Ecco perché è l’ora di Sinisa.

0
60

Sharing is caring!

Io non sono mai stato uno contro Ventura, nemmeno quest’anno. E non credo che cambiando l’allenatore si potrà cambiare le sorti del Toro. Nel senso che quelle potrebbe cambiarle davvero solo Cairo. Però questa stagione è stata davvero troppo brutta. 17 sconfitte, un girone intero, una difesa colabrodo che non ha saputo risollevarsi per tutta il campionato, tanti infortuni, una conduzione anche di spogliatoio davvero pessima. Penso a Lopez grasso e sfatto, penso a Quaglia, allontanato ufficialmente dai tifosi, ma che ha ripagato tutti vuotando veleno proprio contro il Mister, penso a Immobile arrivato con grandi aspettative, ma mai messo in condizione di poter incidere.  Penso al crollo di Glik. Squadra spenta, gioco troppo prevedibile. Insomma pur con mille attenuanti doveva finire meglio. Ci devo mettere pure il derby perso in modo vergognoso, una salvezza che è parsa nitida e mai in pericolo solo perché sotto c’era davvero molta pochezza. In tutto questo dall’altra parte della bilancia metto Belotti, cresciuto fino alle soglie della Nazionale. Davvero poca cosa, e una sensazione generale che manca qualcosa. 5 anni in Italia sono lunghi. Forse è anche solo fisiologico. Per trovare nuovi stimoli, non solo per la squadra ma pure per l’ambiente. Però poi mi fermo qui. Perché non illudetevi che il problema sia solo Ventura. La società, intesa come struttura, ha mostrato ancora una volta falle non da poco, la squadra non la “controlla” solo il Mister. Cairo ancora una volta è stato troppo attento alla fase economica. Però… poi bisogna dirlo… Immobile era il pezzo pregiato del mercato di gennaio, da noi ha fatto troppo poco. La Juve che affrontammo a novembre in campionato non era certo la Juve che ha demolito il torneo da gennaio in avanti. Si poteva fare di più. Ma anche qui serve una precisazione, serve Sinisa Mihajlovic. L’ambiente Toro non si può permettere uno  come Giampaolo, e Longo deve fare esperienza, vedi i fallimenti di Brocchi, Inzaghi, Strama, ecc…Moreno non merita di essere polverizzato. Poi serve che Sinisa e Cairo parlino chiaro, che il progetto sia stabilito subito. E dev’essere un discorso a 360 gradi, a partire non a caso dallo staff medico, perché i giocatori non credo che in questa stagione disastrosa li abbia curati Ventura a casa sua. Se poi dovesse rimanere Ventura, allora Cairo si metta i tappi alle orecchie, niente vie di mezzo o c’è fiducia e concordia o meglio cambiare. Perché stasera leggevo i commenti dei “grigi” su Gregucci, che un giornale torinese propose anche come allenatore granata due mesi fa. Alessandria fuori dai play off di Lega pro, Gregucci a casa, Coppa Italia dimenticata. Insomma niente isterismi.

 

Poi detto tra noi io non crederò mai che Ventura volesse fare giocare Vives contro tutti, gli avessero preso un regista decente avrebbe giocato. Grazie Mister sono stati 5 anni belli per quello che oggi può fare il Toro. Ci si può lasciare anche così.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui