Divisi nel tifo, perchè?

Si annida, indistruttibile, è il seme della discordia che divide da troppo tempo i tifosi del Toro, lo vedi allo stadio, lo leggi sui social, dove le persone danno libero sfogo ai loro peggiori istinti. Da una parte quelli che vengono definiti gli “accontentisti”, tacciati di aver accettato tutto quello che il Toro ha espresso nell’era Ventura, dall’altra quelli che, con l’avvento di Mihajlovic, sembrano aver ritrovato il gene del tremendismo. Ma, senza andare troppo lontano, nel tempo erano gli stessi che si dividevano tra i “Cairo boys” e gli anti Cairo ad oltranza.

Ora, come in tutte le cose del mondo, non esiste il bianco o il nero; Ventura ha il merito di aver ridato un pò di dignità all’ambiente ma, indubbiamente, è colpevole delle ultime due stagioni, stucchevoli e noiose, oltre, secondo me, di non aver compreso lo spirito dei tifosi granata. L’allenatore serbo sembra aver ridestato l’entusiasmo grazie ad alcune prestazioni grintose ed esaltanti, alternate ad altre molto meno entusiasmanti ma, secondo me, ha il merito di aver detto ai tifosi granata quello che si vogliono sentir dire: riferimenti al glorioso passato, maglia sudata, in campo per vincere sempre, i tifosi sono la nostra linfa vitale. Tutto bello, tutto giusto, mi permetto solo di ricordare le dichiarazioni fatte nelle piazze precedenti, una su tutte quando, allenatore dell’Inter disse che non avrebbe mai allenato il Milan. Ma tant’è, rimane il fatto che con il suo arrivo sono tornate la grinta e la determinazione.

Per quanto riguarda i risultati, la classifica di quest’anno ricalca quasi esattamene quella della scorsa stagione.

Tutto ciò detto, non sarebbe meglio ricompattarci, non sotto il nome di Ventura o Mihajlovic, che vanno sostenuti o criticati per quanto esprimono, ma sotto quella bandiera granata che, sono sicuro, tutti amiamo come poche altre cose nella vita?

Forza Vecchio Cuore Granata!

Sandro Mellano

ABOUT THE AUTHOR: La Redazione

La Redazione di CuoreToro.it
  • Marco Corti 31 Ottobre 2016 at 10:57

    Uh, Sandro, che razza di questione sei andato a riaprire!!

    Giusto ieri sera c’era GPV alla DS, ed anzi mi meravigliavo che ancora non si era ripartiti col solito tiro al bersaglio e relative reazioni. Comunque, al di là delle immancabili frecciatine, almeno in questo Forum è un momento di relativa tregua tra fazioni. In fondo Sinisa, Hart e compagnia hanno avuto il merito di avvicinarci, con l’unica causa del Toro come fulcro centrale. Certo, i risultati aiutano….speriamo di continuare così.

  • Djordy64 31 Ottobre 2016 at 12:04

    Ottimo articolo condivido tutto. Ma non e su questo forum che hobavuto le discussiini piu accese specie un anno fa. Su altri forum c era gente , che ora si nasconde in attesa di eventi negativi o sconfitte eclatanti , che mi faceva venire voglia di spaccate facce e teste e non esagero. Di qua ce ne sono.alcuni di parere opposto al mio ma ci sta. Il mio vecchio amico puppone x esempio ….ci vado d accordo 1 volta su 100 ma con lui si puo discutere. Idem x Dallamutra Marco Mauro o altri di opnione opposta ma sempre nel rispetto reciproco. Ora Sinisa e i giocatori stanno mettendo d accordo.tutti o.quasi. Restano aperti confronti su qualche giocatore e su Cairo. Il quale ormai sta operando bene e ha il mio totale appoggio. In curva ci sono ancora frizioni ma limitate grazie ai risultati finora positivi ….Milano a parte. Vedremo nei momenti bui…..ma concordo . Tutti sotto lastessa bandiera

  • Pupi57 31 Ottobre 2016 at 13:41

    su cairo e ventura nn saremo mai d’accordo, inutile e controproducente aprire certe porte.

  • Fabry C 31 Ottobre 2016 at 14:07

    Condivido le tue parole Sandro Mellano, l’acredine con Ventura e’ inutile, lo stesso ha sicuramente il merito di averci ridato identita’ e gioco dopo anni di palla lunga e pedalare, gli ultimi due anni abbastanza stucchevoli per mancanza di ” coraggio” evidentemente e molto probabilmente perche’ aveva obiettivi (personali) diversi. Potrebbe lo scorso anno aver preteso uno ” scalino in piu'” da Cairo,non venendo soddisfatto, ha fermato la sua corsa.Ora c’e’ Mika, che parla il linguaggio che piace, le prestazioni sono tutte di carattere ma ovviamente c’e’ da migliorare, ma l’ottimismo cresce.

  • marco. 31 Ottobre 2016 at 14:25

    Certo, non si può che essere d’accordo sull’articolo, o meglio sulla conclusione alla quale arriva il nostro amico Mellano. Io credo però che la questione della divisione tra i tifosi sia fisiologica, è vero che tifiamo tutti Toro ma è anche vero che non siamo fatti tutti con lo stampino, ognuno sul singolo giocatore, sull’allenatore o sulla società la pensa e la vede a modo suo. Il dibattito riguardante ventura difficilmente si placherà in breve tempo, trovo abbastanza improbabile pretendere che un allenatore che è stato sulla nostra panchina per 5 anni venga cancellato da tutti i commenti di colpo. E’ più che ovvio che vedendo la squadra di quest’anno scattino i confronti e si faccia riferimento a quello che si è visto fino a ieri, non vedo cosa ci sia da scandalizzarsi, e soprattutto reagire come se si fosse bestemmiato in chiesa, tutte le volte che qualcuno dice “bè certo che rispetto a ventura è un’altra cosa…” o cose simili.

    In più il grande maestro è diventato ct della nazionale, quindi è ancora più ovvio che ogni tanto se ne parli, poi ultimamente è stato ospite in tv (e lasciamo perdere commenti per carità di patria su quello che ha detto)…

    Il problema caro Sandro è che, anche se i risultati finora sono simili, il confronto sul piano del gioco e della voglia di vincere messa in campo è impietoso, e questo da un lato fa pensare agli “antii-ventura” che avevano ragione a chiederne la cacciata già gli scorsi anni, e dall’altra i suoi sostenitori si incazzano proprio perchè continua a essere tirato in ballo…..

  • Marco Corti 31 Ottobre 2016 at 14:29

    Il gioco di Ventura, come i risultati, ha lasciato veramente a desiderare l’anno scorso. Non così, a mio parere (e chiudo veramente l’argomento) due anni fa, quando si è lottato per l’EL fino all’ultima giornata, si è fatto un bel percorso in Europa con la perla di Bilbao, si è vinto il derby, a Milano con l’Inter, col Napoli. Tra l’altro, nello scontro con Sinisa, allora alla Samp, si è vinto 5 a 1, lo sottolineo senza voler alimentare nessuna nuova polemica, ma questo è accaduto. Poi, veramente, BASTA parlare di Ventura, mi è venuto a nausea. Ogni volta che va in televisione, nel suo nuovo ruolo, alzo gli occhi al cielo solo all’idea delle nuove litigate che prontamente stanno per scatenarsi. Ventura è il PASSATO.

  • marco. 31 Ottobre 2016 at 14:30

    E fammi aggiungere PER FORTUNA non la pensiamo tutti allo stesso modo, perchè in fondo non siamo a una riunione del Politburo sovietico e qui ognuno può dire la sua, tanto quello che è certo, e la cosa più importante, è che quando Belotti o Liajic (o magari stavolta Boyè speriamo) la insaccano gridiamo tutti insieme come una sola voce!!

  • La Redazione 31 Ottobre 2016 at 14:38

    Il problema, secondo me, non è che tutti dobbiamo pensarla allo stesso modo, quello che è inaccettabile è che si arrivi quasi a godere delle sconfitte per dimostrare di aver ragione.

  • marco. 31 Ottobre 2016 at 14:42

    Ah certo, su questo siamo d’accordo, ma spero davvero che questo non valga per nessuno dei partecipanti a questo forum, di qualunque “schieramento” siano..

  • marco. 31 Ottobre 2016 at 14:53

    Quello che però io trovo ancora più inaccettabile è l’attacco personale, perchè come ho detto per fortuna non la pensiamo tutti allo stesso modo, ma parliamo di CALCIO, e basta!

    Un conto è che io dica “ventura è un rimbambito e non capisce un cazzo” oppure “benassi è un brocco” per dire….altra cosa è se qualcuno mi scrive “sei un cretino”, o un gobbo o altre amenità del genere. Qui andiamo oltre il dibattito sull’allenatore, sconfiniamo nell’insulto diretto, e questo per me, ma credo per tutti, è inaccettabile

    Fino a prova contraria noi siamo tifosi, quindi non mi sogno di insultare un tifoso della mia stessa squadra, ventura è, cioè era, un dipendente della società, e non certo un tifoso, un “fratello” come si dice tra noi, quindi le cose sono ben diverse

  • Marco Corti 31 Ottobre 2016 at 14:59

    Quest’ultima annotazione può avere diverse interpretazioni tipo: Chi è che ha cominciato ad offendere? Qual’è il confine tra la punzecchiatura sarcastica e l’offesa personale?

    Comunque, PACE tra i tifosi del Toro, è il desiderio (spero) di tutti.

  • Pupi57 31 Ottobre 2016 at 15:30

    chissa perché 40 anni fa non c’erano ste cazzate ed eravamo tutti nel medesimo coro?

  • Pupi57 31 Ottobre 2016 at 15:49

    Per anni palla lunga e pedalare e per anni palla indietro e pedalare. Però avevamo il possesso certo, ricordo punizioni dal limite dell area che andavano a finire a ladelli a forza di passaggi indietro da fantascienza.

  • Fabry C 31 Ottobre 2016 at 17:10

    Un gioco anche se piacevole o meno a noi mancava. Condivido anche il secondo post di Mellano, da fastidio chi gode x una sconfitta e lo manifesta solo per dimostrare a tutti che aveva ragione…..e beh lo avevo detto Io !……e’ classico.
    Comunque, spero vivamente che questa sera il Toro, si prenda 3 punti con una grande partita.

  • dalla mutta 31 Ottobre 2016 at 17:47

    be avete detto tutto ormai, alle volte sono stato proprio io a iniziare a definire gobbo alcuni di voi, penso di essermi disintossicato e ora sono riuscito lentamente a togliermi questo vizieto, CIAO SONO MAURO VIVO A MILANO E DA DUE MESI NON INSULTO NESSUN COMPAGNO GRANATA…..ahhahhaha . chiedo scusa per chi ho offeso e sopratutto chiedo 3 punti questa sera FORZA TORO

  • dalla mutta 31 Ottobre 2016 at 17:57

    detto cio’ pero’ continuero’ a criticare EVENTUALMENTE societa’ , allenatore e alcuni giocatori, e se per questo qualcuno di voi si offende o pensa che sia solo un tifoso del cazzo… pazienza.

  • Pupi57 31 Ottobre 2016 at 18:14

    ahahahahaahahaha

  • Djordy64 31 Ottobre 2016 at 21:37

    Puppone cazzo dic? 40 anni fa eravamo tutti d accordo ? Ma che cazzo 40 annibsi vinceva lo scudetto e vorrei vedere. Ma ricordo ilcuninanmi dopo i fischi al Grande Gigi quando la squadra e cslata. E io non ho condiviso anzi ho litigato di brutto in Maratona quando venne contedtato Pianelli.. il wuale poco tempo dopo cedette il Toro a Sergio Rossi. E secondo te io sono tra i piciu teste di minchia che cacciarono Rossi ? Ovviamente no. Poi qusndo io contestai DeFinis e tempo dopo Goveani e poi Calleri e poi Vidulich c era chi aveva il coraggio di difenderli. Poi ho fischiato sonoramente Souness Sandreani e altre ciofeche ….ma a quei tempi non c erano i social network e le chat. Si discuteva e litugava allo stadio al bar a scuola o al lavoro…..Altri tempi puppone…..ma non e vero che si andava sempre d accordo

  • Djordy64 31 Ottobre 2016 at 21:40

    E portate pazienza x i 100 errori con sto cazzo di smartphone….Una volta non c erano e al limite avrei dovuto telefonare a ciascuno di voi…..

  • Djordy64 31 Ottobre 2016 at 21:41

    Magari dalla cabina telefonica di CorsoSebastopoli angolo Corso Galileo Ferraris vicino alla Maratona……..

  • dalla mutta 31 Ottobre 2016 at 21:48

    Djordi condividi che la scelta assurda di mantenere le plusvalenze a scapito dell acquisto di giocatori validi nei reparti che sappiamo a scapito dei panchinari presi si sta’ rilevando disastrosa, e che forse potevamo essere la vera sorpresa di questo campionato ? tranne con L Inter abbiamo sempre sfiorato la vittoria, bastava scegliere dei talenti, Ljiaijc insegna

  • Pupi57 31 Ottobre 2016 at 22:16

    Giordone intendevo dire che eravamo tutti daccordo o quasi sia che si vinceva e sia se si perdeva eravamo piu uniti. Uniti a far la hola e uniti a contestare.

  • Djordy64 31 Ottobre 2016 at 23:59

    @Dallamutta: condivio in parte. Non ho capito come mai non si sia preso un altro centrale difensivo sapendo che Maksimovic se ne andava e che Castan era reduce da lunga inattività e a rischio infortunio , e che Moretti a 35 anni nella difesa a 4 avrebbe sofferto . A fine Agosto credo Ajeti si era già fatto male quindi si poteva rimediare….invece si è partiti con Ajeti, Rossettini , Bovo, Moretti e Castan tutti buoni ma tutti con qualche incognita  . Ma uno come Glik , fenomenale negli anticipi di testa , ci avrebbe evitato almeno 3 goal quest’anno.  Questo ruolo è stato affidato a Rossettini che è bravo però non è all’altezza di Glik.

    Tieni conto che però la gran parte delle plusvalenze, che io ho stimato in circa 40 milioni, arriveranno il prox anno come cash . Serviranno innanzitutto .per riscattare o tentare di riscattare Falque, Castan e Hart Per il resto la rosa è ottima, e tutti i reparti sono stati rinforzati tranne la difesa ( porta e fasce escluse )

  • Djordy64 1 Novembre 2016 at 0:09

    Pupi: Si forse hai ragione diciamo che si aveva una maggiore sensazione di compattezza. Il vecchio Comunale in particolare riusciva a contenere molti piu tifosi in curva Maratona rispetto ad oggi dove ci si divide tra Maratona Distiniti e Primavera. Ma le occasioni di discussione all’interno della curva credimi c’erano .  Poi è vero non ai livelli di oggi. Non c’erano divisioni cosi nette ma i tempi sono cambiati e andare d’accordo , specie quando si parla di Cairo che ha fatto cazzate per 6 anni ma sta finalmente operando positivamente da 5, è piu difficile. Per me essere contro Cairo oggi non ha senso , non ha significato visto dove sta la squadra e cosa vale di nuovo oggi, e visti gli obiettivi , quindi ha ragione Sandro quando dice che potremmo tifare di nuovo uniti come un tempo

  • Pupi57 1 Novembre 2016 at 15:07

    Meno male che certe volte le ammetti. Difficile essere della stessa idea adesso. Abbiamo avuto occasioni per avere squadra piu forte e completa.

  • granatoroale 3 Novembre 2016 at 20:52

    Concordo con il fatto che si sia trascurato eccessivamente il discorso difesa, gli acquisti sono stati di portata mediocre e loa vecchia guardia, appunto è vecchia. Ma possiamo rimediare, magari anche con un pizzico di centrocampo in più……

  • mauro.re 3 Novembre 2016 at 23:07

    Trovo stucchevole e senza senso l’articolo letto sopra e nemmeno firmato se non “la redazione”………concordo con DJ qui si discute prima e dopo la partita magati con opinioni diverse su mister o giocatori a volte anche influenzati dalle simpatie personali più che tecniche  verso un mister o un giocatore ma tutto questo non toglie che…………….dal 1primo al 90imo minuto siamo sempre E TUTTI con i ragazzi a emozionarci ad incazzarci ma sempre dalla stessa parte a TIFARE TORO….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento