Ecco il Toro che vogliamo

0
77

Sharing is caring!

Ecco il Toro che vogliamo

 

 

 

Iago ci regala un grandissimo gol a San Siro, permettendoci di andare giustamente in vantaggio, poi ci pensa Eder, condito con il solito errorino difensivo, a riportarci con i piedi per terra. Però è questo il Toro che vogliamo sempre vedere in campo. L’Inter di Spalletti in casa quest’anno non ne aveva mai sbagliate, squadra cinica e solidissima che sta in salute come e più del Napoli. Insomma per una squadra, convalescente e fragile dietro, il peggior avversario possibile. Invece grande Toro a Milano, salvato nel finale dalla traversa di Vecino ma capace anche di procurarsi occasioni d’oro come quella di Obi, abbastanza incredibile. Ma Obi è necessario, anche oggi per 60 minuti ha illuminato il gioco di Miha. Il tecnico serbo si è definitivamente ripreso il Toro, ha posto i giusti ritocchi, l’uomo in più in mezzo al campo, facilitato dal recupero degli infortunati, soprattutto là dove per scelte di mercato siamo carenti, a centrocampo. Ci sono voluti però dieci turni di campionato per cambiare un modulo complicato. Obi, Baselli e Rincon possono funzionare, e i due sulle fasce possono e devono avere alternative valide in Berenguer, qualche segno si risveglio dal lungo autunno pamplonese?, e Niang. Soprattutto a uno come Adem sentire un po’ di fiato sul collo non può che far bene. Aspettando il miglior Gallo, sperando che la Nazionale ce lo restituisca in forma e non con qualche acciacco di più. Inutile dire che alla classifica di Miha mancano i gol del Gallo. Resta il mistero perché, con una squadra decisamente più equilibrata come quella vista oggi, non sia stato confermato uno come Benassi. Ma le ammonizioni, in ritardo, e come sempre molto centellinate, dei nostri avversari dimostrano che sulla trequarti siamo stati più fastidiosi e presenti, vedi i gialli a Vecino e Skiniar. Si riparta dal Toro di Milano, ora è il momento di recuperare completamente giocatori come Lyanco che saranno importanti, anche se oggi Burdisso ha mostrato tutti i suoi galloni, tradotti in campionati in serie A. Dai che il cammino è ripreso.

1 commento

  1. Si forse il cammino è ripreso ma dobbiamo mantenere questo modulo. Adem e Falque sono da tenere sempre in campo anche se giocano male perché dalle loro giocate può nascere sempre qualcosa . Baselli con il 433 è più offensivo e pericoloso. Aspettiamo che Belotti torni in condizione ( la sosta arriva al momento giusto) e lasciamo lavorare Sinisa (oggi ha preparato bene la gara).

  2. @Ater:  Abbi almeno il pudore TU di ammettere che ultimamente hai saprato di una marea cazzate piu grosse di te

    Era meglio Souness…..forse per te , forse vuoi il Toro in Lega Pro

    Hai ammirazione per il Genoa e il Crotone…che lottano….che infatti lottano per salvarsi , il Genoa è praticamente in zona B forse è questo che vuoi per il Toro?

    Per una volta ammetti anche tu le cagate immonde che hai sparato in questi giorni , e tralascio quelle che hai sparato prima della vittoria con il Cagliari

    A me non me ne fotte un cazzo che lui non ha studiato Anna Frank ….a me interessa che lui sappia mettere in campo la squadra e che la sappia motvare. I risultati arrvieranno con il recupero degli infortunati e dello stato di forma di alcuni Belotti incluso

     

  3. bah la rivincita dei Nerds , non hai capito un cazzo delle mie battute su Souness ne su Genoa e Crotone . Bravo crogliolati nel tuo brodo , non ho voglia proprio di spiegarti . Ah visto che ci sei due pizze capricciose a Principe di Piemonte

  4. @Beppe…….concordo con il tuo post nell’altro articolo……..oggi c’e soddisfazione ma…………!!!!!!!!!

    oggi senza il rinvio la Lazio poteva essere prima in classifica questi 2/3 infami senza la minima dignità non ricordano e non diranno mai che ad agosto scrivevano che secondo loro eravamo nettamente superiori alla Lazio……..!!!!!! Poveri ILLUSI….!!!

  5. @Mauro Re : Innanzitutto infame senza dignita lo dici a tua sorella se c l hai . La dignita mia e 10000 volte superiore alla tua che sai solo buttar merda su squadra tecinco ecsocieta .E insulti liberamente da tastiera ….chi e l infame ??? Di tifosi come te ne facciamo tutti a meno …io mi sento chiamato in causa xche nel giochino delle previsioni pensavo che la Lazio senza Keita e Biglia ne uscisse indebolita . Applausi a Inzaghi e Tare . In compenso avevo anche detto che Fiorentina e Atalanta uscivano indebolite e che il Milan potrva attraversare crisi d risultati . Nessuno e perfetto nelle previsioni che si fanno x gioco o x chiacchiere da Bar …..
    Invece di gioire x un bel pareggio e la prova che il Toro e tornato grazie al 433 e grazie alla guarigione di diversi titolari tu riesci solo a trovare 10000 scuse x sminuire il Toro
    Fai come cazzo ti pare ma gli insulti te li tieni a casa tua
    Vita si e incazzato xche lo hanno insultato dicendogli pedofilo
    Infame senza dignita non e molto meglio come insulto

  6. @ Ater : io mi crogiolo nel brodo granata non sonin cosa ti crogioli tu …poi sta storia delle pizze non fa manco ridere visto che pizzaioli dibsolito si da ai napoletani ….Ancona e molto piu vicina a Napoli rispetto a Torino…….io poi non vado nel centro della Maratona e non appartengo a tifo o gruppi organizzati ….e sono milanese di origine . Ma non mi offendo se mi dai del pizzaiolo mestiere di tutto rispetto

  7. Sarei pronto a scommettere che oggi non godete per la buona prova del Toro ma per il fatto che noi abbiamo torto. Posto che una partita non fa una stagione . Se così non fosse non dovevate nemmeno nominarci

  8. Leggo tanto rancore in questi post. Come dicevo qualche giorno fa questo presidente ci ha divisi e ci ha messi l’uno contro l’altro (vedi curve Primavera e Maratona) nemmeno Cimminelli Vidulich e Calleri ci erano riusciti. Ricordatevi che l’unione fa la forza. Io tifo Toro sempre e comunque ma mi piace guardare in faccia la realtà ed i fatti. Non mi illudo perché la squadra è stata costruita male ed i problemi non sono affatto risolti poi se per qualcuno le cose sono perfette cazzi suoi.

  9. Mauro.re forse hai un po’ esagerato , ma ricordo a Djordy che i cairoti come lui hanno dato dell’infame a Immobile , anziché a quella merda di editore !

    Per il resto , come dice Francesco , non abbiamo risolto una beata fava , c’è stata una buona prestazione e stop ; la squadra resta incompleta , grazie al duo merdaccia-dspiùbravodelmondo !!!

  10. Credo che oggi bisogna gioire sopratutto per il gol di Iago in mezzo a 4 avversari, semplicemente immenso.
    E che dire di Burdisso un leader .
    La squadra c’è, se si trova la quadra giusta e un po’ di sfiga in meno l’Europa non dovrebbe sfuggirci a sto giro.

  11. Ater nn credo proprio di avere torto, la squadra è incompleta, fossero sempre tutti saremmo anche da 5/6 posto. In 13 anni abbiamo costruito una difesa con burdisso e ansaldi(tanta roba confronto a molinaro e desilvestri), se giocassero sempre loro 2 con lianco e kulo potremmo anche divertirci, anche a patto che obi nn si scassi mai, che belotti ritorni gallo, liaic guarisca e faccia crescere l’autostima, nijang……

    Finora abbiamo giocato col vecchietto (encomiabile a professionalita) moretti, i brocchi molinaro e silvestro, valdifiori nn ne parliamo, obi sempre rotto, acquah di un ignoranza infinita, sadik, berengher, che cazzo dovrebbe fare sinisa i miracoli???

    Quando si critica non lo faccio mai a prescindere, se fanno cagare lo dico, se son messi bene pure, anch’io gioivo l’anno scorso durante quel filotto positivo. Quindi nn accetto quella razza di neo-stronzi che giudicano chi è piu tifoso o meno, avrete 50/60 anni ma siete di un immaturità ancestrale.

  12. no ma pupi il mio era un discorso generale .  Se vanno male potremo dirlo noi e viceversa . Non se ne esce . Solo che adesso MIHA SANTO SUBITO mi irrita

  13. Purtroppo con la vittoria del Milan siamo a 2 punti dal settimo posto ed a ben 6 dal sesto ( con la Samp con una gara in meno)…
    Il Milan non può non andare in Europa, la Samp non credo molli, la vedo durissima, abbiamo buttato nel cesso troppi punti, grazie Croc, come sempre…

  14. @Beppe : perchè scusa non è stato un infame immobile? Ma ci ha preso per ilCULO DUE VOLTE NON UNA, Beppe …..mi viene da scrivere in stampatello quando leggo certe cose….io non adoro Cairo a prescindere, se per te è infame non posso biasimarti lo posso capire in certe occasioni , ma dire che Immobile non è stato infame è il colmo.

    La prima volta , a comapionato ancora in corso, Immobile era già andato sorridente insieme a Alessandro Moggi a Drotmund a firmare il contratto dopo un solo anno in Granata . E i gobbi spingevano per cedere la loro metà al Dortmund. Immobile ci aveva usato come rampa di rilancio dopo il suo fallimento a Genova.

    Poi dopo aver fallito a Dortmund lo abbiamo ri-accolto a braccia aperte come salvatore della patria , addirtittura a Caselle alle due di notte sono andati i tifosi granata a cantare Ciroooo Cirooooo….questo ha giocato con noi per rilanciarsi. Rilanciatosi ha dato il benservito per andare alla Lazio , non voleva stare nel Toro. E lo ha detto chiaramente a Cairo il quale non ha fatto nulla per prendere la metà e spendere 10 milioni.

    Quindi ci ha presi per il culo due volte.

    Come dovrei chiamare uno cosi? Vabbe non ti piace infame allora semplice e freddo mercenario opportunista ti piace di più ?

     

     

  15. @Pupi : almeno su questo siamo d’accordo , Sinisa sta facendo quanto possibile con la legna che ha. Ma le legna che ha è buona se è tutta disponibile. 5-6 assenza pesanti le abbiamo pagate , le avrebbe pagate chiunque. Cairo avrebbe dovuto rinofrzare la panchina e mettere a disposizione di Sinisa delle alternative valide ai titolari.

    Quindi Grazie Sinisa anche per la bella partita di oggi

  16. Certo anche a me ha dleuso Immobile, ma più che per infamia potrebbe essere citato per cupidigia, e oggi, purtroppo il calcio è questo. Nelle squadre dove pagano poco i giocatori di buon livello non restano, non sono mica gonzi suvvia cerchiamo di essere realisti. L’amore per la maglia è soltanto il segno distintivo di noi tifosi, i calciatori altro non sono che batt……..itori liberi pronti ad immolarsi per chi offre di più. Il gallo è rimasto solo per non perdersi i mondiali, se ad Adem e Jago proponessero ingaggi interessanti volerebbero via anche loro come tutti gli altri. Oggi per le società minori vige la legge del “carpe diem”, cioè sfrutta appieno le occasioni di avere qualche fuoriclasse in campo senza innamorartene troppo perchè prima o poi se ne andrà. Una bella schifezza era meglio quando non erano liberi professionisti, oggi sono padroni di fare quello che vogliono, possono addirittura andarsene se il massaggiatore non è simpatico, ecchecazz…………….

  17. Djordy..Grazie Sinisa Grazie Cairo Grazie Petrachi Grazie a sto cazzo..ok oggi abbiamo fatto una buona partita e allora ? siamo gia’ fra santi e martiri ?

  18. Non è stata semplicemente una buona partita… in mezzo a prestazioni negative… e non lo è… perché arriva dopo 10 giorni in cui il colosseo mediatico con in prima linea tutti gli editorialisti main stream dei siti granata …. turti tranne uno… l’immenso DJ… che ha avuto coraggio fuducia e onore nel lottare da solo contro l’universo intero…battevano sui tamburi tribali dell’esonero del tecnico… su uno spogliatoio -polveriera…. sull’inconsistenza delle capacità tattiche…. la Beccuti… la Rossin… Colla (per non parlare di Giordano)… per una settimana hanno sciorinato a raffica nomi di sostituti improbabili sulla panchina granata (l’ultimo è stato Zanetti… Uno che non ha mai allenato nemmeno in lega Pro!!)… perfino dopo Cagliari (rubricata come “vittoria casuale” ottenuta per inerzia) hanno continuato con un accanimento da squadrone della morte sudamericano a braccare la loro preda (Miha) dipinto quale “anticristo” da purificare sul rogo…caprio espiatorio di tutti i peccati del mondo granata… presagendo una sconfitta umiliante a Milano frutto in primo luogo di una squadra ammutinata e di un tecnico di razza inferiore…
    Questo è stato… da che io ho memoria… il più vasto, scientifico ed articolato progetto di destabilizzazione di una realtà calcistica cui io abbia assistito… la squadra era in difficoltà oggettiva da un mese… e questi… al posto di rasserenare l’ambiente e fare quadrato…lo hanno bombardato con il napalm… Si aspettavano infatti il classico esito della guerra di propaganda… (preliminare ad ogni conflitto sul campo) la distruzione morale… la disgregazione… la fuga… la SEDIZIONE COMPLETA della squadra sul palcoscenico di Milano
    Pet tutti questi motivi… il pari di ieri è insieme un’impresa eroica di uomini veri… in prima fila quelli meno dotati tecnicamente e sputtanati ovunque e in ogni modo senza il minimo rispetto per la dignità umana e soprattutto per la maglia granata che indossano e la restituzione all’unico che ci ha creduto fin dall’inizio… operando solo per il bene del Toro… da vero unico eroe…
    L’immenso Dj

  19. ragazzi, abbiamo pareggiato a San Siro mica vinto la coppa dei campioni… Finalmente segnali di vita ma siamo molto lontani da quanto tutti ci aspettavamo….una rondine non fa primavera (e loso’, non ci sono piu’ le mezze stagioni e si stave meglio quando si stava perggio…caro Lei!). Inutile piangere per infortuni o punti persi, abbiamo giocato da schifo e la rosa e’ ridotta all’osso.

  20. Leloup1..a parte il fatto che mi viene da ridere se penso a come la state prendendo..tu e Dj contro tutti..gli ultimi sopravvissuti in questa landa desolata..io ti faccio solo presente che l’immenso Dj ha dei cmbi repentini di umore che se l’avessero visto a Collegno anni fa’ persino i matti si sarebbero stupiti..è capace di farti un articolo dovo insulta Cairo in tutti i modi possibili e inimmaginabili e poi sotto quest’ultimo ringrazialo per questi 12 anni fantastici..ma sicuramente lo conoscerai meglio di me (penso) visto che mi pare di capire che scrivi qui da diversi anni..anche se non ci conosciamo so molte cose di te..in particolare che tempo fa’ eri un inferocito anti Cairo..quindi mi sorgono parecchi dubbi..Ciao Ciao e in bocca al lupo per la tua salute (qui sono serio)..

  21. io invece penso che se il Falso avesse preso rincalzi decenti in difesa e centrocampo avevamo punti in piu, vogliamo anche parlare del gol preso ieri? Guardatelo bene, si fanno nell’interregionale.

  22. @Vita
    Anche tu sei un grande…. e si capisce dal nick (che non so bene a cosa si riferisca… ma a cui io attribuisco l’importanza letterale del termine) e dal teschio granata… che io associo agli Ultras Granata (spero di averci preso!)
    Sì… e vero fa un po’ ridere…
    io e Dj contro tutti…
    Ringo e Billy The Kid… Vs
    Pat Garrett e il mucchio selvaggio…!!
    È verissimo
    Ero un feroce anti Cairo
    Oggi ritengo per una serie di ragioni che il modo di gestire la sua azienda Toro sixa nettamente migliorato…
    Ma sia chiaro…
    Non posso essere un suo supporter
    Per me rimane un avversario di classe (e non aggiungo altro) e in quanto tale… come tutti gli altr suoi sodalii… nei fatti… sempre w comunque… un mero opportunista
    Sono cioè fermamente convinto che nell’ipotesi in cui gli si parrebbe davanti una scelta esiziale fra i suoi profitti e il bene sportivo del Toro Fc… ci metterebbe un nanosecondo a puntare tutto sui primi…
    Sono invece un supporter di Mihajlovic… mi sembra l’incarnazione di un Toro cazzuto… alla carica per montarsi a sangue zebre., asinelli, lupetti, diavoli serpenti e via dicendo…
    Io vedo il calcio e il Toro… così…
    Non mi appassiona l”aspetto squisitamente tecnico..
    Devo inoltre ringraziare comunque la società per il lavoro splendido fatto… a fondo perduto per quella bellissima ed unica realtà a livello nazionale che è il TORINO FD
    Io lavoro da una vita con i minori a rischio, per condizioni di marginalità sociale e/o condizioni economiche familiari…. con ragazzi disabili e giovani utenti psichiatrici gravi… con tossicodipendenti e così via
    Ho lavorato per molto tempo al carcere minorile Ferrante Aporti ed ho conosciuto direttamente la disperazione, la violenza, il delirio, la solitudine, l’orrore, la sofferenza e la morte… tutte cose di cui questa società non si occupa più se non a livello marginale… per farne fonte di profitto…. Beh… il lavoro fatto dal Toro con i ragazzi disabili (alcuni dei quali sono ragazzi che io assisto o ho assistito è…. semplicemente… una gemma in un mondo di pura cloaca..
    Non esiste una Juve FD. .. un Milan una Inter… una Roma… una Lazio
    Soli noi
    E questo deve essere motivo d’orgoglio per tutti..

    Cia fratello Vita
    Non ci incontreremo mai…
    Resisti oer il Toro e se hai dei figli e/o dei nipoti…. trasmetti loro questo amore puro per una squadra e una maglia xhe sono il simbolo della grandezza tragica della storia umana

  23. che ansaldi sia buono sono stato il primo a dirlo dopo la prima apparizione. L’inter fa cagare anche quando vince e senza icardi avrebbe i nostri punti, è storico. Se dambrosio l’avessimo al posto di silvestro mi leccherei le dita dei piedi, ma il tuo titolare lo ha fatto fuori insieme a darmian glick peres & c. I gol che prendiamo sono anche di una categoria piu bassa dell’interregionale, segno che in difesa nn ci sono per ora leader, il pur ottimo burdisso(era da anni che nn avevamo uno di ruolo cosi esperto e tosto) è arrivato a fine carriera(classico nda noi) Ansaldi è stato preso per sbaglio, gran botta di culo, a proposito da Kulo mi aspettavo di piu, da una delle sue cappelle in impostazione sarebbe arrivata un altra pera se nn avessero ciccato la palla (è l’inter non la lazio, non era Ciro), han trovato mooooolto lungo con bologna genoa e benevento. Noi in confronto alle partite precedenti abbiam fatto un partitone, rammento che nn c’erano il broccaccione molinaro, barreca(il non marcatore, nn ho ancora capito che ruola possa giocare e moretti professionalissimo ma senza piu birra e se ci fosse stato lianco forse raccoglievamo un po di piu. Detto questo, siamo una squadra troppo fragile e senza rincalzi adeguati, il cammino è lungo esistono i turn over ma noi nn possiamo farli e i giocatorei alla lunga o si scassano(obi acquah lianco ecc) o si cuociono. Prendi le enciclopedie del calcio studia un pochino stuppo, nn basta far la raccolta delle figu per vedere con chi hanno giocato i nostri campioni burdisso(fine carriera) e ansaldi (31/32).

  24. CAIRO HA ALLESTITO UNA SQUADRA CHE A TORINO NON SI VEDEVA DA DECENNI.
    SOLO GLI INFORTUNI E UN MODULO DISSENNATO CI HANNO TOLTO DIECI PUNTI.
    INTER NAPOLI E MILAN SI SOGNANO TERZINI COME I NOSTRI, NAGATOMO E DAMBROSIO NON FANNO UN ANSALDI IN FORMA.

  25. Io le flebo le ho finite
    E la mia partita l’ho combattuto e vinta da vero granata
    Adesso… o fra poco tempo… toccherà a te… e quel giorno… quando fissererai il tuo sguardo dentro lo sguardo della morte… non riderai più… no prenderai più per il culo nessuno… ma sarà lei a giocare con te….
    È tu non potrai né resistere né lottare…
    Perché non hai niente in te di granata…
    L’unica cosa che farai sarà
    cacarti addosso dalla paura
    E finire così… sommerso dalla tua stessa merda

  26. dio mio rispuntano come funghi dopo l’acquazzone, come no siamo come  il Napoli e la Lazio, e forza toro per fare e per crescere…..sento gia’ la canzoncina THE CHAMPIONS……. maaaa l avete vista la classifica?????????

  27. EVITANO DI RISPONDERE MA LA RIPROPONGO FINO ALLO SFINIMENTO . VOX POPULI VOX DEI

    citaz.dal web
    In effetti e’ sorprendente che alcuni giudichino positivamente l’operato di Miha a questo punto: abbiamo di fatto buttato via una campagna acquisti, una preparazione estiva e l’inizio del campionato per le sue scelte azzardate e cervellotiche.
    Quello che mi sorprende ancora di piu’ e’ che alcuni davvero credano che il cambio di modulo e di giocatori sia farina del suo sacco, quando in realta’ e’ una condizione che gli e’ stata imposta.

    Eppure I fatti sono chiari: Miha ha voluto e sostenuto la campagna acquisti per giocare con quattro attaccanti, ha spiegato urbi et orbi che Liajic non poteva giocare in nessun’altra posizone che al centro, ha voluto a tutti I costi Niang, facendolo strapagare e garantendogli il posto in squadra anche se sapeva che era fuori forma, Inoltre ha portato alla cessione di Benassi (voluta dal giocatore dopo che Miha gli ha detto chiaramente che era la terza scelta) proprio perche’ il 4-3-3 era fuori questione. Insomma, il puro e duro (almeno a detta dei suoi sostenitori) Miha si gioca la faccia puntando tutto su un modulo, su posizioni in campo e su giocatori da lui voluti e sostenuti.

    Poi pero’ succede un miracolo che muta improvvisamente la posizione di quello stesso allenatore che ha dimostrato ovunque di essere tetragono a flessibilita’ e cambiamenti e che ci ha fatto finire la scorsa stagione a gennaio per la sua ostinazione a non modificare uomini e schemi. D’un tratto folgorato sulla via di Damasco, Miha rinnega lo schema che ha proposto; mette in panchina Niang; sposta Liajic sulla sinistra; aggiunge un centrocampista e abbandona la filosofia ultra-offensiva che pretende essere il suo marchio di fabbrica.

    Lo capisce anche un bambino che le cose sono andate diversamente: il serbo, che e’ molto piu’ malleabile di quello che vuol far credere, e’ stato preso per un orecchio da Cairo e costretto a modificare l’approccio e a cambiare modulo e uomini. Il tutto sotto la stretta sorveglianza di Petrachi. A sancire questa situazione di ”commissariamento” c’e’ l’intervista che Petrachi ha obbligato Toro Channel a registrare e mettere in onda con un tempismo da politburo. Intervista durissima, che di fatto boccia quanto fatto dall’allenatore fino ad ora e che richiama all’ordine Miha e la squadra.

    Oltre al timing dell’intervista, che la dice lunga su cosa sia successo nel meeting a tre dopo Firenze, l’elemento che mi colpisce di piu’ e’ il fragorossissimo silenzio di Miha subito dopo e anche nei giorni seguenti. Nessun accenno alla cosa, nessuna difesa del suo operato, nessun sursaut d’orgoglio. Insomma, persino Montella che passa per un coniglio bagnato, ha risposto piccato a Fassone quando il suo operato e’ stato messo in dubbio.

    Come mai cuor-di-leone Miha si e’ preso le legnate e la lezione da mastro Petrachi senza fare un fiato? Perche’ cosi’ cuor-di-leone non e’, e perche’ quell’uscita pubblica (fatta da Petrachi con la benedizione di Cairo e sull’organo stampa della societa’) sanciva di fatto il nuovo stato di cose deciso dopo Firenze.

  28. TUTTI INSIEME SOSTENIAMO QUESTA PROPRIETA’ CHE CI HA TOLTO DALLE MANI DI GIOVANNONE, DALLA SERIE C, B FINO A GARANTIRCI STABILITA’ A SINISTRA, CI HA REGALATO CAMPIONI CHE TORINO CITTA’ NON MERITA; ANCHE IERI A SAN SIRO SU 6000 POSTI ERANO PIENI 1000, SEMBRA CHE IL TIFOSO GRANATA NON MERITI QUESTA PROPRIETA’ CHE TANTO HA FATTO FINORA. IL TORO OGGI VALE PIÙ DELLA LAZIO COME TITOLARI, FORSE I ROMANI HANNO QUALCHE BUON CAMBIO IN PIÙ, MA IN POCHI POSSONO SUPERARCI SULLE PRIME LINEE. IL TORO OGGI HA LA PROPRIA STORIA RIPRESA DOPO IL FALLIMENTO E HA PURE IL FILADELFIA, TRA UN PÒ IL CENTRO GIOVANILE.

  29. stavolta mi incazzo sul serio con sto pagliaccio . IERI A MILANO C ERANO 1500 DEL TORO OK ?  I COLORATI E I NERI .  Gli UG se ne sono entrati tranquillamente, senza identificazioni e senza troppi controlli approfonditi. Digos abbastanza agitati.. della serie “Stai zitto o ti arresto” e frasi del genere rivolte anche a persone anzianotte che attendevano i TH. Diciamo che chi è arrivato già scortato dalla stazione è entrato senza problemi, chi è arrivato in macchina e ha parcheggiato fuori facendosi un “corteo” senza scorta ha avuto un trattamento diverso…San Siro ieri ricordaVA Bergamo con l’Albinoleffe, l’ultimo anno di B, quando presero TSS e I “cani sciolti” fermi nell’antistadio senza TDT ma con i biglietti e ci fotografarono 1×1 con la carta d’identità sul petto. Entrando nel rettilineo fronte tribuna ammiraRONO gli MCT paciosamente già sistemati…..HAI CAPITO BUFFONE CHI C’E DIETRO TUTTO QUESTO ? E CHE CAZZO PRETENDI CHE LA GENTE VOGLIA RICEVERE STO TRATTAMENTO ? ma vaffanculo tifoso da tastiera

     

  30. e visto che ci sei VAI PURE IN QUEL LUNA PARK che e’ diventato il FILA . Gino latino e i banchetti dei porcari con pane e porchetta .

  31. Ater, io l’ho letto il tuo commento, e tra le cose che dici ce ne sono molte che persino condivido. Comunque, a me che Cairo prende Sinisa per l’orecchio dopo la partita di Firenze mi sembra la cosa più logica del mondo. Io (che non ci ho messo una lira) dopo Firenze a Sinisa lo avrei cacciato a calci in culo in due secondi. Se è vero che sono stati Cairo e Petrachi ad imporgli il cambio di modulo, beh, hanno fatto non bene ma stra-benissimo. Quel cazzo di modulo a due centrocampisti si è rivelato a dir poco suicida, e lo sarebbe stato pure se i due si fossero chiamati Iniesta e Schweinsteiger. Questo lo aveva capito chiunque tranne lui (se è come dici tu). Io preferisco credere, non che Sinisa si sia fatto imporre nulla da chicchessia, ma che a furia di dare testate sul muro, grazie anche al rientro di alcuni infortunati, si sia reso conto che O CAMBIAVA O SALTAVA, perché la squadra giocava di merda e non faceva risultato. Poi naturalmente la squadra ha dimostrato di stare con lui, e SOPRATTUTTO ha dimostrato che questo organico, con tutte le lacune e le colpe da dividere in tre, se messa in campo in maniera un po’ più assennata, non era affatto la squadra di merda da voi descritta, ma aveva ed ha la possibilità di giocarsela con chiunque, anche a casa della seconda in classifica.

  32. Luppino caro, primo nn era riferito a te, comunque se hai la coda di paglia son cazzacci tuoi. Il fatto che stai annegando nella merda nn mi stupisce, se continui con le tue maledizioni non ne uscirai mai, ma nn è un assoluto che debba succedere a tutti, mi tocco le palle, peraltro ancora ben funzionanti e ti mando serenamente affanculo, come da un po di tempo a questa parte. Non mi fai neanche pena, solo una grande indifferenza, ognuno è libero di scegliere di che morte morire, col proprio stile di vita.

  33. Sacrosanto entusiasmo da tofoso Corti, ma meglio non volare troppo, la realtà è un’altra cosa. Ottima la partita di domenica ma non so per merito nostro o meno non ho visto un’inter spettacolare. Però ho visto spesso e volentieri nel corso del campionato la nostra squadra balbettare calcio soprattutto a centrocampo ma in particolare in difesa: il goal dell’inter replica il problema, è puro suicidio lasciare una punta isolata nell’area piccola del portiere senza alcuna marcatura in un’azione che non era un veloce contropiede ma un’azione di attacco manovrata e tutto ciò continua a succedere molto spesso. E’ vero ce la possiamo giocare con tutti quando giochiamo da Toro, ma quest’anno è successo soltanto contro l’inter e se continuiamo allora mi cospargo il capo di cenere e chiedo scusa per essermi sbagliato sto solo cercando di non essere disfattista ma realista.

  34. Sul gol del pareggio interista, l’unico ben piazzato nella nostra difesa è Burdisso, oltre a De Silvestri che è in contrasto su quello che crossa. N’koulou sbaglia totalmente posizione, Ansaldi si trova alle spalle di Icardi e non la potrà mai prendere senza fare fallo. Burdisso regge Eder, ma quando vede che il pallone arriva ad Icardi a un metro da Sirigu si frappone tra wando naro e la porta, mollando Eder, assist al volo e gol fatto. Per me la colpa è di N’koulou, in quel momento nella terra di nessuno. Intelligente Icardi nell’assist.

  35. Su questo nessun dubbio Corti, colpa di NK tutta la vita.

    Certo che se anche quando si giocano buone partite si fanno certe stronzate..ricordo poi sempre che siamo  a meno 2 dal Milan settimo ed a meno 6 ( 6!!!) dalla Samp sesta. Ed il calendario è da brividi, a cominciare da domenica 10 quando incontreremo una formazione per tutti e per noi in particolare indigesta da sempre, il Chievo che non ha fatto segnare il Napoli.

  36. Già non ci resta che augurarci una sonora vendetta contro i veronesi che ci hanno fatto SEMPRE soffrire soprattutto quando si chiudono a riccio, non sono così forti all’attacco quanto in difesa, ma la cosa può andarci bene.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui