Inter – Grande Torino 1-1

0
35

Sharing is caring!

Il 30 aprile 1949, Inter-Torino 0-0 fu l’ultima partita giocata dal Grande Torino contro una squadra Italiana. Grazie a quel pari, i ragazzi in pratica cucirono sulla maglia Granata il quinto scudetto consecutivo con cinque giornate d’anticipo dalla fine del campionato 1948/49. Quale premio, l’allora Presidente Ferruccio Novo, concesse ai ragazzi di Capitan Valentino di volare in Portogallo per giocare una amichevole contro il Benfica, in occasione dell’addio al calcio del giocatore portoghese Françisco Ferreira amico di Valentino Mazzola, decisa per il 4 maggio qualche mese prima.

Al ritorno, sul colle di Superga, alle 17,05 del 4 Maggio 1949 i nostri ragazzi furono avvolti dalle nuvole e in quell’ istante si infransero i sogni di tutta una Nazione già duramente provata dalla Guerra e che nel Grande Torino aveva riposto l’esempio, la speranza e la forza per ricominciare. L’Inter è quindi in qualche modo legata da sempre al nostro destino anche in considerazione del fatto che il Capitano Valentino Mazzola era il padre di quel Sandro Mazzola che tra le file nero azzurre militò per 17 anni e si distinse quale Campione e grande Capitano.  Alla luce della Storia considero quindi Inter – Torino “la partita” che più di tutte, al di là del risultato, infonde sensazioni di grandiosità e di rispetto. Ieri, sotto la pioggia, quasi a riconoscersi in quel 4 Maggio, è sceso in campo a San Siro contro l’Inter “il Toro” che piace a noi.

Con il viso insanguinato del “Capitano Gallo Belotti” a dare l’esempio e la testa di “Joel Obi” sulla quale per un attimo si è appoggiato quel pallone destinato alla vittoria ma uscito a fil di palo quasi a dire: “oggi sarà un pari come con il Grande Torino”.  Bravi ragazzi, mi avete dato la forza per scrivere di voi unitamente alla Storia dei Nostri Eroi. Questo vi fa onore.

Carlo Testa

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui