Le pagelle di Lazio – Torino 1-3

0
107

Sharing is caring!

TORINO (4-3-3):
SIRIGU 7: Nonostante il risultato netto, è uno dei protagonisti della serata, con alcune parate determinanti che tengono a galla il Toro nel primo tempo, su Milinkovic – Savic, su Lulic e su Luis Alberto. Si arrende solo al tocco morbido dello spagnolo.
DE SILVESTRI 6: Attento, ordinato, sempre nella posizione giusta: non spinge molto, è più concentrato a proteggere la zona di competenza che ad offendere, ma dalla sua parte non arrivano pericoli.
N’KOULOU 7: Ormai è un giocatore fondamentale per Mihajlovic. Copre ogni buco, chiude senza mai commettere sbavature, arriva su ogni pallone, domina nei corpo a corpo, ed è insuperabile nel gioco aereo: praticamente tutti i corner della Lazio finiscono sulla sua testa.
BURDISSO 6,5: A livello difensivo è quasi perfetto, con l’unico tentennamento sul gol laziale, quando legge troppo tardi l’inserimento centrale di Luis Alberto. A livello mentale è sempre concentrato, ma a volte eccede nelle provocazioni. Alla fine, riesce a far cadere nella sua rete anche Immobile, ma rischia più volte il cartellino. litigando con quasi tutti gli avversari.
MOLINARO 6,5: Ritrova una maglia titolare dopo tanto tempo, e lo fa con una prestazione gagliarda e di grande applicazione. Chiude, difende, recupera palloni, attacca: nel primo tempo si divora anche un gol con un diagonale che esce di poco. Nella ripresa è determinante in una chiusura su Leiva quando il punteggio è ancora in parità. Poi dopo il vantaggio, si piazza sulla linea difensiva e chiude ogni varco.
BASELLI 6: Inizio un po’ anonimo, poi cresce col passare dei minuti. Non si spinge molto in avanti perchè i compagni riescono ad attaccare bene gli spazi, e si applica in un lavoro più oscuro del solito, pressando, recuperando palloni e muovendosi sempre badando all’equilibrio della squadra.
30′ st OBI: s.v.
VALDIFIORI 6,5: L’unico vero regista della squadra, l’unico che riesce a dare un gioco e a velocizzare la manovra offensiva. Non è sempre preciso, perchè verticalizza di prima e a volte commette errori di misura, ma quando lo è, riesce a mandare i compagni in porta. Bene anche nella copertura e nel finale, quando fa girare il pallone, facendo scorrere gli ultimi minuti senza problemi.
RINCON 7: Centrocampista a tutto campo, capace di coprire sull’esterno, ma pure di attaccare centralmente. Schierato a sorpresa come mezz’ala, dimostra anche di poter essere determinante nella fase offensiva, realizzando un gran gol e presentandosi spesso in area laziale.
40′ st ACQUAH: s.v.
FALQUE 6,5: Il pallone che serve a Belotti (che colpisce il palo interno) dopo pochi minuti è una “chicca” che fa da apertura ad una gara di grande applicazione ed intelligenza. Sempre bravo ad allargare il gioco, a creare superiorità numerica, a sfornare assist. Esce un po’ a sorpresa, visibilmente contrariato con il mister, la cui mossa questa volta si rivela fortunata.
25′ st EDERA 7: Entra al posto di un ottimo Falque, e in pochi minuti chiude la partita con un sinistro di rara precisione. La Lazio è il suo portafortuna: dopo il rigore decisivo nella finale scudetto Primavera di 2 anni fa, firma anche la prima rete da professionista.
BELOTTI 5: Ha una voglia matta e all’inizio è fermato dal palo. Ma poi si vede poco, quando gli capita un pallone giocabile vuole strafare e spesso sbaglia. Non trova gloria nemmeno nel finale, ma serve ad Acquah un pallone splendido che poteva portare al quarto gol.
BERENGUER 7,5: Schierato a sorpresa al posto di Ljajic, si trasforma nel match-winner della gara, con il gol (il suo primo in serie A) che spacca la partita. Un’azione di grande resistenza e forza fisica, conclusa con un diagonale chirurgico. Bravo anche nel sacrificarsi in copertura, aiutando Molinaro.
ALL. MIHAJLOVIC 7: Al di là del risultato finale, su cui pesa in maniera determinante l’errore di Giacomelli, quello che si vede nel primo tempo è comunque un Toro quadrato, ordinato, voglioso, con i giusti equilibri e le giuste letture tattiche. Rincon spostato sulla mezz’ala, dimostra anche di avere dei buoni tempi di inserimento e di saper calciare verso la porta avversaria, Valdifiori in cabina di regia riesce a verticalizzare molto più rapidamente e la manovra granata ne beneficia. E poi i due ragazzini Berenguer ed Edera che ripagano la fiducia del serbo con due grandi gol. Una serata perfetta, ma ora bisogna confermarsi (se non a livello di risultato, almeno a livello di prestazione) già sabato col Napoli.
LAZIO (3-5-2):
Strakosha 6 – Bastos 5,5 (10′ st Basta 5,5) – de Vrij 5,5 – Radu 6 – Marusic 6,5 (10′ st Felipe Anderson 5,5) – Parolo 5,5 – Leiva 6 (13′ st Caicedo 6) – S. Milinkovic-Savic 6 – Lulic 5,5 – Luis Alberto 7 – Immobile 4 – ALL. Inzaghi 6
ARBITRO, sig. GIACOMELLI 4: Rovina una partita bella ed equilibrata, con una doppia decisione nel finale del primo tempo che la indirizza verso i granata. Il VAR non lo aiuta, non mostrandogli il replay del fallo di mano di Iago Falque, ma facendogli rivedere solo il contatto Burdisso – Immobile che interpreta in maniera errata, punendo in modo esagerato il “colpo di petto” del laziale.

1 commento

  1. Come sempre non do voti in pagella, a nessuno, mai….Piuttosto giudizi, quelli sì! Ed a tal proposito volevo anche ribadire un concetto dato che come mi aspettavo da qualcuno è saltata fuori la questione: NESSUN TIFOSO GRANATA GODE QUANDO IL TORO PERDE, MAI! Quindi scrivere che per alcuni è un peccato che stasera si sia vinto perché così non avrebbero potuto gettare fango (eufemismo…) addosso alla Società, all’allenatore ed ai giocatori E’ UN INSULTO! Ad ogni modo, ecco il mio pensiero sulla vittoria di stasera: GRANDIOSA! Grandiosa e splendida sia per come è arrivata sia per chi l’ha concretizzata segnando sia per il fatto che è giunta completamente inaspettata ANCHE per le scelte tecniche/di modulo di Sinisa! COMPLIMENTI A TUTTI GLI INTERPRETI! Detto questo, che ripeto NON MI COSTA NULLA, ANZI! Vorrei poterlo fare SEMPRE, non posso fare a meno di: incaz**rmi come una bestia per i punti BUTTATI in partite che erano MOLTO ma MOLTO più alla nostra portata di quella di stasera, almeno sulla carta, visto poi come si sono concluse!! Non posso fare a meno di incaz**rmi come una bestia per come sembrerebbe che Sinisa da prima di stasera venisse considerato un mentecatto salvo poi di colpo dopo la partita di stasera credere in Lui come nel Messia del Calcio: rivoluzione del modulo, cura miracolosa di alcuni giocatori, cambi non solo azzeccati ma addirittura premonitori, come quello di Edera!

    Allora, dato per scontato che brocchi non lo potevamo essere prima (squadra titolare uguale a quella dell’anno scorso salvo 4 innesti), dico che non possiamo essere fenomeni adesso visto che abbiamo perso a Firenze senza giocare a calcio, perso contro la Roma, perso con i gobbi ma soprattutto pareggiato contro Bologna Sampdoria Verona Crotone….E badate che non metto in discussione i pareggi fatti a San Siro contro le Milanesi, così come perdere alcune partite ci stava E CI STARA‘(non potremo vincere per sempre!!) …..Quello che non è andato giù è stato IL COME, il modo…Ed IL PERCHE’ in fondo in fondo…..Perché ogni partita è una storia a se, ogni partita hai davanti un avversario diverso, che gioca in modo diverso, che arriva a quell’incontro con giocatori diversi sia nell’11 base (infortuni e squalifiche ad esempio…) o anche solo psicologicamente scarichi (vedi il nostro Gallo, anche stasera…..)…Quindi diciamo che UN RUOLO di come si gioca una partita c’è l’ha ANCHE il Tuo avversario di turno….E stasera ho avuto la conferma che, gobbi a parte, quando incontriamo squadre che sono superiori a noi e che giocano a calcio e che NON hanno appoggi esterni SE noi siamo in palla, SE noi abbiamo gamba e SE noi mettiamo in campo quelli che hanno voglia (e non il nome…) e SE li mettiamo a giocare dove si esprimono meglio ALLORA facciamo anche noi la nostra BELLA FIGURA! Questo per dire che stasera s’è vinto, GRANDE! Ma non dimentico il 2-2 col Crotone né il 2-2 col Verona né tantomeno i 3 schiaffi presi a Firenze oppure lo 0-0 con Milan attuale: quelle sono state partite che si dovevano E POTEVAMO vincere, SE solo……Adesso leggo che molti si arrogano il merito di AVERLO DETTO CHE… Che cosa? Che Berenguer sia un fenomeno? Di già? E’ bastata la partita di stasera? Oppure che Edera sia un fenomeno! Come Burdisso, come addirittura Molinaro! E che dire che Ljajic in tribuna (addirittura!!!)! Devo dire che questa cosa m’è sembrata cugina di quella di Allegri con Dybala contro l’Inter! A noi però è andata meglio, MOLTO meglio!! Dai, siamo seri: stasera è stata una bella partita, finalmente, giocata ( e questo è già positivo, credetemi…) molto bene sia come intensità che come disposizione in campo, una partita in cui ancora una volta è mancato il sigillo del Gallo (questa cosa comincia a preoccuparmi….) giocata con un avversario che non è ricorso a falli sistematici ed impuniti (come invece è accaduto spesso, troppo spesso, in passato…) e che così facendo ci ha concesso spazi e campo e libertà di costruire gioco CHE FINALMENTE abbiamo espresso! ORA comincia il comincia il nostro campionato! ORA Sinisa deve dimostrare che non è stato un fuoco di paglia quello di stasera BENSI’ l’inizio del vero campionato di calcio del TORO! Il calendario dice che avremo 3 partite ancora da giocare prima della fine del girone d’andata, 2 in casa (Napoli e Genoa) ed una fuori (Spal) che saranno le cartine tornasole della nostra VERA forza: 9 punti che ci potrebbero portare al giro di Boa in una posizione di classifica davvero interessante…..

  2. voliamo basso, una rondine non fa’ primavera, e il rigore sacrosanto se dato ci avrebbe tagliato le gambe, pero’ avevamo giocato finalmente a calcio fino a quel momento, piu’ copertura, piu’ voglia piu’ grinta, un buon segnale, la fortuna va’ cercata, bravi tutti e grazie, da Sinisa a Edera….ne avevamo bisogno

  3. Questo personaggio e fantastico …………..definisce mediocre il mister quando sbaglia i cambi ,oggi lo definisce ” fortunato” !!!!!!!!!!!!
    Il5 al Gallo e una bestemmia sportiva …….solo un ottuso non vede come si sbatte lotta corre ,e se siamo arrivati 10 volte al tiro e perche defilandosi si tira dietro tutta la difesa della Lazio lasciando varchi per il tiro ………classici esempi sono il Gol sbagliato da Molinari e i gol di rincon e edera
    Poi rigore a parte che ci stava il rosso a Ciro e sacrosanto !!!!!!!

  4. Nessuno fa voli pindarici anzi, con la sorte che abbiamo perdiamo tre giocatori a settimana; ma aver perso solo tre gare in un regime di totale emergenza è indice di organico vasto, le mancate vittorie invece almeno tre sono frutto dei gol mangiati di Belotti e Lijaic, sottotono entrambi.

  5. È evidente che Belotti sia in crisi, ha propiziato il gol di Alberto, non segna da Udine, e sbaglia una quantità importante di palloni; farà bene, ma ora è quasi un danno per la squadra, peraltro difende male il pallone nelle sporadiche volte che vince un contrasto. Non vengono mai fatti elogi o apprezzamenti giusti a Molinar

  6. Belotti ieri ha giocato bene, quando attaccavamo aveva sempre due o tre giocatori addosso creando spazi (i gol di Rincon e Edera nascono da situazioni di questo tipo), in più prende un palo, fa sponde, manda in porta Acquah, e corre tutta la partita come un satanasso

    come si fa a dargli 5, come si fa a dare 5 AL NOSTRO CAPITANO?

    poi ha ragione Sinisa che non deve ostinarsi nel cercare il gol perché può diventare dannoso, ma il Gallo è tornato e fra un po’ ricomincerà a segnare…

    tra l’altro è chiaro che con un’ala vera (e non una adattata come Adem) giochi meglio

  7. Poi Stuppiello, dopo aver definito i nostri ragazzi dei falliti (e ti riferiva anche a Edera, vero? somaro c++), osi affermare che il Gallo è un danno per la squadra…

    vergognati, sempre

  8. Come sempre sottoscrivo in pieno @biziog, non vorrei che adesso si cominciasse a rompere i cosiddetti a Belotti e addirittura a contestarlo. per quanto mi riguarda un giocatore così è e resta INTOCCABILE e lo vorrei con quella fascia al braccio per i prossimi dieci anni

    Chiediamoci piuttosto se è il caso di perdere tempo aspettando che si svegli Niang, perchè come si è visto ieri della sua presenza possiamo farne a meno tranquillamente, anche perchè i due ragazzi che hanno giocato bene (e segnato!) vorrei vederli in campo ancora molto spesso…

  9. Bah, certo che SE le punte/gli attaccanti avessero fatto più Gol, SE la VAR/gli arbitri avessero dato o non dato, SE la difesa avesse difeso meglio, SE SE SE…..Giocare al gioco dei SE vuol dire che anch’io allora ci metto del mio e dico che SE nel calciomercato d’estate si fosse preso ALMENO un vice-Belotti DEGNO di questo nome/ruolo E NON L’ENNESIMA scommessa allora adesso staremmo meglio! E continuo dicendo che SE nel calciomercato d’estate si fosse preso ALMENO un centrocampista DEGNO di questo nome/ruolo al posto di Gustafson allora adesso staremmo meglio! E posso anche chiudere dicendo che SE si fosse preso Niang IN PRESTITO E BASTA anzichè tirar fuori 15MIO allora forse si sarebbe dato più spazio FIN DA SUBITO a Berenguer! Far giocare poi QUESTO Edera e dar modo a Falque di rifiatare mi pare il modo migliore per poi avere ENTRAMBI belli carichi e sul pezzo! Esterni alti che segnano + Belotti che anche se non segna porta via mezza difesa avversaria creando quindi spazi che DEVONO essere sfruttati + Sirigu SARACINESCA + centrali come muri hanno contribuito a quadrare il cerchio del centrocampo, orfano del nostro miglior fuoriclasse (perché Ljajic è un fuoriclasse, piaccia o no….)… Certo è che SE si riuscisse a comprendere quale sia stata la formula magica di ieri sera ed a riproporla quindi fin dalla prossima partita di Sabato in casa contro il Napoli allora SI’ che si potrebbe (forse…) parlare di un Toro finalmente a posto!

    Se poi a questo si dovesse aggiungere ANCHE (e finalmente…!!) un Niang al Suo livello, un Belotti al Suo livello ed un Ljajic al Suo livello beh…..Che spettacolo sarebbe!!!

  10. Secondo me Belotti, per come corre, per come si impegna e per la dedizione che dimostra merita SEMPRE almeno la sufficienza.Non amo particolarmente Sinisa però sarei un idiota se non riconoscessi i suoi meriti quando li…merita. Per il resto esprimo i complimenti a Bertu per la perfetta analisi esposta nel suo pezzo. Quindi io sto con Bertu, con Capitan Ferrante, con Dalla Mutta, Biziog, Toro 71 e con tutti coloro ( non fatemi scrivere i millanta nomi che formano il blog) che con conoscenza di causa esprimono le loro idee.

  11. Belotti poi credo che meriti più di qualche riga in un post……Lo merita per un sacco di motivi, certamente! Però ultimamente credo sia giusto dare lo spazio che merita a questa Sua situazione, perché credo che abbia origini lontane e che sia figlia di più genitori:

    • Voci di mercato della (e dalla…) Primavera scorsa, che lo vedevano di volta in volta accostato a club stranieri ed al Milan (sua squadra del cuore, dichiarato da Lui…)
    • Clausola rescissoria pesante ANCHE a livello di responsabilità oggettiva nei confronti della squadra e delle aspettative di noi tifosi….
    • Qualificazione ai Mondiali 2018 che dovevano rappresentare la vetrina mondiale in cui consacrarsi definitivamente, poi come sappiamo sfumata mestamente….
    • Mancanza ancora ad oggi inspiegabile nelle foto ufficiali della squadra con le divise nuove visto inoltre il Suo ruolo di Capitano….
    • Silenzio in un certo modo inquietante da parte Sua visto la mancanza totale di dichiarazioni ufficiali, forse anche per volontà precisa della Società…..

    Insomma, non è che si vuole PER FORZA montare un caso-Belotti, tuttavia nascondere e nascondersi che ESISTE effettivamente qualche-cosina che NON VA’ nel Gallo di oggi è assolutamente da stupidi! Ora, da qui a sostenere tesi di cessione immediata nel mercato di Gennaio o addirittura di rimpianti per non averlo ceduto in estate CE NE PASSA, ECCOME!

  12. Edera è esile per la serie A, non va fatto giocare mai titolare, perderemmo non so quanti palloni. Ieri Lulic lo mangiava vivo nei duelli, il gol è frutto del risultato già acquisito, non mi sorprende; piuttosto non vedo un apprezzamento a Burdisso e Molinaro senza i quali o con Lyanco e Barreca in campo avremmo perso 3-0. Qui si scrive solo per partito preso, il vivaio produce cosa? Zero finora dati alla mano, Barreca è un progetto di giocatore con limiti evidenti mentre Edera non rappresenta più di una mezza promessa. I pareggi ottenuti al meazza e la vittoria di ieri sono merito di Ansaldi, Molinaro e Burdisso soprattutto, poi vengono gli altri.
    Infine apprezzo tantissimo questo ragazzo spagnolo, Berenguer, ha grande corsa e qualità uniche in questo Toro.

  13. No Bertu, non sono d’accordo, sicuramente il Gallo ha avuto qualche problema (fisico innanzitutto non dimentichiamolo, e con un recupero record per altro) poi psicologico (quello che scrivi, i 100M i mondiali sfumati), ma secondo me il Gallo oggi NON ha nessun problema, vuole segnare certo, perché lui è così, è uno che ha fame, sempre, e i gol li fa soprattutto perché è un giocatore con tanta voglia, ma ieri, lo ripeto, ha giocato bene, lottando su ogni pallone come ci aveva abituati, creando spazi enormi per i compagni, e poi non dimentichiamoci che l’importante è che il TORO vinca, non che segni Belotti, e quando il TORO vince, nel 90 per cento dei casi vuol dire che il Gallo ha giocato bene

  14. Stuppiello, sei in mala fede come Sguizzato, sul 2 a 1 loro erano tornati in partita, il risultato non era per nulla acquisito, Edera ha fatto un gran gol con una palla recuperata, scambiata in velocità e scagliata in porta con una sassata, dove era Lulic?

    Lyanco diventerà uno dei + forti centrali in circolazione (segnatela e rivediamoci fra due o tre anni)

    Mentre Barreca ha avuto tanti problemi fisici, è un giocatore che basa il suo gioco su corsa e velocità, quindi è normale che in questa stagione abbia avuto problemi, ma la Roma (non la sambenedettese) voleva comprarcelo a suon di milioni. E si, ma certo, tu di calcio, mister javascript, ne capisci sicuramente più di Monchi…

  15. Edera quando entra ha sempre dimostrato gol o non gol di galera almeno il doppio di Boye il quale si e cercato in tutti i modi di farlo esplodere ma rimane nella sua mediocre sostanza fatta di tanto fumo e poco altro ……..una fotocopia del peggior Meggiorini fatto solo per le sportellate

  16. E ripeto e da ottusi criticare il Gallo …….uno che si sbatte sempre e comunque e che non avendo un sostituto DECENTE deve giocare sempre e comunque senza poter mai rifiutare un attimo grazie a questa società di INCOMPETENTI

  17. andatevi a vedere su you tube il saluto di Totti all olimpico, mi e’ venuta la pelle d’ oca a me che non sono Romanista, be il calcio e’ emozioni, e certi momenti sono per sempre, il mio grande sogno di organizzare tra 15 anni la stessa serata, tutta nostra per il Gallo, lui e’ il nostro simbolo, una grinta  che sopperisce a limiti tecnici, ok ora non e’ in forma, forse se avesse avuto piu’ tempo si sarebbe allenato meglio e ora sarebbe tornato nuovamente il nostro fenomeno, ma io adoro questo ragazzo NELLA  BUONA E NELLA CATTIVA SORTE, un matrimonio che sarebbe bellissimo portare a termine, per assurdo sarebbe piu’ importante di eventuali qualificazioni in EL….forza capitano

  18. Capisco la voglia di vedere in campo gente di Torino, ma giochiamo in A peraltro con obiettivi ambiziosi; Lyanco attualmente commette errori che questa categoria non perdona, oppure può farli gli errori per crescere ma a Benevento, con tutto il rispetto per la piazza sannita. Il Torino di Cairo ha fretta come dicevo tre mesi fa di scalare le posizioni e arrivare nei primi cinque, siamo in netto ritardo e non possiamo perdere per errori veniali di ragazzini inesperti, rimettendoci su entrate futuribili di livello europeo. Del resto avere in campo Burdisso e altri del suo calibro permette di giocare in supremazia numerica, per astuzia, Lyanco ieri ci avrebbe penalizzato, non parlo neppure di Barreca. Su Edera non perdo tempo, va valutato non sul gol, ma sulle palle gestite, ora abbiamo bisogno di certezze, col Napoli dentro Ljiaic, oppure titolare Berenguer che a me piace tanto con accanto Belotti e Iago. Infine servono le geometrie di Valdifiori, due vittorie, Lazio e Cagliari con lui titolare.

  19. senti invasato, facciamo un patto , io non rispondero’ piu’ alle tue provocazioni, tu alle mie, evitiamoci d ora in poi ….ADDDDDIIIIIOOOOOOO

  20. Io continuo a cercare di ignorare certi personaggi, ma certo che è difficile non stupirsi di quante idiozie riesca a scrivere tutte in una volta….ma si sa, questo è tutto tranne che un tifoso del Toro, per cui alla fine scrivere boiate tipo “con Barreca si parte da 0-1” o “Edera è troppo leggero per la serie A e il suo gol è arrivato a risultato acquisito” è la norma per lui..

    Barreca ed Edera sono due giocatori FORTI, e se esploderanno lontano dal Toro come purtroppo troppo spesso succede sarà assai triste, io spero di vederli diventare le colonne del Toro del futuro, magari allenati dal loro “maestro” Moreno Longo, con buona pace di gentaglia come sto tizio che nemmeno nomino…

  21. Resta il fatto che queste pagelle rimangono un po’ stitiche verso i giocatori che ieri hanno compiuto un’impresa a cui nessuno di noi credeva, specie dopo aver letto la formazione iniziale. Su Belotti, è chiaro che il Gallo è irrinunciabile anche quando gioca veramente male come ieri, parlo di qualità tecnica, ieri ne ha azzeccate pochissime, non era certo il centravanti della Nazionale. Ma rimane IL GALLO, quindi indiscutibile. Se ritorna appena simile a quello visto lo scorso anno, in un contesto come quello di ieri…..

  22. Come sapete, io sui giovani ho il freno a mano tirato, questa credo che sia la principale ( probabilmente unica) differenza di vedute con Marco, Mauro, Dalla, ecc, che invece pigiano a tavoletta sull’ acceleratore.
    Nello specifico, credo anch’io che Lyanco diventerà fortissimo, deve però limare certe disattenzioni che in Serie A possono costare molto care, disattenzioni dovute ad eccessiva sicurezza nei propri mezzi, questo non è sfuggito a Sinisa che, viste le garanzie che offre ancora Burdisso, ha pensato bene di affiancare lui all’ insostituibile NK.Non è una bocciatura, ma una panchina che gli sarà ( se è intelligente come sembra) estremamente utile.
    Su Edera, vediamo di non caricarlo subito di aspettative eccessive.
    Apprezzo molto come si sia fino ad ora giocato le sue carte, l’entusiasmo, la grinta, la tecnica che sicuramente ha sempre avuto, ora Sinisa deve tenere a bada i suoi entusiasmi.
    Mi sembra di ricordare che Longo ogni tanto lo rimproverasse, non so se per questioni caratteriali o per la sua incostanza, in prima Squadra si è cmq sempre comportato ottimamente, quindi speriamo che confermi e si migliori, ma stiamo calmi.
    Penso che per poter brillare nel calcio odierno sia lui che Berenguer debbano effettivamente mettere su alcuni chili.
    Infine Barreca: quando lo vedevo in Primavera, lo ritenevo quale unico giocatore della Rosa pronto per il salto in A, e così è stato.
    Il suo inizio è stato folgorante, poi (e prima dell’ infortunio di quest’anno), si è progressivamente spento.
    La sua lacuna maggiore è la fase difensiva, ricordo che Sinisa quest’ estate disse che in un anno Barreca non aveva ancora imparato i giusti movimenti difensivi, cosa che ho trovato estremamente preoccupante.
    Il principio di pubalgia non lo aiuta di certo, ma sarà meglio che si dia al più presto una svegliata, non sapere fare i movimenti giusti in una squadra concepita per attaccare come quella di Sinisa, può determinare grossi problemi.
    Questo è ciò che penso con l’occhio del tifoso non innamorato pazzo a prescindere di un qualsiasi giovane per il solo fatto che indossi la nostra mitica casacca.

  23. MESSAGGIO PER I NAVIGANTI: NON HO MAI REPLICATO A QUALCUNO; SE NEI MIEI POST ESISTE UN RIFERIMENTO INVOLONTARIO A QUALCUNO NON ME NE VOLETE, CAPITA NELLE DISCUSSIONI, PER CUI DALLA MUTTA NON ILLUDERTI PER UNA MIA REPLICA, NON TI CONCEDO QUESTO ONORE. LEI PER ME DOVREBBE STARE ANCORA TRA I BANCHI DI SCUOLA, QUINDI NON REPUTO I CONTENUTI ESPRESSI ALL’ALTEZZA DI UNA MIA REPLICA.

  24. Su Berenguer vorrei che fosse maggiormente in campo, lo vedo tonico e robusto rispetto al gracile Edera da mettere in casi disperati; avere fisso Ljiaic a sx è un errore, è adattato li, Berenguer invece se ha fiducia torna quello della liga, capace di sei assist e 27 occasioni create su 29 gare. Molti tifosi del Toro frequentano poco gli stadi e questo gli induce a giudizi sommari, non ponderati, allo stadio infatti capisci che il calcio di serie A è questione di cm, neppure di metri, altrimenti non avremmo qui a scrivere gente che preferisce UN ASINO COME BARRECA rispetto a Molinaro che compie un errore, massimo due a campionato.

  25. Barreca ha perso tutta la mia fiducia e piazzare questo ragazzo adesso è difficile, andava fatta una plusvalenza lo scorso anno quando ancora i limiti non erano emersi; questi ragazzi potrebbero servire per alimentare il bilancio se qualche società ha interesse, ma il problema è questo.

  26. Da un estremo all’altro. Barreca ha 22 anni e già l’anno scorso si parlava di nazionale maggiore per lui. Fino a ieri si stroncava Berenguer, oggi è un campione.

    Ci si goda la vittoria, finalmente importante, e basta!

  27. Bah su Berenguer tonico e robusto avrei qualche dubbio (non sulla classe ma sulla tonicità e robustezza), come le stesse perplessità su Molinaro per me ormai cotto come calciatore che ieri ha fatto una partita alla grande dopo due anni interi macchiati di errori gravissimi che ci sono costati parecchio. Gli M&M (Moretti e Molinaro) sono due ottimi rincalzi e niente di più, la carta di identità non mente, sta mentendo solo su Burdisso, meno male!

  28. Ciao @biziog…..Mi fa piacere che si sia d’accordo su delle cose, e mi fa altrettanto piacere che non lo si sia su delle altre 🙂 !! Può sembrare strano, ma non lo è in effetti, visto che ci si confronta e si cresce solo se stimolati e/o dibattuti! Sul discorso di Belotti infatti quello che noto io (ed altri, in effetti….) è che al di la del fatto che non sta segnando (cosa peraltro che a lungo andare per uno che solo l’anno scorso ha chiuso il campionato come miglior marcatore Italiano e che se non avesse fallito quei rigori lo avrebbe visto vincitore assoluto, sta diventando abbastanza assillante, al limite dell’ossessione, e si vede….) si è come intristito! Anche in occasione delle sue uniche (finora..) reti non ha esultato come mi sarei aspettato, non è esploso di gioia lasciami dire liberatoria! Soprattutto quando ha segnato quel gol FANSTASTICO contro il Sassuolo, in semi-rovesciata, al volo, ad incrociare nel sette opposto, ecco lì mi sarei aspettato IL CLIMAX della gioia! Un orgasmo vero e proprio! Siccome alla fine è vero che un indizio non fa una prova ma una serie di indizi quanto meno mi lasciano perplesso, ecco allora che mettendoli insieme quello che vedo io è un giocatore diverso da quello di solo 6 mesi fa! Cosa c’è stato di diverso da allora? Cos’é cambiato nella sua vita rispetto a 6 mesi fa? Beh, il matrimonio, in primis, poi la novelas del calciomercato, la mancata qualificazione ai mondiali, e l’infortunio poi recuperato…..

    Bada bene, NON STO DICENDO che Andrea si sarebbe dovuto vendere a Giugno scorso! E neppure che va venduto a Gennaio prossimo! Quello che sto dicendo semplicemente è che il Belotti di oggi è diverso da quello dello scorso campionato! Dire da fuori, non conoscendolo proprio né tantomeno vedendolo tutti i giorni all’allenamento, dire che sicuramente è “colpa” di questo, di quello o di quell’altro NON LO POSSO FARE nè lo voglio fare! Tuttavia ripeto che per me è innegabile che OGGI sia un Belotti diverso! E’ compito dell’allenatore e della Società trovare modo e maniera di recuperarlo! Forse il recupero dell’infortuinio è stato affrettato, forse il fatto di non avere un sostituto adeguato lo responsabilizza troppo e pertanto si sente in dovere di giocare anche se non è al massimo, forse è davvero in crisi matrimoniale, forse invece è davvero in crisi psicologica per via del mondiale sfumato, forse……forse…..

     

  29. la clausola pesa come un macigno, solo messi  ronaldo e pochi altri nn ci fanno caso, il Gallo è un ragazzo semplice si dovrebbe gestirlo in modo più umano, voglio dire se il palancaio nel cervello e al posto dell’ cuore ha un registratore di cassa, possono succedere anche dei casini di questo genere. Comunque se la squadra gira come ieri sera non c’è problema il Gallo è utile anche se nn segna eccome! Ma ho il dubbio che i compagni remino contro le star liaic e nijang, vorrei sbagliarmi però…

  30. Molinaro rincalzo solo per l’età, da giovane si mangiava Barreca a colazione; in Germania fu eletto miglior terzino sx del campionato e non facciamo confronti per piacere rispetto a questi giovani brodini. Su Berenguer basta vederlo, pare compatto e meno facile da atterrare, Edera è un peso piuma, ieri pur lottando perdeva tutti i duelli fisici, non è da serie A per adesso, faccia tanta palestra

  31. Se fuori nevica la colpa è di Cairo; se Belotti non segna la colpa è di Cairo, se Niang strapagato non corre la colpa è di Cairo. Se Cairo e questo lo aggiungo io non ha incassato 70 ml la scorsa Estate e perchè tiene troppo a sta squadra ed è troppo ingenuo

  32. Infine penso che Cairo sia l’unico vero tifoso del Toro tra gli imprenditori di tutta Italia; gli altri finora hanno fatto solo flanella e non hanno degnato uno sguardo sul nostro club, io resto fedele a questa proprietà e ai suoi ambiziosi progetti, che solo una tifoseria non all’altezza ha finora frenato.

  33. nessuno conosce un hacker che ce lo toglie dai c o g l i o n i, sta’ sul c a z z o a tutti e nei post e’ utile come un paracadute in un sommergibile, a direzione dateci una mano, e’ natale un regalino per tutti

  34. anche se nn resti fedele non mancherai a nessuno credimi, dici troppa menate. Anche se un pagliaccio nel villaggio c’è sempre e tu confermi la regola stoppino.

  35. ho gia parlato via mail con la redazione, niente da fare è la mascotte del sito, meglio lui da solo che i 6 bannati assieme parole testuali, perchè i bannati dicevano parolacce invece lo stuppo no.

  36. Credo che non tengano al Toro a Torino e nel Piemonte più in generale, mai un interesse, mai una frase sul Toro nel pianeta industriale. Stride con la realtà la contestazione folle di una parte della tifoseria, non ha basi se non quella di annichilire il calcio in questa piazza, mentre succede che a Firenze vanno in 25000 col Sassuolo malgrado una proprietà che ha rinnegato con fatti e parole il club stesso

  37. Spero in una buona risposta del pubblico Domenica, abbiamo vinto dove non lo si faceva da 24 anni grazie a questo Toro costruito per le prime posizioni, siamo usciti imbattuti da milano per due volte e Roma. Purtroppo ci sono ancora dei tentativi velleitari da parte di un manipolo di tifosi juventini nell’anima ma dichiarati torinisti di rompere il clima intorno al Toro, ma l’operazione d’isolamento procede bene e produce frutti e i risultati cominciano a vedersi ovunque. Ai tifosi seri dico di non farsi mai condizionare dai ribelli, sono sui forum con precise strategie destabilizzatrici

  38. In fondo i prezzi sono alla portata di tutti per una gara con la seconda in classifica, per cui è lecito attendersi 25000 spettatori, a incitare questi giocatori che hanno vinto non molto finora ma hanno perso pochissimo. Il Napoli è avversario complicatissimo, gioca di prima ma bisogna coartarlo con i tre centrocampisti che fanno densità in mezzo al campo.

  39. Datemi retta…ignoratelo! Ma sul serio però: appena vedete il suo nome e cognome…oooop! Un bel saltino! È l’unica, se leggete le fregnacce che scrive perdete tempo e se gli rispondete gli date corda e soprattutto troppa importanza
    Consideratelo una mosca che ogni tanto ronza qua intorno, la sua utilità e l’attenzione che bisognerebbe riservargli e la stessa

  40. e bravo il “personaggio”…… oramai sono note le tue provocazioni per indurre e cercare volutamente questa pulizia “etnica” , questo paese è alla deriva proprio perché ci sono personaggi come TE leccaluculist a oltranza senza un minimo di dignità propria, il problema è che (sempre sia vero) che tu la insegni questa metodologia di vita !!!!!

    Ma stai tranquillo…….potete bannarci , provocare, ma di certo un becero come te non mi tapperà mai la bocca…!!!!!

    Scusa Marco lo so…………ma a volte questo è peggio del pulirsi il cul con la carta vetrata…!!!!!

  41. quel personaggio ha già il cervello BANNATO di suo………… non può minacciare cosi a caso…

    e poi non mi sembra di aver parlato di qualcuno in prima persona…….e certi “personaggi ” si risentono …………che sia una coda di paglia…!!!!???

  42. Ciao fratelli granata, vado a dormire terrorizzato. Fabio Stuppiello ha detto che bannerà tutti coloro che parleranno o sparleranno di lui. Bene, vedremo se avrà forza e mezzi per mantenere le sue promesse. Io. Piero, giunto sul passo estremo della più estrema età, non avendo più nulla da perdere lo sfido.Ma prima mi si conceda  di rivolgere il mio profondo dissenso verso coloro che istigano a ignorare i celeberrimi afflati di questo dio dello sport digital – tastieristico. Prenderò come esempio le esortazioni di Frate Marco. Eh no, questo,proprio non lo accetto. Ma come, in questo mondo di ladri, grassatori e stupratori, spunta un insigne laureato degno del migliore comico di Zelig,  capace di far ridere anche un addetto alle pompe funebri nel pieno della sua attività e io devo ignorarlo? Ma giammai! Continuerò a leggerlo fino a quando sarò in vita perchè amo ridere e adoro i comici. Questo semprecché non si verifichino gli informatici anatemi ed io non sia bannato. Ciao Fabio Stuppiello. Chissà perché io ti immagino prestante, elegante , con una testa fiera munita di una fronte inutilmente spaziosa.

  43. Vedo che è stato rispettato il mio appello, ORA IO TORNO A PARLARE SOLO DI TORO. I personalismi non sono graditi, non leggo i post per ridere ma per tenermi informato sul Toro; ma potrei non farlo ancora, giacchè si parla ormai di frivolezze e pertanto mi limito a scrivere tutelando gli interessi legittimi della società martoriata da un manipolo di esagitati.

  44. Voti come sempre troppo legati al goal, al guizzo, quando invece dovrebbero essere legati alla prestazione … anche secondo me il 5 al Gallo è una bestemmia perché si ha sbagliato molto ma come si dice ? per fare un omelette tocca rompere delle uova !!!

     

  45. Mi viene in mente il personaggio del grande Walter Chiari ” VIENI AVANTI CRETINO” , no anzi quel personaggio da lui interpretato era di gran lunga piu’ intelligente

  46. E pensare che si era trovato un giusto equilibrio tra le 2 fazioni contrapposte del blog, ci si beccava senza esagerare, senza insultarsi,  ma sto mononeurone sta’ destabilizzando di nuovo il tutto , complimenti direzione

  47. Grande Piero sei un grande davvero.

    ragazzi io per leggere i commenti vado in alto a dx su cuore toro tra la W e SPORTPRESS se vi posizionate sopra senza cliccare esce la scritta bacheca da cliccare a là ci sono gli ultimi commenti

  48. Caro fratello Dalla Mutta, sono ancora qui: Sarò stato magnanimamente perdonato? Scrivo per rispondere a te perché penso che l’equilibrio sussista tutt’ora. Si potrà ancora dissertare tra noi, esponendo civilmente le nostre  divergenze   sportive,  in  quanto  apparteniamo  tutti  alla  grande  famiglia  granata. Quindi non ” fazioni” bensì due appartenenti alla stessa famiglia che, nel massimo del reciproco rispetto, discutono su come la famiglia debba tirare avanti.Questo, a meno ché non piombi in casa un parente a portare scompiglio tra noi. Ma poi, che scompiglio può portare una persona la quale, visto che, come cantava Enzo Jannacci, ” la parla de s’ per lù? ”  (Parla da solo. ti ricordi ” El portava i scarp de tenis ?” ) Quindi nessun danno. Lo si legge, si ride di lui, gli si manda un saluto e ogni tanto lo si invita a farsi avanti come Carlo Campanini invitava Valter Chiari.

    Alé Toro!

  49. Grande saggio Piero, certi post pero’ IRRITANO e io purtroppo sono sanguigno…spesso conto fino a 31 per evitare di rispondere , l avevo promesso ma poi certe volte gia’ a 5 esplodo, servirebbe un opzione SPAM

  50. Per quanto riguarda Molinaro e Burdisso credo che a breve avranno il rinnovo, saremmo a posto per la sinistra e per il ruolo di centro-destra, dopodichè vanno date buone riserve, Barreca non so se può ricoprire il ruolo di panchinaro se non cresce; Burdisso sempre titolare, comanda il reparto da solo persino più di Nkolou. Ma vorrei fossero denunciati i meriti di Molinaro e Burdisso, prima di Ansaldi, vere colonne di un Toro già ottavo con Belotti in crisi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui