Poesia di Natale

0
109

Sharing is caring!

I tre Re Magi e San Gennaro. Fu un lungo e faticoso cammino da Napoli fino a Torino. Seguendo la Cometa trovarono la strada e raggiunsero la meta. Depositarono nella rete i loro doni, oro, incenso, mirra e tre palloni. Finalmente il Gallo cantò e come per incanto il Presepe fin li spento e sonnolento di svegliò. Su quel prato gelido e imbiancato, senza sapere dove andare, correvano impaurite pecorelle ormai smarrite. Guardavano il pastore, che in totale confusione, cercava sulla panca la sua sostituzione: tre Re Magi, un pigro bue o l’asinello, la sua scelta concedeva solo quello, ma nella culla era già chiaro, troppo forte San Gennaro.

P.s. Secondo tempo abbiamo fatto bene, forza ragazzi!

Carlo Testa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui