Le pagelle di Torino – Genoa 0-0

TORINO (4-3-3): 
SIRIGU 6,5: Un pomeriggio passato a combattere contro il freddo torinese, interrotto solo dalla rasoiata di Pandev nel primo tempo.
DE SILVESTRI 6: A parte un paio di assist per Niang, la sua gara è piuttosto anonima, con tanto impegno, tanti inserimenti in avanti, ma anche tanti errori negli appoggi. Il Genoa non supera mai la metacampo, e in fase difensiva non corre mai pericoli.
BURDISSO 6: E’ l’ex di turno e gli tocca occuparsi dell’altro “vecchietto” in campo, ossia Pandev. A parte un errore nel primo tempo, quando scivola e gli concede lo spazio per la conclusione, vince nettamente il duello.
N’KOULOU 7: Il migliore del Toro. Giganteggia in difesa, dove non sbaglia praticamente nulla, e si disimpegna con alcune giocate di classe che strappano applausi. In avanti è sempre insidioso sui palloni alti e sfiora il gol di testa nel primo tempo.
MOLINARO 6: Bene in fase di contenimento, dove il Genoa per la verità, non arriva quasi mai, si applica tanto in avanti, senza mai trovare lo spunto vincente. Alterna alcuni cross interessanti, ad altri che finiscono direttamente in curva, ma ha il merito di un bel salvataggio nel finale.
RINCON 6: Da mezz’ala combina ben poco, vagando per il campo in cerca di spazi e ingaggiando un duello molto fisico con Bertolacci. Meglio nel finale da mediano davanti alla difesa, anche se la voglia di essere protagonista lo spinge troppo avanti, cosa che in un paio di circostanze il Genoa potrebbe sfruttare meglio per rendersi pericoloso in contropiede.
VALDIFIORI 5: Deludente. Una prova incolore, senza personalità, con poca presenza nel vivo del gioco e tanti errori. Ammonito, dopo un’ora Mihajlovic non può che sostituirlo.
62′ GUSTAFSON 5,5: Gioca solo perchè in panchina non ci sono più alternative. Non è un giocatore da serie A, ma questo lo sappiamo ormai da tempo.
OBI 5,5: Bene nell’alzare il pressing e nella marcatura su Rigoni, ma con la palla al piede non sai mai cosa fare e sbaglia diversi appoggi.
FALQUE 5: Si vede soltanto nel finale, quando sfiora la rete con un rasoterra che coglie il palo di sostegno della porta alle spalle di Perin. Gara sottotono e un deciso passo indietro rispetto a Ferrara.
NIANG 6,5: La migliore partita in maglia granata, forse non è un caso che la giochi nel ruolo di punta centrale. Conclude spesso verso la porta genoana, e solo uno strepitoso Perin e un po’ di sfortuna, gli impediscono di entrare nel tabellino. Partecipa ancora poco al gioco, soprattutto in fase di non possesso, ma con un Niang così, Belotti può recuperare con più calma.
BERENGUER 6: Rispetto alle prime gare, ha acquisito più sicurezza e più fiducia nei suoi mezzi. Ora si propone, tenta il dribbling, va alla conclusione e sfiora il gol sul finire del primo tempo, che solo una prodezza di Perin gli nega. Non è ancora continuo nell’arco dei 90 minuti, ma sa essere utile anche nei ripiegamenti difensivi.
76′ BOYE’ 4,5: Inammissibile commettere così tanti errori in 20 minuti di gioco.
ALL. MIHAJLOVIC 5,5: Va bene le assenze, ma ogni volta che questa squadra deve fare la partita, dimostra tutte le lacune tattiche che ha. Non è un brutto Toro, per impegno e dedizione, ma la manovra è sempre troppo lenta, non ci sono mai “invenzioni” capaci di sorprendere gli avversari, e i giocatori sembrano sempre più confusi ed insicuri.  
GENOA (3-4-3):
Perin 8 – Zukanovic 6 – Spolli 6 – Izzo 6 – Rosi 5 (dal 55′ Biraschi 6) – Bertolacci 5,5 – Veloso 5 (dal 57′ Lapadula 5,5) – Laxalt 5,5 – Taarabt 6 (dal 69′ Rossi 6) – Pandev 5,5 – Rigoni 5,5 – ALL. Ballardini 6

 

ARBITRO, sig. IRRATI 5: Nel primo quarto d’ora fischia 9 falli, di cui 8 contro il Toro. Ammonisce Spolli solo nel recupero finale, dopo che per tutta la partita ha spinto e scalciato Niang, con una marea di falli commessi. Permette allo stesso difensore argentino di restare sdraiato a terra per un minuto e mezzo nel primo tempo, senza far intervenire il massaggiatore genoano. Ma quando al 45′ esatto, il Toro va a battere il calcio d’angolo, non recupera nemmeno 5 secondi. Non sono errori determinanti, ma certamente la prova è ampiamente negativa.

  • PupiGol57 31 Dicembre 2017 at 17:30

    ho la sensazione che se avessimo vinto 1-0 su autogol, i voti erano 7.5 di media.

  • capitan ferrini 5 Febbraio 2018 at 19:17

    forza toro

     

Lascia un commento