Di Marzio: contatti in corso con Mazzarri per il dopo Mihajlovic: si cerca l’accordo definitivo

Il Torino potrebbe presto avere un nuovo allenatore. Dopo la decisione notturna di esonerare Sinisa Mihajlovic e in attesa dell’annuncio ufficiale, il successore sulla panchina granata potrebbe essere Walter Mazzarri (che ha ancora un anno di contratto col Watford). Infatti sono in corso contatti tra le parti e si starebbe andando avanti in cerca di un accordo definitivo. Con Mazzarri che quindi potrebbe essere presto il nuovo allenatore del Torino. (gianlucadimarzio.com)

mazzarri_niang

ABOUT THE AUTHOR: La Redazione

La Redazione di CuoreToro.it
  • marco. 4 Gennaio 2018 at 10:40

    La cosa incredibile è che sembra ruoti tutto intorno a quel paracarro di Niang, perchè ovviamente Mazzarri l’ha già allenato al Watford e si userà questo pretesto per presentarlo come “l’uomo giusto”..

    In realtà secondo me con Mazzarri torniamo all’era Ventura, se va bene giocheremo col 5-5-0

  • KAMILLO 4 Gennaio 2018 at 10:46

    ancora deve iniziare il nuovo allenatore e noi ci portiamo avanti con botte sui maroni.

  • Baldo 4 Gennaio 2018 at 11:19

    GRA NDE  NOTIZIA  !!!!

     

    FINALMENTE VIAUN   F  I  N  T  O   U  O   M  O  ed un pessiollievo )  mo allenatore.  AHHHH  ( sospiro di sollievo )  almeno sti brutti risultati sono serviti a qualcosa.

    Se viene MAZZARRI  e’ una buoinissima scelta.

    Anche se resto un convinto avversario del BUGIARDO di Alessandria stavolta ne condivido la scelta e se prende Mazzarri lo applaudo.

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 4 Gennaio 2018 at 12:59

    Marco esatto, quello che ho appena scritto nel post precedente.

  • Marco Corti 4 Gennaio 2018 at 13:14

    Mazzarri come uomo mi è sempre stato antipatico. E nonostante tutte le critiche che ho rivolto a Sinisa, ora mi dispiace vederlo esonerato, ieri almeno poteva togliersi lo sfizio di rifilare un destro al cornutaccio di turno. E’ comunque vero che troppo spesso non si è visto un gioco. Non so che dire: Speriamo di rivedere la stagione di Reggio Calabria, speriamo in un mercato di riparazione che renda più solido il centrocampo, certo al momento ho molti dubbi. Occorreva comunque una decisione drastica, non so se sia stata quella giusta. Vedremo.

  • mauro.re 4 Gennaio 2018 at 13:20

    Mah Corti leggere questo tuo poist mi fa sorridere ……….hai cominciato a criticarlo da quel Milan-Toro di 2 anni fa ……..e daiiiiii un po di coerenza !!!!!!!

  • dalla mutta 4 Gennaio 2018 at 13:29

    ero contrario  all esonero qualche settimana fa’, ma a questo punto, annata buttata e allora pensiamo al futuro, Mazzarri bene o male??? ma non so’ , io pensavo che Sinisa era stata un ottima scelta, chi pensava che Gasperini faceva la storia dell Atalanta, dipende tutto dalla voglia della societa’ di continuare o meno a vegetare, i soldi ci sono per fare un signor mercato anche a Gennaio, l udinese dopo il cambio continua a vincere, noi speriamo almeno di iniziare a giocare a calcio

  • dalla mutta 4 Gennaio 2018 at 13:31

    poi oltre a rinnovare il tecnico abbiamo bisogno di un navigato manager di calcio che faccia anche da DS e da uno staff medico e atletico all avanguardia

  • Maurizio Scarampi 4 Gennaio 2018 at 13:34

    Dalla, lo sai benissimo anche tu che a gennaio fare affari è difficilissimo, chi ha i pezzi buoni se li tiene.

  • Maurizio Scarampi 4 Gennaio 2018 at 13:36

    Sul DS hai ragione, se pensi che Marino (ex Napoli) è libero…..

  • Marco Corti 4 Gennaio 2018 at 14:01

    @ Mauro. Non ho mai negato di aver criticato Sinisa, specie dal punto di vista tattico. Nelle occasioni in cui la squadra ha fatto bene tuttavia non mi sono fossilizzato, dopo l’ 1 a 1 del derby dell’anno scorso, ad esempio gli ho anche chiesto scusa, o quando finalmente si è deciso a cambiare modulo con almeno la conseguenza di avere una difesa più coperta. La mia principale critica è sempre stata sulle scelte a centrocampo, c’è di mezzo anche la società ovviamente, ma era lui a voler giocare a 2 lì in mezzo. Questa polemica sulla coerenza mi pare assai pretestuosa, quando ha azzeccato le partite gliene ho dato atto, sostenendolo come dovrebbe fare ogni tifoso. Ora è il passato. Amen.

    Sono uno che cerca di guardare avanti, non uno di quelli che si fossilizza sui ricordi lontani per rompere i maroni.

  • Fabry C 4 Gennaio 2018 at 14:57

    Che devo dire se mon che fosse inevitabile ormai, speravo che cambiasse il “tattico” tal di Di leo, perche’ come carattere e’ indubbio che si sposasse bene con lo spirito Toro, ma tatticamente eravamo vicini allo “0”. Mazzari e’ uno pesante,ma e’ fuori discussione sul fatto che faccia rendere al massimo il materiale umamo a disposizione (vedi Reggina -15),e questo e’ quello che dovra’ fare nell’attesa del prossimo campionato.

Lascia un commento