“E quando il gioco si fa duro………

15
23

Sharing is caring!

I duri cominciano a giocare!” …. Mitico John Belushi nell’altrettanto mitico Film Animal House!

Quante cose sono accadute in queste 24Ore! Dall’ennesimo Derby perso (nessuna novità in questo, purtroppo…) nel solito, scandaloso, corrotto e rubentino modo (anche qui nessuna novità, nonostante il fratello Djordy confidasse nella VAR…) fino alla mossa che nessuno si sarebbe aspettato: l’esonero di Sinisa! Ma andiamo con ordine…..

Del derby di Coppa Italia molto si è scritto e molto si è letto, e quasi tutto quello che è stato scritto e letto è sia giusto che condivisibile, dal fatto che la nostra squadra ha fatto ben poco per meritare la vittoria fino alla fame calcistica che quelli lì mettono in ogni partita, però…..Però le partite dovrebbero potersi giocare alla pari, no? Però una squadra (sempre quella…) che vince il proprio campionato nazionale per sei volte di fila e non riesce a cavare un ragno dal buco (cioè vincere un trofeo…) in ambito internazionale DA ANNI qualcosa vorrà pur dire, no? Ed in effetti qualcosina a ben vedere significa! Significa che in Italia, nonostante la tecnologia sia stata messa a disposizione ANCHE degli arbitri a comandare SONO SEMPRE LORO! Sono sempre gli arbitri a stabilire SE, COME, QUANDO e soprattutto CHI commetta fallo oppure lo subisca, CHI simula oppure no, CHI meriti un cartellino oppure no! La VAR può mandare e rimandare all’infinito e da più angolazioni ed al rallentatore tutte le azioni che si vuole ma poi a stabilire la validità o meno SONO SEMPRE GLI ARBITRI! E ieri sera TUTTI o quasi hanno visto proprio questo: CHI E’ CHE COMANDA IL CALCIO IN ITALIA! …. Avrebbero vinto ugualmente la partita? Forse….Avrebbero vinto ugualmente 6 campionati di seguito? Forse….. Avrebbero perso regolarmente tutte le finali internazionali? Forse….. Quello però che è certo è che una squadra che ha così tanto potere alle spalle da manipolare da anni il calcio Nazionale NON PUO’ pretendere di essere anche amata da tutti! Anzi……

Il capitolo Sinisa/Mazzarri meriterebbe poi molto più spazio da quanto in realtà voglio/posso dedicargli, però un paio di cose vanno dette…..Innanzi tutto non è stata la partita persa di ieri sera quella che ha fatto decidere il Presidente di esonerare Sinisa! Poche storie, in realtà la decisione era già stata presa ed infatti i contatti con Mazzarri erano già avviati da tempo! Quindi spazio alle considerazioni, prima fra tutte le frasi di circostanza che Cairo ha pronunciato fino a pochi giorni fa sulla fiducia e sintonia con Sinisa….BUBBOLE! Cairo era da tempo che meditava l’esonero, e non poteva essere diversamente visto quanto aveva speso per allestire una squadra più competitiva dell’anno scorso ma che paradossalmente sta andando peggio! Fra cartellini, rinnovi ed aumento ingaggi non ha MAI speso così tanto negli anni precedenti, e per cosa? I numeri sono sempre sinceri e leali, non mentono, ed i numeri dicono quello che è sotto gli occhi di tutti, ma non solo! Dicono anche che altre squadre meno attrezzate e meno competitive di noi in questa prima fase di campionato ora stanno andando meglio! E se la zona EL rimane più o meno lì a portata il merito non è certo nostro, anzi, di nostro ci sono stati 10 pareggi e 4 sconfitte e soprattutto un passivo di 27 reti a rendere disastroso il girone d’andata! Sinisa ha avuto diverse colpe, prima fra tutte quella di non essere riuscito a far rendere la squadra che LUI ha voluto e che ha avuto a disposizione fin dall’estate, dal ritiro Pre-campionato! Sua la colpa di aver avallato le scelte del DS, come minimo, oppure peggio di averli indicati Lui quei giocatori che maggiormente hanno disatteso le aspettative! Sua la colpa di insistere su un modulo “sbagliato” se non nella forma (ci starebbe  anche giocare col 4-2-3-1…) almeno nel contenuto (giocatori GIUSTI per quel modulo lì…)! Che l’avventura di Sinisa fosse giunta al termine era una sensazione che si aveva dopo aver visto quanto poco fosse stato determinante l’apporto dell’uomo fortemente voluto da Sinisa, NIANG….Costato quasi il doppio del Gallo nelle prime partite in cui è stato utilizzato è apparso al livello di Sadiq, con la differenza che Sadiq è gratis, Lui è costato 15 Milioni di Euro, e Cairo non è avvezzo a perdere denaro, neanche se il denaro è del Toro! Ora Mazzarri, a cui vanno i miei più sinceri auguri di buon lavoro e di OTTIMI risultati, CI MANCHEREBBE! FORZA MAZZARRI E FORZA TORO, sicuramente! La questione del modulo, dei calciatori giusti per applicare il giusto modulo la lascio ai veri esperti, quello che mi limiterò a fare è, come sempre, IL TIFO PER IL TORO e per vedere IL TORO GIOCARE DA TORO! Poi, le partite si possono anche perdere, come abbiamo visto anche ieri sera, ma c’è modo e modo di giocare! Poi mi guardo l’Udinese di Oddo, arrivato sulla panchina DOPO Delneri, in una squadra quindi NON fatta da Lui con dei giocatori NON scelti da Lui ma che LUI ha portato a vincere (finora…) le ultime 5 partite di fila! E allora dico ancora più forte FORZA MAZZARRI E FORZA TORO! Le nostre prossime 5 sono contro Bologna Sassuolo Benvento Sampdoria e proprio l’Udinese, quindi NON PROPRIO 5 BIG! Vuoi vedere che………

15 Commenti

  1. 🙂 Tranchi @Dj! Come ho già detto sia sotto al post Tuo e di @Mauro.re sia ad un fratello migrato di là che mi ha letto ieri io sono un po come la gramigna: non muoio mai! Oddio, non è proprio così ma insomma, se non mi ha ammazzato una dissezione dell’Aorta Ascendente con tanto di intervento a cuore aperto e relativa protesi beh, si vede che sono destinato a restare qui ancora un po, per la gioia di tutti! Ahahahahahaha!!! Scherzo, ovviamente solo per qualcuno!!!

    Cmq fra 2 gg sarà di nuovo campionato e sarà un bel test quello contro il Bologna! Mi auguro ovviamente di vincere ma soprattutto CONVINCERE, che è ben altra cosa! Mi rendo conto che non sarà facile, tuttavia del materiale buono c’è, vediamo se con una testa diversa in panchina riusciremo anche a migliorare le prestazioni! Certo che ci vuole anche poco a far meglio, no?

  2. @piero Ciao Piero! Anch’io ho letto con piacere i Tuoi post e mi sono rallegrato di averTi visto anzi letto con frequenza! C’è sempre bisogno di persone intelligenti equilibrate e di cultura fra le nostre fila! Coesistere quanto meno in maniera civile è sempre più importante in un mondo che sta diventando sempre più affollato…..Certo, se ci fossero meno fanatici sarebbe meglio, però il mondo prefetto non esiste, o quanto meno non è di questo universo….Di altri cosiddetti paralleli forse, chissà? Comunque sia in questo che IN TUTTI GLI ALTRI, FORZA TORO! ORA & SEMPRE !!!!

  3. Roby per sbaglio hai inserito l’artciolo anche qui nelle news, compare due volte cosi . Se riesci fai la modifica 😉

  4. una domanda ma le immagini x la var quale regia c’e’, quello dello stadio? perche’ da una ripresa sembrava in effetti che non ci fosse fallo in un altra era palese, comunque Var o non Var non avremmo mai pareggiato, non sviamo l argomento, facciamo letteralmente cag are, l atalanta con 5 rincalzi ha dominato a Napoli, non chiedevo cose simili ma almeno che nel secondo tempo si provasse a giocare, siamo deludenti tecnicamente, tatticamente, atleticamente……con questa rosa non penso che mazzarri possa fare molto di piu’, vedremo se la societa’ interviene sul mercato in maniera dignitosa, perche’ e’ questo il problema numero 1 , non la var o le altre minchiate, avrebbero vinto comunque

  5. heilà Bertu………..e finalmente …..mi mancavano le tue lunghe e barbose considerazioni ah aha aha ah ……

    battute a parte contento di rileggerti….!!!!.

  6. @toro71 e @dalla, grazie mille!

    @dalla, per quanto riguarda la VAR in effetti si avvale delle riprese TV che vengono fatte allo stadio, nel senso che NON C’E’ una TV dedicata, quindi di volta in volta vengono utilizzate quelle del canale TV che ha in appalto la gara specifica.. Per meglio dire:

    Quali immagini sono sottoposte alla revisione arbitrale?
    I due arbitri addetti al VAR avranno a disposizione tutte le immagini prodotte per ogni partita di campionato, raccolte da un minimo stabilito di 12 telecamere. La videoripresa di una partita è affidata al club che la ospita. In Serie A otto squadre producono da sé le immagini delle proprie partite casalinghe (Juventus, Torino, Inter, Milan, Roma, Napoli, Sassuolo, Benevento) mentre tutte le altre hanno affidato la produzione alla Lega Serie A.

    Questo è ciò che dice la legge….

  7. comunque riguardate le immagini dell’espulsione………..a me sembra che la MERD.A in giallo…..vada al Var……guardi……poi segna il centrocampo………, arriva sulla riga si ferma invece di continuare a correre verso il centrocampo….tutto fatto apposta per aspettare Miha e cacciarlo…….sapeva della reazione e aveva gia da subito di farlo…!!!!! era premedidato..!!!

  8. @dalla, sulla questione che poi alla fine avrebbero vinto Loro comunque posso anche essere d’accordo come però posso invece essere d’accordo IN LINEA DI PRINCIPIO con @Dj: SE si giocasse in modo PULITO e SE fossero davvero forti allora vincerebbero comuque, è vero, però fino a che ci saranno questi EVIDENTI favoritismi la PROVA PROVATA non la avremo MAI! Chissà mai che in 11 contro 11 REALMENTE alla fin fine un gollonzo non scapperebbe anche a NOI? Difficile dire CON SICUREZZA che non avverrebbe, ne convieni?

  9. @Mauro, grazie per le tue parole! Sò di non essere gradito a tutti, non è umanamente possibile, l’ultimo che ci ha provato l’hanno pure crocifisso più di 2000 anni fa! Ahahahahahah!!! Ad ogni modo CERTO che era premedidato! Era scontato che Sinisa avrebbe reagito così visto che era PALESE, SOLARE e UNIVERSALMENTE riconosciuto DAL MONDO INTERO il fallo del gobbo su Acquah e conseguentemente era da annullare il gol! Così facendo invece sapeva BENISSIMO che avrebbe come minimo suscitato le rimostranze verbali di Sinisa! Ad ogni modo ed a scanso ancora di equivoci, soprattutto per CHI come Dj che credeva che la VAR avrebbe messo a posto le cose con i disonesti, ricordo ancora a tutti che:

    1) Vanno corretti soltanto gli errori chiari. La domanda non è “la decisione dell’arbitro era giusta?” ma “era chiaramente sbagliata?”
    2) Si possono correggere solo rigori, gol viziati da irregolarità, espulsioni dirette e scambi di persone sui cartellini
    3) L’arbitro deve dimenticarsi del Var, decidere e ricordarsi del Var solo se una revisione si rende necessaria
    4) Solo l’arbitro può iniziare una revisione, il Var può soltanto suggerirla. La decisione finale spetta solo all’arbitro.
    5) Calciatori e staff non possono richiedere la revisione né condizionarla, pena l’ammonizione o l’allontanamento
    6) Non è necessario, tranne casi rarissimi, che sia l’arbitro a richiamare il Var: il Var controlla tutto e richiama l’arbitro se necessario

    Il punto CHIAVE è il 4: La decisione finale spetta A LUI SOLO! Fine delle trasmissioni! Se è in malafede/buonafede, così è e così sarà! Se sceglie di viaggiare con JEEP, così viaggerà! E non ci sarà VAR che tenga…..

  10. E quando nell’articolo parlavo di numeri che non mentono parlavo ANCHE del fatto che in 64 partite in cui ha diretto il Toro dalla panchina Sinisa ha totalizzato “solo” il 36% di vittorie, il resto sono sconfitte (38%) e pareggi (26%)….

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui