Mihajlovic stupito dall’esonero: “Più deluso che arrabbiato”

Un Sinisa Mihajlovic spiazzato e choccato, lo definisce La Stampa. Il tecnico serbo non si aspettava l’esonero visto soprattutto la vicinanza della squadra, da qui lo stupore per la decisione di Cairo. “E’ stato come un fulmine a ciel sereno, sono più deluso che arrabbiato”, le parole del tecnico serbo ai familiari riportate dal quotidiano. (tuttomercatoweb.com)

ABOUT THE AUTHOR: La Redazione

La Redazione di CuoreToro.it
  • biziog 5 Gennaio 2018 at 13:27

    infatti, brutto, brutto segnale anche per la squadra: a noi dei rapporti umani non ce ne frega nulla, il giorno prima diciamo che è tutto a posto, nessun problema, programmiamo gli acquisti di gennaio e il giorno dopo con la SCUSA del derby perso lo cacciamo, dopo che evidentemente, c’erano già gli accordi con Mazzarri, come a dire tutto già deciso, speriamo che Sinisa in queste ultime partite non faccia troppo bene, sennò con quali motivazioni lo cacciamo?

    nota a margine, se tra i motivi ci sono anche gli atteggiamenti esuberanti di Sinisa, allora vuol dire che questi dirigenti da 4 soldi non hanno davvero capito nulla del TORO… a noi piace che almeno uno si in+++zzi, che si faccia sentire, che non accetti supinamente tutto

    ma a voi in effetti interessano SOLO le plus valenze

    vergogna e solidarietà a Sinisa

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 13:39

    condivido tutto Biz, siamo amareggiati per il metodo tutti quanti credo.

  • BERTU62 5 Gennaio 2018 at 13:47

    Tempo fa in un’intervista a Sinisa venne chiesto se pensava di essere a rischio esonero…Rispose che l’esonero per un allenatore è una sorta di Spada di Damocle sempre presente quando i risultati sportivi latitano…Ora, non solo i risultati sportivi erano al di sotto delle aspettative, non solo la posizione finale in campionato che darebbe accesso alle coppe Europee l’anno prossimo si è fatta sempre più difficile e difficoltosa ma anche il confronto con la passata stagione dove Lui era debuttante è impietosamente peggiore! Una sorta di involuzione tecnica da parte di alcuni giocatori chiave rispetto all’anno scorso sommata ad una miriade di infortuni muscolari oltre ad una cecità tattica che hanno portato la squadra a giocare oltre metà delle partite d’andata con un modulo oltremodo penalizzante ha fatto si che la società non potesse fare altro che contattare un altro Mister…..Sono convinto che la Coppa Italia avrebbe potuto rappresentare una sorta di paracadute sia per la stagione del Toro che per lo stesso Sinisa: superare il turno ed arrivare alla vittoria della Coppa avrebbe consentito al Toro di giocare comunque in Europa l’anno prossimo ed a Sinisa di completare i 24 mesi sulla panchina….Aimè la sconfitta di Mercoledì al di là del COME e del PERCHE’ sia maturata ha fatto si che si fermasse a 18mesi di conduzione della squadra, 18 mesi in cui è stato al comando per 64 partite complessive vincendone 23, perdendone 17 e pareggiandone 24….Ha fatto peggio solo alla Fiorentina….Che ci sia rimasto male ci può stare, che fosse lecito comunque aspettarselo era evidente, così come sarebbe stato inevitabile il divorzio a fine Giugno ANCHE in caso di arrivo al 6° posto finale…..

    Grazie Sinisa, benvenuto Walter! FV♥G!!! SEMPRE & SOLO !!!

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 13:51

    Scusa Bertu, ma veramente qualcuno pensava di passare il turno? Ho perso qualche passaggio? Hanno dimostrato una superiorità disarmante i gobbi al dilà delle colpe di sinisa, ma con questo “potenziale” dove crede di andare mazzarri?

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 13:53

    comunque vada pure lui si metterà in saccoccia 2 mln in un anno e tira a campà.

  • hamlet 5 Gennaio 2018 at 13:59

    Mihajlovic paga i tanti errori fatti nella sua gestione, che oramai da almeno due mesi non sapeva dare piu´nulla alla squadra. La scorsa stagione, a parte i primi due mesi, e´stata deludente. Problemi con il modulo, poi cambiato nel 4-3-1-2 per far rendere Lijajc al meglio. Nuova stagione con le richieste assolute e costose di Rincon e Niang. Anche qui un fallimento. Lijajc fuori per ragioni disciplinari e ritorno al 4-3-3. Imposto dalla societa´e dai giocatori come condizione per continuare. Anche qui zero schemi e gioco. E pochi risultati. Avevo gia´espresso la necessita´dell´esonero del tecnico due mesi fa´. Era chiaro che se dopo un anno e mezzo la squadra non ha un gioco il tecnico e´il responsabile. La rosa era competitiva, e si doveva fare meglio. Giusto cambiare finche´si e´in tempo per l`Europa. Per togliere un tecnico che giocava a fare il sergente di ferro con la squadra che aveva paura pure di oltrepassare la meta´campo. Come nel derby. Abbiamo preso un incapace come tecnico e ora ne paghiamo il prezzo. Mi pare solo giusto. Ora dentro Mazzarri. Altra pasta. Sicuramente piu´preparato. Speruma. FVCG.

  • BERTU62 5 Gennaio 2018 at 14:06

    @rolly, Ti faccio presente che la palla è rotonda per definizione e che anche contro la Roma all’Olimpico ci davano tutti per vittime sacrificali di turno, eppoi invece….. Un gollonzo ci poteva scappare, d’altra parte la Samp l’ha suonata per benino no? 3 pere e tutti a casa, e la Samp NON HA dei fenomeni in campo, giusto? La Lazio ad Ottobre vinse a casa Loro, ed erano tutte e due in configurazione base…..Io personalmente quando ho saputo che era stato designato (bada bene, designato e non sorteggiato…) Doveri avevo già capito come sarebbe finita, anche col il supporto della VAR, però…..Però ciò non toglie che ALMENO una prestazione decente ce la si poteva attendere, no?

    Tutti parlano di ROSA NON ALL’ALTEZZA, ma ri-faccio presente che è stata notevolmente migliorata rispetto all’anno scorso ed in più quest’anno Sinisa aveva l’esperienza fatta l’anno scorso! Invece cos’ha combinato? Più di metà girone d’andata giocato col modulo SPERIAMO IN LJAJIC, tanto per dare un nome al Suo 4-2-3-1, costato una marea di punti (visto che Adem ha acceso la luce in 4 partite su 19…), è costata l’involuzione tecnica di Barreca, di Baselli, di Acquah (giocatori fondamentali l’anno passato…) oltre agli infortuni muscolari (qui il Suo staff di 10 persone dvrebbe spiegare molte cose…) ad Ansaldi Lyanco Belotti Berenguer (per citare alcuni…) oltre al fatto che NIANG da Lui fortemente voluto ha costituito una zavorra (praticamente era e lo è ancora fuori forma…) per una decina delle partite che ha giocato titolare obbligandoci a giocare sempre in inferiorità e chiudendo anche la porta in faccia a Berenguer e Boye! Devo continuare?

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 14:07

    la rosa non è competitiva, o perlomeno è competitiva per il 10° posto. Salvezza sicura.

  • BERTU62 5 Gennaio 2018 at 14:13

    Credo che la delusione sia figlia Sua, per come non sia riuscito NEANCHE STAVOLTA a tramettere sul campo DA ALLENATORE la grinta che aveva da calciatore! Però caro Sinisa, pur avendoti salutato come una specie di Salvatore dopo 5 anni di GPV, pur avendo apprezzato le Tue doti di schiettezza e di franchezza (memorabile le parole rivolte a Vialli in diretta TV così come quelle alla DS…) nel calcio soprattutto di oggi bisogna anche avere TESTA, non solo cuore e passione! Bisogna saper cambiare tattica, bisogna saper disegnare una squadra a seconda degli avversari, degli infortuni e delle condizioni del campo, dei cambi che fa l’allenatore avversario, di come stanno di testa i giocatori! E purtroppo, in questo, hai DI NUOVO fallito! Eri e resti uno dei migliori allenatori che si sono seduti sulla panchina PER PASSIONALITA’, molto molto simile alla nostra Granata, ma nulla più purtroppo…..Non si fanno risultati con le sole parole, non si raggiungono obbiettivi con le sole dichiarazioni…..AUGURI DI BUONA VITA!

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 14:23

    soprattutto nn si raggiungono obiettivi importanti con krik e krok alle spalle.

  • biziog 5 Gennaio 2018 at 14:30

    d’accordo con Rolly, gli allenatori che fanno la differenza sono pochi al mondo e Mazzarri non è tra questi (manco Sinisa per carità), poi perché nessuno commenta la mia idea di prendere Moreno a fine stagione?

    vi farebbe schifo avere uno di NOI alla guida del TORO? e per altro Longo è un grandissimo allenatore, ve ne accorgerete

  • biziog 5 Gennaio 2018 at 14:31

    e la rosa, evidentemente, non è attrezzata per raggiungere l’Europa, si è visto quando col Gallo infortunato abbiamo dovuto giocare con Sadiq, o quando Sinisa disperato per la prestazione di Valdifiori, DEVE far entrare Gustafson perché in panca non ha nessuno…

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 14:33

    bravo biz

  • Maurizio Scarampi 5 Gennaio 2018 at 14:53

    Biziog,

    sulla preparazione di Moreno la penso come Te. Infatti ho scritto (ieri o l’altro ieri boh) Mazzarri fino a giugno 2019-2020 (se va bene) intanto che aspettiamo Longo che faccia un anno o 2 di gavetta in A poi sarei contento se l’ex mister della primavera sedesse sulla ns panchina. Anch’io lo accoglierei a braccia aperte.

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 14:57

    si ma krok non è della stessa idea, del sangue granata sai che gliene frega

  • lucerina69 5 Gennaio 2018 at 15:01

    Dolenti o nn dolenti un allenatore viene giudicato x quello che fa e loro lo sanno…è il loro mestiere..tra due mesi lui avrà un altra squadra(come montella) dal punto di vista del gioco ha lasciato a desiderare gia dall anno scorso e solo exploit di Belotti,falque e adem ha mascherato x venire fuori quest anno quando i tre davanti nn hanno mantenuto le promesse..squadre come atalanta gioca con cornelusson..udenese manco mi ricordo i nomi degli attaccanti, hanno dimostrato che con un gioco valido si possono sopperire alcune lacune..nn siamo da champions ma manco da 10/12 posto..dai su..con tt le disgrazie avute siamo ancora a 5 punti dal sesto posto..la stagione fino ad ora è stata molto discontinua e onestamente preferisco perdere con inter e lazio che ci sta ma vincere con samp,atalanta,bologna,crotone,verona,chievo, udinese ectect che sono alla ns portata..togliamo i pareggi e le vittoria contro la lazio e mettiamoci le vittorie ai ns pareggi credo che ci troveremmo davanti alla samp….sinisa paga la discontinuità e il fatto di aver voluto niang a tt i costi che x ora nn ha convinto e il nuovo tecnico si troverà a far giocare sempre x nn perdere di valore.adesso uniamoci intorno alla squadra e a mazzarri e diamo il giusto tempo.

  • BERTU62 5 Gennaio 2018 at 15:19

    Due cose:

    1. Rosa….La competitività della Rosa titolare c’è almeno per il 6°, 7° posto….Altre paia di maniche quelle delle riserve….Se partiamo dai titolari abbiamo una difesa notevole sia per quanto riguarda la difesa dei pali (Sirigu su tutti ma anche a quanto s’è visto Milinkovic non è male…) sia per quanto riguarda i centrali (N’Koulou su tutti ma anche Lyanco per quanto (poco) s’è visto, stesso discorso cioè fatto per Milonkovic…) e come terzini Barreca e Ansaldi sono OK, dove il nostro canterano è sì più propenso alla fase offensiva ma non è un male assoluto, anzi…In mezzo Baselli + Rincon + uno fra Obi/Acquah sono più che dignitosi e danno sia fisicità che qualità (Baselli) con in più l’opzione Ljajic che SE e QUANDO è accesa diventa un’arma in più….Davanti il Gallo è il Gallo, con Falque e Berenguer oppure Niang+Edera oppure Niang+Gallo…..Insomma, come 11 titolare non saremmo da CL ma si potrebbe dire la nostra un po con tutti…I VERI problemi sono le riserve! Se e quando dovessero mancare 1 o più titolari, apriti cielo! Infatti lo abbiamo visto (e pagato CARO) anche Mercoledì sera….
    2. Un allenatore della Cantera NON E’ MATEMATICO che faccia poi così bene anche sulla nostra panchina! Lo vedemmo in passato con chi? Lerda, Zaccarelli, Camolese…..L’unico uomo con cui abbiamo avuto ottimi risultati/ricordi sia da calciatore che da allenatore è stato Il Mondo…. Ma come Emiliano al momento solo Emiliano, e basta! Nicola, Longo, sono certamente nomi suggestivi che ci portano ad emozionarci, ma con le sole emozioni purtroppo si fa poca strada, per lo meno nel calcio, dove a contare sono i risultati….

    Non parto prevenuto nei confronti di Mazzarri a differenza di molti altri, che gli attribuiscono una spiccata propensione alle lamentele, tanto per dirne una….Beh, certo che trovandosi adesso sulla panchina del Toro e dopo aver visto come veniamo trattati dalle Giacchette Nere direi che allora E’ L’UOMO GIUSTO NEL POSTO GIUSTO, no?

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 5 Gennaio 2018 at 15:19

    Sinisa paga soprattutto l’incapacità tattica di preparare e cambiare le partite in corso d’opera.

    Purtroppo è  anche vero che i giocatori sono quello che sono.

    Rifacendomi a quanto scriveva Bertu, io non noto particolari involuzioni dei giocatori, i quali sono quelli che sono sempre stati: Barreca discreto cursore sulla fascia sinistra, ma al di là della pubalgia, nullo in difesa, Baselli, a parte la fine della scorsa stagione e l’inizio di quella attuale ha dimostrato carenze caratteriali impressionanti, quanto ad Aquah, è un altro che per dare ( come il Gallo) deve essere fisicamente al top, altrimenti ( non paragono tecnicamente i 2 giocatori eh, è solo per spiegare una loro comune caratteristica).

    Con Mazzarri ci guadagnano molto tatticamente, ma gli uomini quelli sono.

    E soprattutto i 2 sono sempre lì e non hanno nessuna intenzione di mollare le tende ( come confermato da Mazzarri) è questo è  il vero dramma.

    P.s.: su Longo confermo quanto scrissi, deve ancora mangiarne di pagnotte, continuo a non capire perché, solo per il fatto di essere un ragazzo del Fila, dovrebbe magicamente risolvere i problemi ( come Mister Pink, se non erro…).

    È bravo, ha infatti molto bene con noi in Primavera, ha salvato una Pro che l’anno scorso era nettamente migliore dell’andata Brancaleone di quest’ anno è quest’ anno lotta per la  promozione con una squadra costruita per farlo, ma la A è un altro mondo ( nonostante il periodo di decadenza).

  • BERTU62 5 Gennaio 2018 at 15:28

    Esattamente @luce, come ho detto credo che in cuor suo lo sapesse che era arrivato al capolinea, dopo la pareggite acuta sofferta contro le piccole non poteva essere altrimenti…..Ma spesso si perde di obbiettività e pur di dare addosso al duo dei fenomeni in Società si è disposti anche a perdonare l’imperdonabile! Se anche non fosse tutta colpa di Sinisa questa situazione diciamo onestamente che MOLTO ci ha comunque messo del suo, sia nella scelta di COME far giocare la squadra sia per il fatto che si è inc**zato quando alcuni acquisti/cessione non gli andavano bene! Siccome c’era in ballo il Suo fondo schiena, se tutto sommato non ha detto nulla legittimando così il calciomercato estivo allora vuol dire che gli andava comunque bene rischiare la panca ed intascare l’1,5MIO di Euro che beccava di stipendio, alla faccia dei proclami e degli slogan che andava urlando! Se ci tengo al mio lavoro e so di rischiare la mia faccia, lo grido al mondo che quello che hanno combinato non mi va! Se invece sto zitto significa che sono d’accordo, quindi adesso ha poco da dirsi deluso! E noi allora? Come dovremmo sentirci 🙂 ?

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 15:31

    io son dell’idea che se avessero ascoltato sinisa gia dal primo anno ma con le sue prime scelte e non le terze da tappabuchi adesso sarebbe ancora al suo posto. Senza contare zappa che era un po meglio di desilvestri.

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 15:33

    bertu ogni tanto sbrocchi, che significa “pur di dare addosso al duo….”

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 15:34

    col braccettino il mercato nn lo fa di certo l’allenatore, lui comunque voleva paletta e tonelli non pervenuti, castro nemmeno, zapata nn ne parliamo.

  • dalla mutta 5 Gennaio 2018 at 16:42

    ok tutto ma…… al termine del mercato con sadik unica punta vera insieme al Gallo, e Gustaffson reintegrato e con i mancati acquisti a centrocampo e la vendita di zappa all ultimo secondo per uno che e’ sempre rotto come Ansaldi….e’stato lui a dire in conferenza stampa RINGRAZIO LA SOCIETA’ PER GLI SFORZI FATTI…. quindi a me fa’ pena un neo disoccupato, non di certo lui

  • dalla mutta 5 Gennaio 2018 at 16:44

    benvenuto mazzarri, penso che potremmo valutarlo solo il prossimo anno, ora sarebbe un miracolo invertire la rotta, a meno che il braccino corto………………..

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 16:46

    Dalla penso che quelle siano dichiarazioni di default, obbligate, aziendali, dicono tutti così, nessun dipendente rema contro la società anche se di palancai scorretti.

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 5 Gennaio 2018 at 17:22

    Condivido Rolly, io odio i falsi e gli ipocriti, ma avesse detto di non essere soddisfatto sarebbe stato esonerato seduta stante.

    Certo, De Biasi l’ha implicitamente fatto con Puro, lui ha preferito restare in sella.

    Detto ciò, ripeto, che cmq lui ci ha messo parecchio del suo, poi che dai 2 non ci si possa aspettare nient’altro che disastri, è  risaputo.

    Lui è  stato fatto fuori esclusivamente per le mancate plusvalenze, stop.

    Preferisco ( e qui non concordo con Rolly) un Mazzarri ad un traghettatore che avrebbe solo allungato il brodo ed in un certo senso l’impunità del duo.

    Un traghettatore non avrebbe richiesto garanzie, un suo fallimento non avrebbe sancito le rilevanti responsabilità del duo portapacchi, se dovesse fallire anche uno come Mazzarri invece…

    .

     

  • dalla mutta 5 Gennaio 2018 at 17:28

    ma non era il sergente di ferro che rispose anche a Berlusconi a modo? non era quello che non aveva peli sulla lingua? come disse Toto’ SIAMO UOMINI O CAPORALI? tanto alla fine l hanno lo stesso esonerato, lo facevano prima be non si sarebbe sputtanato , i soldi fine a fine anno li prendeva lo stesso

  • lucerina69 5 Gennaio 2018 at 17:55

    Una cosa buona e giusta era sbattere fuori 3/4 di squadra x lo scarso rendimento…visto che questo nn si puo fare se scelto di esonerare sinisa credo che siano stati sbagliati i tempi..ma come detto.prima lo sanno e onestamente vorrei essere io al.posto loro..ahahah..sulla piazza liberi potevi prendere solo reja come traghettatore fino a giugno e poi programma un nuovo ciclo(si fa per dire)..x mettere chi ??stellone?,nicola? Dai x tt il bene che si vuole, il toro merita qualcosa di piu che allenatori che lottano sempre x nn retrocedere…se deciso di puntare su walter che ricordo molto piagnoso e sempre a lamentarsi…manna x mai dire gol…ma anche molto preparato a livello di tattica…nell attesa della definitiva maturazione di Longo..

  • topotoschi45 5 Gennaio 2018 at 18:01

    importante quest’anno x longo.ha una corazzata.e’ un maniacale alla conte,conosce tutti i peli del culo dei giocatori avversari,ed e’ bravissimo nel preparare la fase difensiva.ripeto,anno molto indicativo per lui

  • mauro.re 5 Gennaio 2018 at 18:24

    Comunque che sia una società di defice.nti e risaputo ……dai retroscena usciti oggi si nota il comportamento INFAME di tutti e 3 i personaggi in causa …..il presidente che non si presenta allo stadio , un DS e un direttore che non scendono nemmeno negli spogliatoi dove ci si appresta a giocare un derby non una partita qualunque …….i giocatori possono solo essersi sentiti abbandonati e non sono odio.ti l aria la sentivano ,non per nulla nella notte sono andati alla hotel…….
    Anche oggi in conferenza Mazzarri ha detto la squadra era molto legata a sinisa !!!!!
    Ma non mi stupisco e tipico il comportamento di queste mer.de ……..

  • mauro.re 5 Gennaio 2018 at 18:28

    Comunque a mio parere smantellare e snaturare una squadra che lo scorso anno ha fatto 75 gol e assurdo …….era da migliorare e completare adesso invece smembriamo un bel giocattolo che era da perfezionare

  • Rolly 5 Gennaio 2018 at 18:41

    concordo mauro.re

  • lucerina69 5 Gennaio 2018 at 22:26

    Mauro.re anche a me dispiace x sinisa….persona vera..di carattere che nn si china come fanno tanti, bisogna anche essere onesti che a livello di preparazione, nel leggere la partita, forse pecca e nn poco..nn nasta solo urlare…parli di squadra snaturata perche??forse abbiamo fatto qualcosa di straordinario l anno scorso che purtroppo quest anno non siamo riusciti a ripetere..aspettiamo il ritorno degli infortunati e l impronta del nuovo mister..le sue squadre si caratterizzavano x il ritmo e pressing speriamo che sia capace di farlo anche da noi…la sosta arriva a pennello..si valuterà i giocatori da tenere e quelli da prendere anche se conoscendo il nano si farà il giusto…nel suo stile..

  • Maurizio Scarampi 5 Gennaio 2018 at 23:02

    comunque anche quest’anno in EL ci qualifichiamo l’anno prossimo…. secondo voi è possibile che facciamo 40 punti in 19 giornate x arrivare 6? dovremmo tenere la media di 2 punti a partita cioè vincerle tutte in casa e pareggiarle tutte fuori…

  • CapitanFerrante 6 Gennaio 2018 at 3:18

    A me Sinisa non piaceva! L’ho amato inizialmente poi si è rivelato solo chiacchiere e distintivo con La Rosa che abbiamo e che gli è stata data dovevamo lottare per l’Europa niente scuse nonostante i pochi investimenti non siamo messi peggio delle nostre concorrenti. La colpa è stata sua per una flgrossissima parte! Compreso gli acquisti sbagliati e l’involuzione tattico tecnica della rosa! Con WALTER sarà tutto diverso poche parole e tanti fatti lui non è un fantoccio incompetente e l’ha domostrato poi se volete in allenatore simpatico andiamo a pescare CICCIO GRAZIANI o CHIAMBRETTI io preferisco l’esperienza è la qualità

  • PupiGol57 6 Gennaio 2018 at 8:41

    ci vogliono giocatori solidi per avere una squadra solida e costante, finche prendiamo scassati o pensionatyi nn andiamo da nessuna parte.

Lascia un commento