Che sia una PRIMAVERA granata

Dopo aver vinto brillantemente la semifinale di Coppa Italia con la Roma, i ragazzi di Coppitelli affronteranno in finale il Milan (andata 6 aprile, ritorno 13 aprile) che a sua volta ha eliminato l’Atalanta.
Per l’occasione saranno utilizzati gli stadi delle prime squadre, Il Grande Torino e San Siro.
Una grande soddisfazione per i nostri ragazzi ed un ulteriore stimolo per provare a portare a casa un trofeo che manca nella bacheca da un po’ di tempo e precisamente dal 1999
(il Torino e’ la squadra che ha vinto piu’ volte la Coppa Italia, ben sette, 1983/1984/1986/1988/1989/1990/1999).

Saranno due sfide molto combattute dove conteranno tantissimo gli episodi e soprattutto la condizione fisica e mentale in cui le squadre arriveranno all’appuntamento.
Quest’anno il Torino e’ una squadra molto quadrata, Coppitelli ha dato un gioco aggressivo e corale alla squadra, tanto possesso palla, gioco tra le linee, ma anche ripartenze micidiali alternando vari moduli di gioco ( soprattutto 4 3 3 e 4 2 4) nel quale emergono elementi davvero interessanti quali Millico, Butic, Ferigra D’Alena, Kone, Oukhadda, Buongiorno.
A gennaio Massimo Bava ha condotto un mercato intelligente atto a rimpolpare l’organico e al tempo stesso alzando la qualita’ della rosa.
Sono arrivati Edoardo Bianchi, difensore centrale classe 1999 arrivato dall’Empoli a titolo definitivo, Giuseppe Borello classe 1998, ala destra dal Crotone, Simone Panaioli, centrocampista classe ’99 arrivato in prestito secco nell’ambito dell’operazione Gustafson, Michel Ndary Adopo, mediano arrivato dal Torcy (Francia), di cui si dice un gran bene ed in prova il bulgaro Chalakov dal Lokomotiv Plovdiv.

Per il momento testa ed energie andranno tutte al campionato ed al Torneo di Viareggio (che iniziera’ il 12 marzo, sorteggi dei gironi lunedi 12 febbraio), dopodiche’ tutti a sostenere i nostri ragazzi per una finale strameritata e tutta da vivere.

ABOUT THE AUTHOR: Massi77

Autore della Rubrica Overdrive Granata
  • mauro.re 9 Febbraio 2018 at 12:44

    Complimenti per i tuoi articoli Massi 77………….mai banali !!!

  • PupiGol57 9 Febbraio 2018 at 17:02

    Grande Massi77! Un appello fate uscire stuppiello fabio perchè juventino assodato!

  • PupiGol57 9 Febbraio 2018 at 17:03

    Dobbiamo fare una petizione? Nessun problema.

  • KAMILLO 9 Febbraio 2018 at 17:28

    assodato perchè? ama gli arbitri?

  • PupiGol57 9 Febbraio 2018 at 17:37

    di sicuro non chiediamo a te la firma.

  • KAMILLO 9 Febbraio 2018 at 18:25

    Ma no…. ma dai …. chiedimela

  • Djordy64#Benvenuto Walter!!# 9 Febbraio 2018 at 19:47

    Fai bene a parlare della primavera , tornata pochi anni fa squadra di vertice e vincente dopo anni di  nulla . E’ stata dura ripartire dal fallimento ma la società grazie al lavoro di pochi come Comi e Benedetti prima, poi Bava come responsabile, ci è riuscita e i primi frutti si iniziano a vedere anche in prima squadra

    Hai scritto cose giuste ma mi stupisce un po non vedere i nomi di Rauti, Gilli e Fiordaliso o Rivoira.

    E’ una primavera interessante che si sta facendo valere nonostante un campionato ben piu duro del passato, è cambiata la formula non piu a gironi ma fotocopia del campionato delle prime squadre con retrocessioni e promozioni. Fino allo scorso anno il Toro non doveva mnisurarsi già in campionato con Milan, Atlanata, Inter, Roma o Lazio tanto per fare qualche nome , a seconda della composizione dei gironi stessi e inolttre è una squadra ringiovanita con eta media piu bassa di molte altre quindi meno matura, ma si sta facendo valere.

    Peccato l’ultima sconfitta casalinga con la Roma. Era un recupero, avessimo giocato la partita regolarmente la stavincevamo, perchè lo scroso autunno la Roma era fuori forma e il Toro in formissima ( la Roma perse allora 7-1 in casa con l’Atalamta ) invece questa Roma rinvigorita ha trovato un Toro piu stanco

    Pazienza speriamo ora nella vittoria della Coppa Italia

  • Djordy64#Benvenuto Walter!!# 9 Febbraio 2018 at 19:49

    Aggiungo pero che qualche milioncino in piu da investire da parte di Cairo nelle giovanili non guasterebbe…..mi risulta che la Juve o l’Atalanta investano molto di piu

  • fabio stuppiello 9 Febbraio 2018 at 20:02

    Vedo una proprietà attenta a tutto ciò che gravita attorno al Toro.
    Inutile puntualizzare la presenza di Cairo agli allenamenti durante la settimana, difficile trovare un Presidente che va in trasferta con la squadra, Cairo lo fa, non facili le iniziative sul Fila, a parole facciamo tutto.
    Intanto i seggiolini sono stati promessi e comprati, per 500 mila euro, il Fila viene aperto la Domenica, allo stadio non si contano le promozioni biglietti, la squadra sulla carta è la più prestigiosa degli ultimi 40 anni, si pensi a Ljiaic e Berenguer fissi in panca, eppure in tanti detestano Cairo forse perchè è un perbenista e di questi tempi non va bene.

  • PupiGol57 9 Febbraio 2018 at 21:16

    no, solo perchè ha creato dei lobotomizzati come te.

Lascia un commento