Toro a picco

0
12

Sharing is caring!

E’ arrivata anche la quarta sconfitta consecutiva. Da non crederci. Un andazzo così negativo non accadeva dal campionato 2013/2014 (Juventus – Torino: 1 – 0; Torino – Sampdoria: 0 – 2; Inter – Torino: 1 – 0; Torino – Napoli: 0 – 1). Eppure quello era il Toro di Ventura, di Immobile e Cerci, piazzatosi al 7° posto, e che partecipò all’Europa League a scapito del Parma, escluso per il mancato ottenimento della licenza UEFA in conseguenza del ritardo nel pagamento dell’Irpef.

Quello attuale, invece, è un Toro che non ha più nulla da chiedere al campionato, pur dovendosi disputare ancora dieci partite, da qui alla conclusione dello stesso. Ma quello attuale è anche un Toro spaesato, senz’anima né coraggio, che manca di qualità, gambe e testa. Tra gli striscioni esposti al “Grande Torino”, due in particolare fotografano bene la situazione attuale: “Noi nostalgici di un Toro che non esiste più!” e “Pochi investimenti, tante parole, la realtà è un Toro di poco valore”. I fischi della tifoseria granata di fronte all’ennesima delusione patita, non sembrano fuori luogo, se anche un veterano come Moretti si è spinto a dire: “Se ci contestano un motivo ci sarà, no?”.

Il Presidente Cairo ha affermato che le ultime dieci partite del campionato serviranno per individuare quei calciatori che meriteranno d’indossare la gloriosa maglia granata anche nella prossima stagione, con Mazzarri come allenatore. Temo che assisteremo ad una rivoluzione, se l’andazzo continuerà sui livelli delle ultime partite. Se Ljajic era un punto fermo di Mihajlovic, ora  il serbo è diventato una ruota di scorta per Mazzarri, poiché continua a farlo accomodare in panchina, per poi fargli fare uno scampolo di partita, come contro la Fiorentina. Ljajic, entrato al 29° del secondo tempo al posto di un deludente Rincon, che ha perso il duello con l’ex granata Benassi, ha pennellato una punizione per il Gallo Belotti che ha siglato il gol del momentaneo pareggio, la sua 50^ rete in Serie A, di cui 44 realizzate con la maglia del Toro. Almeno una piccola soddisfazione. Non si riesce a capire perché Mazzarri continui a sacrificare Ljajic, il quale avrebbe tutte le ragioni per mettersi in mostra e impegnarsi, perché con la sua Nazionale parteciperà ai prossimi Mondiali di Russia. Cosa si nasconde dietro a queste continue esclusioni del serbo, vien da pensare?

Il modestissimo arbitro Gavillucci da Latina non ha influito sul risultato, anche se in assenza della VAR sarebbe incorso in tre grossolani errori, senza contare altri svarioni tra cui la mancata ammonizione di Pezzella per fallo su Belotti.

Arriva la sosta per la Nazionale; la nostra è chiamata a fare da sparring partner per Argentina e Inghilterra. Un solo granata fa parte della lista dei convocati diramata dal Commissario Tecnico ad Interim Luigi Di Biagio ed è il Gallo Belotti. Tuttavia, nella lista spiccano i nomi di tre ex granata, e cioè Matteo Darmian, Davide Zappacosta e Ciro Immobile. Purtroppo manca Salvatore Sirigu, il migliore del Toro contro la Fiorentina, che sinora ha disputato tutte le partite del campionato in corso fornendo ottime prestazioni, e che, per tutto questo, meriterebbe di far parte ancora della Nazionale Italiana. Al nostro portiere sono stati preferiti Buffon, Donnarumma e Perin, ma credo che le porte della Nazionale non siano definitivamente precluse al nostro numero uno.

C’è da sperare che la sosta porti un po’ di serenità e fiducia a tutto l’ambiente granata, di modo che il Toro possa tornare ad assaporare il gusto della vittoria, che manca ormai da troppo tempo.

Franco Venchi

1 commento

  1. Ciao Franco,
    Questa settimana la tua analisi non può che trovarmi d accordo ed è davvero disarmante per qualsiasi tifoso, aggiungo solo e non è un fatto da poco che la contestazione di cui parli arriva dalla VESSATA curva PRIMAVERA ritenuta da tempo la ” curva” antisocietaria ,da tempo colpita da vari Daspo assurdi e mirati a spegnare quella contestazione ………e voglio aggiungere ( lo so sono ripetitivo) che questa situazione ha un solo colpevole …..IL PRESINIENTE(Non è un errore ortografico) come capita da anni e da sempre quando ce lui ….tutti i ” famosi” progetti falliscono . Falliscono perché quando arrivi e ti sembra manchi poco, tutto crolla con scelte scellerate e mancati investimenti e da ” politico ” navigato la colpa e sempre di altri e di chi e passato prima !!!
    Ho la netta sensazione a questo punto che la squadra fosse tutta con Sinisa e sembra quasi ci sia una sorta di epurazione verso i giocatori più legati a Lui ( Liaic,Basellli,Barreca Edera) voluta e mirata da questo allenatore , il Gallo fa storia a se x ovvi motivi societari .
    Ricordo ai detrattori di Sinisa che specialmente lo scorso anno tanti giocatori di livello che scelsero di venire al TORO( il deludente Niag compreso) lo fece per perché c era Lui e non perché entusiasti di venire a giocare nella Cairese2005…e questo non toglie che abbia fatto i suoi errori , ma almeno dopo ogni figuraccia la squadra ha sempre reagito la domenica successiva ……al momento siamo allo sbando totale , non esiste gioco,non esiste squadra,non esiste dignità e questo per Noi tifosi e devastante !!!
    B Gionata Franco alla prossima Mauro.re

  2. SIG. Venchi è inutile addossare le colpe solo sul padrone, io invece manderei alle dimissioni subito un tizio che manda in campo una squadra in uno stato comatoso. Sebbene sei in Pizzighettone non giochi male così contro Verona e Fiorentina, ci sarebbe più equilibrio; ecco io non so se voi vedete bene le partite, parlate di tecnica o di singoli di fronte a quel gregge di pecore??? Li una squadra forte faceva 10 a 0.
    Col Cagliari non abbiamo scampo, Ljiaic in panchina è una punizione ai tifosi granata, io invito questi tifosi da domani a fare in modo che Mazzarri si dimetta, liberando il suo posto.
    Cari tifosi fate il vostro dovere mandando a casa questo personaggio da fumetti.

  3. Domani ripartono gli allenamenti, io credo che il diritto dei tifosi granata sia quello di bloccarli e non farli andare in campo fino a nuovo allenatore, Cairo in realtà vuole stracciare il suo contratto appena firmato.

  4. Caro Venchi,

    Lijajc e´finito in tribuna gia´con Mihajlovic. E messo fuori squadra in accordo con la societa´ufficialmente perche´veniva in ritardo agli allenamenti. In realta´per scarso rendimento.E questo al netto dell´infortunio. Mihajlovic aveva puntato forte sul serbo ed e´stato tradito. Con l´avvento di Mazzarri il serbo dovra´dimostrare di essere utile. Altrimenti sara´ceduto a giugno. Non creiamo crisi ad hoc che non ci sono. Paghiamo la follia di Mihajlovic e del suo modulo a 4 punte e l´impossibilita´di fare un mercato valido a gennaio. Evitiamo di sacrificare sull´altare anche Mazzarri, che ha ereditato la situazione. E poi perche´nessuno parla del nostro DS Petrachi. Due mercati sbagliati, piu´ora il terzo. Non sarebbe ora di cambiare? FVCG.

  5. Parliamo di un mediocre chd e riuscito nel record di perdere 4 partite su 8 …quando il suo predecessore le ha perse in 22 …….questa è la legge dei numeri inconfutabile !!!!! Anzi direi che questo è riuscito a dilapidare anche quel poco di buono costruito in 2 anni da Sinisa !!!!!

  6. Per quanto riguarda la parodia di DS penso sia esente da colpe visto che la mer.da presidenziale non caccia un euro senza averlo deciso lui …….lampante il fatto che gli ultimi 3 giorni di mercato il DE fosse al Filadelfia e il presiniente a fare mercato !!!!

  7. E Oggi su TN dopo Junior,Bruno,Pulici,Ferrante,Cravero si sono aggiunti anche Venturin e C Sala ad elencare la MEDIOCRITÀ di questa Società e di questo Presidente ………

  8. Confrontare Sinisa con questo è vergognoso!!!!
    Sinisa ha battuto la Roma due volte, eliminandoli dalla coppa, la Lazio a casa sua, con la Viola lo scorso anno prese 4 punti, ha bloccato il record juve allo Stadium più una infinità di pareggi prestigiosissimi.
    Questo va fatto DIMETTERE E LE PERDEREMO TUTTE CON LUI IN PANCHINA!!! MA CONFIDO NELL’ESONERO DI CAIRO PER RIPRENDERLO A LUGLIO.

  9. CONFIDO NELL’ESONERO DI CAIRO PER RIPRENDERLO A LUGLIO…?????????questa e’ la stronzata piu’ grossa che ho mai sentito……..dio mio ma le studi di notte ste vaccate?

  10. il Ds e’ un prestanome…fa tutto lui…mentre lui e’ sul campo il presidente vende Zappa compra niang e ansaldi…..si deve dimettere sia come presidente che come Ds portandosi via il suo impiegato

  11. ma come,il paria della cairese parla di esonerare mazzarri?ma se era inseguito dal 2007!!! pensavo fosse amore,invece  era un calesse.ma guarda te!!!

    societa’ inesistente,presidente misero umanamente e mentitore seriale.

    se si sta con il nano avido,si e’ contro il Toro

    Ridatemi borsano

  12. allora,senza il mister,se sara’ esonerato,chi fara’ l’esame ai giovani virgulti et vecchi acciaccati x le prox 10 partite?chi verra?la bidella?

    summa del navigare a vista,con inserito manuale della pesca a strascico.

    O si e’ con il nano avido e mentitore ed i suoi pizzaioli corrotti,o si sta con il Toro,elementare watson

  13. lo esoneri per queste ultime 10 partite dove potrebbe valutare tutta la rosa e schemi differenti per riprenderlo a Luglio per rifondare l tutto?????  e sei un professore….dio mio ecco perche’ questo paese e’ alla deriva…  ahh poi se lo dici tu….le azzecchi sempre tutte…siamo piu’ forti della Lazio, niang un fenomeno….era solo tutta colpa di Sinisa…….Mazzarri un mister di taratura mondiale…..ma togliti dalle palle per sempre….ADDIO

  14. Che Mazzarri fosse un Top non si discute, Cairo al contrario non l’avrebbe preso, che la Lazio sulla carta sia inferiore al Toro è palese, sulla carta, che Mazzarri faccia il vigliacco scemo al Toro non l’avevamo preventivato ed è una SORPRESA AMARA.
    Se Luis Alberto, Marusic, Strakosha, Murgia e Savic da sconosciuti carneadi diventassero fenomeni non era scontato, per cui Dalla Mutta ingoia le sciocchezze dette e ricordati che io o Cairo o altri veri tifosi non siamo profeti, non leggiamo il futuro ma ci unisce l’amore infinito per questa GLORIOSA MAGLIA.

  15. Posso confermare pure che Cairo il mercato lo conduce in prima persona al telefono, questo non vuol dire sbagliare, ma il club sta vedendo di ingaggiare una figura credibile.
    Devo ammettere che Mauro Re è molto informato sul Torino più di tanti altri che scrivono.

  16. paria e dante causa della cairese,sappiamo benissimo come si fan le trattative nella sua societa,non c’e’ bisogno che lo dica lei.

    Poi.dopo il giudizio che ha dato sulla Lazio,torni ai suoi sport,cricket e curling,lasci stare sport dove non ha la minima competenza.

    Lei e’ un parolaio cialtroneggiante,mi ricorda qualcuno nato nell’alessandrino,ma mi sfugge il nome,uno basso di statura,parlata a raffica..boh,mi verra in mente!!!

  17. Permettetemi una sbraitante risata. Addebitare pur allo scarso Mazzarri le disgrazie del Toro è davverro coprirsi gli occhi con fette di salame. Il Toro è vittima di un male antico che si chiama broccaggine e solo un campionato drammaticamente scarso ci permette di rimanere a galla. Con questa formazione in moltissimi campionati  europei saremmo tra le ultime in classifica. Qualcuno faccia quattro conti e sommi il valore stimato di tutti i titolari granata: si fatica ad arrivare a 100 milioni

  18. Cosa ha bevuto granatoreale? Dice che il Toro dei titolari costerebbe poco infatti a fatica arriva a 100 ml; crede di essere tifoso del REAL???Lo sa che la Lazio vale meno nei titolari presi uno a uno? Che cavolo dice…In difesa abbiamo Lyanco strapagato e mai messo lo sa?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui