Manuale Mercato – parte 1

22
130

Sharing is caring!

Il calcio mercato granata sta prendendo sempre più piede, con il ds Petrachi che continua a lavorare senza fermarsi; dopo essere stato in Brasile per trattare Lucas Verissimo, ieri era in tribuna all’ Allianz Stadium a fianco dell’amico Antonio Conte, per vedere Italia – Olanda e per osservare da vicino Zaza. 

Verissimo e Zaza: due giocatori di cui parleremo meglio, come di tutti gli altri obiettivi appuntati sul taccuino di Petrachi , in questo nuovo “format” MANUALE MERCATO, mantenendolo sempre aggiornato. 

  • LUCAS VERISSIMO: il difensore classe ‘95 del Santos per il quale Petrachi è volato in Brasile. Sull’arrivo del giocatore filtra ottimismo infatti, se non fosse un obiettivo sul quale la società granata punta molto, il ds non sarebbe mai partito per andare in Brasile a visionare il ragazzo in diverse partite del Santos e per trattare in prima persona con il club brasiliano che, ricordiamo, detiene l’ 80% del cartellino; il restante 20%  è in mano ad un fondo privato (MGS Sports), investitori e agenti. Dai video sul giocatore brasiliano che si possono trovare su You Tube si vede che è un buon difensore, con un fisico snello e che, opinione personale,  con Mazzarri potrebbe crescere molto tatticamente e non solo. Sul giocatore, come ha ricordato domenica Maria Pereira ( una degli agenti del talento brasiliano intervenuta ai microfoni di Laziochannel.it), sta raccogliendo informazioni anche la società biancoceleste, che deve trovare il sostituto di De Vrij. La società granata rimane comunque in pole position, anche perché si è mossa molto prima e più concretamente rispetto alla Lazio. Il valore giocatore, come ha ribadito Pereira, è di 10 milioni. L’ultima offerta della società granata, prontamente rispedita al mittente, è stata di 7 più 1,5 milioni di bonus.
  • SIMONE ZAZA: l’attaccante italiano andato ieri in goal con l’Olanda sotto gli occhi anche di Petrachi, come detto a inizio articolo, è un giocatore che piace alla società di Via Arcivescovado, ed è sempre piaciuto al ds granata che già in passato aveva cercato di portarlo al Toro (come lo scorso gennaio, ma c’è da ricordare che un pensiero era già stato fatto nella scorsa estate, pensiero che poi non si concretizzò e si punto su Sadiq, giocatore che dopo i dubbi  che si ebbero al suo arrivo non si rilevò all’altezza). Zaza è un giocatore che penso possa stare bene a fianco di Belotti e possa incarnare al meglio lo spirito del Toro perché è un guerriero e un ottimo attaccante, capace con il suo sinistro di segnare bellissimi goal.
  •  BRUNO PERES: il brasiliano, 28 anni, in forza alla Roma, potrebbe tornare in granata. La società giallorossa sembra intenzionata a venderlo e l’ipotesi di un suo ritorno al Toro stuzzica la società granata anche se, come ha sempre ribadito il presidente Cairo, non ama le minestra riscaldate. Però sicuramente Bruno, che ha dimostrato tante qualità in granata,  ha brillato meno di quanto si aspettasse con la Roma, registrando ottime prestazioni non solo in campionato ma anche in Champions. Sinceramente sarei molto contento di un ritorno di Bruno Peres, perché ho avuto modo di conoscere il ragazzo e capire che è una bella persona, affezionata alla maglia granata. La società regalerebbe a Mazzarri un giocatore cresciuto come uomo e come giocatore, con più esperienza e che conosce bene l’ambiente.

 

  • MATIAS VARGAS: è un altro giocatore al quale Petrachi starebbe pensando per rinforzare il reparto offensivo. Osservando i diversi video su You Tube che lo riguardano si può notare che è un ottimo giocatore, veloce, molto bravo nella gestione del pallone e con un buon tiro.

 

  • JOEL PEREIRA: portiere del Manchester United e del Portogallo. Sembra lui il profilo scelto da Petrachi per sostituire Milinkovic-Savic che andrà in prestito molto probabilmente in una squadra di Serie A o B per giocare con continuità e crescere. Il portiere portoghese, classe ‘96, è seguito anche da altri club in Italia.

 

Infine per quanto riguarda il fronte cessioni, il futuro di Valdifiori sembra essere sempre più lontano da Torino e sempre più vicino alla Spal. 

Giovanni Goria

22 Commenti

  1. Zaza arriva solo se Belotti viene ceduto. Bruno Peres, anzi, “Ceres” come lo chiamano a Roma e´discontinuo e non sa difendere. Possibile che Mazzari sia cosi´stupido? Non credo. Valdifiori e´fuori cosi come Burdisso, Molinaro e Acquah, che sara´ceduto. Dubbi su Obi. Il resto in alto mare. FVCG.

  2. Zaza per me e’ e rimane un gobbo ba$tardo..Peres non ha dimostrato nulla percio’ idem non lo voglio..Vargas non lo conosco..Pereira portiere decente ma abbiamo Sirigu e non si tocca..Verissimo andrebbe bene perche’ e’ forte e chi capisce qualcosa di calcio non puo’ negarlo ma 15 milioni io non li do per una scommessa..Balotelli (non c’e’ scritto ma voglio dire la mia) molto forte..testa di çazzo ma se viene amen con Belotti farebbero una bella coppia se mette la testa a posto anche il secondo..quindi ben venga Balotelli

  3. E via a tutti i costi Niang Burdisso Obi e Molinaro..Boye da lasciare in Spagna e gli altri prestiti fuori dalle palle..Lukic e compagnia bella..Grassi va bene come riserva..Lazzari no

  4. Altrove invece leggo che e’ quasi fatta per Ndong..non lo conosco..ma mi sono letteralmente stufato di questo future promesse..giocatori pronti e basta..non siamo una cavia da laboratorio ma una squadra che da 3 anni deve andare in EL..e non e’ con le scommesse per far ricco il presiniente che si raggiunge..

  5. Ciao @Marco! Certo che hai fatto una bella entrata a “piede a martello” anche Tu, eh? 🙂 …..  non scrivi per giorni e/o settimane (almeno qui…) eppoi ecco qua: una bella “rafficata” di idee/suggerimenti! Oltretutto Ti faccio i miei complimenti, in quanto rispecchiano i miei diciamo “gusti”!

  6. Ciao Roby..sono solo pensieri ovviamente..ma sarebbe ora che qui incominciassero a fare le cose seriamente..il che non vuol dire spedire un clown sul forum per convertire le persone credendosi San Paolo o a fare Rambo “insultate me non Cairo” che  mi fa’ solo ridere..tanto non gli da retta nessuno..a me piacerebbe che per una volta tanto questa societa’ provasse veramente a fare investimenti importanti che possano fruttare un buon 5°/6°/7° posto e non andare alla ricerca di giocatori sconosciuti per ingrossarsi il portafoglio..sono 3 anni che fanno proclami ora servono i fatti..

  7. Ciao @trapano!

    Beh, sul fatto che il Toro abbia un allevamento, questo è vero! Però l’allevamento che abbiamo ce lo siamo “ricostruito” in questi anni (e di questo bisogna darne merito a Cairo, quello che è giusto è giusto…) grazie al lavoro di Bava, soprattutto, e di Coppitelli e di Foglie di Sesia: squadre Giovanili che stanno andando molto bene, a dispetto delle corazzata di Vinovo e delle sponsorizzate politicamente!

  8. Comunque io ho come un’impressione, sul discorso calciomercato, e cioè che fino a quando non finirà il Mondiale in Russia non ci saranno “bocce ferme” e quindi non si sposteranno i pezzi pregiati! Pertanto il nocciolo del marcato avverrà DOPO la metà di Luglio….

  9. Ciao ragazzi, per allevamento intendo la prima squadra, non mi riferisco alle giovanili che stanno facendo un lavoro eccezionale con pochi fondi, il fatto è che giocatori già affermati ne vediamo davvero pochi, tutti giovani da lanciare o bolsi o reduci da infortuni, spero in una inversione di tendenza, ma ci credo poco

  10. @trapano, vero fratello! E francamente mi sono anche un po’ rotto di sentire sempre le stesse cose tipo “ma vuoi mica che quelli forti vengano al Toro, no? ….” Ma perché? Perché NO, dico io? Per i soldi? Beh, se così fosse allora dovremmo essere TUTTI talmente onesti da riconoscere che allora i calciatori sono TUTTI dei mercenari, gente che và solo dove c’è l’ingaggio maggiore! Eppure non è così, e lo sappiamo bene, giusto? E allora? Allora forse siamo noi a cercare SOLO quelli che…..quelli che hanno problemi (fisici o di testa…), quelli che non sono nessuno MA POTREBBERO diventare qualcuno…..quelli che SONO STATI però forse potrebbero ancora esserlo, magari anche solo un pochino…… E se davvero così fosse, cioè che siamo NOI (o meglio, LORO…) a voler che le cose siano così al Toro beh allora c’è ben poco da fare! Rassegnamoci a vivere ogni anno con un misto di speranze e di delusioni, oppure decidiamo una volta per tutte di seguire SOLTANTO più il Curling!!! Eheheheheh …..

    FV♥G!!! SS !!!

  11. Circa la natura del calcio-istituzione, tutta la mia solidarietà a Mauro ed alla “sua” Reggiana.

    Incredibile il furto-rigore al 97° a favore del Siena che è valso la semi-finale playoff.

    Di fronte a tali spettacoli, davvero, diamoci al Curling.

  12. Bah al curling si daranno gli striati non appena san arbitro di turno e san c..lo cesseranno di assisterli. Pare ci sia un loro interessamento (molto velato) anche nei confronti del Gallo che glielo cederei volentieri a 70 m.ni a patto che giochi sempre come sinora ha giocato in nazionale…………

  13. D’accordo con te bertu, purtroppo per Cairo il Toro è una azienda come tante altre, niente passione e niente amore, che sono le 2 qualità che ti permettono di fare quel qualcosa in più …non ho grandi aspettative purtroppo …

  14. Grazie Corti,……
    Senza dubbio non ci sono parole per un tale SCANDALO si vede che Montepaschi ha ancora la sua influenza …..
    Su Zaza ribadisco il mio concetto , capisco che puo risultare ottuso, ma per me le Merd.e devono stard dentro la loro fogna di Stadio e non indossare la nostra maglia !!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui