Manuale mercato – parte 2

Ecco la seconda parte del manuale mercato, ricca di novità che sono giunte in questi giorni e che continuano ad arrivare. Intanto ieri il ds granata era in sede per portare avanti trattative al telefono e con colloqui “face to face” con alcuni operatori del mercato, che sono continuati anche a pranzo in un noto locale nel centro cittadino. Ma adesso cominciamo con la lista dei nomi!

 

edera_1

  • SIMONE EDERA: il Parma ha chiesto informazioni sul giocatore per un prestito ma il Torino non sembra intenzionato a privarsi del giocatore. Invece, se questa pista si dovesse concretizzare, ricordiamo che nel caso di Edera si tratterebbe di un ritorno, infatti l’attaccante ha già vestito la maglia crociata per un anno in prestito. Personalmente spero che Simone resti in granata, come per il momento sembra che farà. Penso che potrà dare il suo valido contributo nella prossima stagione per raggiungere l’obiettivo Europa, quindi per me la società granata non si deve privare di questo ragazzo che ha percorso tutta la trafila delle giovanili in granata.

 

peres_7

  • BRUNO PERES: ci siamo! Ricordiamo che l’accordo tra Roma e Torino è stato trovato sulla di una prestito con obbligo di riscatto a 1 milione con obbligo di riscatto a 7 milioni alla 25^ presenza del brasiliano.
    Adesso la società granata e l’agente del giocatore Stefano Antonelli (che molti ricorderanno per aver rivestito il ruolo di AD del Torino F.C.) stanno limando gli ultimi dettagli.
    Tanti tifosi granata sono contenti di questo ritorno, ritorno che ha riportato alla mente lo stupendo goal, dopo una corsa pazzesca, dell’esterno brasiliano alla Juve. Invece una fetta di tifoseria è più pessimista e ha paura che possa trattarsi di una “minestra riscaldata”. Personalmente sto dalla parte di chi è contento e fiducioso di questo ritorno.

 

289b96fe-8af9-42d1-9f0e-4d2561547237

  • MATIAS VARGAS: arrivano conferme sull’interessamento da parte del Torino da parte dell’agente Diego Andinero, che rivela anche che sul giocatore c’è anche la Fiorentina.

 

verissimo

  • VERISSIMO: da quanto trapela il Toro e il Santos sarebbero arrivati ad un accordo per una cifra intorno ai 6,5/7 milioni più bonus. Intanto continuano i contatti tra la società granata e gli agenti del giocatore che, come riportato ieri da Tuttosport, sono solo quelli che fanno della Football Agency Accademy. Continuano anche i contatti tra Roma e Lazio e l’entourage del giocatore, ma la società granata rimane in pole position grazie alla bravura del ds granata di muoversi in anticipo rispetto alla concorrenza e al suo viaggio in Brasile.

 

ndong

  • DIDIER NDONG: sono stati fatti passi avanti importanti anche per quanto riguarda questa trattativa.
    Ieri il direttore esecutivo del Sunderland, Charlie Metchev ha così dichiarato ai microfoni del Sunderland Echo: “Posso confermare che il Sunderland ha accettato un’ offerta per Didier Ndong”, l’ offerta dovrebbe essere di 7,5 milioni fatta dalla società granata. Continuano i contatti e pare sempre più probabile l’arrivo del gabonese all’ombra della Mole.

 

pereyra

  • ROBERTO PEREYRA: come ha riportato mercoledì il Corriere di Torino, il Toro starebbe pensando all’ argentino per rinforzare il proprio centrocampo. Pereyra è un esterno destro che può giocare a sinistra molto offensivo e al quale piace “lanciarsi” in area di rigore per provare a bucare il portiere avversario e spesso ci riesce. Infatti il centrocampista, in forza al Watford, nella stagione da poco concluso ha fatto molto bene confezionando molti assist e segnando anche tanti goal, rilevandosi per la squadra inglese una sicurezza. Il giocatore in Italia ha vestito la maglia di Udinese e Juventus quindi per lui sarebbe un ritorno nel nostro campionato.
    La trattativa per questo giocatore potrebbe decollare molto presto. Attendiamo novità.

 

Giovanni Goria

  • PupiGol57#CairoVattene 9 Giugno 2018 at 10:43

    solo chiacchiere

  • mauro.re 9 Giugno 2018 at 19:53

    Goria ma sei il Mental Coatch -promotore di visibilità della Cairese 2005 ???????

Lascia un commento