Siamo alle solite ma spero di sbagliare

Lo so è presto, troppo presto, però i segnali sono i soliti e allora lasciate che esprima le mie perplessità. Il campionato è finito da un mese ma, la campagna acquisti del Toro è, come al solito, contorta, difficile, piena di incertezze e, soprattutto, all’insegna della ricerca di sconosciuti,  o giocatori da rigenerare, anche se si tratta di cavalli di ritorno.

Verissimo, stiamo inseguendo i capricci del Santos e degli agenti del giocatore e, ancora oggi, non sappiamo come finirà la telenovela. 

Bruno Peres, abbiamo atteso che il giocatore si degnasse si accettare la nostra proposta, malgrado reduce da due stagioni fallimentari e non avendo grandi alternative di mercato; e comunque manca ancora la firma.

Entrambi sono il chiaro segnale che sul taccuino del nostro DS mancano, come sempre, le alternative. Tutte le campagne acquisti ruotano su pochi nomi, spesso sempre gli stessi e così, quando capita di ricevere un rifiuto, si va alla ricerca disperata di un ripiego che abbia sempre le stesse caratteristiche, basso prezzo o potenziale plusvalenza; purtroppo, troppo spesso, questo ripiego non si trova. Inutile ricordare la telenovela Donsah, inseguito senza successo per tutto lo scorso gennaio. Nessuna alternativa e squadra lasciata senza sufficienti ricambi per il centrocampo.

Mr Mazzari credo abbia dato indicazioni chiare sui giocatori funzionali al suo schema e allora, perché non portarli subito a casa per poi dedicarsi allo sfoltimento della rosa, le disponibilità credo ci siano, così come la possibilità di inserire forme di pagamento che permettano di diluire l’impegno economico su più bilanci.

Mancano 13 giorni al raduno e nulla, praticamente è stato fatto, aspettiamo sempre qualcosa che deve capitare: il Santos, i capricci di Bruno Peres, che Niang e Lijajc si mettono in luce ai mondiali per poterli vendere, che qualcuno compri Acquah e Obi, che Boye trovi una squadra che lo prenda in prestito e, intanto, i giocatori forti e funzionali al nostro nuovo schema piano piano si accaseranno tutti, Jankto l’Atalanta lo ha preso in un giorno. Ora aspettiamo che fine farà Barak, mentre Zaza, a parte l’antipatia e il passato gobbo, non è giocatore che interessi al nostro Presidente, per lui occorrono i soldi: tutti, maledetti e subito.

L’augurio è di essere smentito clamorosamente ma, come dice il proverbio, il buongiorno si vede dal mattino e, purtroppo, siamo reduci da troppi anni di mattini deludenti.

Sandro Mellano   

ABOUT THE AUTHOR: La Redazione

La Redazione di CuoreToro.it
  • mauro.re 23 Giugno 2018 at 11:19

    Sottoscrivo in pieno l articolo Sig.Mellano
    Certo lei usa toni più garbati e delicati , quei toni più ruvidi che spesso l esasperazione fa uscire dalle nostre tastiere ma in fondo il SUNTO e sempre quello !

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 23 Giugno 2018 at 13:45

    Concordo totalmente. Nulla di cui cmq mi sorprende, purtroppo.

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 23 Giugno 2018 at 13:46

    Sorprende =sorprenda…t9 di M…

  • Marco Corti 24 Giugno 2018 at 1:53

    “Ma spero tanto di sbagliarmi” è la frase disfattista per eccellenza, trasuda disfattismo da tutti i pori.

    Se poi per quel “Siamo alle solite” dovessero ripetersi anche acquisti del livello di Sirigu, N’koulou e Ansaldi, per dire i più azzeccati della scorsa stagione, o di Ljajic e Iago Falque di quella prima, o Belotti, Baselli di quella prima ancora, farei meno disfattismo.

  • granatoroale 24 Giugno 2018 at 11:29

    Bah più che di disfattismo parlerei di realismo. Guardiamo con attenzione l’attuale parco calciatori del Toro, è un parco senza infamia e senza lode ma anche senza ambizioni. L’exploit di Sirigù è ampiamente scompensato dal ridimensionamento del Gallo, Ljaijc è azzeccato solo quando ne ha voglia e intenzione ma il Toro non può vivere dietro i suoi capricci, Jago è molto più affidabile ma anche lui spesso e volentieri viaggia a corrente alternata, Baselli senza Benassi ha subito una netta involuzione. In realtà siamo  così come oggi una squadra da centro classifica, senza infamia e senza lode cui però mancano almeno tre pedine importanti per fare un piccolo grande salto che la proprietà ha paura di fare, di questo passo non falliremo mai ma stagneremo nel girone dell’aurea mediocritas nei secoli dei secoli.

  • Marco Corti 24 Giugno 2018 at 13:52

    Granatoroale, io continuo a pensare che nell’aurea mediocritas ci stavamo quando ci si sbatteva per arrivare ai playoff di B, non nella parte sinistra del tabellone di A. E’ legittimo, anzi doveroso, aspirare a scalare qualche posizione, ma se come sembra il Milan verrà escluso dalle coppe, al suo posto ci andrà la Viola che è la squadra che immediatamente ci ha preceduto in classifica. Tutto questo per dire: E’ vero, nessuno è estasiato dall’arrivare noni più o meno da 5 anni, ma qui si continua a farla molto più tragica di quello che è. In rosa ci sono sempre giocatori che adesso stanno ai mondiali, o comunque nel mirino di grossi club, italiani e stranieri, abbiamo un allenatore che non fa emozionare per brillantezza di gioco, ma che allo stesso tempo ha raggiunto risultati importanti in varie piazze e che quest’anno potrà impostare la squadra come dice lui. Aspettate almeno che inizi ufficialmente il mercato (non dico il campionato) prima di tritare immancabilmente i cosiddetti.

  • mauro.re 24 Giugno 2018 at 13:54

    Giusto Corti………infatti vedi quell’elenco di “grandi acquisti” che hai elencato dove ci hanno portato negli ultimi 4 anni ……

    ah si……sporadicamente abbiamo vinto qualche illustre partita…tanto roba!!!!!!!!

    Forse quel “siamo alle solite ” è riferito al solito obbiettivo 9/12 posto…..ma con con lo “scudo” della società con più reddito cucito sul petto…!!!!!!

  • mauro.re 24 Giugno 2018 at 13:57

    Corti , capisco che come dici tu il “mercato ufficiale” non sia iniziato ma mi sembra che sia un paravento

    il mercato quello VERO è iniziato da mesi anzi penso non si fermi mai , a meno che non si voglia aspettare il saldi di fine stagione…..COME SEMPRE del resto….!!!!!!

  • mauro.re 24 Giugno 2018 at 14:04

    non capisco perché continui a vedere la STORIA DEL TORO solo dal 95 al 2005 , probabilemnte gli anni peggiori in assoluto, e non negli altri 95 anni, dove non era certo una qualifica ai play off di serie B l’obbiettivo societario…!!!!!!!!!!

    dal mio punto di vista lo trovo dissacrante e molto riduttivo…………..alla Ventura direi….!!!

    Basta con questa tiritera , “da dove veniamo” ricordiamoci dove eravamo pochi anni fa”

    ha rotto i coglio.ni…………

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 24 Giugno 2018 at 14:33

    Mauro 14:04, è questo, lo dico da sempre, il problema di alcuni tifosi, marchiati indelebilmente da quanto successo dal 95 in poi, per non parlare del fallimento, per cui per loro lo stare nella parte sinistra della classifica è una gran figata.
    E come dico sempre, se la cosa può avere una seppur minima giustificazione per i tifosi più giovani, per i tifosi over 35 non c’è giustificazione alcuna!

  • mauro.re 24 Giugno 2018 at 14:37

    lo so Robby, e concordo in pieno con te….!!!!

  • Marco Corti 24 Giugno 2018 at 16:28

    “Per i tifosi over 35 non c’è giustificazione alcuna”

    Tra il 1980 e il 1995, 10 stagioni su 15 hanno dato i seguenti risultati:

    1980-81= 9° posto

    1981-82= 8°

    1982-83= 9°

    1986-87= 9°

    1987-88= 7°

    1988-89= 15°

    1989-90= serie B

    1992-93= 9°

    1993-94= 8°

    1994-95=11°

    Poi è seguito il ventennio tragico. Questo significa che negli ultimi 38 anni, solo 5 volte siamo arrivati tra i primi 5, una coppa italia ed una finale Uefa, ma a sentire te, Toro 71, pare che ti confondi col Real Madrid. Quindi ribadisco: Ci sono stati senz’altro periodi (purtroppo brevi) più esaltanti, ma  piantiamola di prenderci per il Kulo e vediamo le cose come realmente stanno.

  • Giankjc (Gianky1969) 24 Giugno 2018 at 18:26

    Si, vediamo le cose come stanno: il proprietario ha la capacità economica di costruire una squadra competitiva e invece ha messo su, da anni, una batteria di polli fregandosene altamente della classifica!

  • Giankjc (Gianky1969) 24 Giugno 2018 at 18:37

    Mmmmmh, le cose come stanno? basterebbe capire niang perché è stato comprato, mazzarri come mai si accontenta con 2mln all’anno, petracchio cosa è andato a fare in brasile, tutti gli avanzi della pesca a strascico dove andranno parcheggiati, gustavo rinnovato, lukic in rientro così non deve comprare nemmeno un fantasma di un giocatore di calcio, vaso di fiori che non lo piglia nessuno, belotti che ha una voglia di giocare pari a quella di un bambino di 7anni che inizia la seconda elementare, ceres che piuttosto di tornare a torino si butta dal colosseo, verissimo e lyanco che hanno messo su il duo saudade, il Moro che ha forza di fare la chioccia si sta consumando le articolazioni, molinaro ancora lì…..
    Come siamo messi? E si, qualche dubbio rimane.

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 20:50

    “Spero si sbagliare” da quanti anni sento questa frase “spero tanto di sbagliarmi” “spero di essere smentito” il succo non cambia..con UC le illusioni sono all’ordine del giorno e 3 quarti della tifoseria ci casca in pieno e quando ci campa il nano..speranzosi indecisi se dare anche un opportunita’ a questa societa’..uno che gioca con i sentimenti di una piazza per vedere da che parte tira il vento ogni anno..se il vento tira a favore si fa’ il minimo indispensabile..in caso contrario gli si da il contentino tanto ha capito come prendere i famosi ottimisti..un Immobile per placare le contestazioni..un Niang che da un segnale forte..e ogni anno si assicura la permanenza..proclami a inizio anno per poi smentirli e far cadere le colpe su qualcun’altro..il signor Cairo si ricorda che malgrado abbia spudoratamente dichiarato che l’EL era un obbiettivo di Sinisa lui a inizio campionato parlava di CL e di squadra piu’ forte degli ultimi 30 anni? si ricorda che le sue parole qui vengono tarate fino all’ultima sillaba? si ricorda che non ci casca piu’ nessuno alle sue boiate si? io non mi arrendo (come suggerisce il professor Stuppiello) manco se fosse l’ultimo presidente sulla faccia della terra..

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 20:55

    Sig. Mellano, è stato fin troppo tenero, ma capisco la sua posizione, questo è un film visto e rivisto, i nodi cruciali sono molteplici, il primo in assoluto è che prima si vende e poi si compra, il secondo è il DS, uno dei più incompetenti che si siano mai visti nel mondo pallonaro, 4/5 nomi conosciuti e stop, vive di segnalazioni e niente più, ma tanto l’aspetto tecnico e sportivo è secondario, conta solo il bilancio

  • dalla mutta #IL GALLO NON SI TOCCA 24 Giugno 2018 at 20:56

    e poi il prof mono neurone diceva prima che avremmo fatto dei grandi acquisti, ora ha capito l andazzo e parla di basso profilo, senza vergogna

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 20:58

    Poi ci si chiede come mai le presenze allo stadio sono sempre meno..

  • dalla mutta #IL GALLO NON SI TOCCA 24 Giugno 2018 at 20:59

    dai non lamentiamoci…in fondo torna quel funambolo di Boje’…possiamo anche cedere Ljiaic

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:03

    E mi si dia una sola buona ragione per la quale uno dovrebbe ancora credere alle stron*ate di UC..perche’ vinciamo trofei con la primavera? la gente lo sa che se non ci fosse il commendator Beretta saremmo un settore giovanile da far accapponare la pelle..neanche le divise di ricambio hanno quei ragazzi ne l’acqua calda nelle docce e a stento i borsoni numerati..

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:04

    Ciao Claudio fatello

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:05

    Fratello*

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:07

    La.cosa che mi fa incazzare di più è il modus operandi, per verissimo il Santos chiede 10 e Cairo ne offre 6,5, e poi ci si incazza col brasiliano ? Ma crede di essere il più furbo di tutti? Se si crede che verissimo sia unngiocayore funzionale al progetto lo si prende è basta, questo sta a barboneggiare, poi ci si accontenta della terza scelta …

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:09

    Ciao fre.. 😉

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:14

    Lui cerca sempre lo sconticino..il voler spendere sempre meno e ricavarne il doppio con il minimo sforzo..ci tratta esattamente come un azienda..vedo certe societa’ chiudere affari in 10 minuti noi portiamo avanti trattative per mesi per poi lasciarle sfumare per 500.000€ alle volte pure meno a buona memoria ci si ricordasse di Ilicic lasciato andare per un tozzo di pane..o di Ghoulam perso all’ultimo e rimpiazzato con Pasquale..una societa’ che cerca di imboccalare i tifosi vendendo Zapapcosta l’ultimo giorno dicendo che era arrivata un offerta irrinunciabile come se squadre come il Chelsea decidesse l’ultimo giorno di mercato chi prendere..dei pagliacci

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:17

    E Simunovic..un fenomeno? no ma un giocatore discreto..eh ma non passo le visite mediche a detta di qualcuno..Castagne? seguito per mesi ora fa’ l’EL con l’Atalanta (secondo anno consecutivo) e lasciamo stare Gabionetta e’ meglio..in Brasile ridono ancora..Antenucci? perso alle buste col Catania..e di esempio ce ne sarebbero a bizzeffe..ma qui piace ricordare solo i “successi” le vaccate e’ meglio dimenticarle..

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:21

    Ah e senza dimenticare Vida..visto qualche sera fa’..seguito per 2 anni..

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:22

    E ce ne sarebbero altre….

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:24

    È nel frattempo ci siamo succhiati ajeti Carlao e rossettini .

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:28

    Su Carlao ci ha preso una bella mazzetta il farispenti..

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:30

    E non solo su di lui credo .Ci sono altre situazioni poco chiare

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:35

    Intanto ha segnato lo sgranapannocchie

  • Vita69 24 Giugno 2018 at 21:37

    15 milioni spesi bene..ah no ma e’ il Senegal non il Toro

  • Trapano 24 Giugno 2018 at 21:42

    Quello è stato un favore al Milan, non posso credere che sia stato un investimento tecnico/sportivo .. giocatore inutile ..

  • PupiGol57#CairoVattene 24 Giugno 2018 at 22:19

    @Mauro.Re 24 giugno 2018 at 14:04

    Semplicemente perchè (in verità non si sa il perchè) chi ha scritto quest’ennesima oscenità ha iniziato a simpatizzare questa squadra, con l’avvento del mie.rd.a di alessandria, proprio da quell’anno, ca.z.z.o ne sa del toro se non forse dai libri,vuoi vedere che stuppo e corti son la stessa persona? Non si spiega un discorso del genere da uno del Toro, nella maniera piu assoluta, poi dica il c.a.z.z.o. che vuole ne ha scritte di pu.tt.an.a.te in questi anni, non fanno piu clamore. A lui gliene fotte una cippa della classifica esattamente come il mierda presiniente.

  • dalla mutta #IL GALLO NON SI TOCCA 24 Giugno 2018 at 22:59

    No Pupi non sono la stessa persona…..sono gemelli siamesi…

  • Marco Corti 24 Giugno 2018 at 23:20

    Non ti agitare, Pacciani! Lo sai che ti fa male.

  • Vita69 25 Giugno 2018 at 1:39

    Pupi..ciao gioia bella..ti rispondo qui al “baciamo le mani” si chiama buona educazione ricambiare un saluto..evidentemente dove vivi te si chiama mafia vero amico molosso? ma non qui bello mio..quindi per il futuro queste tue battute da ragazzino ventenne tientele per te..Ciao Ciao

  • Vita69 25 Giugno 2018 at 1:43

    Pupi o per lo meno se non vuoi tenertele per te e ti senti in dovere di condividerle con altri visto che qui sopra piu’ di quello non fai..cambia persona perche’ con me sbagli proprio genere io non sono ne Corti ne Stuppiello..mettitelo bene in testa una volta per tutte..Ariciao

  • Vita69 25 Giugno 2018 at 1:52

    Ah dimenticavo io sono di Moncalieri (TO) quando sali fammelo sapere che ci prendiamo una birra e parliamo anche del baciamo le mani..qui sotto ti lascio la mia mail..

    marco_torino_2018@virgilio.it

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 8:48

    Il mercato procede spedito, con qualche intoppo come ovvio che sia, essendo in gioco interessi contrapposti, malgrado questo abbiamo i nuovi Lukic e Gustafson che rientrano rigenerati, l’innesto di Moretti dato da tutti per partente e poi qualcosa ancora faremo entro Agosto, e onestamente ritengo eccessive alcune inopinate contestazioni.

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 8:56

    Faremo buone cose per Mazzarri che è un ottimo mister, e se possibile velocemente, pur sapendo di avere un telaio già molto molto attrezzato.

  • mauro.re 25 Giugno 2018 at 9:49

    …………e ti sei dimenticato il RIGENERATO Ajeti….
    Ma io non so !! Tutti spalamerd.a qui dentro ……….!!!!! Sempre a lamentarsi ……

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 10:13

    Penso Mauro che non ci sia spazio per Ajeti, sebbene sia interessante; ma a Torino ha deluso le aspettative purtroppo, non si è mai ambientato come altrove. Faremo bene, forse sarà rimpiazzato con un prospetto altrettanto bravo.

  • topotoschi45 25 Giugno 2018 at 10:49

    smettetela dai,di leggere quello che scrive un buontempone,a cui,fosse vera la cosa,stringerei la mano,altrimenti,cosa piu’ probabile,un povero pirla millantatore senz’arte ne parte.

    La gente,lentamente,ma con costanza comincia a porsi domande,i leccapiedi giornalai,feltri gramellini &c,stan difendendo l’avido nano presidenziale con una certa costanza,che sentan odor di bruciato?

    la parodia di ds fa quello che faceva Gigi Pavarese con Moggi,solo che questo lo fa peggio,molto peggio.

    poi,non arrovellatevi su chi va e chi viene,aspettate meta’ agosto,li si che poi potrete esplodere.

    Lui continuera’ con la sua protervia,la sua alterigia,la sua maleducazione a fregarsene dei tifosi,ma tutto inizia e tutto finisce

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 12:35

    È evidente l’impreparazione sul Torino Fc di molti tifosi, per ragioni oggettive evidentemente, il tifoso sa le cose ma non tutte; questo non vuol dire non essere tifosi anzi, ma è nell’ambiente interno che si capiscono i fatti.
    Il mercato procede, le trattative pure e siamo vicini a concludere qualcosina.

  • KAMILLO 25 Giugno 2018 at 17:29


    stuppiello

    “Lei viene qui come profeta, come guru, o come nostro salvatore?”

    Maestro: “Col treno, da Foggia”.

     
    Stai miagolando nel buio ??? Stai procedendo a dentoni ???
    Senti che non sai più quando stai andando su questa tera ???
    Quelo ti può aiutare … 

  • GrilloParlante 25 Giugno 2018 at 17:33

    Il professore è un caso disperato… Manco quelo…

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 18:10

    Caro Kamillo lei parla a un docente di Informatica come si evince dai tanti pdf in rete, che si occupa anche di Toro avendo domicilio in Lombardia; se ama sparlare lo faccia pure è libero, ma si rivolga ad altri.

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 18:13

    La redazione si occupi di voi evidentemente nella misura in cui si conducono azioni o si diffamano pubblicamente persone che hanno ruoli pubblici e privati nella società italiana

  • KAMILLO 25 Giugno 2018 at 18:34

    Professor stuppiellooooo………PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR
    (Era una pernacchia) se mi da il numero di cellulare le mando l’audio su wazzap

  • Piero 25 Giugno 2018 at 19:16

    ” Caro Kamillo lei parla a un docente di Informatica come si evince dai tanti pdf in rete, che si occupa anche di Toro avendo domicilio in Lombardia; se ama sparlare lo faccia pure è libero, ma si rivolga ad altri.”

    Leggete, leggete bene l’ultima chicca del nostro prof.

    Da quanto sopra, scritta in neretto e indirizzata a Kamillo, si evince che lui potrebbe essere si un docente di informatica, però: – potrebbe.- Infatti, secondo me,egli è, lo dico senza remore:- Un in- decente divulgatore della lingua italiana. Uno che si occupa di Toro perché ha il domicilio in Lombardia ( almeno, così scrive lui con il suo infiorato stile ) dovrebbe spiegarmi la ragione per cui i cittadini lombardi godono di questa prerogativa. Prof. dia retta a me: lasci da parte per qualche tempo la sua vena giornalistica e dia nuovamente  mano alla grammatica italiana. Ci guadagneremo tutti: Lei che imparerà finalmente a scrivere e noi che per un po di tempo non la leggeremo più.

     

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 19:28

    Se vuole fare l’insegnante d’Italiano lo faccia, ma intanto pare che deve aggiungere un accento al post precedente; io d’Italiano so meno di un professore di materia, ho studiato altro, bit e byte.

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 25 Giugno 2018 at 19:30

    Kamillo, non concordo praticamente con te mai nulla sul Toro ( a parte il pensiero sul non essere), però credo che sia almeno la seconda volta che citi il mitico Corrado Guzzanti ed uno dei suoi esilaranti personaggi .
    Per cui, per quanto ti possa interessare, sappi che ti stimo. 🙂
    Piero, sei troppo forte, MUHAHAHAH!

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 19:31

    Quanto al Toro da Milano mi risulta che il mercato procede spedito, le trattative sono a buon punto e riteniamo di fare bene per finalizzare qualcosa.
    Io tengo al Toro come pure il Presidente.

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 25 Giugno 2018 at 19:32

    Pare che deve aggiungere…AAAAAAAAAAAAAAAAGGGGGGGGHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!

  • PupiGol57#CairoVattene 25 Giugno 2018 at 20:24

    stuppo suca

  • KAMILLO 25 Giugno 2018 at 22:09

    Ti stimo anche io fratello……. redazione secondo me stuppiello non esiste ….è una persona o un gruppo di persone che si divertono a prenderci per il culo… bannatelo

  • fabio stuppiello 25 Giugno 2018 at 22:40

    Kamillo lei non conosce il termine democrazia, inoltre deve dare un’occhiata alla Costituzione; io invito a bannare tutti coloro che hanno vilipeso il Toro finora con offese indicibili

  • topotoschi45 26 Giugno 2018 at 9:25

    quando un discorso si fa,sempre sportivamente parlando,serio,tra le due,diciamo cosi fazioni,e si toccan tasti forti,uno o piu’ abelinati intervengono per rompere il ritmo o cercare di provocare con baggianate solenni,un ,o dei,pirla senza arte ne parte.

    posson esser tattiche.

    Poi,scusate la ripetitivita’,aspettate il 18 agosto,dopo scatenatevi

  • KAMILLO 26 Giugno 2018 at 13:14

    Topo ….. non ti rispondo perché non ho capito cosa hai scritto……. comunque è vero aspettiamo la fine del mercato

  • topotoschi45 27 Giugno 2018 at 9:58

    kamillo,mi riferivo al  millantatore professionale

  • Greengarden 27 Giugno 2018 at 15:47

    Caro Sandro, come darti torto. In effetti si sta registrando lo stesso canovaccio degli anni scorsi. Se una società è veramente intenzionata ad acquistare un determinato calciatore l’acquista in tempi brevi, tanto più che il Toro, quest’anno, ha le disponibilità finanziarie per farlo. Verissimo, secondo me, è andato e Bruno Peres, se ne vada anche lui. Un giocatore che nella Roma non ha fatto bene continua il tira e molla con noi, una società che l’ha lanciato. Ho l’impressione che la società punti a fare cassa per poi buttarsi su qualche giocatore non di primo livello. Tuttavia nutro ancora una speranza, perché se anche quest’anno la dirigenza del Toro si comporterà come nel recente passato, non sarà più credibile. Si voleva “tenere i migliori” e fare qualche innesto di qualità”. E allora, forza, facciamoli questi innesti di qualità. Noi tifosi siamo stufi di una squadra da metà classifica, vogliamo un Toro FORTE.

     

     

  • Greengarden 27 Giugno 2018 at 15:49

    Caro Sandro, come darti torto. In effetti si sta registrando lo stesso canovaccio degli anni scorsi. Se una società è veramente intenzionata ad acquistare un determinato calciatore l’acquista in tempi brevi, tanto più che il Toro, quest’anno, ha le disponibilità finanziarie per farlo. Verissimo, secondo me, è andato e Bruno Peres, se ne vada anche lui. Un giocatore che nella Roma non ha fatto bene continua il tira e molla con noi, una società che l’ha lanciato. Ho l’impressione che la società punti a fare cassa per poi buttarsi su qualche giocatore non di primo livello. Tuttavia nutro ancora una speranza, perché se anche quest’anno la dirigenza del Toro si comporterà come nel recente passato, non sarà più credibile. Si è annunciato che si voleva “tenere i migliori e fare qualche innesto di qualità”. E allora, forza, facciamoli questi innesti di qualità. Noi tifosi siamo stufi di una squadra da metà classifica, vogliamo un Toro FORTE.

     

     

Lascia un commento