Il consiglio di Asta e Ferrante al Gallo: idee chiare per il futuro

0
30

Sharing is caring!

 

Ieri sera all’Atrium Caffè, in Via San Tommaso 20 a Torino, è andata in onda la seconda puntata di “Tutti i granata su Radio Antenna Uno”.
Ospiti di eccezione della trasmissione, condotta da Emiliano Latino, sono stati Marco Ferrante, Antonino Asta e tanti altri, compreso me, che ho avuto l’onore e il piacere di intervenire parlando di calciomercato, del legame tifosi-squadra e di tanto altro. È stata una bellissima serata nella quale si è creato un salotto granata dove tutti i presenti potevano intervenire a ruota libera. Sì, perché quella granata è una fede e chi non ce l’ha non può capire. Ed è talmente bella che chi ha questo dono non smetterebbe mai di parlarne con passione ed entusiasmo, anche quando la squadra non regala grandi soddisfazioni sul campo.
E Marco Ferrante e Antonino Asta si riconfermano due persone stupende che rimarranno impresse per sempre nella storia del Toro e nel cuore del popolo granata. Hanno vestito con tanto onore e rispetto la maglia granata e sono legati a vita a questi colori.
Marco Ferrante alla domanda del conduttore Emiliano Latino: “Che consiglio daresti a Belotti?” ha risposto: “Di avere le idee più chiare per il futuro.” Pensiero condiviso da Asta e chi meglio di loro poteva dare suggerimenti all’ attuale capitano del Toro, che è un campione e che, come loro, ha sempre onorato la maglia, facendo tante volte esplodere la Maratona. Purtroppo il Gallo arriva da un anno particolare e sfortunato tra infortuni e mancata qualificazione al Mondiale. Ferita che fa male soprattutto adesso mentre si guardano le altre nazionali giocare.
Ma la penso come Gramellini che poco tempo fa ha scritto che il Gallo sarebbe tornato il Gallo dopo le vacanze. Belotti può essere il collante anche per le altre tematiche toccate in due ore di Radiotrasmissione, interrotte da buona musica. È questo il bello della radio, come la storia del Toro, la grinta, il carettere e la personalità che bisogna mettere in campo quando si veste quella maglia. Penso che il Gallo e Moretti possano insegnare tutto questo a chi arriverà, soprattutto ai giovani che, come ricordava Ferrante, avranno bisogno di tempo per capire cosa vuol dire essere nel Toro. Un altro motivo per muoversi il prima possibile sul mercato e basta telenovele per favore. Ma sono sicuro che Mazzarri lavorerà molto sul senso di appartenenza e speriamo possano esserci presto dei nuovi Ferrante e Asta, che al Toro servono sempre e sono fondamentali. Nel caso non siate riusciti a sentire la diretta ieri vi invito ad andare la sulla pagina Facebook di Radio Antenna Uno. Sono sicuro che non ve ne pentirete e vi piacerà molto perché sono intervenute tante persone che hanno il cuore granata come voi. Concludo ringraziando ancora una volta Emiliano Latino per avermi invitato, ringrazio Marco Ferrante e Antonino Asta, tutti gli ospiti intervenuti e soprattutto i radioascoltatori. Speriamo ci sia presto un’altra occasione per ricreare un ambiente caldo e amichevole, per incontrarci e parlare, in pieno centro a Torino, della cosa più bella che c’è: il Toro.
Giovanni Goria

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui