Il Toro gioca un tempo solo ma esce a testa alta da Milano

0
10

Sharing is caring!

Il Toro gioca un tempo solo ma esce a testa alta da Milano.

Primo tempo e squadra in vacanza, Inter determinata, che gioca con qualità e quantità, ma due gol presi abbastanza evitabili e soprattutto un atteggiamento del tutto passivo dei granata. Secondo tempo e altra musica. Gioca solo il Toro, segna col Gallo e con Meitè che mi piace sempre di più. Mazzarri ridisegna il Toro, che è più spregiudicato, avanza Soriano e poi quando entra Liajic spacca decisamenente la difesa interista. Cambia ritmo anche Iago, spinge De Silvestri, Rincon finalmente non corre a vuoto, e Ola Aima non fa rimpiangere per nulla Ansaldi, uscito per il solito infortunello. Ola si batte come un leone. E se il Gallo non fosse stato bloccato dai crampi, con tutte le sostituzioni effettuate, potevamo provare a vincere. Ma quel primo tempo va analizzato. Inter aggressiva ma noi troppo perforabili dietro e troppo statici gli attaccanti. Non sarà sempre possibile rimediare. Già l’anno scorso abbiamo buttato via partite giocando un tempo solo. Poi solo note positive. Usciamo dal confronto con due big con un punto, ma con la Roma non meritavamo il ko e oggi con più accortezza nel primo tempo poteva finir ancor meglio. Non abbiamo sfigurato con entrambe. Con la Roma è bastata una piccola disattenzione, con l’Inter un atteggiamento troppo passivo nel primo tempo. Si può rimediare, siamo all’inizio. Soriano salirà di condizione, Zaza aiuterà a tenere alta la squadra. Iago poi non si tocca e questo si sa. Ora ultima settimana di mercato estero, Spagna, Francia e Russia sostanzialmente da tenere sott’occhio. Si trovasse una sistemazione a Niang senza sacrificare Adem sarebbe l’ideale. Ho l’impressione che dovremmo accontentarci di aver difeso Iago. Ma staremo a vedere, Adem è l’uomo che se è stimolato accende una partita. Dicono Besiktas, in Turchia c’è caos, qui si sta meglio. E Adem in granata non guadagna poco. Stiamo a vedere. Domenica sera a Torino arriva la Spal, che nessuno dimentichi che i ferraresi hanno 6 punti in classifica, e che atteggiamenti tipo il primo tempo di oggi non sono accettabili. Dopo due partite che hanno detto che il Toro quest’anno ha alzato il livello, passi falsi non sono permessi. Tutti allo stadio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui