Mazzarri ha troppi attaccanti? Con un po di fantasia possono giocare tutti

0
194

Sharing is caring!

La rimonta del Toro a casa Inter ha un che di mistico, una goduria che non provavo da tempo. Mi chiedevo quando è stata l’ultima volta che il Toro ha rimontato due goal o più di scarto non in casa propria ma in trasferta a casa di una Grande , una delle pretendenti allo scudetto ?

Sto cercando di fare mente locale e una rimonta come questa non me la ricordo proprio. Ricordo una rimonta sfiorata a Firenze 5 anni fa , da 3-0 a 3-3 ma poi si perse 4-3 e in ogni caso non era una pretendente allo scudetto. O il 3-0 3-3 in un Derby del 2001 con la famosa buca di Maspero ma era un derby in uno stadio comune non come oggi.

Ricordo altri risultati positivi a Milano con l’Inter ma non rimonte sotto di due goal. Per farlo ci va carattere , molto carattere oltre che qualità.

La qualità è data dai giocatori piu tecnici e il Toro ne ha : Iago, Liaijc, Soriano, Belotti, Zaza  e ci aggiungo Meite e Aina oltre a Edera in panchina.

La svolta è arrivata con l’avanzamento di Soriano prima e l’ingresso di Liaijc dopo. Certi giocatori possono cambiarti il corso di una partita con alcuni tocchi, con alcune giocate. Non devono correre a perdifiato per 90 minuti, basta che giochino per la squadra e Adem lo ha fatto.

Il migliore in campo è stato Iago, giocatore oggi imprescindibile, ma ci deve essere il modo per far coesistere lui e Zaza in aggiunta a Belotti e qualche volta Liaijc?

Come puo Mazzarri schierare la sua potenza di fuoco senza sbilanciarsi ? Semplice: basta usare un po di piu il 343 . I giocatori e i centrocampisti per farlo ora li abbiamo. Meitè e Rincon o Soriano in coppia possono occupare la mediana e Ola Aina e De Silvestri sugli esterni sono in grado di aiutare.

Loro 4 in mediana libererebbero Mazzarri dall’esigenza di rinunciare ad una punta. Con il 343 Iago e Zaza possono giocare insieme a Belotti, e il 343 convertito in 3412 permetterebbe a Adem di giocare dietro le punte come piace a lui.

Con questo modulo, presntabile ad ogni partita abbordabile , certo non dall’inizio con Inter Milan o Napoli, il problema del sovraffollamento in attacco, aggiunto alla coperta corta in mediana , si risolverebbe ;  Adem e Iago giocherebbero di piu cosi come Zaza. Aumenterebbe la pericolosità offensiva. Si potrebbe fare piu turnover tra i mediani. E far giocare di più chi vuole farlo.

Ci pensi Walter alle opportunità che una Rosa finalmente ricca e di qualità puo offrire semplicemente trovando la formula giusta .

Spero quindi che Adem Liaijc venga confermato come Iago Falque . E’ una risorsa e come tale sarebbe meglio non disperderla. Poi nelle vita non si sa mai , infortuni o squalifiche sono sempre dietro l’angolo e spiacerebbe riutrovarsi di nuovo con gli uomini contati come avveniva troppo spesso ai tempi di Sinisa…

Se poi Adem volesse proprio andare via lui e insistesse come faceva Cerci anni fa…si accomodi.  Ma il rischio di fare uno sbaglio non è solo del Toro …..

1 commento

  1. Sottoscrivo anche la punteggiatura
    Anche perché il calcio moderno punisce le squadre “mono-modulo”
    Tutte le compagini che ci precedono sono in grado di stare in campo con formule diverse e flessibili a seconda dell’avversario e delle necessità… e addirittura in corso di partita passando dalla difesa a 4 a quella a 3 e viceversa.
    Allegri fa giocare i gobbi con il 433, il 4231, il 352 senza problemi… e vince sempre
    La Roma gioca con il 433 di base ma spesso passa al 4312/4321 e quando deve rimontare gioca con il 4231
    Spalletti usa tutti i moduli
    Inzaghi fa scendere in campo la Lazio i con la difesa a 3 o a 4, centrocampista a 3, a 5 o usa il trequartista
    Gasperini… tolto il must della difesa a 3 per il resto cambia spesso assetto a centrocampo e in attacco
    Le squadre che ci stanno davanti sulla carta e che risultano meno flessibili da questo punto di vista sono non a caso quelle che zoppicano di più (penso al Milan di Gattuso
    Non ho citato volutamente il Napoli perché rappresenta un esempio lampante. A mio parere Sarri… che è un vero genio… ha sofferto proprio di questo difetto…. l’ortodossia modulare. che gli ha impedito di vincere il titolo
    Con Ancelotti il discorso cambia… si vedrà.
    Se bazzichi su @Toro news… leggi l’articolo-intervista che espone il pensiero di un giornalista sportivo di fedeinterista sul gioco di Mazzarri… È molto interessante
    Per il nostro mister “esiste prima il modulo… poi viene il resto
    Insomma… “old style ”
    Comunque… resto positivo
    Ma vedere partire Ljaic… mi riempie di tristezza
    Un abbraccio granata

  2. Ottima analisi Leolup
    La settimana scorsa ho scritto che ci sono 2 filosofie di allenatori , chi mette al centro il proprio modulo ( a mio avviso è un ottuso) e chi adatta il modulo in base alle caratteristiche dei propri giocatori per far rendere al massimo le loro catatterstiche
    Detto ciò penso che finalmente anche in Italia piano piano stia cambiando la cultura calcistica e gli allenatori che hai citato ne sono una prova e un esempio , mister che cercano sempre di più la fase offensiva tralasciando la difesa in sostanza fare un gol in più dell’ avversario e non preoccupandosi a priori di non prenderlo .
    Il Problema di Sinisa era la totale assenza di cambi e di una panchina all’ altezza ……Adem Iago Gallo 50 gol in 3 2017 il problema era il cambio che si chiamavano Sadiq,Boye,Martinez, Iturbe o il Lopez formato lavatrice ……
    Del resto se pareggi sei partite hai 6 punti …e sei IMABATTUTO ma e tutto effimero quando se ne vince 3 e ne perdi 3 sono 9

  3. Boh….Non so se ci fate oppure se lo siete…..E mi chiedo se ascoltate eleggete solo,le vostre parole oppure anche quelle di altri, nella specie quelle di Mazzarri, mica uno scemo qualunque come me, ma quello che siede sulla panchina del toro e non discute al bar con di tattica, modulo e giocatori ma al contrario li mette veramente i pratica la domenica durante le partite! Beh, queste (di nuovo) alcune delle parole che ha detto:

    “Anche nel primo tempo avremmo dovuto fare quello che abbiamo fatto nel secondo. Quando ci arrivava la palla si regalava. Al di là del pressing feroce dell’Inter, noi non riuscivamo proprio a giocare. E in più quando l’Inter iniziava da dietro la manovra non si usciva in tempo sui centrali. L’ho detto a Meitè: deve uscire sempre sul centrale. L’ha fatto e si è trasformato. Nella ripresa ci siamo sciolti, si è vista un’altra squadra. Così è stato anche con la Roma, sebbene nel primo tempo avessimo fatto comunque meglio di quanto fatto oggi. Voglio una squadra che sappia cambiare modulo e abbia automatismi. Nella ripresa abbiamo fatto il 3-4-3 con disinvoltura perché ci lavoriamo da settimane. Poi ho in testa un altro modulo, oggi ho pensato di giocare anche con la difesa a quattro. Sono cose che vanno preparate, e bisogna mettere a tal fine i codici giusti nelle teste dei giocatori. In questa piazza (INTER…) ci sono stato, è uno stadio pesante da tutti i punti di vista. Comunque se una squadra non riesce a rendere sarà anche merito degli avversari. Se l’Inter è calata nella ripresa è anche merito nostro, che abbiamo fabbricato un po’ di palle gol”.

    Ma tanto ci sarà anche qualcuno convinto che sia merito suo che scrive commenti sul web se Mazzarri giocherà con diversi moduli, così come c’è chi è convinto che le eventuali permanenze di Falque e Ljajic sia imputabili sempre al web, come se dall’altra parte ci siano degli incapaci che per prendere decisioni leggono i media 🙂 !

    Ma alla fine, come ha detto qualcuno, quello che conta sono i numeri, però solo se servo a dare ragione a Loro, altrimenti sennò si vanno a cercare le panchine, le riserve, gli avversari e le congiunzioni astrali in quel periodo, altrimenti non conta se nelle prime 2 giornate di campionato hai incontrato Roma e Inter, nooooo….quello che conta è vedere GLI ALTRI (come l’Atalanta…) se serve per sminuire i nostri risultati, altrimenti GLI ALTRI non bisogna guardarli, perché a Loro interessa solo il Toro! Comodo, eh?

    FV♥G!!! SEMPRE !!!

     

  4. Io giudico quel che vedo , e non lo giudico da Bar ma dalla mia misera esperienza da giocatore in campionati dilettantistici …….
    Lui può dire di giocare con la difesa a 3 , ma fondamentalmente usa 2 terzini difensivi in mezzo al campo (Desi-Ansaldi poi Aina)che rende di fatto una difesa blindata a 5 , Utlizza Iago dieyro la linea di metacampo ponendolo di fatto a centrcampista aggiunto e non punta , Lui puo ben dire 3-4-3 o 3-5-2 ma di fatto e un 5-4-1 con le caratteristiche di chi metti in campo
    Le parole sono aria FRITTA suo dire anche che ha giocato con 10 punte ……ma poi la sostanza d diversa ………
    Ma nulla di nuovo questo è WM da vent’anni……..

  5. Penso sia normale che esistano allenatori che privilegiano il modulo ed allenatori che di adeguano ai calciatori in rosa. Ciò non vuol dire che una filosofia sia migliore dell’altra in assoluto. Altrimenti un delle due categorie non esisterebbe più. Per Sacchi veniva prima il Modulo ed ha vinto con il Milan, per i suo successore prima gli uomini a disposizione ed ha vinto lo stesso. Le qualità, l’atteggiamento e la voglia di affermarsi di un calciatore fanno sempre la differenza e la fortuna di un Mister ed una squadra. Le differenze maggiori, tra gli allenatori, sono quelle tra coloro che insegnano calcio e quindi cercano di limare i difetti dell’atleta e tra chi gestisce spogliatoi. Nel primo caso, di solito, questi Mister allenano squadre fino alla medio-alta classifica, nel secondo caso squadre che lottano per titoli. Il Toro ha un allenatore in linea con i suoi programmi e disponibilità. Avessimo altra qualità, il nostro Mister sarebbe un Ancelotti. Poi capisco che bisogna sempre denigrare il lavoro di qualcuno al Toro, giusto per essere Tifosi Speciali, in un Mondo Granata più equilibrato si dovrebbe sempre privilegiare chi decide di restare e combattere per la causa granata. Misteri della Fede….Granata

  6. Dichiarazioni DI OGGI, 28 Agosto:

    “Il presidente del Torino Urbano Cairo ai microfoni di “Radio 24”, dove nel corso della trasmissione “Tutti Convocati” il numero uno granata si è soffermato in primis sulla sfida di domenica all’Inter: “Si è vista una partita a due facce: nel primo tempo il Toro non mi è piaciuto, come al mister, mentre nel secondo tempo con 3 uomini davanti è cambiato tutto, creando tantissimo e arrivando al pareggio, sfiorando il terzo gol. E’ stato un Toro che mi è piaciuto. La parata di Sirigu? Ho pensato che ho fatto bene a non pensare di privarmi mai di lui e rinnovargli il contratto (ride)…no, a parte gli scherzi in quei momenti non si pensa molto”.Spazio agli obiettivi stagionali, non dichiarati, e al mercato, con la situazione Ljajic in primo piano: “Obiettivi? Preferisco non fare dichiarazioni a riguardo, avendo fatto una campagna acquisti importante ti dà obiettivi, ma dichiararne non mi piace. Lasciamo stare…avendo fatto un investimento da 64 milioni con poche vendite, a parte Barreca che ci ha dato la possibilità di fare lo scambio con Meité, abbiamo avuto 12 milioni di incassi…Abbiamo iniziato con la difesa, con Izzo e Bremer, poi siamo passati a Meité e ad un finale con Aina, Soriano e Zaza che hanno fatto entusiasmare i nostri tifosi”. “Ljajic? L’ho acquistato due anni fa e a me piace moltissimo, fa quel calcio bello da vedere, divertente e piacevole. Se c’è uno cui piace sono proprio io: la squadra si è potenziata, abbiamo preso Soriano e Zaza. Adem è un giocatore importante, che non so se accetti di entrare 20′ o di giocare ogni tanto titolare: se dovessimo privarcene sarebbe solo per evitare lui possa essere scontento. Io Ljajic lo terrei sempre, ma se il giocatore mi dice “non voglio giocare 20′ a partita ma essere titolare”, non so se possa essere possibile. E’ molto bravo ma non so se voglia partire dalla panchina“. Focus su Iago Falque ed Izzo, poi: “Iago Falque? E’ con noi da 2 anni, facendo 12 gol e 12 assist a campionato: ha fatto cose strepitose con grande continuità. E’ un ragazzo straordinario, di spogliatoio, siamo contentissimi di lui e con Mazzarri ha fatto un passo avanti, accentrandosi anche di più: vedo passi avanti in campo, è un calciatore straordinario e ci farà vedere belle cose. Sono molto affezionato a lui. Izzo è un grande acquisto poi, un giocatore anche caratterialmente da Toro”. Chiusura su VAR e situazione del calcio italiano: “Sono sempre stato un grande sostenitore del VAR, le cose come sempre vanno messe a punto: ci dev’essere forse una regola ancora più chiara su quando uno debba andare al VAR o meno, c’è un’area grigia. Una squadra come il Torino, non forse quella più aiutata negli ultimi 10 anni, può avere dei vantaggi: se ci vai a giorni alterni però, al VAR, c’è qualcosa da rivedere. Non ho voluto parlarne perchè preferisco lasciare tranquilli gli arbitri, sperando di non avere alcun svantaggio”. “Il calcio italiano ha fatto investimenti importanti, questo dovrebbe essere portatori di interessi e risultati: l’arrivo di Ronaldo va verso questa direzione. La Roma e l’Inter hanno investito molto, per quanto investito e incassato il Toro è dietro la Juve in questa finestra. Per far tornare il calcio italiano a quello che era, tra vittorie e finali conquistate, dobbiamo investire molto sui vivai e sui centri di formazione, come fanno in Belgio e in Francia, creando un volano di giovani forti che fanno bene anche in Nazionale. Il calendario? Devo dire che il campionato al via ad agosto non lo vedo così male, succede anche in molti altri campionati e credo sia un modo per uniformarsi a loro in questo senso: se uno parte prima sta meglio prima e ha dei vantaggi, credo che sia giusto così. Partire subito credo sia una buona cosa, la gente in vacanza credo abbia ulteriormente voglia di godersi le partite”.

    A me sembrano parole sensate e condivisibili: in effetti da quello che si è visto in passato (mesi di Gennaio e Febbraio scorsi) fino all’altra Domenica sembrerebbe che stare in panchina e subentrare in un secondo tempo finora non sia stato “di peso” per Lui, un po se volete la situazione di Falque al contrario, cui ha fatto seguito la dichiarazione rivolta ai giornalisti che lo vedevano/volevano già venduto perché arrivato Zaza…..Certo, se poi uno tanto pensa che “Cairo dice una cosa e ne fa un’altra..” allora è inutile stare a discutere 🙂 ! Cairetto, braccino, nano bugiardo, e via via…..non se ne verrà mai fuori! Così come c’è chi spera in un ritorno di Sinisa e vorrebbe che Mazzarri fosse mandato via, fra un pochino vedrete che spunteranno anche i nostalgici di GPV, così come ci sono quelli di Borsano e Goveani!

  7. Ljajic vuole andare via perché non è sicuro del posto. Massimo rispetto della sua volontà. Secondo me, sbaglia. Se va in Turchia sbaglia due volte. Meglio protagonista nel Toro, anche solo per 20-30 minuti che in un campionato sicuramente non di prima fascia. Io un calciatore che resta e si mette in gioco lo stimo e lo incoraggio. Se andrà via, non verserò una lacrima.

  8. E bello leggere 2 ” personaggi” qui sopra che o la pensi come loro oppure sei un tifoso di serie B …..la tipica arroganza intellettiva dei saccenti , ma detto questo che certi personaggi mi lasciano indifferente anche se meritano risposta in merito , Leggo che il Nano dice che vorrebbe andare via Adem mai sentito una sua dichiarazione in merito al contrario di Iago , e detto quello che dice la nullità presidenziale e evidente nei 13 anni ed ad ogni cessione importante , la stessa scusante al personaggio numero uno dico , tranquillo non rimpiango GPV anche perche ne ero critico proprio per il suo modo di giocare e questo e segue la sua filosofia calcistica Sinisa ha fatto grandi errori ma una scusante ce la ha senza dubbio ……..nel 2016 gli venderono tutta la difesa in blocco sostituiti da Carlao Ajieti Rossettini , chiese Kukca e Castro e gli fu preso Gustavo nel 2017 chiese Zapata e Simeone gli presero Sadiq ……..e Niang come 4 scelta ……una bella differenza con WM di trattamento
    Comunque a Voi che piace leggere giornali e commenti penso sia evidente che TUTTI abbiano scritto e detto che Adem ha cambiato volto alla partita ed è 6 mesi che succede ….solo un DEMDNTE non lo vede …..oppure un OTTUSO a prescindere innamorato di se è dei suoi ” schemi” !!!

  9. E ci vuole Poco per uno che ci lascia ad andare nel calcio che CONTA ………..d altronde c era gente che era contento dell’ addio di Rolly per tenersi Barreto Larrondo ……..i GENI del calcio !!!

  10. E aggiungo che è semplicemente demenziale dichiarare robe tipo ” non so se  ADEM ACCETTI DI GIOCARE 20′ O DI GIOCARE OGNI TANTO TITOLARE”, ROBE DA MANICOMIO!!!!!

    E certo, uno come lui deve giocare 20′, abbiamo tanti di quei fuoriclasse in squadra che lui deve ringraziare se gioca 20 minuti…E quello che mi fa più SCHIFO, VOMITO, RIBREZZO è che, come al solito molti, anche nell’altro sito sono pronti ad appoggiare società ed allenatore in questa possibile ( non c’è nulla di ufficiale, quindi spero ancora) PORCHERIA!!!!

  11. I professionisti dell’opinione… quelli che si attengono alle parole/commenti ufficiali… mutano idea a seconda di come tira il vento e si atteggiano a giudici infallibili degli altri dall’alto della loro superiore intelligenza (che naturalmente si autocertificano )
    Sono esimi esegeti
    Per fare un esempio
    Se vivessero al tempo del terzo Reich
    Sì atterrebbero alla lettera alle parole di Goebbels “Invadiamo i Sudeti perché costretti a difendere la popolazione tedesca”
    E Tutti ad inchinarsi dinnanzi alla loro onestà intellettuale

  12. Leloup128 agosto 2018 at 17:20
    Rispondi

    “I professionisti dell’opinione… quelli che si attengono alle parole/commenti ufficiali… mutano idea a seconda di come tira il vento e si atteggiano a giudici infallibili degli altri dall’alto della loro superiore intelligenza (che naturalmente si autocertificano )
    Sono esimi esegeti”

    GRANDE LELOUP1!

  13. Opppssss!!! 🙂 … http://www.toronews.net/toro/live-la-ripresa-al-filadelfia-4/

    Ljajic è presente all’allenamento odierno al Filadelfia!!! Mah….Allora….Ma chi è che ha “postato” delle foto che lo ritraevano all’eroporto di Milano Malpensa? Mah….Allora…Sono foto vecchie!!!…..Mah….Allora…. Allora stà a vedere che LI LEGGE DAVVERO i post nei vari FORUM! E ha deciso di restare PER NOI!!!!

     

  14. Sta a vedere che adesso invece si deve dare ragione (e non si deve ragionare insieme….) ai soliti 3 + 1 (quello che si aggrega sempre DOPO…) quando parlano di cairese, di mercato fatto con i piedi, ai soliti che i giocatori che compra il Toro sono tutti bidoni, o scarti delle altre squadre, oppure falliti in cerca di riscatto, mentre quelli che vende sono tutti campioni che però noi abbiamo sacrificato sull’altare delle plusvalenze! Si deve dare ragione a chi viene qui a scrivere che l’Atalanta è bella, l’Atalanta è forte, l’Atalanta ha un grande presidente, l’Atalanta ha un grande allenatore, l’Atalanta ha un gran bel progetto… Ma perché non vai scrivere direttamente sui forum dell’Atalanta?

     

  15. Mauro, oggi se non erro Ljajic ha dichiarato che vuole restare (poi magari vengo smentito subito dopo), come d’altra parte era rimasto a gennaio scorso rifiutando lo Sparta Mosca e sorbendosi due mesi di panchina fino alla chiusura del mercato russo (24 febbraio 2018) con debutto a partita in corso a Verona (25 febbraio 2018). Possiamo giocare con tutti i moduli che vogliamo, ma se non hai giocatori di qualità non vai mai troppo lontano. Se poi ripeto il serbo deve fare 40/50 metri ogni volta per portare la palla o appoggiare l’azione è bene che giochi 20/30 minuti oppure che vada via perché perde gran parte del suo potenziale che, come quello di Iago, e al pari del conservazione della lucidità di Belo in zona goa, è quello di giostrare negli ultimi 40 metri.

  16. Voglio applicare il metodo “Bertu ”
    Ljaic ha detto “Voglio restare…. Non dipende da me.”
    Quindi… se parte È PER VOLONTÀ DI CAIRO
    O per qualche strana ragione
    Alle parole del presidente bisogno dare credito totale
    A quelle del giocatore… no
    ?????
    Poi è chiaro che ci sono molti modi per coartare la volontà delle persone
    Altrimenti… non sarebbe stato codificato l’illecito del “mobbing”…
    Per fare solo un esempio
    L’imprenditore che dice al dipendente :
    “Guarda… tu sei qualificato per mansioni di alto profilo… io non voglio licenziarti… ma… siccome abbiamo assunto altri in quel ruolo… l’unica attività che rimane scoperta… È quella di svuotare i cestini degli uffici per 8 h al giorno…. Che fai?
    Resti… o te ne vai?

  17. @MauroRe 28 agosto 16:28:  Carissimo , la cosa divertente di quando accusi me o altri fratelli di fede di considerare tifosi di tipo B coloro che non la pensano come te e tuoi amici fraterni della stessa tua opinione, è che mi sembri un cuoco. Nel senso che a rigirar frittate sei bravissimo

    Perchè invece l’impressione che ho io e non soltanto io , è che per te e i tuoi fratelli di opinione e di lotta strenua  anzi di guerra contro la società, siano gli altri i tifosi di SerieB anzi….spesso sono proprio nominati tifosi di me..a , o lecchini o peggio.

    Quindi vediamo se per una volta riesco a farti almeno ragionare dato che sei uno con cui si puo farlo qualche volta….

    Liaijc è tecnicamente ripeto ” tecnicamente” il ns giocatore migliore. Ha una tecnica di base e un piede anzi due piedi da campione.

    Ma purtroppo ha un certo caratterino , e soprattutto ha un Ego enorme. Lui non accetta la concorrenza e non accetta di venire messo in discussione come titolare. E il modulo di gioco deve essere possibiklmente creato intorno a lui come faceva Sinisa.

    Questo caratterino lo ha fatto andare via puntualmente e sempre dopo 1-2 anni, dalle squadre in cui ha militato prima. In TUTTE le squadre è partito come potenziale titiolare , anche nell’Inter e nella Roma , per poi essere messo in discussione da allenatori o moduli.

    Ed è SEMPRE andato via. A Roma ho sentito una sua dichiarazione dove diceva ” NON VOGLIO LASCIARE LA ROMA ” . E cosa è successo  Indovina un pò…

    Io sono sempre stato uno strenuo difensore di Adem e spesso ho dovuto io difenederlo da chi in questo stesso forum lo criticava , forse persino tu lo criticavi. Lo difendevo dicendo che era il ns giocatore di punta. Fino all0’anno scorso e fino a che c’era Sinisa. E se ricordi mi incazzavo conMazzarri quando all’inizio lo lasciò in panchina perchè lo scroso anno non aveva senso non metterlo in campo

    Ma quest’anno il Toro è diverso. C’è piu qualità in tutti i reparti. Davanti sono in tanti e tutti forti : Belotti non si discute , Iago è cresciuto a dismisura, Zazà è forte non da meno del Gallo , e poi abbiamo il ns miglior talento del vivaio che è Edera che non puo marcire in panca.

    A centrocampo abbiamo Soriano , abile anche da trequartista, e Meitè oltre a Baselli. Questi sono giocatori che alzano di molto il livello della squadra . Infine abbiamo Mazzarri che non ama giocare con il 4231 o con il 424 o con il 433. Mazzarri ha come base un modulo simile a Ventura , il 352 , ma più offensivo negli interpreti.

    Ora Mazzarri ha voluto un altra punta vera ( Zaza) , ha fatto crescere Iago come seconda punta, e con l’Inter ha fatto giocare Soriano piu avanti nella riprersa. L’unico modo per permettere ad un giocatore come Adem di giocare piu spesso da titolare è passare al 343 o al 3412 . Per farlo devi sacrificare il centrocampo che hai disegnato ovvero tre  tra Meitè,Baselli,Rincon, Soriano e Lukic finiscono in panca. E ti anticipo subito non credo che Soriano possa giocare in un centrocampo a 2 con Meitè.

    E gli esterni presi per il 352 devono cambiare modo di stare in campo e aiutare il centrocampo per evitare inferiorità numeriche . Insomma per Adem bisogna stravolgere l’impianto di gioco.

    Ne vale la pena ? Puo darsi, a me piace il 343 ma non sono in panca con responsabilità. Mazzarri invece lo è , è pagato per decidere chi gioca e chi no dall’inizio, in base anche all’avversario. Tieni conto che poi schierando Adem nel 343 devi rinunciare a uno tra Iago e Zaza. Ovvero uno il piu in forma del Toro e l’altro l’investimento appena concluso su un giocatore della Nazionale

    Ripeto se Adem vuole restare resta. Nessuno lo spinge via . Ma nessuno puo garntirgli il posto da titiolare fisso .

     

     

     

     

  18. Piccolo errore all’inizio : ovviamente coloro che la pensano come te ….senza il non

  19. @Leloup: riempirebbe di tristezza anche me ma purtroppo me lo asepttavo. Perchè a Liaijc devi costruire la squadra su misura. E non è stato fatto . Per avere la certezza che Liaijc restasse ci voleva un tecnico che gli garantisse il posto da titiolare , insomma Sinisa . Il quale Sinisa è stato esonerato solo 8 mesi fa perchè non facevamo risultato e stavamo fallendo l’obiettivo per la 2 volta di fila con lui in panca. Le colpe non sono tutte di Sinisa è ovvio anzi sono piu di Cairo e del suo mercato carente di 1 anno fa e nulla di Gennaio. Sinisa non ha avuto una rosa come questa , se no penso avrebbe fatto molto meglio

    Mazzarri credimi è un Signor Allenatore. Sa compattare la squadra ( e quest’anno nel Toro Bologna 3-0 abiamo tutti notato la maggiore compattezza rispetto alle partite con Sinisa dove spesso la difesa era lasciata allo sbaraglio) e soprattutto è uno che quasi sempre raggiunge l’obiettivo prefissato

    Lo ha fatto con Livorno, Reggina, Samp , Napoli e Watford non vedo perchè debba fallire con noi.

    Non credo sia cosi rigido. Lui ha un modulo di base , ma sa cambiare anche in corsa. Il problema è che in questo modo e con questa Rosa non puo garantire il posto a Adem sempre.

    Per cui il buon Adem deve farsi un esame di coscienza : meglio restare dove sono apprezzato nel campionato italiano e dove ho raggiunto la Nazionale o meglio andare in un campionato secondario dove non mi conosocono e dove non so se verrò apprezzato ?

    Cerci insegna. Confido nell’intelligenza di Adem e nei consigli di suo padre…lo stesso che lo spinse verso di noi 2 anni fa….perchè non dimetnichiamoci che all’inizio non voleva venire al Toro considerandolo un declassamento …..

     

     

  20. DJ, alla fine il succo del tuo discorso, e quello dei procarioti è il solito: se Adem va via è colpa sua o cmq la società e l’allenatore non c’entrano una mazza. ne prendo atto ( ma lo sapevo già…) Io so solo che Croc ha fatto certe dichiarazioni e Adem ieri sera ha risposto, punto. Il resto è fuffa.

  21. @Bertu: concordo tutto pure sulle virgole. Nulla da aggiungere solo che non avevo letto o sentito quella parte di intervista a Mazzarri e in effetti se davvero di sta preparando per fare piu spesso il 343 o addrittura per provare la difesa a 4 singifica che allora Adem puo avere i suoi spazi

    Allora a maggior ragione che resti, non si faccia attrarre dai soldi e pensi anche all’ambiente e alla visibilità. Non credo farebbe la fine di Cerci, Adem oltre tutto ha tecnica superiore , ma il rischio di uscire dai radar anche in ottica nazionale per lui ci sarebbe

    Al Toro invece no , giocherebbe quel tanto che basta e se fosse decisivo ne avrebbe solo da guadagnare .

    Con il 343 o potenziale futuro 433 Adem avrà molte più occasioni rispetto al 352 di oggi

  22. Toro71: guarda tra watsapp e CT sono persino stanco di ripetere sempre le stesse cose. Se voialtri provaste per una volta a togliervi la mortadella dagli occhi , e pensaste meno a Cairo , vedreste che ho ragione.

    Se Adem dicesse ” voglio restare e rispettero le scelte di Mazzarri” nessuno lo cederebbe. Uno come Adem fa comodo a tutti. Ma se Adem dice ” voglio restare a patto che Mazzarri mi faccia giocare sempre” allora non ci siamo. E’ un altro Toro cazzo non è piu quello di 2 anni fa. Il modulo di base 352 non si addcie a Adem Liaijc non perchè non sia capace ma perchè ne sprecheresti il talento. Nel 352 di base ci sono Iago e Zaza piu adatti. Ma se si passera spesso al 343 allora è diverso. O al 3412 , in quei due casi Adem giocherà. Ma di nuovo senza garanzia di titolarità

    Poi ho sentito sto kazzo di video …l’ho sentito. Fa piacere. Ma Adem ha solo detto, pressato dalla folla , che lui vuole restare , me dietro al ” Ma io voglio restare ” ci sono troppe sfumature . Tattiche e economiche

    Perchè non ha semplicemente detto ” Io resto” come ha detto Iago ?

    Ti garantisco che se lui dicesse ” Resto al Toro , amo questi colori e sono a disposizione di Mazzarri” Nessuno lo cede.  Ma se accampa pretese di titolarità a prescindere ai danni di Iago o Zaza o economiche , lui che ha già lo stipendio da Top player granata , è copme dicesse ” vado via”

     

  23. @CaludioSala 66: In realtà. l’ho anche scritto in passato, Adem ha la tecnica per poter giocare anche piu indietro come nella Serbia da regista offensivo

    Infatti io non lo cederei e se fossi Mazzarri farei di tutto per convincere Adem che potrà avere spazio anche in ruoli diversi. Con Meitè e Rincon o Soriano  ai lati ad esempio , Adem potrebbe giocare al centro in un 352 che poi si trasformerebbe facilmente in un 3412 in fase offensiva. A quel punto sacrifichi Baselli ma pazienza.

    In partite come con Spal, Bologna, Chievo, Frosinone o Cagliari, l’inventiva di Adem diventa fondamentale anche lontano dalla porta, perchè il rischio che le due punte si schiaccino e sbattano contro i muri avversari è elevato. O che Iago non trvoi spazio per le sue sgroppate sulla fascia .

    Adem puo scardinare le difese chiuse con la sua inventiva . E poi non scrodiamo punizioni e corner . No io a Adem non rinuncerei mai in una Rosa competitiva.

  24. concludo i miei lunghi commenti scrivendo che io voglio che Adem resti . E se lo vuole anche lui allora resterà. Su questo non ci piove.

  25. @MauroRe: io cerco di mantenere la calma e se possibile resto educato nei commenti. Ci provo ma è difficile….Ma :

    1- Non è che tu scrivi perle di saggezza. Prima di definire eresia tutto quello che non è in perfetta linea con le tue opinioni magari leggi meglio è un consiglio. Ci ho messo 5 minuti , non perdo mezz’ora per te….

    2-  Ecco con questa frase, voi Cairoti ..blablabla in poi… è chiaro che non hai capito una beata fava di quello che ho scritto e di quello che ripeto sempre e non è la prima volta. Ti fermi in superificie e non analizzi una mazza. Nei giornali ca..o fai leggi solo i titoli?

  26. Ma qui sopra c’e’ almeno un cristiano che ha un minimo di coerenza? e mi piace come giocano e fanno cagare come giocano..e Cairo e’ un grande e Cairo non spenda e’ una mer*a..ma fatevi curare çazzo..dopo 13 anni siamo ancora qui a ripetere le solite fregnacce che sentivo ai tempi di Recoba “eh l’intenzione di Cairo si vede che e’ quella di fare un grande Toro” perdi 2 partite “bisognava fare di piu’ sul mercato” ou decidetevi..cambiare idea in continuazione non e’ simbolo di intelligenza ma di non sapere quello che si vuole..io rimango della mia idea..Cairo non sei il mio presidente e mai lo sarai..

  27. Beh, Vita, dove la vedi tutta questa incoerenza francamente non lo so.
    Penso che i pensieri di tutti ( Bertu a parte…?) siano abbastanza cristallizzati e chiari.

  28. Morale della favola..il sunto di questo articolo sarebbe “se Ljajic va via e’ colpa sua non di Cairo”  ah ma forse anche io ho le fette mortadella sugli occhi..la colpa e’ cmq del giocatore che piaccia o meno..Ljajic e’ come Cerci..Ljajic e’ come Schettino..Cairo poveretto il papa’ buono che non tarpa le ali ai suoi pargoletti..lui rinuncerebbe persino a 30 milioni pur di non distaccarsi dal giocatore..ma ci credete anche a quello che dite? credete veramente che la gente sia tanto stupida da credere ancora alla storia che Cairo farebbe di tutto per trattenerli? io sarei piu’ contento se uno di voi mi dicesse “no Vita lo facciamo per farvi girare i çoglioni” a quel punto mi metterei l’anima in pace..ma a quanto pare ci credete pure ed e’ questa la cosa peggiore..mi domando chi delle 2 fazioni abbia la mortadella sugli occhi se uno come me che Cairo lo odia con tutto se stesso oppure uno di voi che si accontenta di avere un Toro da media classifica altrimenti si fallisce e ovviamente la colpa non e’ mai di Cairo..

  29. @Vita : io sono corentissimo bello mio. Non ho mai criticato Mazzarri finora ; solo nel primo peripdo in cui con una squadra piu scarsa di quella di oggi teneva fuori Adem
    Ora ha tenuto fuori 2 partite Zaza . E ovvio e sppena arrivato e Iago sta giocando alla grande. Ma verra il momento snche x Zaza

  30. Ripeto a te cio che ripeto da giorni : SE LIAIJC VUOLE RESTARE E ACCETTA QUINDI L ATTUALE SITUAZIONE DOVE NON E TITOLARE FISSO RESTA. Nessuno da quando e stata fatta la legge Bosman negli anni 90 , e mai stato costretto ad andare dove non vuole . E nei pochi casi di contenziosi tipo Lotito Pandev ha vinto il giocatore
    Quindi puoi odiare Cairo qusnto kazzo ti pare …anch io non lo adoro di certo ….ma nemmeno lui puo spedire Adem in Turchia se non vuole!
    E Cerci ti ricordo e voluto andare inel calcio che conta da bravo mercenario senza un briciolo di riconoscenza vs l ambiente che lo ha risollevato coccolato lanciato nell olimpo e in nazionale
    A volte voialtri mi sembrate ingenui …sognate il giocatore innamorato della maglia dei tifosi della citta………
    Se Adem e davvero cosi attaccato a noi rimane fino a fine contratto

  31. Non ho letto tutto ma dico la.mia, leggendo le dichiarazioni dei diretti interessati, direi che Cairo è stato smeŕdato per bene da ljjaic

  32. D altro canto so bene che Cairo e un imprenditore e fa di conto. Non e un tifoso . E dei soldi spesi o che verranno spesi x i riscatti lui vorra rientrare ..

  33. Trapanoooo Si ho sentito ! Bene allora di che parliamo ????Allora resta sono contento

  34. Minchia con sto çazzo di Cerci la tirate avanti da 5 anni..lui e Maksimovic sono gli unici casi in cui sono stati i giocatori a voler andarsene..io potrei farti parlare con genteche i giocatori li vede tutti i giorni ci parla e molti di loro hanno detto che e’ stato la societa’ con i procuratori a spingerli altrove con promesse eclatanti a cui ne io ne te avremmo mai rifiutato..per non parlare del benvenuto di Petrachi a tutti i nuovi giocatori “fai qualche stagione buona poi ti vendiamo” parole sue

  35. Puoi invogliarlo solo comectecnico dicendogli tu con me non giochi . Ma Mazzarri non e picio . Liaijc un posto lo trovera …non sempre non da titolare sempre ma lo trova
    Un giocatore cosi non lo tieni in panca a marcire

  36. Ci sono molti modi per invogliare un giocatore..non scarichiamo le colpe alla piazza al tecnico e a tutto cio’ che gira intorno al Toro pure di scagionare a prescindere Petrachi e Cairo..

  37. La mia idea è che Cairo lo abbia proposto a mezza Europa, e ora tira fuori sempre la favoletta del non tarpare le ali .. ma a sto giro ha fatto una figuraccia

  38. Puo darsi …ma cerci l hai nominato tu . Anche Bruno era contento di partire anche Darmian …anche Immobile …Rosina lo hanno cacciato i tifosi ..e finito sul mercato dopo la contesatzione post retrocessione ….comeQuagliarella cacciato dai tifosi …

  39. Non mi interessa scagionare cairo e petrachi anzi ….hanno fatto molte cazzate …ma se cairo costringesse adem a partire e lui restasse se la prende nel k…e se cairo impedisse a adem di giocare verrebbe denunciato x mobbing …non puo farlo

  40. Io Cerci l’ho estrapolato da un tuo commento..primo..secondo Quagliarella era in accordo con la societa’ e la contestazione tutta una messa in scena dopo la mail arrivata in sede da parte sua che chiedeva la cessione..parli senza sapere..e poi a me personalmente ha sempre fatto çagare come giocatore..un tempo magari l’anno dei play off cl Perugia li si che era forte..

  41. Ma l’hai letta l’intervista a Ljajic o no? chi lo sta cacciando stavolta la piazza? lui dice che vuole rimanere..allora come mai era sul mercato?

  42. Vita, vedo che la tua interpretazione dell’articolo ( commento delle 20:50) è la stessa data data dal sottoscritto ( commento delle 12:50).
    Concordo con te e Trapano che quanto successo ieri pomeriggio abbia rotto le uova nel paniere a Croc eheheh.
    Ora mancano solo meno di 50 ore alla fine del mercato, incrociamo le dita…

  43. Vedi che non capisci un çazzo..Niang e’ un giocatore molto importante..sta facendo un grande lavoro alla piantagione di cotone che stiamo tirando su al Robaldo ahahahah

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui