Prima vittoria stagionale: Toro avanti così

0
82

Sharing is caring!

Una vittoria importantissima, la prima in campionato, dopo il bel pareggio a San Siro contro l’Inter. Una partita giocata con la “fame” di vittoria, con il Toro che ha fatto il Toro soffrendo, lottando e soprattutto mettendo il Cuore Toro, come ha detto mister Mazzarri. 3 punti che soddisfano tutti e un bel regalo per il presidente Cairo che ieri festeggiava 13 anni di presidenza.
Il primo tempo è stato interrotto dalla sospensione temporanea per pioggia, condividendo il timore che diventasse definitiva. Ma poi per fortuna così non è stato.
Da sottolineare come una gremita e fantastica Maratona non ha smesso di cantare e incitare i ragazzi granata neanche durante l’interruzione del gioco. Partita vinta grazie al goal di testa di N’Koulou da calcio d’angolo. Il difensore si è dimostrato, per l’ennesima volta, una pedina fondamentale nello scacchiere di Walter Mazzarri. Come Sirigu, impegnato anche ieri a difendere la porta da azioni complicate alle quali ha risposto con delle grandi parate (due importantissime: una su calcio d’angolo e la seconda volando per prendere il tiro di Kurtic da punizione). Adesso va giustamente in Nazionale insieme ai compagni Belotti e Zaza, I 3 sono l’orgoglio granata in azzurro. Zaza che finalmente ha esordito, giocando un’ottima partita e andando vicino al primo goal in granata. Simone è entrato in campo con la giusta mentalità, senza la presunzione di voler fare tutto lui o di segnare, lasciando il giusto spazio al Gallo e spesso pronto a sacrificarsi per provare a spingere i compagni al raddoppio. Quindi tutte le sensazioni sono positive, anche perché si è giocato contro un’ottima squadra. La Spal infatti è una formazione che riesce spesso a mettere in difficoltà gli avversari e può contare su un ottimo allenatore. Un team che ha fatto tesoro dell’esperienza dell’anno scorso in serie A. Adesso ci sarà la sosta per le Nazionali. Poi sarà importante concentrarsi per preparare la sfida a Udine contro l’Udinese: altra partita da non sottovalutare e nella quale il Toro dovrà fare il Toro. Ripetiamo: le sensazioni sono positive, c’è tanto da lavorare e da migliorare ma, sotto questo aspetto, possiamo stare tranquilli, dopo aver capito la dedizione per il lavoro e la voglia di fare bene che ha il nostro mister. La speranza è che, con l’interruzione delle Nazionali, si vedano più porte aperte al Filadelfia. C’è voglia di Toro e soprattutto c’e voglia di lottare tutti insieme verso l’obiettivo stagionale. Fino ad ora la squadra ha dimostrato di esserci, di essere unita e di voler fare un grande campionato.
Giovanni Goria

1 commento

  1. Avanti così? Allora suma belle che panà. Ti perdono Giovanni perché sei un ” bambino” ed alla tua età la fantasia galoppa ancora libera…

  2. Capisco che Ljaijc era meglio tenerlo, ma non dimentichiamo di botto:

    Izzo= 10 ml
    Nkolou= 3,5 ml
    Bremer= 6 ml
    Soriano= 1ml + riscatto 14 ml (non obbligo)
    Meitè= 10 ml
    Zaza= 14 ml
    Djidji =8 ml (non obbligo)
    Aina = 0,6 prestito + 8 ml( non obbligo).

    Riscatti: Rincon = 6 ml; Niang = 12 ml (non ceduto a titolo definitivo)

  3. Ho fatto questo elenco per rammentare che siamo tra quelli che si sono più esposti, prelevando da grandi club come Monaco ( via Bordeaux), Valencia, Villareal etc… Tutto questo con 10985 abbonati cioè a distanze siderali da piccoli club come Fiorentina con 21000 mila tessere e Atalanta con 16000 scarsi.

    Non credo ci sia da esultare per questi numeri macabri

  4. Stuppiello, di macabro ci sei solo tu ed i tuoi numeri “ad minkiam”. Continui a dimenticare volutamente l’attivo dello scorso mercato e continui a mettere in conto soldi non spesi o non ancora spesi.

    Il tuo padrone ha dovuto esporsi e cambiare, almeno parzialmente, musica. I diecimila abbonamenti sono figli di stagioni e mercati deludenti, il paragone con altri non regge: l’Atalanta con molto meno e’ arrivata in Europa per due anni di fila, la Fiorentina ha rifondato la rosa e investito su giovani che gia’ oggi valgono 10 volte l’esborso iniziale (Corvino e’ indiscutibilmente competente).

    Risparmiaci queste lagne, se si vuole crescere bisogna investire. E sappiamo gia’ che l’anno prossimo il nano andra’ all’incasso.

  5. @grillo, Stuppiello non ha fatto altro che dire quello che ogni tifoso del Toro vede: SIAMO PENOSI COME NUMERO DI ABBONATI. PUNTO. Giustificare questo scarsissimo numero di abbonati dando la colpa a Cairo (quando ha speso soldi, è evidente ed è sotto gli occhi di tutti, basta volerlo vedere però), ma soprattutto tirando fuori la storia del “È da 13 anni che….” è RIDICOLO! Sarebbe come a dire che “siccome 13 anni fa mi hai tradito io adesso mi taglio le balle”… Ma Ti pare? Ti pare un discorso SENSATO? Così come la storia della Viola che “ha così tanti abbonati perché ha rifondato la rosa…”… Peccato però che la Fiosole (per dire, ma anche tanti altri..) sono inc**azi NERI con i DLV! Atalanta poi è vero che sono andati anche quest’anno in EL, ma sono usciti SUBITO! E allora basta tirare fuori luoghi comuni: il Toro non ha abbonati perché c’è questo DISAMORE per la maglia, per i colori, per la nostra squadra, PUNTO! Ogni motivo è buono per denigrare, per svilire, per gettare tutto alle ortiche: prima c’era la storia di Belotti: se vende il Gallo allora basta, Cairo con me ha chiuso! Adesso invece che il Gallo c’è DA 2 ANNI, c’è la storia Ljajic, prima ancora quella Falque, poi quella di Lyanco che lo abbiamo mantenuto in Brasile anziché farlo guarire qui, poi la storia Zaza, poi Rincon che andava venduto e Acquah invece tenuto…. CE N’È SEMPRE UNA PER ESSERE SCONTENTI E CONTESTARE, MAI UNA PER ESSERE CONTENTI! SIAMO CON INTER E ROMA, DAVANTI ALLA LAZIO, MA NON BASTA! SI DEVE VINCERE SEMPRE E CON 5/6 GOL OGNI PARTITA!!! MA CHI SIAMO, CHI SIETE? C’è solo una squadra che ragiona così, e veste divise bianconere, ricordatelo!

  6. @Giovanni Goria: complimenti condivido tutto . Io no sono cosi giovane anzi sono piuttosto maturo ( 54) ma il tuo articolo dà entusiasmo , è effervescente.

    Condivido tutto ciò che hai scritto . Avrei solo fatto una menzione speciale anche a Meitè, che seppure meno che con l’Inter anche ieri sera ha dimostrato di essere un gran centrocampista dai pieid buoni e il fisico imponente. E sta anche velocizzando le sue giocate.

    Bravo !

  7. @Bertu : è vero che gli abbonati sono meno di quel che doveavno essere , ma ieri sera ti garantisco che mi sono stupito a vedere lo stadio cosi pieno. Non era esaurito ma considerando avversario e clima davvero sono stato stupito. Non so quanti eravaamo ma a parte le due curve piene, ho visto pochi vuoti anche nelle tribune e nei distinti.

    Non fossilizzaimoci troppo sugli abbonati vedrai che ai botteghini , se la squadra continua a girare , di gente se ne presentareà molta. Ho già due amici ex-abbonati che si sono pentiti di non avere rinnovato

    Il tempo ci dirà chi aveva ragione.

  8. …”Siamo con Inter e Roma, davanti alla Lazio, ma non basta!”…E poi ci si chiede perché tra tifosi granata è guerra continua e non si riesce a ragionare…quando si leggono cose di questo genere, altro che Occidentali’s Karma… ci vuole l’ Occidentali’s, l’Orientali’s , il Meridionali’s ed anche il Settentrionali’s di Karma per non esplodere…Povera Italia…

  9. @Dj, ho capito, ed oltretutto LO SO BENE che facciamo più spettatori paganti che abbonati a momenti, però francamente sono parecchio stufo di leggere sempre malcontento! Se non è per il Gallo, è per Falque, sennò per Liquidare, sennò per gli infortuni, sennò per le scommesse, sennò per Mazzarri, sennò per Lyanco, sennò per Rincontrare….! BASTA!!!! Tanto una squadra che vada bene A TUTTI non ci sarà MAI! Soprattutto poi se si va a cercare APPOSTA i motivi!! Zaza NO perché è un ex gobbo…Rincon NO perché è (anche lui) un ex gobbo e IN PIÙ non sa “costruire” il gioco….Meite’ NO perché è una scommessa…Bremer NO perché è una schiappa era meglio Verissimo….Peres DOVEVAMO prenderlo, era meglio di AINA…. Ljajic DOVEVAMO TENERLO, a costo di dargli 4Milioni al mese…. Ma quante ne tirano fuori DI BALLE piuttosto che dire:” mi sono sbagliato, quest’anno stiamo giocando DA SQUADRA…”???? Invece NO, vanno a scrivere “E…ma con la Spal in casa dovevamo vincere 5/6 a zero…”…MA VERAMENTE? Cioè, VERAMENTE il calcio è matematica? Veramente il calcio è applicare una formula e via? Quando poi gli dici che i gobbi, con CR7 IN CAMPO, fanno fatica a vincere con Chievo e Parma, allora SONO BRAVI CHIEVO E PARMA, ALLORA I GOBBI SONO BRAVI PERCHÉ LORO GIOCANO E VINCONO APPOSTA COSÌ PER RISPARMIARSI!!!!!

  10. a parte i decerebro, vorrei far vedere a stuppo la classifica dell’anno scorso. Tutti speriamo quest’anno, ma la squadra è incompleta, manca 1 regista da una vita e alcuni ricambi validi. Le prime partite nn fanno testo ma ieri sera eravamo alla pari con la spal, e dei tuoi conteggi del caxxzo ci importa poco anzi è come tu volessi dire vedete quanti soldi spesi per il nulla?. La spal quanto ha speso? A quanto stanno gli stipendi?? Quali nomi altisonanti ha? Lazzati Antenucci? Ci voleva l’entrata di valdifiori(inseguito per 4 anni da papa urbano) per fare il golletto. Svegliatevi. Ma poi fate come cacchio volete, vedete una squadra da EL? Benissimo affari vostri, ci sono meno abbonati? Peccato per le tasche di braccino, ma a centinaia ogni anno si rompono le balle piu che altro per i commenti di bracciomozzo seguito col coro dei cairoboys che fanno copia incolla dimenticandosi della realtà, dimenticandosi di guardarle le partite(ma come le guardate? La spal non è mica il real,  col mantova eravamo 60.000 strano. Le vostre elucubrazioni per gli specchi da una parte entrano e non vi dico da dove escono. Il calcio è semplice ma non è per tutti non basta essere vecchietti.

  11. Dunque, facendo due conti direi che 5/10 anni ci saremo tolti dalle scatole la maggior parte di questi fratelli tifosi che ancora stanno a tirare fuori i numeri del lotto di Mantova, degli anni ’70, degli anni ’80 e degli anni ’90…..E’ inutile far vedere al cammello dov’è l’oasi se non vuole bere ma preferisce morire di sete… Fai bene @dj ad andare allo stadio, tu che puoi, così da goderti le partite e le vittorie, tanto guarda caso quelli che dicono che non vale la pena fare l’abbonamento stanno tutti a Km di distanza! Salvo poi, magari, farsi una trasferta se casomai il Toro dovesse per miracolo giocare bene e trovarsi ben piazzato in classifica 🙂 ! Ma tanto mica te lo verrebbero a dire! Mica lo riconoscerebbero, che ci hanno fracassato gli zebedei per mesi PER NULLA! Noooooo, meglio tirare fuori la storia che “nel ’50 eravamo…..Eppoi nel ’60….. Eppoi col Mantova……” Però adesso meglio piangere per Ljajic, che SE N’E’ ANDATO (LUI) per mettersi in tasca 3MILIONI/ANNO NETTI! Meglio continuare a dire che è colpa di Cairo e Petrachi!

     

  12. @Bertu: devi avere la memoria del pesce rosso, gli abbonamenti sono figli di:

    a) una campagna acquisti che fino al 30 Agosto e’ stata deficitaria

    b) tredic anni di prese per i fondelli (non mi stanchero’ mai di ribadirlo).

    Ora, sarai anche soddisfatto della campagna acquisti al 31/08 ma questo non significa che tutti si debba avere il Bertu-pensiero unico ed acclamare Cairo come il vero-unico-solo-possibile presidente del Torino. Forse ti da’ fastidio guardarti indietro e vedere la storia del Toro (anni 70-80-90) accontentandoti dell’attuale.

    L’Atalanta sara’ anche fuori dalle coppe ma ci e’ arrivata a differenza di qualcun altro (e per due anni di fila…). La Fiorentina gioca un calcio spettacolare con i giovani e rifila sei pappine al Chievo di turno.

    Ora noi tifosi chiediamo che l’Europa diventi il minimo sindacale e, a differenza di quello che tu pensi di noi, vorremmo vedere il Torino vincere ed arrivarci con merito. Vedremo cosa riuscira’ a fare la squadra e stai certo che finche’ giochera’ onorando la maglia nessuno pensera’ a criticare i giocatori.

    Non entro nel merito del tuoi discorso fratricida, ansioso di vedere sparito in 5-10 anni chi non acclama Cairo come tu pensi meriti. Detto questo concludo dicendo che non vedo fratelli in chi accetta di buon grado l’attuale presidenza, vedo solo lontani cugini di un colore sbiadito che ora e’ tendenza ma che spero, presto, ritorni ad essere un granata pieno.

     

  13. Ad ogni modo, giusto perché ognuno è libero di pensarla e dirla e scriverla come gli pare e piace:

    • Non obbligo nessuno al Bertu-pensiero, ANZI! Sai che 2 palle se tutti la pensassero allo stesso modo
    • Non considero Cairo il MESSIA nè tantomeno il SALVATORE (eventualmente consiglio rilettura dei miei scritti
    • Quello che mi stà e che  mi è sempre stato E SEMPRE mi starà sulle balle è IL PRESCINDERE!

    Abbiamo (nella maggior parte dei casi, per lo meno…) la facoltà dell’intelletto, USIAMOLA! Abbiamo visto che comunque Cairo sia l’anno scorso, che quello prima che questo ha tenuto i migliori (per lo meno, quelli che hanno deciso di restare e guadagnare MENO di quello che avrebbero preso in Turchia, tanto per dire..) però sembra che CE NE SIAMO GIA’ DIMENTICATI! Prima (andare a leggere, per credere…) tutti a dire che SE avesse tenuto Belotti allora ci si sarebbe ricreduti e sarebbe stato un bel Presidente, adesso invece è tornato ad essere braccino/braccemozze/bugiardo-seriale: come mai? Prima, tutti a dire che avrebbe dovuto puntare sui giovani e su coloro che sentivano il granata, la nostra storia ed il sacrificarsi, poi dopo che che si è rinnovata la metà della rosa trattenendo i migliori ed inserendo giovani con grandi capacità tecniche nessuno dice nulla ma anzi ci si lamenta ancora perché magari si poteva trattenere Acquah anziché Rincon! Ma ci rendiamo conto una buona volta di che razza di tifosi siamo? Siamo quelli che TUTTI i giocatori che si prendono A PRESCINDERE fanno schifo! Siamo quelli che tutti i giovani che si prendono A PRESCINDERE saranno degli scarti delle altre squadre! Siamo quelli che i giocatori con esperienza che si prendono saranno A PRESCINDERE dei bidoni, falliti e scoppiati, che le altre squadre ci appioppano! Siamo quelli che i giocatori che vanno via A PRESCINDRE sono proprio quelli che sarebbero dovuti restare!

    Posso dire/pensare/scrivere che MI SONO ROTTO di leggere SEMPRE e SOLO lamentele da parte DEGLI STESSI? Oppure no? Oppure invece NON POSSO? Posso dire/pensare/scrivere che SE OGNI TANTO costoro dicessero/scrivessero che SI SONO SBAGLIATI (magari anche in piccolo) e che STAVOLTA invece la squadra C’E’? STAVOLTA abbiamo 11 titolari e 11 riserve ALL’ALTEZZA dei titolari? STAVOLTA abbiamo un mix di giovani ed esperti CHE BISOGNA APPREZZARE, INCORAGGIARE, SOSTENERE?

    Posso dire/pensare/scrivere che aver fatto MENO abbonati del Parma, dell’Udinese, del Bologna, dell’Atalanta, della Sampodoria, del Genoa e della Fiorentina E POI LAMENTARSI E’ UNA VERGOGNA? Che cosa ci si lamenta a fare DOPO? Cosa si scrive a fare che il bacino di utenza, che i tifosi del Toro a livello di numero  totale sono di più SE POI NON SI VA ALLO STADIO?

    Posso dire che LA SCUSA dei 13 anni passati E’ UNA SCUSA????

    ADESSO non è 13 anni fa…..

    ADESSO non c’è AMAURI in coppia con MARTINEZ….

    ADESSO non c’è SADIQ come vice-Belotti……

    ADESSO SE SEI DEL TORO, LO AMI, LO TIFI, LO VAI A VEDERE!!!

    ADESSO GODI QUANDO VINCE, E TI INC**ZI CON CHI LO TRATTA MALE!

  14. Giudizi dati su 13 anni di fatti non sono”a prescindere” ed un cambio di rotta per diventare una vera inversione ha bisogno di ulteriori fatti (non parole o prosa).

    Lo stadio si riempira’ con i risultati: presenze e abbonamenti sono due cose ben distinte. Con il gioco ed i risultati lo stadio sara’ pieno, si guradi, per esepmio al Napoli.

    ADESSO, ciaparatt, dopo metri quadri di prosa leggera come l’Uranio 238, un suggerimento (con tutto il rispetto): goditi la pausa!

  15. Mai preteseo di essere leggero, quanto meno lo sono tanto quanto i commenti stucchevoli dei maicuntent 🙂 , diciamo c.ca come il Plutonio arricchito!!! Ad ogni modo, i giudizi A PRESCINDERE sono proprio quelli che risalgono all’alba dei tempi, un po’ come se uno che da bambino fa a botte con altri bambini automaticamente viene considerato un delinquente abituale! Continuare a giustificare lo snobbare gli abbonamenti per via dei primi anni di presidenza Cairo non è altro che un alibi, un alibi meschino oltretutto, per continuare a negare l’evidenza, quell’evidenza che SE SI VUOLE si può evincere anche negli ultimi articoli qui su CT, quelli riguardanti gli ingaggi, i giocatori chiamati dalle varie nazionali, il monte ingaggi che solo adesso, dopo 3 anni, sta calando, gli stipendi pagati al mister ed al suo staff: tutte cose che ADESSO sono scontate, giusto? Tutte cose che ADESSO non bastano nemmeno più! Tutto cose però che NON ERANO AFFATTO SCONTATE 13 anni fa! Tutte cose però che SOLO 1o ANNI FA CI SOGNAVAMO! Però adesso invece mi tocca leggere che NON BASTA VINCERE 1-0, nossignore, SI DEVE VINCERE 4/5 A ZERO contro la Spal! Si DOVEVA vincere contro la ROMA ed anche contro L’INTER!

    Mi sa tanto che la pausa serve più a Voi, per fare un ripasso di COS’ERA diventato il Toro di 20anni fa!

  16. Soliti argomenti solite frasi “io sono piu’ tifoso tu lo sei di meno” “io conosco il vero significato di ifare Toro tu no” che 2 çoglioni..

  17. Tipico dei SACCENTI e i tifosi “DOC……

    Quando non hanno argomenti…..10 anni fa , 15 anni fa……….il fallimento……..piove, L’arbitro , Il palo , la sfiga…..la buca…….

  18. Testina, meschino e’ chi si appecora al primo cambio di vento.  I tifosi che non hanno voluto abbonarsi (come chi ha contestato sui social) hanno suonato la sveglia e dato la spinta agli acquisti in zona Cesarini: e’ questa l’evidenza. Tutto il resto sono fumo, congetture ed accuse lanciate a destra e manca, confusione semantica e non solo…parole, parole, parole… Cool down and keep calm.

  19. Come avevo previsto, ecco che c’è si fregia della medaglia dell’eroe per aver costretto Cairo a fare una campagna acquisti decente…..AHAHAHAHHAHAHA!!!!

    Fantastico, veramente fantastico vedere anzi leggere come alcuni si arrogano meriti per azioni altrui che nulla hanno a che vedere con iniziative personali e risibili, salvo poi imputare al solito braccino quelle che non rientrano nei proclami personali! Insomma, un po’ un ARMIAMOCI E PARTITE oppure un più popolare SE LE COSE SONO BUONE ALLORA E’ MERITO MIO SENNO’ E’ COLPA VOSTRA…. Complimentoni!! AHAHAHAHHA…..

    La confusione nasce in chi ha le pigne in testa e da la colpa agli scoiattoli!

    La confusione nasce in chi è talmente impegnato a fischiare A PRESCINDERE che non si accorge di essersi riempito la testa di aria!

    La confusione nasce in chi non ha neppure l’umiltà e la decenza (per non parlare dell’onestà quanto meno intellettuale….) di dire “RICONOSCO DI AVER SBAGLIATO A CRITICARE A PRESCINDERE GIOCATORI CHE NON CONOSCEVO E FRATELLI TIFOSI CHE INVECE CREDONO E SOSTENGONO LA SQUADRA…”…

    La confusione è uno stato perenne in cui vive chi ancora crede che si giochi a calcio come negli anni ’70, senza rendersi conto che da allora sono passati quasi 50anni!

    La confusione ce l’ha chi non vuole vedere REALMENTE come stanno le cose (anche..) nel calcio in Italia: FICG commissariata, Campionati di B e C nel caos (e VOLUTAMENTE hanno inciuciato su quello di A con la porcheria fatta dal CHIEVO…), normative sugli stadi di proprietà ancora lontane dall’essere definite, assegnazione dei diritti TV RIDICOLA al limite della farsa, ecc….ecc…..

    La confusione è cercare una pagliuzza negli occhi degli altri senza accorgersi delle TRAVI che ci sono nei propri…………

    AHAHAHAHAHHAA……FANTASTICO!

    FV♥G!!!

  20. La confusione permanente ce l’hai tu in testa, prova le supercażżole infinite, gli sproloqui e gli insulti ad ogni post. Poi se prendi un väffancülo piangi come un vitello. L’onestà intellettuale da te specialmente non è di casa, rileggiti in versione 2017 banderuola che non sei altro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui