Questo Toro è “potenzialmente” il piu forte dal 93/94 a oggi?

E’ già da un po che mentalmente ci sto pensando, precisamente da quando il mercato del Toro è stato chiuso.

E’ questo il Toro piu forte dell’era Cairo e in tal caso dalla fine della breve avventura Borsano/Goveani in poi? E’ questo un Toro che potrà puntare all’Europa seriamente stavolta e nonostante l’inopinata e certo indesiderata (da noi tifosi) ma forse obbligata cessione di Liaijc?

Non è facile rispondere a questo quesito. Secondo la mia opinione si , questo è potenzialmente e sulla carta il  Toro piu forte dal dopo vittoria della Coppa Italia in poi. Quindi dal 93.

Avevo qualche dubbio sul Toro targato Rizzitelli , Silenzi , Pelè e Angloma, capace di vincere per l’ultima volta entrambi i Derby nel campionato 94/95, contro una Juve pero piu modesta di quella degli ultimi 8 anni seppure vincente del campionato , ma quel Toro fece bene solo i due derby prendendo delle sonore legnate in alcune partite come Milan Fiorentina o Lazio e persino Cremonese o Padova  chiudendo all’ 11 posto in un torneo di sole 18 squadre

Ho pensato al Toro dell’anno successivo alla Coppa Italia , quello del 93/94 che arrivò ottavo. Quello era ancora  un bel Toro, addirittura sesto fino alla terzultima giornata ma rovinò tutto con una scoppola casalinga con il Foggia per 4-1 e una sconfitta a Roma . Era il Toro che passò da Goveani a Calleri . Giocavano ancora alcuni del Toro di Borsano e in più Francescoli, Carbone , Silenzi , Gregucci e altri . Ma conclusero ottavi in un campionato a 18 squadre . Dall’anno successivo ci fu l’inizio della fine , con il colpo di coda con Rizzitelli e i due Derby vinti.

Anche il Toro del 92/93 quello che poi vinse la Coppa Italia grazie ai Gol di Pennellone Silenzi e di Pato Aguilera , in campionato arrivò nono su 18 squadre in pratica a metà classifica ma la vittoria del Trofeo lo pone come più Forte dal dopo Borsano e l’annata del terzo posto con finale Uefa annessa del 92.

Quindi in modo più realistico  il confronto va fatto solo dal 93 /94 in poi col Toro targato Ventura del 2013/2014 appunto  il migliore dal dopo Coppa Italia, ultimo trofeo vinto dal Toro. Il Toro di Ventura si piazzò al settimo posto e la formazione titolare , nel girone di andata era questa ( se ricordo bene):

352 : Padelli, Darmian, Maksimovic, Glik, Moretti, D’Ambrosio ( poi Pasquale o Masiello), Vives ( Basha), Farnerud ( poi Kurtic) , ElKaddouri, Cerci, Immobile ( Meggiorini) .  Tra parentesi ho messo le alternative che hanno giocato di più in caso di assenza dei titolari. Tra gli altri in panca c’erano Bovo, Gazzi, Brighi, Larrondo ( che si ruppe subito ), Barreto e Tachsidis.

D’Ambrosio  e Brighi  vennero ceduti a Gennaio. Arrivarono Tachisids, Kurtic e Vesovic

Qui come pro memoria la classifica finale delle prime 12 squadre

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Scudetto.svg 1. Juventus 102 38 33 3 2 80 23 +57
2. Roma 85 38 26 7 5 72 25 +47
3. Napoli 78 38 23 9 6 77 39 +38
4. Fiorentina 65 38 19 8 11 65 44 +21
5. Inter 60 38 15 15 8 62 39 +23
[59] 6. Parma 58 38 15 13 10 58 46 +12
[59] 7. Torino 57 38 15 12 11 58 48 +10
8. Milan 57 38 16 9 13 57 49 +8
9. Lazio 56 38 15 11 12 54 54 0
10. Verona 54 38 16 6 16 62 68 −6
11. Atalanta 50 38 15 5 18 43 51 −8
12. Sampdoria 45 38 12 9 17 48 62 −14

Salta all’occhio che La Juve quel campionato lo dominò e che Roma e Napoli erano forti allora come adesso. Di sicuro era piu forte di adesso la Fiorentina ed inoltre c’era un ottimo Parma. L’Inter era discreta  credo meno forte di quest’anno ma ben allenata dal nostro  Walter Mazzarri. Il Milan era dato piu forte  del Toro cosi come la Lazio. Ci giocammo iinvece l’Europa con loro fino alla fine , la spuntò il Parma poi squalificato per le note vicende che poi lo portarono al fallimento.

Ricordo che allora sulla carta e a inizio campionato, oltre alle prime cinque anche Lazio, Milan, Parma ma forse anche Samp e Atalanta erano date piu forti del Toro , reduce dalla lotta salvezza dell’anno precedente. Quindi sulla carta era un Toro da undicesimo posto.

Ma arrivò settimo.

Questo Toro invece è da un paio d’anni  stabile al nono posto , metà classifica consolidata. Lotta per l’Europa fallita per 3 anni consecutivi. E’ un Toro di dimensioni e basi diverse rispetto a 5 anni fa. Piu sicuro dei suoi mezzi. Piu forte in tutti i settori

Il Toro di Ventura iniziò malissimo la stagione uscendo al primo turno dalla Coppa Italia per mano del Pescara e perdendo a Bergamo alla seconda giornata. Dopo tre giornate il Toro di Ventura era a 4 punti come questo , ma incontrando Sassuolo, Atalanta e Milan, mentre questo ha già incontrato Roma e Inter oltre alla Spal. Calendario quindi piu favorevole quello di 5 anni fa.

Il 352 targato Mazzarri è di base: Sirigu, Nkoulou, Izzo, Moretti ( Djidji , Lyanco)  De Silvestri, Ansaldi  ( Aina) , Soriano, Rincon (Baselli), Meitè, Falque ( Zaza) , Belotti – In panca oltre a Ichazo e Rosati e alle prime alternative già indicate abbiamo Ferigra, Bremer, Berenguer, Parigini, Lukic , Edera, Damascan .

Squadra che sembra piu completa , panchina piu di qualità. Facendo dei confronti : Sirigu è meglio di Padelli , Nkoulou possiamo metterlo sul piano di Capitan Glik , Moretti era piu giovane ma ora è piu esperto e non le giocherà tutte, e Izzo possiamo dire sul piano di Maksimovic che quell’anno giocò spesso fuori ruolo.

De Silvestri è cresciuto molto e adesso lo metterei sul piano di Darmian o comunque poco piu in basso con la differnza che Lollo segna di più anche grazie al 352 piu offensivo rispetto ai tempi di Ventura ma è piu anziano e meno rapido di quel Darmian. Ansaldi sul piano di D’Ambrosio, e Ola Aina , Berenguer e Parigini molto meglio di Pasquale o Masiello.  Meitè sembra piu forte del buon Peppe Vives mentre Rincon si puo dire quantomeno al livello di Farnerud anche se segna meno, e certo Soriano dimostrerà di essere piu continuo ed efficace di El Kaddouri. Cosi come Baselli credo sia meglio sia di Tachisidis sia di Kurtic.

E veniamo al confronto delle punte. Allora Cerci e Immobile erano ire di Dio. Ma facendo un confronto tecnico Iago non vale meno di quel Cerci anzi è piu continuo mentre Belotti è sullo stesso piano di Immobile. Poi abbiamo Zaza e Edera che ritengo ovviamente molto  migliori di Meggiorini e Larrondo.

E non dimentichiamo i tecnici. Credo che Mazzarri abbia portato più risultati rispetto al buon Ventura, e quindi anche a livello di tecnico meglio quest anno.

Quindi molto dipenderà anche da quanto si sono rinforzate le altre . Credo che il livello rispetto ad allora si sia alzato ma non per tutte. La Roma e la Fiorentina erano piu forti allora cosi come il Parma e il Napoli mentre Lazio, Samp e ovviamente Atalanta sono cresciute . Punto interrgoativo resta il Milan che credo sia comunque meglio rispetto a 5 anni fa. La Juve purtroppo era dominante allora e temo possa esserlo pure adesso.

L’Inter ci era davanti allora e ci resta davanti adesso. Tutti la danno in Champions e in lotta per lo scudetto , ma i un campionato entrano in gioco fattori imprevisti quali spogliatoio, forma fisica, infortuni, ambiente e sfiga.

Pertanto considererei fuori classifica Juve , Napoli , Inter e forse Milan. Un punto interrogativo me lo genera la Roma che ha perso Nainggolan e Allisson e anche la Lazio che è partita male . L’Atalanta sembra sgonfiata dopo le ultime sconfitte ma immagino che si riprenderà. La Samp ha avuto un exploit mentre la Fiorentina pare intrigante ma molto giovane.

Per farla breve questo Toro è a mio avviso  e sulla carta il più forte dal 1994 ad oggi e può potenzialmente puntare l’Europa ma le altre si sono rinforzate in modo significativo, specie la milanesi  e quindi, non essendo il calcio matematica meglio non fare previsioni .

Forza Toro

Djordy64

ABOUT THE AUTHOR: Djordy64#Forza Ragazzi vogliamo l'Europa#

Sono granata dal 1972
  • hamlet 15 Settembre 2018 at 11:59

    I primi 6 posti sono occupati da Juve, Napoli, Roma, Inter, Lazio e Milan. Ci giochiamo il 7 posto con Fiorentina, Atalanta e Samp. Possiamo anche finire decimi ma dobbiamo lottare fino alla fine. Se siamo fuori dai giochi gia´a marzo parlerei di fallimento. Poi nel calcio ce´sempre la sorpresa in negativo e in positivo. nel calcio e nello sport in generale i valori sono quasi sempre esatti. Quindi non farei sogni di gloria inutili. Vedo poi Djordy che quest´anno sei piu´prudente e realista. Mi fa´piacere. I tifosi non vanno illusi, altrimenti ci ritroviamo in 12 mila allo stadio gia´a dicembre. Comunque Urbanetto e Petrachi hanno gia´messo le mani avanti. Abbiamo fatto la squadra che voleva Mazzarri. Come si dice: uomo avvisato…FVCG.

  • Marco Corti 15 Settembre 2018 at 14:03

    A grandi linee sono d’accordo con Hamlet, comunque se cairopetrachi dicono di aver fatto la squadra voluta da Mazzarri non mi sembra mettere le mani avanti, quanto piuttosto la nuda realtà. Gli acquisti fatti sono di buon livello, la squadra sembra oggettivamente rinforzata in tutti i reparti, in particolare Izzo, Zaza, Soriano, Meité e Aina. Gli unici dubbi per me riguardano la partenza di Ljajic che avrebbe rappresentato un’arma in più, e il ruolo del secondo portiere che, sempre secondo me, era meglio coperto con Milinkovic-savic.

  • BERTU62 15 Settembre 2018 at 14:37

    Condivido a grandi linee quasi tutto, anche se metterei in evidenza un giocatore che finora non abbiamo visto in campo: Lukic….. Lukic, pur relativamente giovane (22 anni fatti 1 mese fa c.ca), ha già convinto il CT della Sua Nazionale che, tanto per dire, l’ha schierato titolare nell’ultima partita assieme a Ljajic, in cui ha giocato fino a 20′ dalla fine, facendolo debuttare la partita precedente nella quale Ljajic non ha giocato… Questo per dire che prima di piangere per la partenza dell’ennesimo giocatore affascinato dal richiamo del denaro aspettiamo di vedere se per caso non abbiamo già pronto in casa il Suo erede ……

  • BERTU62 15 Settembre 2018 at 14:52

    Poi @hamlet, sono sicuro SOLO dell’ennesima annata vittoriosa dei gobbi, che rispetto a tutte le altre squadre sono anni-luce avanti, poi dopo di loro un enorme punto interrogativo: la Roma secondo me si è indebolita, dalla partenza di Strootman e del Ninjia soprattutto, se poi Dzeko dovesse mollare un pochino sono nella cacca (com’è attualmente, vedi il malumore verso DiFra…), la Lazio è partita che peggio non si può, pur avendo un calendario favorevole, ed anche qui le partenze pesano in negativo più di quanto facciano gli arrivi in positivo (non sempre a Tare le ciambelle possono riuscire col buco, no?),  l’Inter potrebbe essere anche meglio dell’anno scorso, molto secondo me dipende da Spalletti (questo sarà per Lui l’anno dell’ ALL IN, o riesce e fa il BOOM oppure cicca e fa un FLOP, senza più scuse…) mentre sul Milan aleggiano fantasmi con la forma di Parrucchino Conte sulla panchina (Gattuso ha fatto un lavoro appena appena decente, visto il materiale su cui lavora, la questione è che sembra un mago visto che i suoi predecessori hanno fatto pietà rispetto a Lui, però francamente con quella rosa ci si sarebbe aspettato di più, la nuova proprietà per prima..)…..

    Alla fin fine SE (grosso come una casa) qualche club minore riuscisse a mettere testa/gambe/cuore/ in campo al servizio di un allenatore con abbastanza esperienza e bravura allora ecco che potrebbe esserci la sorpresa, l’inserimento in alto in classifica di un outsider: scippare un 4° posto ad una BIG sarebbe fantastico!! Fiorentina di Pioli? Atalanta di Gasperini? Oppure NOI con Mazzarri? Perché no….. magari 🙂 ….

  • Djordy64#Giocatori mercenari ..solo Forza Toro # 15 Settembre 2018 at 16:02

    @Hamlet : si diciamo che dopo le mie previsioni sballate per ben 3 anni di fila, ho deciso di fare come Cairo e Petrachi e evitare proclami e figuracce che poi arrivano i soliti noti tafazziani sparaminkiate a rinfacciarmelo…ahahahah

    Su Mazzarri concordo. Il fallimento sarebbe praticamente il suo avendo una squadra voluta da lui , sia come cessioni che come acquisti

  • hamlet 15 Settembre 2018 at 19:32

    @djordy

    Bisogna anche accettare la critica quando si scrive un articolo e si fanno delle previsioni. E bisogna anche avere il coraggio di amettere di aver sbagliato senza provare a saltare sul carro dei vincitori a giochi fatti. non si tratta di rinfacciare ma di ricordare. Io ero sicuro ad esempio del fallimento di Mihajlovic e l´ho scritto da subito. Era e rimane un incapace. Poi i risultati mi hanno dato ragione. Ora dico che la squadra che abbiamo ora deve lottare fino alla fine. Poi vada come vada. Rimango convinto che Mazzarri sia il miglior allenatore che noi potevamo prendere tra i prendibili. non credo al tridente e temo ad esempio che Urbanetto sia sia portato avanti il lavoro. Prendo Zaza e Soriano oggi cosi posso cedere Belotti e Baselli domani. Se pero´i risultati verranno Urbanetto potrebbe pure essere tentato di provare a puntare a vincere un Europa Leage ad esempio. Non mi nascondo i limiti della squadra che sono sugli esterni e in difesa a sinistra. Moretti non puo´durare sempre e DeSilvestri ha limiti tecnici evidenti cosi come Ansaldi ha i ginocchi fragili. Berenguer ha grossi limiti difensivi ed e´leggerino e Ola Aina puo´essere discreto ma ce ne vuole per reggere la serie A. Con un po´di fortuna possiamo reggere il confronto con le altre sino alla fine. A parte la Fiorentina che forse ha qualcosa in piu´ Atalanta e Samp sono battibili e il Milan potrebbe avere l´ennesima crisi. ma qui siamo alla speculazione vera e propria. Se tutti giocano al massimo del loro livello o noi facciamo il miracolo o finiamo ottavi o noni. ma ripeto sono ottimista su Mazzarri e sulla solidita´data alla squadra. Poi il resto lo dovra´fare Belotti. Speruma bin. FVCG.

  • Djordy64#Giocatori mercenari ..solo Forza Toro # 15 Settembre 2018 at 20:16

    @Hamlet: hai ragione ma io le critiche se sono costruttive le accetto se sono prese per il kulo no. Cosi come non accetto insulti a me o alla squadra granata

    Per quanto riguarda Mihajlovic avevo previsto ottime cose ma ero stato troppo ottimista , se ricordi parlavo di Europa sia il primo che il secondo anno di Sinisa convinto dalla sua grinta e sana voglia di vincere. E anche dalla squadra . Ma Sinisa non ha mai avuto la squadra che ha Mazzarri. Al primo anno di Sinisa mancava la difesa . Avessimo avuto Nkoulou e Izzo al primo anno di Sinisa si arrivava quinti o sesti. Lo scroso anno la coperta era corta a centrocampo e in attacco con l’infortunio del Gallo . Sinisa ha fatto quel che ha potuto. Le colper dei due anni le ho sempre date al 90% a Cairo. Mazzarri lo scroso anno ovviamente non aveva nessuna colpa se non l’aver fatto giocare Liaijc troppo tardi . Magari un paio di punti in piu li portavamo a casa

    Su quanto dici in merito a Cairo e Belotti concordo in pieno. Se non vinceremo nulla e non andremo alla grande in Europa il Gallo è venduto a Giugno. L’attacco sara composto da Zaza Falque Edera piu qualche ottimo giovane tra Butic e Damascan. Ma e chiaro che l’incasso per il Gallo dovra essere reinvestito anche sulle fasce oltre che in difesa dove non è sicuro che Djidji sfondi o Lyanco sia del tutto guarito

    Se invece andassimo in Europa il Gallo potrebbe anche restare

     

     

  • Djordy64#Giocatori mercenari ..solo Forza Toro # 15 Settembre 2018 at 20:20

    @Corti Hai ragione io Liaijc non lo avrei venduto . Ma c’è un problema . Se fosse rimasto sarevbbero stati in troippi e tutti i qualita con voglia di giocare

    Purtroppo Mazzarri il 424 non lo pratica e uno tra Liaijc Falque Zaza e Belotti sarebbe stato di troppo senza contare Soriano

    Su Milinkovic non concordo, marciva in panca a dalla Spal dovra andare via se non lo avremmo prestato per nulla

  • Djordy64#Giocatori mercenari ..solo Forza Toro # 15 Settembre 2018 at 20:50

    Bertu: Concordo su Lukic. Credo sia davvero un buon giocatore di ottime prospettive. Avra i suoi spazi perchè a centrocampo non siamo tantissimi con 5 centrocampisti per 3 posti e potenzialmnte 6 se si contasse Ansaldi metteendo Aina sulla sx.

    In realtà se si fara il 3412 a quel punto potremmo avwere abbondanza a centrocampo e a quel punto Lukic avrebbe meno spazi, ma in ogni caso credo nel giocatore

    Liaijc è andato via per soldi , e per me ha sbagliato, ma se fosse rimasto sarebbe partito spesso dalla panchina cosa che evidentemente non gradiva e avrebbe creato firizioni nello spogliaotoio. Per Mazzarri Falque Zaza e Soriano avevano la priorità su Liaijc e tutti assieme non potevano giocare.

    Per quanto riguarda Spalletti temo si possa parlare gia di FLOP ….perdere in casa col Parma suona quasi da colpo di grazie con Conte sul letto del fiume ad asepttare che passi il cadavere oppure addrittura il ritorno di Mourinho ….

  • BERTU62 15 Settembre 2018 at 22:02

    Beh @dj, sul discorso Ljajic direi che i motivi sono poi quelli: non c’entra un tubo il cacciarlo via oppure i tenerlo a tutti i costi: è prevalsa la volontà del Suo procuratore da una parte e la prospettiva di avere un contratto di 5 anni a 3 Milioni€/anno netti, e a 27anni (nato il 29 Settembre ’91…) diciamo che ha scelto con la testa e col portafoglio… Ma non gli do nessuna colpa né me la prendo con Lui o col Suo procuratore, le cose stanno così e stanno bene a tutte le Federazioni, altrimenti sarebbero già stati presi provvedimenti in tal senso, no? Quindi non hanno imbrogliato nessuno e chiudiamo il capitolo….

    Sul capitolo attaccanti del Toro attuali invece sai bene come la penso: Zaza assieme a Belotti secondo me Mazzarri non li farà MAI giocare, soprattutto se dietro a Loro CI DEVE stare uno Iago, tanto per intenderci: significherebbe sacrificare un esterno o peggio un centrocampista, e visto che il gioco di WM è quello di un 3-5 che spesso diventa un 5-3 (con arretramento quindi degli esterni in difesa) temo proprio che la mossa Zaza sia stata in previsione futura, cioè della cessione del Gallo Belotti…. E qui lo dico E NON LO NEGO (e tienilo a  mente ..): non vorrei che la cessione avvenga già nella prossima finestra di Gennaio! Certo che SE tutti accettassero di far parte di un gruppo che ha il solo obbiettivo di squadra, e quindi andasse bene anche fare panchina o giocare ogni tanto E NON essere titolari inamovibili, sarebbe una grande cosa ed un grande squadra! Un po quello che capita con i Gobbi, che possono concedersi il lusso di avere un Dybala in panca che sta zitto e muto, però evidentemente a noi mancano ancora i mezzi (economici soprattutto) per convincerli ad accettare questi ruoli….Ed è un peccato, perché è una situazione quasi paradossale: se non hai giocatori validi che puoi utilizzare a rotazione ma solo primedonne che si arrabbiano se non giocano sempre, allora difficilmente otterrai risultati tali da poter giustificare ingaggi pesanti per poterti permettere giocatori validi in tutti i ruoli, e così si è daccapo ogni volta, tranne dei casi particolari in cui si riesce ad eccellere ma che quasi sempre comportano delle partenze eccellenti proprio di chi si sente (e crede…) una primadonna, meritevole di palcoscenici più importanti ….. Su Spalletti invece credo che l’Inter sia ad un bivio, per non correre il rischio di ripercorrere la strada dei Loro cugini rossoneri, che hanno speso un botto di soldi per poi ritrovarsi con un pugno di mosche in mano: puntare TUTTO sulla CL è rischioso, devono far capire ai giocatori che TUTTI gli impegni sono importanti, tanto il campionato quanto le Coppe, anche se l’appeal ed il palcoscenico sono ben diversi! Piuttosto credo proprio che a rischiare possa essere il nostro buon Moreno Longo col Suo Frosinone: anche stasera stanno subendo una dura lezione dai gobbi di Genova e non completamente per colpa Sua!

  • hamlet 15 Settembre 2018 at 22:30

    @djordy

    Mihajlovic ha fallito lasciando il vuoto dietro di se perche´il primo anno e´partito con un 4-3-3 che doveva fare faville. Il problema era che la squadra non aveva schemi e gioco. Finche´ti assistono i colpi di Falque lijajc o Belotti puoi andare. Poi ti fermi. Secondo anno stesso problema. Niente gioco e schemi. Solo che stavolta si gioca col fantomatico modulo a 4 punte. il problema era di fondo. Cioe´il tecnico. Con i giocatori di Mazzarri avrebbe fatto gli stessi errori. E se la squadra non ha schemi e la forma fisica e´sempre approssimativa non vai da nessuna parte. Lo stesso Mihajlovic aveva pubblicamente detto che se non si andava in Europa era colpa sua. Che aveva avuto la squadra che aveva chiesto.

    Poi vediamo le altre. Guarda l`Atalanta. Corrono per 90 min. e si trovano a occhi chiusi. persino con le riserve. Anche la Samp gioca a memoria. Anche se non corre come L`Atalanta. Vogliamo dire che li i tecnici hanno fatto un bel lavoro? Non mi sembra abbiano avuto a disposizione una rosa superiore alla nostra. Mazzarri e´dovuto ripartire da zero. Abbiamo perso due anni e basta. Speriamo almeno di averlo capito.

  • dalla mutta 16 Settembre 2018 at 11:17

    piu’ forte …meno forte….di quello che vinse una coppa italia contro anche un arbitraggio scandaloso nella finale? maaaaaa vedremo… dubito…., dire poi su 18…su 30 squadre….sono sempre quelle 6 o 7 le squadre che stanno davanti…resto e’ fuffa…..e a volte la fuffa ci precede….fino a ora questa squadra ha perso contro una Roma che senza Naigolann e l olandese mi pare molto piu’ debole e infatti sta facendo fatica, pareggiato con un Inter al Meazza dove il parma ha fatto bottino pieno, e vinto a stento con la Spal, resto fiducioso ma gia’ da oggi dobbiamo dimostrare di cambiare marcia, nel ritmo e nella mentalita’, conto tanto su Soriano e su Zaza, passiamo dalle parole ai fatti, cuore in campo…..l anima in campo…chiediamo almeno questo

  • Fabry C 16 Settembre 2018 at 14:20

    Mazzarri e’ un allenatore, Miha no. Punto.

  • Fabry C 16 Settembre 2018 at 14:23

    E basta ljiaic…..del Toro non gli e’ mai fregato niente….anche il predecessore di Mazzarri lo aveva capito ( strano!)

  • Djordy64#Giocatori mercenari ..solo Forza Toro # 16 Settembre 2018 at 15:00

    @Dalla : in effetti le ultime prestazioni di Roma e Inter mi hanno tolto qualche certezza ….bisogna pero considerare anche il momento e la forma dei giocatori. Roma all esordio e Inter prima casalinga dopo sconfitta erano ossi duri . Inoltre sono state molto sfigate con Parma e Chievo sprecando l inpossibile
    Ora a Udine e dura giocano bene e hanno battuto la Samp squadra del momento …..vedremo quale Toro e quello vero ….quello dei primi tempi brutti con Roma e Inter o quello dei secondi tempi???
    Speriamo e giunta l ora di schiacciare sul pedale acceleratore

Lascia un commento