Vittoria fondamentale con Zaza goal

0
153

Sharing is caring!

 

Ieri al Bentegodi il Toro è riuscito a portare a casa 3 punti fondamentali e importantissimi, come evidenziato anche dal tecnico granata a fine partita. Una vittoria che non era scontata ma che era necessaria.
Nel primo tempo abbiamo visto, per l’ennesima volta, un Toro molto timido, con poche idee di gioco e poca grinta. Si è sofferto durante quasi tutto il corso della gara poi per fortuna all’88’ è arrivato il goal di Zaza su assist di Berenguer a sbloccare il risultato e a regalare i 3 punti ai granata. Sono molto contento perché, come avevo detto in settimana, intervistato alla radio da Emiliano Latino, Zaza del Toro è il mio giocatore preferito. Soprattutto, al di là delle indiscusse qualità e doti, per la grinta che mette in campo, per il suo carattere “da Toro” e perchè penso che sarà un giocatore molto importante in questa stagione per centrare l’obiettivo europeo.

Adesso ritengo sia finalmente arrivata l’ora di vedere l’attaccante nato a Policoro, titolare. Determinate l’ingresso in campo di Iago Falque, altro giocatore fondamentale per il Toro. E mi ha piacevolmente stupito vedere insieme in campo Iago, Zaza e il Gallo: sinceramente ero dubbioso sul fatto che i tre potessero coesistere, invece là davanti possono giocare tutti e tre e guidare l’attacco.
Il Chievo ha giocato la partita con molta attenzione e, come ribadito più volte da Walter Mazzarri, è una buona squadra, anche se i risultati e la classifica dicono tutt’altro.
Adesso bisogna pensare a venerdì dove, in casa, affronteremo il Frosinone. Anche questa una partita assolutamente da vincere e nella quale non bisognerà sottovalutare l’avversario. La speranza è che, dopo questa vittoria, la squadra cambi finalmente marcia e ingrani.
Un’altra bella notizia arrivata ieri ha annunciato che questa mattina ci sarà l’allenamento a porte aperte. Ribadiamo il fatto che la coesione tra squadra e tifosi è fondamentale. Sottolineo anche ieri la presenza incisiva di una fantastica e itinerante Maratona a sostenere i ragazzi.
Venerdí tornerà a Torino, come avversario, un grande cuore granata, il tecnico del Frosinone Moreno Longo, se non verrà già esonerato nelle prossime ore. Moreno è una persona stupenda, legata ai colori granata, “figlio” del Filadelfia, rimasto nel cuore della tifoseria granata. Sicuramente proverà grandi emozioni tornando a Torino e le proveremo anche noi nel “riabbracciarlo” nel nostro stadio.
Sono convinto che la squadra lavorerà e migliorerà l’approccio che hanno avuto finora nei primi tempi e già da venerdí spero e penso che si vedranno i primi miglioramenti. Quindi, dopo esserci goduti ieri la vittoria con il Chievo, da oggi pensiamo al Frosinone perché bisognerà vincere e cercare di collezionare una serie di fila di risultati positivi in primo luogo grazie al miglioramento del gioco che sarà fondamentale e dovrà far divertire giocatori, allenatore e tifosi.
Giovanni Goria

1 commento

  1. Io continuo a pensare che Zazzà è un attaccante mediocre. Lo dice la sua carriera, non io. E non sarà una rete contro l’ultima in classifica o contro il Frosinone a farmi cambiare idea.

  2. Ah, poi viene dal Valencia, squadra nota per ingaggiare solo giocatori mediocri, 53 presenze 19 gol nella Liga spagnola, campionato notoriamente mediocre. Lascio perdere dove ha giocato prima. Quanta mediocrità!

  3. @Marco Corti : lascia perdere , sono tutti idioti i vari Mancini, Mazzarri, Conte, l’allenatore del Valencia, Allegri che lo aveva voluto 4 anni fa …. non capiscono una sega nessuno di loro

    Importante è avere sempre un argomento per smerdare …

    Eppure basterebbe andarsi a rivedere i goal che Zaza segnava nel Valencia per capire che non stiamo parlando di un brocco.

    E basta rivedersi i commenti di addio dei tifosi del Valencia quando Zaza è partito e anche quelli della società…tutta gente che non capisce una mazza.

    I tuttologi sono tutti in questo forum

     

     

  4. Bah …………leggo Pupi che dice gobbo e burino e l altro che risponde che non è un giocatore scarso ………mi pare servano nozioni di italiano ……….

  5. Il mio concetto e semplice , e non ho la vanità di pensare che sia giusto , ma sono dell’ idea che nel campionato italiano al momento talmente povera di talenti e di giocatori di spessore e penso si noti molto a livello di nazionale ci sono molti giocatori ritenuti di livello per il campionato italiano ma che poi andati in campionati di piu alto livello diventano seconde o terze scelte in quei campionati , questo evidenzia la mediocrita del nostro campionato , tutto qui
    Penso che gli esempi siano molti negli ultimi anni di giocatori definiti fenomeni qui che poi andati in Inghilterra o Spagna hanno fallito o dopo poco scartati …………..Zaza è uno di questi , come Ciro, come Darmian o tanti altri esempi stranieri o italiani che fossero …….
    In sunto buoni o ottimi giocatori qui , seconde scelte la ……….

  6. Sabato ho guardato un Po Mer.de Napoli scontro tra le 2 massime squadre del nostro calcio …..dopo mezz’ora e cominciata Chealse- Liverpool ………tutto di un altro Pianeta………..come gioco , come intensità, come calcio ……….poi pensatela come volete ma sono contesti diversi di valutazione ……..poi ripeto ben venga se il GOBBO fa 20 gol ……..

  7. In realtà, Mauro, dal giorno che hai imparato la parola “mediocrità”, non fai altro che usarla a sproposito: Mediocre il Toro, mediocre ogni singolo giocatore, mediocre il campionato, mediocre tutto il nostro calcio, dimenticando al solito che negli ultimi 4 anni, tre volte c’è stata un’italiana in semifinale di champions, ad esempio. Molte big inglesi e spagnole in Italia hanno preso la sveglia, ma con mediocrità, per carità.

  8. in effetti i gobbi nn sono tanto mediocri nel nostro campionato. quest anno lasceranno un 20 di punti sulla secona, il resto è noia noi ancora meno altro che mediocri.

  9. E stavolta , finalmente dopo tanto tempo riesco ad essere d’accrodo con Mauro e Albypupi

    In effetti il ns campionato è diventato mediocre , se i gobbi vincono lo scudetto ogni anno da 7 anni e in Champions vengono presi a schiaffi

    Ma mediocre non in senso assoluto bensi in confronto a Premier e Liga. Pee il resto credo sia un campinato migliore di Bundesliga o Ligue1 nonostante le presenze di Bayern e PSG che mentre i gobbi lo scudetto un po se lo devono sudare( lo scroso anno glielo hanno regalato a Milano contro l’Inter…perchè in caso di scofnitta il tricoore andava dritto a Napoli) il Bayern e il PSG vincono a mani basse senza sforzo

    Sono quelli campionati piu noiosi e di livello basso rispetto al nostro , parlo di livello medio .

    Invece Premier e Liga , specie la Premier sono avvincenti perchè a inizio anno non sai chi vince. In Premier se la giocano le due Manchester, il Chelsea, il Liverpool , ci prova il Tottenham e c’è stata la sopresissima Leicester anni fa

    In Spagna non sai mai chi tra Real e Barca vincerà con ogni tanto l’outsider Atletico a riompere le balle

    Adesso i gobbi hanno preso Ronaldo per ragioni di marketing oltre che per la Champions e tutto il campionato italiano ha guadagnato in visibilità. Alby ha ragione quando dice che forse il campionato è già finito, ma appunto lo reputo mediocre solo nei confornti di Premier e Liga, per il resto mi tengo la SerieA

    Ma confido che ora che Inter e Milan hanno piu soldi da spendere e squadre piu forti, si riesca a trovare prossimi alter ego dei gobbi che mi sono rotto le balle di vedere vincere …ma per quest’anno temo dovremo rassegnarci ancora una volta spero l’ultima…

     

  10. E ovviamente spero che il Toro riesca ad entrare stabilmente nel novero delle Big 6 ovvero delle 6 squadre piu forti.

    Sono ormai 3 anni  che chiudiamo al 9 posto , o forse 4 , è giunta l’ora di chuudere al 6-7 pe run po di anni di fila ed entrare stabilmente in europa. La squadra, ripeto , stavolta c’è , e nonostante la cessione di Liaijc ha delle qualità seppure finore inespresse o poco espresse.

    La guarigione di Iago insieme alla forma trovata di  Zaza e presto -Soriano puo aiutare molto in tal senso

  11. Allora, DJ, i gobbi che vengono presi a schiaffi in Champions fa sempre piacere, per carità, ma pure questo è vero fino ad un certo punto, se si parla di due finali ed una semifinale persa vincendo 3 a 1 al Bernabeu, con rigore all’ultimo. C’è pure la Roma che a schiaffi ci ha preso Chelsea, Atletico, Shaktar, Barcellona e uscendo in semifinale ne ha fatti 4 al Liverpool. C’è l’Atalanta che l’anno scorso in EL a schiaffi ci ha preso Everton, Lione e ha reso la vita assai complicata al Borussia Dortmund, ci sono altre realtà tipo le milanesi, il Napoli e la Lazio che non è proprio che fanno da materasso. Non è che parlando per luoghi comuni, vi scordate di guardarvi attorno?

  12. caro @djordy…Attualmente nel nostro sistema calcio, l’unica speranza che abbiamo di realizzare questo sogno è seguire il modello athletic bilbao, cerchi di creare senso di appartenenza fin dall’inizio , di limitare il numero degli stranieri, di riportare i tifosi allo stadio , di aprire gli allenamenti a tutti , tanto visto la pochezza tecnica non abbiamo da nascondere nulla…e comunque sarai sempre esposto ai capricci dei giocatori e dei loro procuratori ma almeno hai dichiarato onestamente quali sono i tuoi obiettivi , e come l’athletic a volte li raggiungi, altre no ma conservi l’orgoglio che la tua storia ti ha lasciato.

    altrimenti sei solo quello che sei ora : una vetrina mediatica per il suo presidente e per i suoi giocatori,

    tutti vengono al Torino fc o per rilanciarsi o per ottenere migliori ingaggi futuri e tu langui squallidamente a metà classifica.

    la mediocrità, caro marco corti, non ci appartiene, ricordalo…e chi ti dice che nono o decimo posto nulla cambia non è degno di rappresentare i nostri colori.

  13. Pure te dentro una campana di vetro dal ’95 all’altro ieri, eh?

    Quando venire al Toro non era preso neanche in considerazione, quando un 9° posto in serie A era un miraggio, e già stavi a metà classifica, ma in serie B. Se questa è mediocrità, quella cos’era? Disperazione? Vuoto cosmico? Ti apparteneva? Era degno di rappresentare i nostri colori?

    Il bello è che se per miracolo dovessimo arrivare tra le prime 7, poi saltereste tutti sul carro, per carità tutti contenti, ci mancherebbe, magari vi leverete dalla bocca questa catzo  di mediocrità, che pare non sapete dire altro.

  14. Marco, forse hai letto poco e male quello che ho scritto…io non rimpiango il Toro sempre fra le prime,

    io rimpiango lo spirito del Toro, quello che è sempre stata la nostra caratteristica principale che di fronte allo squallore odierno mi riempe di amarezza.

    il tifoso del Toro non può essere pavido, posso arrivare nono o decimo ma avendo dato tutto per arrivarci e non essendomi scansato come fanno questi …

    il concetto è chiaro, io non rimpiango i risultati, io rimpiango i nostri valori.

    se non te li ricordi o peggio non ti appartengono, allora fai bene a sentirti rappresentato, io non lo sono .

     

  15. quanto a salire sul carro non ci penso proprio , neanche se arrivassimo sesti con questa società e questa tua appendice mi fa capire che di Toro hai capito poco finora , eppure sei mio coetaneo.

     

  16. No, veramente sono di 4 anni più vecchio, e la retorica tipo: “il tifoso del Toro non può essere pavido” o “di Toro hai capito poco finora” ma che minkia significa?  Parlate per frasi fatte, porca di quella troia!!

  17. sei libero di pensarla come vuoi, io non parlo per frasi fatte, io per la maglia mi faccio 1200 km per andare a  torino ma questa società di plastica non mi rappresenta.

    quando vuoi per un caffè sempre disponibile.

     

  18. Corti 21,32
    Delle volte mi chiedo se lo fai con acutezza per provocare oppure non interpreti l italiano !
    Parlavo e si parlava di giocatori italiani approdati all’ estero ……e di giocatori italiani dell’ ultima generazione in nazionale !!
    Cosa c’entra la Champion che sono squadre fatte x 20 elementi stranieri e 4/5 italiani
    Al di là della seminifinali se non sbaglio dai club e arrivata una sola Champion
    Nel rating internazionale sei oramai al livello del Perù
    E che differenza ce negli ultimi 10 anni tra il campionato francese e quello Itaiano?
    La differenza è che i Francesi campioni del mondo buoni giocano tutti in Top club europei ( Psg compreso) i nostri che vanno all’ estero dimmene UNO che abbia sfondato o che sia diventato un Top Player ………
    O devo scrivere il concetto in romanesco ??
    Libero di vederla come vuoi io la penso così, amo guardare il calcio e mi appaga molto di più la Première o La Liga che la NOIA del calcio italiano , naturalmente il TORO sempre e comunque ma se devo scegliere una partita fuori dal Toro non ho dubbi per puro piacer e di vedere giocate a calcio

  19. Concordo con te @Mauro.re.
    Liga, ma soprattutto la Premier sono spettacoli degni.
    Hai ragione dal mio punto di vista.
    Anche riguardo al Toro concordo in pieno, magari stiamo vedendo dei veri e propri obbrobri intesi come calcio giocato.
    Anzi vediamo quasi anticalcio.
    Ma al cuore non si comanda, mai.
    Ciao
    FVCG

  20. @Mauro, ne vuoi uno? Verratti va bene? Prende 10 mln l’anno e pensa che gioca proprio nel PSG dove Sirigu ha fatto il titolare per 4 anni, ma Salvatore rientra nella mediocrità come tutti gli altri del campionato italiano. Tra l’altro anche i club inglesi e spagnoli sono imbottiti di stranieri, ma per te non vale. Fa una cosa: Goditi Liga, Premier League, Bundesliga, Ligue 1, e cessa proprio di occuparti del calcio italiano, che la mediocrità non si addice ad un vero granata. Vale pure per Alberto e tutti gli altri: Calcio straniero per tutti, lasciate il Toro a chi lo segue senza rompere i kollioni un giorno si e l’altro pure.

  21. @Marco Corti: credo che non ci siamo capiti. Quando si dice che il campionato italiano è mediocre è che un campionato vinto per 7 anni di fila dalla stessa società che è la stessa che per vincere la champions deve spendere 100 milioni per conmprare chi la champions glil’ha tolta un paio di volte , non è un campionato avvincente.

    Questo lo dico a prescindere da qualche risultato di ns club come la Roma in semifinale ai danni del Barca o l’Inter che batte in casa il Tottenham o l’Atalanta che umilia l’Everton lo scroso anno ( ma poi perde col Copenaghen quest’anno ) e come sxcordare l’impresa nostra di Bilbao 3 anni fa?

    Anche il Mondiale : l’Italia non ha messo in piedi una squadra decente , trovando come capro espiatorio il povero GPV , che ha colpe ma certo non è i solo.

    L’Italia puo tirarsi fuori dalle secche in cui è finita ma per farlo seriamente deve imporre delle regole chiare , che favoriscano la competitività e quindi lo spettacolo come in Inghilterra, e che favoriscano la crescita di un maggior numero di giovani in ottica poi nazionale , e quindi come volano per il campionato

    Finchè è concesso ad una Juve di incassare 3-4 volte dalle pay tv quello che incassa il Toro , proventi che si aggiungono ai maggiori incassi da stadio e da sponsor oltre che premi champions, nulla cambierà e sara sempre peggio

    Oggi il gap tra gobbi e Napoli mi sembra aumentato e in questo momento nonriesco a vedere nessun potenziale concorrente per le merde in campionato e coppa italia che vinceranno temo senza fatica.

    E la Champions ? : Real indebolito, Bayern in fase calante pure in campionato, City inconstante in coppa, Barcellona che ormai ha i suoi gioielli che hanno superato i 30, PSG eterna incompiuta….tocchiamo ferro…ma è chiaro che una Juve che arrivasse a una fase finale di Champions con ancora energie da spendere e un Ronaldo + Cancelo  in più ….

    Ci vogliono regole in Italia ma anche in europa , che non siano le regole del business ma dello sport. Altrimenti il calcio come lo conosciamo muore se non è già morto

  22. Se questo è il livello di confronto, per me qualsiasi dialogo con M. Corti si esaurisce qui.
    Per me il suddetto elemento non vale più 1 secondo del mio tempo, sia a leggerlo che a commentarlo direttamente, bye bye a lui ed ai suoi “ kollioni”.
    Scrivo in 3 persona, proprio per il motivo di cui sopra e mi auguro che altri lo lascino nel suo mondo, o brodo che è poi la stessa cosa.
    Per quanto concerne il Toro , sono e rimarrò completamente aperto ad ogni chiacchierata, argomentazione o critica con chiunque , qualsiasi opinione abbia e malgrado l’invito del suddetto becero individuo.
    Mi auguro che sia chiaro il concetto.

  23. Corti , penso sia la mia prima analisi quella giusta , sei una testa di Kazzo a prescindere , anche perché nn on si parlava di tiro ma del calcio in generale …..
    E concordo con Alberto non vale la pena discutere con te nemmeno di calcio in generale ………

  24. @ Alberto : anche a me iacciono slcune artite di Premirr o di Liga e spesso guardo la Bundesliga ma x ragioni affettive in quanto sono mezzo tedesco da parte di madre e quindi seguo con affetto e curiosita il Gladbach L Hertha lo Schalke o anche il Dortmund
    Sai cosa invidio davvero a quei camionati ?
    Gli stadi
    Ecco io sono stato 2 volte allo stadio in Germania ..una in campionato a Berlino x vedere l Hertha e una a Monaco x un Bayern Milan di tanti anni fa
    Gia allora gli stadi erano pieni e emozionanti
    Il calcio non e cslcio senza i suoi tifosi
    Vedere spesso stadi semivuoti e una tristezza
    Tra prezzi alti scomodita e stadi fatiscenti e ormai fuori tempo … a Milano x vedere i giocatori ci vuole il binocolo…a Firenze nel settore ositi ti viene il tircicollo e preghi affinche non piova …a Genova devi andare mezza giornata prima se no l auto la posteggi a 100 Km ……a Torino vado a piedi ma x chi arriva in auto trovare posto e un avventura …e dal centro della curva il campo e troppo lontano.
    Poi stadi poco user friendly x chi va con famiglia ….
    Molto troppo c e da fare x far salire il livello …poi le partite belle ci sono anche in IItalia …penso a Inter Toro 2-2 o a Roma Atalanta 3-3 …o al Derby romano ….anche in Premier e Liga ci sono match noiosi ma molto e ilcontributo Stadio e Folla che fa la sua parte non solo giocatori e tecnici …

  25. Bravo DJ
    E quello che ho notato 2 sabati fa guardando un Po di Napoli Viola …….con il S Paolo mezzo vuoto poi facendo zapping su Liga , Première o campionato tedesco saltava subito all’ occhio stadi strapieni ……..e che stadi e non parlo solo di partite di cartello ……..

  26. @DJ hai ragione per quanto riguarda lo stadio: senza o con pochi tifosi cambia la prospettiva non sembra neanche più calcio.
    Vero anche il fatto che in troppi stadi, compreso il GT che con la pista d’atletica ci vorrebbe il binocolo.
    Poi i prezzi, cari troppo cari per i nostri redditi medi specialmente per chi ha Famiglia, e vorrebbe condividere la domenica allo stadio, anche solo una tantum.
    Eh si , @Mauro, hai ragione anche te da vendere, fa un po’ invidia quando guardiamo in tv gli altri .
    Vabbè dai, venerdì sera ancora qui al TC Sassari , poi la prossima in casa spero di riuscire a vederla a Torino.
    Buona serata

  27. Vabbè, in mediocrità il Napoli ha battuto il Liverpool, l’Inter vince in Olanda, la Roma 5 a 0 ai cechi, i gobbi appena 3 a 0 contro la squadretta svizzera. Ma sempre tutto nella desolante mediocrità del calcio italiano.

  28. @Mauro Alberto : sapete cosa mi piacerebbe forse piu di un acquisto di livello? Che si investisse nello Stadio

    Le infrastrutture di proprietà sono piu importanti di qualche giocatore.

    Quanto mi fa rabbia vedere il Merdastadium , io l’ho visto ben 4 volte da dentro ai tempi in cui la mi azienda aveva un abbonamento in tribuna per clienti , e x 4 volte ne ho accompagnati li dentro in tribuna ( pero di solito invitavo clienti NON gobbi ehehe)

    Un vero e proprio gioiello all’inglese. Certo che è sempre pieno, è pieno nonostante i prezzi da ladri ( 40 € i popolari) perchè molti vanno per lo spettacolo di contorno mica per la partita. E sembra di toccare i giocatori con mano ….Li puoi portarci la moglie anche se non gleine fotte nulla del calcio perchè prima la fai girare per negozi e la porti a mangiare bene dentro lo stadio…E parcheggiare non è difficile anzi.

    Io non pretendo uno stadio pieno di negozi e centri commerciali ma un catino urlante da 30.000 spettatori a 1 m dal campo basterebbe per raccattare almeno 4-5 punti in piu a campionato. Basta con le curve che al centro sono a 40 m  dal campo …E lo spazio per una pista di atlteica che non c’è è uno spreco.

    Anche l’acustica del Merdastadium è molto efficace.

    Non so quanto ci vorrebbe ma credo che rifare lo stadio voluto dai gobbi e dalle istituzioni per l’inaugurazione delle Olimpiadi invernali , Stadio che poi ha facilitato il fallimento di Cimminelli della Ergom e del Toro, sia possibile, senza per forza buttarlo giu tutto

    Purtroppo temo ch in ogni caso non te la cavi con meno di 50-60 milioni di spesa e 60 milioni oggi Cairo da spendere non li metterebbe mai. Non ha messo un decimo per il Fila figurarsi in questo caso ( anche se in questo caso ci sarebbe da guadaganrci a lunga scadenza)

    L’unica è un cambio di proprietà, magari un facolotoso arabo o una multinazionale interessate al business stadio e contorno oltre che alla visibilità del calcio. Per poterlo fare Cairo dovrebbe aprire un mutuo decennale o quindicennale e ridurre gli investimenti sulla squadra per diversi anni o aumentare le plusvalenze.

    Del resto lo fanno l’Udinese e l’Atalanta, persino Genoa e Samp potrebbero mettersi d’accrodo per ristrutturare Marassi che comunque è già uno stadio all’inglese, e non lo facciamo noi?

     

     

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui