Forza Frustalupi!

 

Domani pomeriggio sulla panchina granata a guidare la squadra non ci sarà Mazzarri, ma il suo vice Niccolò Frustalupi.
Il secondo allenatore del Toro avrà il compito di dirigere la squadra, per colpa di una squalifica a detta di molti (ovviamente me compreso) ingiusta.
Il Toro ha presentato ricorso per avere il tecnico toscano regolarmente in panchina ma il ricorso è stato respinto. Non starò qui a soffermarmi su tutti i torti arbitrali subiti in questa stagione e non dal Toro, su quanto sia ingiusta la squalifica a Mazzarri e pazzesco che non sia stato accolto il ricorso presentato dal club di Via dell’Arcivescovado. Ricordo e sottolineo che non c’è stata alcuna offesa nei confronti di nessuno da parte di Mazzarri e che, come giustamente detto da lui, ci sono molti allenatori che fanno di peggio ma non vengono mai sanzionati. Evidentemente ha ragione l’allenatore granata a dire di stare antipatico per la sua onestà e il suo essere una persona diretta e trasparente.
Mi ricordo un allenatore (non mi ricordo di che squadra o forse sì) che 2 anni fa nel finale della partita che la sua squadra alla fine vinse per 2 a 3 contro il Carpi ebbe una reazione molto plateale: urlava, lanciava la giacca, ha tirato un calcio a una bottiglietta uscendo dall’area tecnica ma non è stato sanzionato e, ancora oggi, mi chiedo il perché. Al di là delle battute non è di questo che voglio parlare, quello di cui voglio discutere è di Niccolò Frutalupi, che domani guiderà il Toro dalla panchina. Da 16 anni un uomo di fiducia di WM, con il quale condivide molto tempo, pensieri, opinioni e tanto tanto impegno perché sono tutti e due grandi lavoratori. Una persona che supporta molto Mazzarri nel lavoro e aiuta e da tanti consigli ai giocatori. Una persona di cui, come per il mister, tanti addetti ai lavori che stanno quotidianamente a stretto contatto con il Toro, mi parlano molto bene. Personalmente è con lui che ebbi il mio primo contatto con il Toro di Mazzarri, perché il giorno della conferenza stampa di presentazione  del mister ex Watford, mandai tramite Instangram un messaggio a Frustalupi nel quale gli scrissi: “Buongiorno, volevo darvi il mio benvenuto a Torino a lei, Mazzarri e tutto il vostro staff. Buon lavoro!! FORZA TORO!!”. Lui fu molto gentile a rispondermi scrivendomi: ”Grazie mille”. Poi ebbi l’opportunità di incontrarlo al Filadelfia e, pian piano, di conoscere meglio e di capire, anche grazie al ritiro a Bormio, la sua personalità e il suo metodo di lavoro. La mia prima impressione è stata molto positiva. Frustalupi è un grande professionista, una persona riservata che non ama i riflettori ma a cui preme solo lavorare e farlo nel migliore dei modi, insomma: poche parole e tanti fatti. Inoltre bisogna ricordare che Frustalupi è considerato un po’ un “talismano” porta fortuna,perchè quando sostituisce Mazzarri vince quasi sempre,  quindi bisogna essere molto positivi riguardo alla sfida di domani. È nello scorso campionato,proprio contro la Samp, che Frustalupi guidó per la prima volta i granata dopo l’espulsione di Mazzarri nella sfida di Marassi finita 1-1. Sono sicuro che sarà una sfida molto ostica quella di domani contro la Samp, come lo è sempre stata, ma Frustalupi sarà all’ altezza e pronto al compito che gli aspetta e che comunque conosce bene ed ha già “sperimentato” con ottimi risultati. Quindi Forza Frustalupi, forza ragazzi e forza Toro… più forti delle ingiustizie, più forti di tutto e tutti e domani fateci gioire.
Giovanni Goria

Lascia un commento