Una squadra senza carattere, senza spirito, senza dignità.

7
10

Sharing is caring!

Una squadra senza carattere, senza spirito, senza dignità.

A Mazzarri non avevano detto che Gervinio è veloce, e che forse era meglio raddoppiarlo e non lasciare Ola Aina in sua balia. Ma del resto, avrà pensarto il buon Walter, tanto alla fine arriviamo sempre secondi sulla palla. Perchè oggi il Toro è arrivato secondo su ogni palla. Ha regalato il primo gol, e non è una buona idea contro una squadra che ha Gervinio e Inglese davanti. Poi puoi anche sbagliare l’approccio, prendere due gol brutti, ma se hai la sorte di segnare a fine del primo tempo allora devi fare l’inferno nel secondo. Almeno quello, poi vada come vada. Non si è visto niente. Anzi chi è subentrato ha fatto peggio. Berenguer non ne ha azzeccata una, irritante e inutile. Almeno Soriano ha toccato qualche pallone in più, giusto il tempo di farselo portare via. Zaza ha combattuto su un paio di mischie ma poca roba, tanto che giunti al 10 novembre bisognerebbe chiedersi che è venuto a fare? Male anche i tre in difesa, pasticcioni sul primo gol, ma c’è da dire che troppo spesso erano in balia di gente veloce e determinata. Belotti si è eclissato, ha ragione Mancini a casa caro Gallo. Iago ha sbagliato la partita. Salvo al solito Sirigu, bravo nel finale, e Rincon che almeno ha lottato. Ma è l’atteggiamento tutto che non va, e non parlatemi di rilassamento. Il Parma aveva tre punti in meno, un attacco che si sapeva pericoloso, e una tradizione con noi terribile. La nostra bestia nera senza dubbio. C’erano tutti i presupposti per affrontarla con la giusta concetrazione. Fallita quella, e andati sotto di due gol, almeno con la doverosa rabbia. Devo contare due colpi di testa in tutto il secondo tempo. Troppo poco. In confusione pure Mazzarri, che mette Berenguer per fare finalmente un cross ma l’ispanico non ne azzecca uno. Una prova irritante. Ci vorrebbe più rispetto per chi paga il biglietto o l’abbonamento e va allo stadio. Capita la giornata storta, ma non deve succedere di scendere in campo senza la giusta carica ma anzi del tutto svogliati. Abbiamo vinto a Genova non la Champions. Spero di non sentir parlare di riposo per le Nazionali, lunedì si riparte dal Fila. Segnalo solo che il fallo su De Silvestri nel primo tempo c’era tutto e Massa ha di nuovo scelto contro il Toro, senza consultare la VAR. Ma oggi sono troppo incazzato col Toro per prendemela con la mediocre, modesta, e patetica classe arbitrale italiana.

7 Commenti

  1. Sono reduce dal sentire un certo Paolino Pulici. Sulla partita di oggi ha detto solamente: nessuno tra i giocatori ha le palle, punto. Alcune perle: Carletto Mazzone gli ha detto che ha il rimpianto di non avere mai allenato la sua squadra del Cuore, il Toro! Anche Albertosi è del Toro. Bettega era odiato anche dai suoi compagni perché faceva la spia, un’autentica merxa, 15 giorni fa ha cazziato Petagna che faceva il figo e gli ha dato una lezione di tecnica su un gol da lui sbagliato, e gli ha spiegato che ciò che conta non è il piede con il quale calci ma il piede perno.Poi ha dato spettacolo piazzando la palla sui 2 pali, cosa che gli atalantini non sono riusciti a fare, ed ha sbalordito pure il Papu. Infine ha ricordato di quando parlava con i tifosi e di uno in particolare che gli rimproverava sempre di sbagliare un particolare tipo di giocata e gli ha dato un consiglio. La domenica dopo, si realizza quella situazione, Pupi si ricorda del consiglio e lo mette in pratica: gol. Insomma un mito assoluto!

  2. Sono incazzato anch’io. Non tanto per la sconfitta in sè che stavolta è meritata cosi come lo era quella col Napoli, ma per il momento sbagliato in cui è arrivata. Ancora una volta , ormai è abitudine, occasione sprcata per il salto in alto. Vincendo si andava a 20 punti a un passo dalla zona Champions in piena Europa league e si distaccavano le concorrenti . Poche scusanti sia chiaro, ma caro Diego un po di schizofrenia in meno non guasetrebbe almeno da parti dei tifosi granata.

    C’è un parola tra quelle che hai usato nel titiolo che mi fa imbestialire. Dignità. Non ti sembra di esgerare? Io ho visto ben altre formazioni indegne o prestazioni indegne. Questa di stasera è stata una prova sotto tono, una mancanza caratteriale o mancanza di lucidità ma mancanza di dignità è totalmente fuori luogo

    Commenti titioli o articoli vanno fatti con la testa non con la pancia. O al limite con il cuore.

    Poi non so se hai visto la partita perchè tutto si puo dire ma non che la squadra non abbia almeno provato a raddrizzare la baracca. Pasticcioni, confusionari mettila come vuoi ma non indegni e nenanche vergognosi o altri commenti del kaiser che mi tocca leggere.

    Poi sei andato troppo leggero con l’arbitro. Perchè è proprio in partite equilibrate o in partite che prendono pieghe sbagliate o impreviste che l’arbitro puo indirizzare le cose e questo stronzo ci ha già danneggiato troppe volte per far finta di nulla. Ha indirizzato o favorito anche stavolta gli avversari che già ci mettevano in diffcoltà per conto proprio. C’era un espulsione da dare al Parma , non ha neanche fischiato fallo, e si andava in porta. Sull 1-2 .

    Non ho cantato al tricolore la scorsa settimana non mi metto a frignare adesso

  3. Capisco tutto Djordy ma mi dispiace basta alibi!!!!! Ieri ero dietro a mazzarri e ho visto il nulla. SPIACE ma questa non è più la stagione delle scuse… E delle attese. Perdere con il napoli ci sta col parma in quel modo no. Ha ragione Mazzarri ci vuole un po’ di terrore. E di sano incazzamento. Se no passa la linea che va bene tutto nel menefreghismo generale

  4. DJ Non ho cantato al tricolore la scorsa settimana non mi metto a frignare adesso…

    settimana scorsa parlavi di champions, infatti non di tricolore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui