Cagliari – Torino, nel segno di Ljajic

Dopo la sosta della nazionale, la Serie A riparte con la 13a  . La partita di cartello è il Derby della ‘Lanterna’.

Il nostro amato Toro nel monday night è di scena al ‘ Sardegna Arena’ contro il Cagliari.

I granata due settimane fa li abbiamo lasciati con una bruciante sconfitta in casa ad opera di un ottimo Parma, forse la goleada della settimana prima contro la Samp. ha montato la testa a più di qualcuno.

Si doveva fare il salto di qualità, ma i vertici della classifica fanno girare la testa. Lunedì vedremo cosa farà il team guidato da Mazzarri, ma soprattutto si spera di vedere in campo il trio d’attacco Falque – Belotti – Zaza, lasciando a meditare in panchina l’oggetto misterioso Soriano.

Il Cagliari quattordici giorni fa è riuscito a rimontare una partita compromessa contro un’ottima Spal, da tenere sottocchio l’attaccante Sau.

La scorsa stagione, il Toro di Mazzarri sbancò lo stadio dei sardi con un perentorio 4 a 0, il tutto è avvenuto nel secondo tempo.

Il man of the match è stato Adem Ljajic. Il serbo subentrato nel secondo tempo al posto di uno spento Acquah, da subito ha deciso la partita, prima manda in rete Falque e poi realizza il punto del 2 a 0.

Il fulcro del gioco è passato sempre dai suoi piedi vellutati, la squadra contratta nel primo tempo, con l’entrata di Ljajic è diventata più armoniosa, gli avversari non hanno quasi più toccato la sfera.

La partita viene chiusa a un quarto d’ora dalla fine dalle reti di Ansaldi e Obi .

Anche la stagione precedente a questa, il Toro aveva sbancato il ‘ Sardegna Arena’ per 3 a 2 in rimonta.

I sardi si portano in vantaggio con un penalty trasformato da Borriello, ma nel giro di sei minuti i granata la rimontano, al 33′ del pt pareggia il solito Ljajic con una bordata da fuori area e dopo sei minuti si portano in vantaggio grazie al capitano Belotti, il ‘ gallo’ realizza con la sua performance migliore, il colpo di testa.

Ad inizio ripresa la chiude Acquah, ma uno spavento attanaglia i granata, la riapre un’esordiente coreano, Han nei minuti di recupero beffando  Hart.

Chiudendo, anche il Toro del ‘ vate’ Ventura ha espugnato Cagliari, era la stagione 2014-2015, i granata vincono di rimonta grazie a Glik e Quagliarella.

Statistiche  in  Serie  A (Cagliari in casa)

Giocate: 31

Vittorie Cagliari: 13

Pareggi: 11

Vittorie Torino: 7

Gol Cagliari: 33

Gol Torino: 25

Ultimi 5 precedenti in  SERIE A:

2017-2018 Cagliari – Torino 0-4 61′ Iago Falqué (T), 65′ Ljajić (T), 79′ Ansaldi (T), 87′ Obi (T)

2016-2017 Cagliari – Torino 2-3 19′ rig. Borriello (C), 33′ Ljajić (T), 39′ Belotti (T), 54′ Acquah (T), 90′ Han (C)

2014-2015 Cagliari – Torino 1-2 11′ Cossu (C), 21′ Glik (T), 29′ Quagliarella (T)

2013-2014 Cagliari – Torino 2-1 43′ D. Conti (C), 52′ Immobile (T), D. Conti (C)

2012-2013 Cagliari – Torino 4-3 37′ rig. Sau (C), 47′ Cerci (T), 54′ Stevanović (T), 75′ D. Conti (C), 87′ rig. Pinilla (C), 90′ rig. Bianchi (T), 90′ D. Conti (C)

  • dalla mutta 24 Novembre 2018 at 13:31

    se non mi sbaglio il 4 a 3 del 2012 fu Ogbonna ha creare due rigori da pirla

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 24 Novembre 2018 at 15:12

    Occhio a Sai? Direi anche a Barrella e soprattutto a Joao Pedro ed a Pavoletti, vero spauracchio contro le nostre statue sui calci d’angolo

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 24 Novembre 2018 at 15:14

    Sai =Sau, Barrella= Barella

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 24 Novembre 2018 at 15:16

    Intanto la Primavera vince a Napoli 2-0 ( De Angelis e Millico, gol numero 13 in 9 partite) è la Squadra sale al secondo posto, pari punti con la Roma, a 3 punti dall’Atalanta. Bravi ragazzi, Grandi Coppitelli e Millico!

Lascia un commento