Basta torti arbitrali. Toro è ora di crescere.

 

Altri due punti persa ieri al Mapei Stadium contro il Sassuolo, in una sfida che è sempre stata ostica. Al di là del fatto che potevamo fare meglio nel gioco, andare più spesso sotto porta, si potevano fare più goal e meglio, come detto da mister Mazzarri a fine partita, ancora una volta il Toro viene penalizzato da errori arbitrali. Con Banti e il resto della terna arbitrale che non assegnano un rigore netto per un fallo su Zaza (azione che ho visto molto bene con i miei occhi, da vicino dal settore ospiti del Mapei Stadium) al 17’ del primo tempo, con Banti che non va neanche a rivedere l’azione al VAR (tutto normale direte giustamente voi, sarebbe stato strano il contrario…). 

Il Toro che riesce a passare in vantaggio con un goal del capitano Belotti con un’ottimo assist di Zaza che anche ieri ha giocato una partita con voglia, grinta e dinamismo e così si rifà dopo il derby. 

La beffa per i granata arriva nel finale di partita, con Banti che dà 6 minuti di recupero senza alcuna logica o senso. Poi il pareggio del Sassuolo con goal di Brignola su calcio d’angolo. Il Toro comunque reagisce e riesce a trovare il goal dell’ 1 a 2 con Iago Falque, giustamente annullato per fuorigioco di Ola Aina che ha ricevuto il pallone per poi mandare Iago Falque in goal. Un’ottima partita anche da parte di Ichazo, che si rende protagonista di due ottime parate: una su Berardi e l’altra su una rovesciata di Matri. Veramente un peccato essersi fatto fregare sul goal dei neroverdi. 

Insomma tanta rabbia. La società, di fronte agli evidenti torti arbitrali, ha provato sia a non dire niente, sia ad alzare la voce ma non è servito a nulla ed è ora di dire basta! E farsi sentire in un altro modo e, soprattutto, in modo efficace. Adesso ci sono 2 partite importanti per finire l’anno: l’Empoli a Santo Stefano e poi la Lazio a Roma il 29 dicembre, una partita ogni tre giorni. Bisogna continuare a fare punti,a lottare e a crederci… la strada è ancora lunga. 

Mi unisco al titolo di Tuttosport di oggi: “Arbitri, ma che cosa vi ha fatto il Toro?”. 

Inoltre colgo l’occasione  per chiedere e ricordare a Tuttosport che gli Invincibili sono e rimarranno sempre e solo il Grande Torino, quindi per favore di smetterla di attribuire questo aggettivo ad altre squadre, soprattutto all’altra squadra di Torino, perché giustamente i tifosi del Toro si sentono toccati. Quindi anche qui dico basta: gli Invincibili sono stati solo una squadra e quella squadra è quella che riposa sul colle di Superga. 

Infine colgo l’occasione per augurare a tutti un sereno e felice Natale. 

Giovanni Goria

Lascia un commento