Esclusiva Pedullà: Edera, forte scatto del Frosinone sul Chievo

0
133

Sharing is caring!

Simone Edera lascerà quasi sicuramente il Torino per andare a giocare. Operazione in prestito, il club granata ovviamente crede molto nelle qualità dell’esterno offensivo. Contatti anche nelle ultime ore, in questo momento vantaggio Frosinonesul Chievo. Forte scatto del club di Stirpe che vuole perfezionare l’accordo.

(fonte alfredopedulla.com)

1 commento

  1. Probabile che alcuni giocatori lascino il Torino per andare in prestito in club che li farebbero giocare… E’ stato così per Lukic l’anno scorso, ed è così per altri come Gustafsson e Boye, un po meno per Niang…. Comunque è chiaro che restare al Toro con la prospettiva di giocare (forse) solo in caso di ultima risorsa non sia molto stimolante, per nessuno, figuriamoci poi per dei giovani!!

    Ad ogni modo leggendo le news di calciomercato della possibilità che arrivi Pereyra a Giugno per 20Milioni di €uro mi convince sempre meno: 28anni (oggi….) con 2 infortuni importanti alle spalle anzi alle gambe (ginocchio, tendine e inguine) non ne fanno propriamente un grosso affare: molto meglio un altro prospetto oppure un’operazione di tipo “obbligo SE si raggiungono tot presenze”, così, tanto per cautelarsi.. Niang Soriano e Zaza insegnano o per lo meno dovrebbero…..

  2. il prestito secco va ABOLITO , anche perché poi il più delle volte i prestisti secchi quelle società non te li fanno giocare e far crescere di valore senza averne un ritorno economico…….il  caso Gagliardini a Cesena (2 presenze ) oppure il caso Parigini sia a Chievo che a Bari sono emblematici….

    per forza di cosa sarà obbligatorio passare all’ormai consolidato prestito con riscatto gia valorizzato e in caso controriscatto……

  3. @pippoevai ha pubblicato documenti di vendita club d B (LI) per 6milioni.

    Ecco, vista la  somma ridicola,  sarebbe il caso di comprare un club di b tramite prestanome/socio e metterci i prodotti migliori. Un aramu poteva essere spedito lì. Si poteva fare anche con l’alessandria che stava in C.

    Ah già il presidneteècairo.

  4. Poche balle, se il giocatore è forte e bravo, l’allenatore lo fa giocare, punto. Se è una “pippa” o “uno qualunque” allora finisce in panchina, come Barreca nel Monaco.

  5. Che il calcio sia diventato un mezzo più o meno lecito per far soldi lo dimostra il duo “Berlusca+Zio Fester” che hanno preso il Monza Calcio! Cos’è stata, una botta di senilità in stadio avanzato? Una botta di generosità? Oppure l’opportunità di tornare nel “Club” per dividersi la Torta?

    Fra l’altro, sta tornando nuovamente l’ipotesi di un canale TV della Lega….Ehehehehe, chi vuol capire……… E poi c’è ancora chi crede che si giochi “a pallone” come negli anni ’70/80!!!!!

  6. balle? quando in A il 59% sono stranieri e in B il 32%, diventa un filino arduo per un primavera di 18anni imporsi in A: o è un FENOMENO oppure se è un buon giocatore finisce in B o C a guardare  la sua squadra che prende delle pippe dalla Moldavia o da altri paesi del 5°mondo.

    Nel frattempo è fallito il progetto squadre B in legapro. La juve che doveva stravincere il campionato deve guardarsi le spalle nonostante arbitraggi favorevoli è la juve!!!) e nonostante abbiano preso il meglio per la c.

    Ripeto la strada migliore è una specie di affiliazione del tipo lazio>salernitana. Qui in piemonte tra pro,novara e alessandria non mancherebbero posti dove fare crescere bene quei 4-5 ex primavera che ogni possono diventare pro

  7. Ragionevole MD, ma è pur sempre il primo anno di un nuovo esperimento e prima di bocciarlo definitivamente, vorrei vedere la costruzione di una squadra con filosofia diversa da quella utilizzata dai gobbi; non sei lì per vincere il campionato, ma per far giocare i ragazzi su cui intendi puntare. Poi te la dico tutta, io avrei proprio voluto vedere il Toro giocare con il 3-4-3 con Parigini in campo e gatto Soriano e l’indigesto almeno per me Zaza sprofondare tranquillamente in panchina. Invece, potrebbe e dico potrebbe, stando ai rumori di questo sito, costituire merce di scambio per un 28enne del Watford, senza avere mai avuto una reale possibilità di di,ostrare il suo valore.

  8. Tu vivi di illusione Bertu
    Secondo te una società ti fa giocare un ragazzo Tuo , invece che uno della sua primavera che per il semplice fatto che faccia alcune presenze in A nel primo mercato da zero gli vale un paio di ML ???
    SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAA

  9. @mauro, quindi secondo Te è solo una questione di soldi, giusto? Se paghi, allora il “ragazzo gioca”…. Beh, complimenti, vedo che ALMENO UNA COSA l’hai capita! Però…..però ancora non ci siamo col nocciolo della questione: Gustaffson NON E’ certamente uno che paga per giocare, neppure i vari ragazzi che sono in giro E GIOCANO in B ed in C, quindi vale ciò che ho detto prima: SE sei buono, giochi, punto.

  10. parigini,23anni tra 2mesi, è al 6 anno da pro. tolto esperienza perugia non ha dimostrato grandi cose e viene visto da tutti i tecnici come una riserva che entra nel 2tempo. quando entra dal 1minuto non è mai decisivo.

    può esplodere? si ci sono i giocatori che escono a 24 o 26anni vedi cerci (che ne valeva 4 di parigini alla stessa età).

    io vedo meglio edera, fuoriclasse vero che non ha nulla da invidiare a chiesa….ah si una cosa…non simula come il figlio di.

  11. @md, tendenzialmente ci sono 3 tipologie di giocatori anzi 4:

    • quelli scarsi, che comunque li alleni e comunque li si faccia giocare, restano scarsi.
    • quelli buoni, che fanno il Loro e non diventeranno mai dei fuoriclasse/campioni.
    • quelli fenomenali MA che hanno bisogno, o bisogno di tempo o bisogno di un Mister che li faccia “esplodere” o bisogno di entrambe le cose.
    • quelli FENOMENALI e basta, che CHIUNQUE li alleni e OVUNQUE giochino sono FENOMENI.

    Al Toro (ma NON SOLO..) ultimamente abbiamo avuto pochi della prima categoria, molti della seconda, alcuni ma proprio pochi pochi della terza e NESSUNO della 4°…. I giovani, sarò antipatico (ma tanto…) però continuo a dirlo, stanno cominciando ADESSO a venire fuori perché il dopo Cimmi è stato un deserto radioattivo! ZERO ASSOLUTO! Completamente distrutto! Ed era il più bel vivaio d’Italia….. Ora c’è l’Atalanta che sta raccogliendo i frutti del lavoro passato, altri club “importanti” (come Milan, utlimo in Primavera 1 e a rischio retrocessione) invece non investono o meglio COMPRANO da altre squadre…. Ecco perché tutto sommato CHI ha dei numeri allora viene fuori comunque! Se devo “pagare” perché giochi allora forse non vale poi così tanto, no?

  12. te  l’hanno scritto.

    vale questo: in A campano coi diritti tv+vendita giocatore, in B vendendo il + forte in rosa, in c i club sono alla canna del gas, non hanno diritti tv e campano se esplode un giocatore. non si capisce per quale motivo dovrebbero fare giocare un prodotto di un altro vivaio (per quanto importante) quando hanno anche loro 10-15 giocatori che escono ogni anno dal vivaio under17. E sperano che  uno di loro esploda x camparci 1stagione o 2.  Quindi o li incentivi in qualche modo con accordi ad hoc, oppure il fenomeno se ne sta in panchina.

    Sai quando il fenomeno ti gioca in prestito secco? se ci sono ambizioni di classifica e il club in quel ruolo ha un giocatore di proprietà scarso. Questo è l’unico caso in cui va bene al giovane proveniente dal grande vivaio di a.

  13. il lentini in prestito secco ad ancona 37partite, oggi ti starebbe in panchina.

    lentini. un fenomeno. uno dei primi 10 usciti dal vivaio italia anni 80. italia, non toro.

  14. @md, esiste una rubrica su TN che si chiama Italia Granata e che fa il punto, ogni tanto, sui giocatori granata dati in prestito, se hai tempo e voglia vai a leggerla….Cmq il succo è questo, poi vedi un po’  Tu cosa farne:

    • Al Carpi c’è Alessandro Buongiorno, 14 presenze per 1.000 minuti giocati finora..
    • Al Venezia c’è Jacopo Segre, 13 presenze per 669 minuti giocati finora..
    • Al Verona c’è Samuel Gustafson, 10 presenze più di 700 minuti giocati finora…

    Non vado avanti perché puoi andare avanti da solo se vuoi, basta usare internet… Ciò che voglio dire è che NON TUTTI PAGANO per giocare! Se sei buono, o comunque MEGLIO di quelli che il Mister ha sotto mano, allora GIOCHI! Perché alla fin fine se la squadra che allena il Mister gioca bene e vince, VINCE. E tutti si valorizzano! Dire che fanno giocare solo chi è di proprietà è una caz**ta COLOSSALE! Carpi Venezia e Verona hanno le rispettive squadre Primavera nel campionato 2, manco nel primo dove giochiamo noi, e non sono messe manco tanto bene!

    Infine le tue affermazioni su un Lentini che oggi starebbe in panchina lasciano il tempo che trovano, non si possono provare in nessun modo, è come dire che Maradona se giocasse oggi non sarebbe il migliore ma resterebbe CR7….

  15. Intervengo solo per dire che, per una volta, do ragione a Bertu. Nessuno tra i club secondari è così stupido da prendere in prestito un giocatore forte per poi non farlo giocare, se vuoi esaltare il TUO di giocatore, sicuramente non prendi il fenomeno che lo possa oscurare. La verità è che, al netto dell’enorme numero di stranieri, o forse in conseguenza di quello, di giocatori forti in Italia ultimamente ne nascono uno ogni tot, quindi se c’è uno veramente bravo, gioca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui