Mazzarri: “Reagiamo subito”

0
52

Sharing is caring!

Oggi presso la sala conferenze dello Stadio Olimpico Grande Torino, il tecnico Walter Mazzarri ha incontrato i media per presentare la trasferta di domani contro la Roma: “La Roma è una squadra forte. Noi però pensiamo solo a noi stessi, come abbiamo fatto nelle ultime partite. Se stiamo bene in campo ce la possiamo giocare. Purtroppo da alcuni match stiamo raccogliendo meno di quanto seminiamo. Abbiamo alcune assenze, ma non voglio cercare alibi. Mi aspetto una prestazione importante.

La volontà è quella di portare i giovani delle Primavera ad allenarsi con la prima squadra per crescere. Ora c’è questa possibilità e può essere un’opportunità.
Millico? Ha doti importanti. Per passare in prima squadra deve imparare a lavorare anche senza palla, ma ha sicuramente grandi qualità.
Oltre a lui ci sono altri ragazzi interessanti, come Adopo e Ferigra. Il primo è un giocatore che potrebbe diventare importante anche nel futuro, ha una struttura fisica importante, gli manca ancora un po’ di malizia. Il secondo si è allenato con noi anche l’anno scorso. Come tutti i ragazzi che fanno bene con la Primavera devono acquisire forza toccando la prima squadra e crescendo
Obiettivi e desideri per il 2019? Ho tanti desideri: il primo è quello di fare una grande partita domani, in uno stadio importante contro una squadra di qualità.
Dobbiamo subito reagire dopo la sconfitta in Coppa Italia. Siamo tutti arrabbiati e ci siamo rimasti male. Spero che tutto questo domani si possa trasformare in qualcosa di bello e di forte.

Non dobbiamo guardare ora la classifica, ma pensare ad una partita alla volta evitando gli errori di ingenuità commessi contro la Fiorentina.” (torinofc.it)

1 commento

  1. Probabilmente Millico ha gli stessi difetti di Adem, è uno di quelli che gioca meglio con la palla che senza

    ma si sa che nel calcio contemporaneo del genio di san vincenzo è + importante essere bravi senza che con 

  2. Potenzialmente MILLICO è molto più forte di Ljaijc,oltre che essere più forte fisicamente,quando stoppa e protegge palla piantato con le gambe a terra mi ricorda Cassano.
    Certo deve ancora mettere su massa muscolare ma a quell’età nn è un problema

  3. Come spesso accade non condivido nulla del Mazzarri pensiero
    Un ragazzo se e buono gioca se ce l opportunità e la ” malizia” di cui parla te la fai giocando non seduto a guardare gli altri , stesso discorso su Millico una Punta deve saperla in primis buttarla dentro in modo secondario tutto il resto se pensa ai movimenti perde di vista la porta ed è quello che sta facendo con Belotti troppo impegnato a girare per il campo come vuole LUI invece che essere concentrato sulla porta ……..
    Infine a Roma se fai punti e sempre una grande prestazione in qualsiasi modo arrivi, a me di una GRANDE prestazione da zero punti non me ne frega nulla !!!!

  4. Mazzzarri è criticabile per integralismo di sto schema, però cerchiamo anche di capire che davanti ci sono belotti,iago,zaza,edera,damascan e pure parigini che da 2 campionati è esterno, ma che aveva 10 anni da punta e seconda punta.

    indi per cui il signor millico si faccia il campionato primavera e poi anno prossimo sarà professionista in A o B.

  5. siamo sempre a criticare l’allenatore di turno, il ds che ha 60-70 milioni tra panchina ed estero a svalutare, non lo tocca nessuno.

    pure i giornalisti in ginocchio…..anzi sotto la scrivania.

  6. WM bene o male ha vinto una coppa italia in carriera. Tutti gli altri fenomeni della serieA a parte acciughina, hanno vinto nulla, compreso il pelato di milano (non mi conteggiate la premier russa che è a livelli del campionato nazionale dilettanti in cui evoluisce Martinez).

    E’ qui da 1 anno, tra 5mesi sarà un ricordo. Come mihajlovic. Come Ventura, Lerda, Papadopulo, Beretta,Colantuono, Camolese,Novellino,Zacccheroni, deBiasi.

    Tra meno di 11mesi il signor ds migliore d’italia farà 10anni qui, roba che neppure beppe bonetto.

    E il genio che abbiamo per presidente è qui da 13anni e 5 mesi.

    Loro due quanto li dovremo sopportare ancora? A quanti allenatori daremo la colpa per colpe di altri?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui