Mazzarri: “Pagate care le ingenuità”

0
82

Sharing is caring!

Al termine della sconfitta subita contro la Roma, il tecnico Walter Mazzarri ha parlato così ai microfoni di Sky: “Si fanno delle ingenuità dentro l’area di rigore, quando c’è un uomo a terra non può tirare due volte. Poi siamo stati bravi, non abbiamo concesso niente fino al secondo gol, in contropiede. È assurdo che uno da terra riesca a tirare due volte. Si fanno delle ingenuità e le paghiamo fino all’ultimo. Peccato, nei primi quindici minuti stavamo giocando molto bene e sembravamo noi la squadra più forte. Ci vuole più malizia e attenzione, il calcio è fatto di questo: bastava essere più reattivi. La squadra poi ha giocato bene, creiamo delle occasioni clamorose, ma riusciamo spesso a sbagliarle. Bisogna fare gol. Oggi abbiamo concesso molto in difesa, come anche contro la Fiorentina, ma ci mancavano dei giocatori fondamentali come Izzo e Moretti.

Belotti? Ha avuto un paio di occasioni sul 3-2 che di solito sfrutta. Quando si sbaglia gol davanti alla porta non va bene, si crea tanto ma si raccoglie poco.

Iago? Oggi doveva venire fra le linee ma non è risucito a trovare la giusta collocazione, ha sofferto un po’”. (torinofc.it)

1 commento

  1. incredibile, è sempre colpa di qualcun altro… se Lyanco non ha ancora il ritmo partita non era meglio giocare col 442 visto che non avevamo centrocampo e un sacco di ali/fluidificanti? de silvestri e parigini da un lato, Ola  e berenguer dall’altro potevano fare cose interessanti… lo schema è lancio di Sirigu e tu parli di ingenuità??? se gli altri giocano i gol prima o poi li fanno… noi avevamo già avuto c**o a recuperare…

    ma no, abbiamo perso perché Belotti ha sbagliato un gol in equilibrio precario e perché Aina non è stato svelto a calciare via uno dei settecento cross che la roma ha fatto in partita…

    vergognati, ammetti almeno le tue responsabilità

    stai rubando due milioni di euro

  2. Oggi giocato solo i primi 10 min. e poi siamo spariti nel primo tempo. Roma superiore noi assenti. Ripresa meglio, potevamo anche pareggiare. Rivisto il fallo su Belotti in tv, il fallo sembrava netto e pure a due riprese. Prima Manolas e poi Olsen. Incredibile che l´arbitro non abbia neanche consultato la var. Migliori oggi Rincon e Ansaldi. Bene pure Nkoulu e Aina. Male Falque che come da abitudine con le grandi squadre sparisce. Belotti ha lottato, ma era troppo solo oggi. Parigini occasione persa. Considerato le assenze e l´avversario la sconfitta oggi poteva starci. Dispiace solo dover regalare agli avversari i primi tempi. Possibile non si riesca ad invertire la rotta? Ora pensiamo a recuperare Baselli e poi pensiamo all`Inter. Per me ce la giocheremo. Sono ottimista. Alla fine tireremo le somme. FVCG.

  3. Invece di parlare a vanvera, come fa il grande editore, lei mazzarri dovrebbe solo riconoscere di aver fallito del tutto, non sapendo dare alla squadra un minimo di gioco.
    Una volta e’ colpa dell’ arbitro, poi la Var, poi le ingenuità, la prossima volta a chi vorra’ appellarsi? Alla pioggia? Al campo ghiacciato? A cosa altro?
    Semplicemente, lei dovrebbe dimettersi o, viceversa, se ci fosse un proprietario che tenga davvero al Toro, non esiterebbe ad esonerare.
    Ma sappiamo ormai tutti bene che a lui sta benissimo così! Anche quest’ anno il decimo posto, se va bene, non ce lo toglie nessuno! E petrachi che, come ulteriore presa in giro, dice testualmente che non serve acquistare nessuno!
    Allenatore mediocrissimo, società inesiatente, ambizioni zero!
    Complimenti a tutti…

  4. grande editore, miliardi tra lussembugo & milano, e poi preso a schiaffi in faccia dagli arbitri e da miccichè.

    povero cairo quanta pena mi fai tu e i tuoi miliardi. sei stato 14 anni nel calcio, hai fatto solo figure di menta, sputtanato i soldi del TORO, quando morirari non lascerai alcuna traccia di te: perché CARO CAIRO PRIMA O POI MORIRAI. IL TORO MAI.

  5. ragazzi finiamola di incazzarci..davvero nn ne vale proprio la pena, la ns dimensione è questa..anzi siamo pure peggiorati rispetto all’era di mister libidine..stessi risultati anzi peggio con maggior investimenti..finchè avremo braccino nn ci discosteremo tanto da queste posizioni.. il mister che parla di aver giocato bene….nn ci sta proprio con la testa…la sua fortuna sono stati lavezzi e cavani…palla lunga e contropiedi che da noi nn ha..in un anno e mezzo nn ha dato un gioco alla squadra e se vinciamo o recuperiamo qualche partita è solo di carattere..ma gioco ZERO…oggi de silvestri uno scandalo..primo e secondo gol che manco in terza categoria si vedono..un ragazzino che ha fatto impallidire un giocatore pagato 9 milioni ma di cosa vogliamo parlare; Iago una nullità(quando dicevo che bisognava venderlo e tenere adem mi prendevano per c.o.g.l.i.o.ne), i migliori per me ansaldi( a centrocampoè tutto dire).meglio di baselli e meitè e Aina, assolvo i due giovani Lyanco e Parigini xchè in questo squallore sono i meno colpevoli…giocano mai e in una squadra senza gioco è difficile emergere a meno che nn ti chiamo Messi e Ramos.Ragazzi la squadra nn è pronta per nessun obbiettivo se nn una salvezza, tranquillissima 9/10 posto..dopo la partita contro l’inter faremo il ns campionato di tranquillià sperando in qualche exploit.come al solito a gennaio GAME OVER.

  6. Purtroppo WM guadagna troppo x essere licenziato,indi ce lo dovremo ciucciare anche il prossimo anno.
    Comunque nn è questo il peccato originale e possiamo solo sperare che un’entità extraterrestre ci levi braccino dalle palle e con lui il fido incapace Petrek

  7. Lucerina,
    Hai perfettamente ragione.
    Non ne vale più la pena, Tutti noi teniamo moltissimo al Toro ma ora inizio davvero a chiedermi se, con questa società e questo allenatore, entrambi impresentabili, debba continuare a farlo.
    La mancanza totale di programmazione, ambizione e le continue prese in giro meritano solo, almeno da parte mia, disinteresse completo.
    Fino a quando qualcuno capirà che ha fatto abbondantemente il suo tempo

  8. Luce siamo tutti qui non per il Torino FC, ma per il Toro, per quella maglia granata che è simbolo della nostra storia e dei nostri valori, e tutti sappiamo bene che continueremo ad essere qui, nonostante triadi nefaste che con il Toro non hanno nulla a che fare. L’unica cosa che possiamo e dovremmo fare sarebbe quella di riappropriarci dello spazio esterno del Fila; allungherebbe la vita a molti e ci consentirebbe di tenere un faro acceso e puntato sulla società. Potrebbe essere chiesto alla Fondazione e concesso a chi gestisce già il Museo, così da cominciare a mettere un piede nell’impianto, anche per rammentare costantemente la presenza del 3 lotto per la realizzazione del progetto completo del Fila.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui