Giornate Natalizie

Eccoci, anno nuovo vecchie abitudini. Di nuovo qui con la nostra rubrica. Colgo l’occasione di augurare a voi e alle vostre famiglie un sereno anno. Ma adesso ahimè, parliamo di calcio e di tutti i problemi che queste Feste ci hanno lasciato. Punto 1: il razzismo. Ragazzi, siamo nel 2019, non nel 1938. E’ possibile che 4 scemi debbano rovinare la nostra passione? Non parlo solo dei fatti di Inter – Napoli (1-0) dove a essere preso di mira è stato Koulibaly, ma anche di Lazio – Torino (1-1 Belotti [T]; M.Savic [L]) dove il bersaglio è stato Meitè. I fatti di Roma divengono ancor più gravi in quanto TOTALMENTE ignorati dall’opinione pubblica. Se siamo tutti Koulibaly, allora dovremmo anche essere tutti Meitè. Ma, soprattutto, dovremmo essere tutti un po’ più razionali, a partire da coloro che ci governano. Perché ragazzi, se un Ministro dell’Interno si fa fotografare con un ultrà del Milan, capite che c’è un grossissimo problema di fondo. A proposito, dopo esser stato a un passo dal k.o. di Santo Stefano contro il Frosinone (0-0) e essere inciampato in casa (0-1) con la Fiorentina, il Milan vince 2-1 con la Spal e prova a chiudere l’anno con un pizzico di soddisfazione. Gioioso anche il “pipita” Higuain che con gli estensi ritrova il goal. Sorride, decisamente, un po’ di più l’altra Milano che, se il 22/12 si stoppa 1-1 a Verona con il Chievo, nelle altre due giornate “festive” raccoglie sei punti su sei grazie a due vittorie di misura con Napoli e Empoli: decisivi rispettivamente Lautaro Martinez e Keita. Di contrappasso, l’Empoli riesce a far rimanere indigesti i pranzi festivi ai suoi tifosi: tre sconfitte consecutive che lanciano l’allarme (2-4 con la Sampdoria, 3-0 con il Torino e 0-1 proprio con i nerazzurri). Sampdoria e Torino che viaggiano con l’obiettivo di essere le sorprese del campionato, fanno ottime prestazioni: vittoria per 2-0 contro il Chievo a S.Stefano e sconfitta immeritata 2-1 a Torino con la Juventus; Torino che dopo le già citate partite ottiene un punto nello scontro diretto con il Sassuolo a Reggio Emilia (1-1). Due problemi per i granata: l’incapacità di chiudere le partite e l’avversione del VAR. Assurdo l’episodio neanche valutato di una caduta di Zaza nella sfida con i neroverdi. Capitolo big: la Juventus ottiene 7 punti nelle sfide con Roma, Atalanta e Sampdoria e continua la caccia all’ottavo scudetto consecutivo; il Napoli “circonda” il k.o. a San Siro con le vittorie 3-2 con il Bologna il 29 di Dicembre e 1-0 con la Spal il 22 Dicembre; la Roma, in netta ripresa, supera il k.o. di Torino con la Juventus raccogliendo sei punti su sei con Sassuolo (3-1) e con il Parma (0-2). Capitolo sorprese, capitolo Parma e Sassuolo, che stanno facendo sudare squadre più blasonate per le zone di classifica nobili:se abbiamo già detto della sconfitta del Parma con la Roma bisogna però dire che prima di essa, i romagnoli hanno sconfitto 1-0 la Fiorentina e pareggiato 0-0 nel derby con il Bologna; il Sassuolo invece, con le sue due sconfitte (oltre al brutto pareggio con il Toro) con Atalanta (2-6) e appunto con la Roma. Bologna che grazie al punto ottenuto contro i ducali salva la panchina di Pippo Inzaghi nonostante le sconfitte con il Napoli (3-2 ma ottima prova) e con la Lazio 0-2. Capitolo salvezza: fa 4 punti il Chievo che dopo aver stoppato l’Inter vince, per la prima volta in campionato, con il Frosinone (1-0); ciociari che ottengono un punto con l’Udinese (1-1) . Sempre nelle zone calde importante il “mini tour de force” messo in atto dall’Udinese: 7 i punti conquistati dai friulani che in successione ottengono i seguenti risultati: 1-1 con il Frosinone, 0-0 con la Spal e 2-0 con il Cagliari. Per rimanere in tema salvezza: il Cagliari si sbarazza 1-0 del Genoa e perde, malamente, 3-1 all’Olimpico di Roma con la Lazio; il Genoa di Prandelli non va oltre lo 0-0 con la Fiorentina ma ottiene un successo fondamentale 3-1 con l’Atalanta e un altro (1-0) con il Cagliari.

TABELLINO e MARCATORI del 22/12/2018

Lazio – Cagliari 3-1 (12’ M.Savic, 23’ Acerbi, 67’ Lulic [L]; 90+3’ rig.Pedro [C]) migliore in campo: Lulic [L]

Genoa – Atalanta 3-1 (45+6’ aut.Toloi [A]; 55’ Zapata [A]; 67’ Lazovic, 88’ Piatek [G]) migliore in campo: Kouamè [G]

Milan – Fiorentina 1-0 (73’ Chiesa [F]) migliore in campo: Chiesa [F]

Empoli – Sampdoria 2-4 (11’Pasqual [E]; 41’ Ramirez, 69’ Quagliarella [S]; 76’ Caputo [E]; 90+1’ Caprari [S]) migliore in campo: Quagliarella [S]

Napoli – Spal 1-0 (45+1’ Albiol [N]) migliore in campo: Albiol [N]

Sassuolo – Torino 1-1 (55’ Belotti [T]; 90+2’ Brignola [S]) migliore in campo: Sirigu [T]

Udinese – Frosinone 1-1 (32’ Mandragora [U]; 61’ rig. Ciano [F]) migliore in campo: Ciano [F]

Chievo – Inter 1-1 (39’ Perisic [I]; 90+1’ Pellissier [C]) migliore in campo: Pellissier [C]

Parma – Bologna 0-0 migliore in campo: Calabresi [B]

Juventus – Roma 1-0 (35’ Mandzukic [J]) migliore in campo: Mandzukic [J]

TABELLINO e MARCATORI del 26/12/2018

Frosinone – Milan 0-0 migliore in campo: Donnarumma [M]

Atalanta – Juventus 2-2(2’ aut. Djimsiti [A]; 24, 56’ Zapata [A]; 78’ Ronaldo [J] ) migliore in campo: Zapata [A]

Bologna – Lazio 0-2 (30’ L.Felipe, 90’ Lulic [L]) migliore in campo: Lulic [L]

Cagliari – Genoa 1-0 (45+3’ Farias [C]) migliore in campo: Farias [C]

Spal – Udinese 0-0 migliore in campo: Lazzari [S]

Fiorentina – Parma 0-1 (45+2’ Inglese [P]) migliore in campo: Inglese [P]

Sampdoria – ChievoVerona 2-0 (47’ Quagliarella, 59’ Ramirez [S]) migliore in campo: Quagliarella [S]

Roma – Sassuolo 3-1 (8’ rig.Perotti, 23’ Shick, 59’ Zaniolo [R]; 90’ Babacar [S]) migliore in campo: Zaniolo [R]

Inter – Napoli 1-0 (91’ L.Martinze [I]) migliore in campo: Martinez [I]

Torino – Empoli 3-0 (44’ Nkoulou, 49’ De Silvestri, 75’ Iago Falque [T]) migliore in campo: De Silvestri [T]

TABELLINO e MARCATORI del 29/12/2018

Juventus – Sampdoria 2-1 (2’ Ronaldo [J]; 33’ rig.Quagliarella [S]; 65’ rig.Ronaldo [J]) migliore in campo: Ronaldo [J]

Chievo – Frosinone 1-0 (76’ Giaccherini [C]) migliore in campo: Giaccherini [C]

Empoli – Inter 0-1 (72’ Keita [I]) migliore in campo: Keita [I]

Genoa – Fiorentina 0-0 migliore in campo: Chiesa [F]

Sassuolo – Atalanta 2-6 (19’ Zapata, 42’ Gomez [A]; 51’ Duncan [S]; 54’ Mancini [A]; 58’ Duncan [S]; 74’, 87’, 90+3’ Ilicic [A]) migliore in campo: Ilicic [A]

Udinese – Cagliari 2-0 (39’ Pussetto, 57’ Behrami [U]) migliore in campo: Behrami [U]

Parma – Roma 0 – 2 (58’ Cristante, 75’ Under [R]) migliore in campo: Under [R]

Lazio – Torino 1-1 (45+3’ rig.Belotti [T]; 62’ M.Savic [L]) migliore in campo: Savic [L]

Napoli – Bologna 3-2 (15’, 51’ Milik [N]; 37’ Santander, 80’ Danilo [B]; 88’ Mertens [N]) migliore in campo: Mertens [N]

Milan – Spal 2-1 (13’ Petagna [S]; 16’ Castillejo, 64’ Higuain [M]) migliore in campo: Castillejo [M]

Lascia un commento