Ecco il Toro che vogliamo, ora basta distrazioni!

Ecco il Toro che vogliamo, ora basta distrazioni!

Il Toro di Mazzarri seppur con qualche acciaccato, Iago, e uno squalificato pesante, Meite, batte l’Inter per uno a zero, recriminando solo di non aver segnato il secondo. Contro una delle peggiori Inter viste al Grande Torino, squadra abulica, centrocampo approssimativo e distratto, attaccanti isolati e anche particolarmente fermi. Ma davvero non ci sono in Italia attaccanti più bravi di Lautaro Martinez? Meglio per il Toro, che se un torto ce l’ha e non aver fatto il secondo gol sul finire del primo tempo, e all’inizio della ripresa. Lì bisogna chiuderle. E portare a casa i tre punti. Ci siamo riusciti lo stesso, agevolati dall’espulsione di Politano, e grazie a una difesa che a parte uno svarione iniziale ha sofferto veramente poco. E’ il Toro di N’Koulou, di Izzo, Dijij, Aina. Bravissimi anche oggi Rincon, migliore in campo, Ansaldi, bravo in mediana e piedi superiori, ma un applauso voglio farlo anche a Lukic, il fisico non lo aiuta ma ci sta mettendo il carattere per emergere. Lotta come un diavolo pure Belotti, strappa palloni a metà campo, punta a testa alta gli avversari. Manca come sempre qualche gol. Si è battuto anche Zaza, e nel suo caso rimango dell’idea che sia un problema fisico, di tenuta atletica. Mazzarri aveva chiesto una prova di carattere e l’ha ottenuta. Ora bisogna dare continuità. La rosa va bene così, hanno continuato a ribadire Cairo, Petrachi e il Mister. Nion è vero, manca il sostituto di Soriano e almeno un rinforzo davanti. Si farà qualcosa? Ne dubito fortemente. E allora mettiamoci almeno l’impegno massimo, come oggi, per lottare fino alle ultime giornate per l’Europa. Prendere esempio dal Gallo o da Izzo eroe di giornata. Ma bisogna smetterla di prendere gol come i primi due a Roma, come stavamo per fare anche oggi dopo pochi minuti, regalando la più facile delle palle a Lautaro. Ci vuole sangue agli occhi anche quando si tira in porta. Una bella domenica finalmente davanti una degna cornice di pubblico. Ora ripetiamoci a Ferrara, ecco la prova del 9 perfetta. Squadra provinciale che si difenderà pronta a colpire appena rifiatiamo. Se ci va il Toro di stasera emergerà la nostra superiorità. Se no saranno nuovi dolori. Rivogliamo Iago, il vero Iago.

  • mauro.re 28 Gennaio 2019 at 1:24

    Ammiro la Tua certezza che giocando così, si vinca spesso ……..tabellino tiri in porta
    Inter 3 Torino 2 ………..penso dica tutto

  • PupiGol57#CairoVattene 28 Gennaio 2019 at 15:22

    oltre alla carambola di izzo abbiamo anche tirato in porta?

Lascia un commento