ESCLUSIVA-Intervista a Mario Giunta

0
197

Sharing is caring!

Questa mattina all’Hotel Da Vinci,sede del calciomercato, abbiamo avuto l’onore e il piacere di intervistare Mario Giunta giornalista di Sky Sport. Ci tengo molto a ringraziarlo per la disponibilità e professionalità.

Buongiorno Mario, ultime ore di calciomercato ti aspetti qualche colpo in entrata o in uscita da parte del Torino? 

Guarda stavo verificando proprio adesso se ci fossero novità riguardo al Toro,no personalmente in queste ultime ore di mercato  non mi aspetto nessun movimento in particolare, quanto meno in entrata.

La società granata poche ore fa ceduto Lyanco ed Edera che avevano poco minutaggio e quindi penso sia giusto mandarli in prestito a giocare, soprattutto Edera che ritengo un giocatore molto interessante.

Per quanto riguarda il mercato in entrata penso che il Toro sia a posto così e credo che il presidente Cairo abbia fatto un grande sforzo anche in questa sessione di mercato per trattenere i suoi gioielli, perché come abbiamo visto erano arrivate delle offerte importanti per Belotti.

Domenica Spal-Torino che partita ti aspetti? 

Mi aspetto una partita complicata per il Torino perché la Spal in casa gioca molto bene e perché la squadra di Semplici è una squadra che cerca di costruire la sua salvezza proprio in casa, quindi per i granata non sarà una passeggiata.

Comunque penso che sarà una partita nelle corde della squadra di Mazzarri per poter fare punti, anche perché sono state troppe le partite  in cui il Toro è uscito con un pareggio o una sconfitta immeritatamente . Con l’Inter è arrivata una vittoria importante e meritata che ha ridato coraggio e fiducia al gruppo.

In questa sessione di mercato sono arrivati tanti rinforzi nel settore giovanile granata, quanto è importante per una squadra come il Toro prendere dei giovani per poi farli approdare in prima squadra? 

È fondamentale ma non solo per i granata ma per tutte le squadre. Io poi ci tengo molto a fare i complimenti alla società di Cairo per aver ricostruito il Filadelfia che è un impianto meraviglioso che servirà alla crescita del Torino, della prima squadra e soprattutto a livello giovanile.

Questi ragazzi  che sono arrivati al Toro e che calcheranno quel campo dovranno capire di essere arrivati in una società importante e gloriosa.

Sabato, proprio al Filadelfia c’è stato un evento per ricordare Valentino Mazzola che avrebbe compiuto 100 anni. Cosa sa e cosa hanno raccontato a Mario Giunta sul capitano del Grande Torino? 

Mi hanno trasmesso come quella squadra cambiò il calcio italiano, una squadra formidabile e indimenticabile che rimarrà per sempre nel cuore di noi amanti del calcio.

Per quanto riguarda capitan Valentino , sabato mi sono emozionato nel vedere il pronipote di Mazzola entrare in campo con la sua maglia e poi fargli indossare la fascia da capitano. Penso sia importante e a volte impegnativo portare avanti l’eredità di quel cognome ma è fondamentale per tutti, per il cuore Toro e per il calcio italiano.

In generale, c’è stato un colpo di mercato che ti ha stupito in particolare? 

Mi ha stupito l’arrivo di Piatek al Milan, non come colpo di mercato ma per l’impatto che ha avuto subito il suo arrivo in rossonero. Ha avuto un impatto straordinario.

Giovanni Goria

1 commento

  1. Basta millantare false notizie
    Cairo non ha alcun merito nella ricostruzione del Fila , tutto il merito e il plauso va alla FONDAZIONE………..e questo lo dico sia a Giunta e sia a chi riporta queste fake ,assecondando e non puntiualizzando!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui