Ultimo giorno di calciomercato -in diretta dall’hotel Da Vinci

0
51

Sharing is caring!

10:35 Buongiorno dall’Hotel Da Vinci di Milano, siamo pronti a raccontarvi l’ultimo giorno di calciomercato. Qui per adesso non è presente nessun dirigente del Toro.

12:16 dalla Juve arrivano Nicolò Poppa e Rachad H’Maidat, tutte e due attaccanti classe 2002

12:20 arriva l’ufficialità, preso Wilfried Stephane Singo, difensore ivoriano, classe 2000, milita nell’AS Denguélé di Odienné. Gioca con la nazionale Under 20 del suo paese.

12:40 Milinkovic Savic passa all’Ascoli mentre Butic va all’Arezzo dopo la parentesi Ternana.

14:00 Torino interessato a Guilherme #Arana del Siviglia, terzino brasiliano ex Corinthians, classe 1997, in passato seguito dall’Inter. Su di lui anche il #Bologna e altri club esteri. Nome da monitorare per la prossima stagione. (via Matteo Pedrosi)

14:05 Torino anche su Mamadou #Traoré Diawara, altro ivoriano (ma con passaporto spagnolo), può arrivare in prestito con opzione di riscatto dalla Fiorentina. Centrocampista, classe 2000, altro innesto per la Primavera, ex giovanili Barcellona. (Matteo Pedrosi)

20:00 CALCIOMERCATO CHIUSO

 

Dai nostri inviati: Giovanni Goria e Cristiano Cerrizza

1 commento

  1. Intanto complimenti a Bava , il Petrachi nemmeno gli allaccia le scarpe
    Ma mi viene spontanea una domanda ….arrivati 2 del 2000 Marcos e Singo entrambi difensori …..più Lyanco , più Bonifazi non è che andiamo incontro ad una totale epurazione della difesa in estate ……………..stile 2016

  2. I nostri non si toccano ne adesso ne a Giugno, il progetto non autorizza cessioni eccellenti, di big intendo, li teniamo stretti, tutti, a questi vogliamo aggiungere altra qualità, ma non è semplice migliorare questo Torino

  3. Evidentemente il decimo posto che poi nella realtà è un nono, nasce a volte anche per casualità, infatti non mi pare che facciamo i noni con 45 punti;
    dal sesto posto al nono il grande divario era 6 punti lo scorso anno, per cui nulla di eclatante ma solo dettagli che abbiamo rimosso, si spera, col grande mercato di Luglio e Agosto, dove solo per Izzo, Meitè, Zaza e Bremer abbiamo speso oltre 40 ml, che sono in parte da pagare, e non scordiamoci Aina pagato anche il suo prestito, e gli altri riscatti onerosissimi

  4. Gentilissima Redazione, il Toro ha investito, non ricevuto prestiti, quindi se in attacco Zaza, Falque e Belotti hanno segnato pochi gol abbiamo un difetto che spetta a Mazzarri risolvere e non alla società, ricordo che il tanto vessato dal pubblico granata Zaza a Valencia lo vorrebbero a occhi chiusi.

  5. Gent.mo Sig. Stuppiello mi perdoni ma il fatto che il Toro abbia speso molto in estate (peraltro occorrerebbe anche ricordare che nelle estati precedenti aveva soprattutto incassato) non è un’attenuante. Anzi forse rischia di diventare un’aggravante. Per una volta che si è davvero speso ci ritroviamo in mano gli stessi risultati di prima. Le idee tattiche del mister si conoscono da un pezzo. Come si può pensare che con il mister possano giocare insieme Zaza,Belotti e Falque? Per farlo ci vogliono schemi d’attacco che il Toro non ha e, infatti, i problemi l’anno scorso li risolveva Liaijc che è un giocatore di fantasia. Ma allora perché non fare a gennaio un solo colpo, quello di un nuovo allenatore? Tra l’altro Sinisa l’anno scorso è stato esonerato proprio perché i risultati non erano in linea con gli investimenti fatti (cairo dixit). Se non erano in linea quelli di Sinisa figurarsi quelli di Mazzarri…ma poi siamo onesti Sig. Stuppiello, Mazzarri vuole giocatori che abbiano kg e cm ma in attacco ci vuole anche chi sappia giocare a pallone, non solo Bronzi di Riace…arrivassero cross almeno, ma chi li fa?

  6. Sig. Stuppiello, addossare le colpe ogni anno all’allenatore o ai giocatori è l’errore più banale e sbagliato che ci sia.

    Se il Toro aveva in rosa una marea di esterni d’attacco…bastava prendere un allenatore che non avesse in mente un solo modulo. Pertanto se Parigini deve fare il terzino e rende poco, Ansaldi il centrocampista, Falque la punta, Berenguer il terzino ecc……..ci sono 1000 errori da correggere.

  7. Allora cambia mister, questo e 30 anni che gioca così, non credo cambi ora ……e poi che cambi se non hai giocatori propositivi in rosa ma solo difensori e mediani …….

  8. Se si sceglie Mazzarri si sa che gioca 3-5-2 e se non gli vendi Berenguer, Edera, Parigini ecc…. e non gli compri esterni di qualità o seconde punte VERE…..non può rendere più di tanto.

    De Zerbi sarebbe stata una scelta migliore. Per non parlare di chi sa comprare (ds del Sassuolo) contro chi, purtroppo, ne azzecca 1 ogni 5 (anche 8).

  9. Ciao Topotoschi, visto che il Sig. Stuppiello asserisce di avere agganci indiretti dentro la società mi piacerebbe conoscere la logica di certe scelte…magari non ci arrivo io….il modulo l’abbiamo già cambiato. Fuori Falque e dentro Zaza in un 352 ortodosso che più noioso non si può. Con Zaza e Belotti che devono sfiancarsi in un lavoro di copertura anche perché davanti ci fanno èpoco visto che palloni non gliene arrivano…io non dico di giocare come l’Atalanta ma così sembriamo delle lumache che non escono dal guscio per non bagnarsi le antenne…Mazzarri conosce un solo modulo, lo sanno anche su Marte, e lo fa anche nel modo peggiore perché altri allenatori lo sanno fare molto meglio…

  10. Concordo con la redazione. Tra l’altro non è che Mazzarri ce l’hanno imposto. E’ stato scelto e prende due milioni a stagione netti…incolpare solo lui è un po’ come sposarsi con un partner che ti ha già tradito prima di sposarti e poi incolpare lui se sei cornuto perché lo fa anche dopo il matrimonio

  11. Redazione che io sia d’accordo o meno con quello che scrivete , è un piacere leggervi per la schiettezza dei contenuti.
    Aggiungo un piccolo contributo a conferma della tesi per cui in questa società domini ormai lo stato confusionale:
    8 giocatori in prestito ad altri club senza vi sia al momento alcun obbligo di riscatto , su cui sono stati investiti 40 mln x i soli cartellini. Non conto ovviamente i canterani da Bonifazi a Edera e tutti gli altri meno noti.
    Un capolavoro

  12. anche perchè i mercati sontuosi li vede solo stuppo e un altro che non menziono. Ma un regista degno di nome non esiste? Forse stuppo nn sa che se cairo nn vende non è per fare la squadra ma perchè non ha offerte adeguate, la dimostrazione c’è stata con ventura che faceva far soldi a palate, i migliori li ha sempre venduti solo per soldi nn di certo per fare una squadra completa.

  13. La solita pena del mercato di Gennaio. Tre giocatori della Rosa in meno e coperta corta a centrocampo e in attacco
    E pure al centro della difesa
    Se viene un raffreddore a Rincon Meite o Ansaldi o Nkoulou o Belotti siamo rovinati
    A meno che non si sia deciso di sffidarsi come alternative si migliori dell attuale primavera come Adopo Millico Ferigra . Per wuesto sono stati presi molti giivani come alternative ai primavera se convocati in prima squadra
    Ad esempio Marcos dal Barcellona
    Ma e sempre un rischio
    A Giugno comecsempre vedtemo chi hacragione e spero davvero abbiano ragione Cairo e Mazzarri

  14. Il club veniva da grosse perdite e con Ventura andava finanziato un mercato di serie A con ingaggi progressivamente più alti, vendere 4-5 giocatori era un obbligo.
    Ma ora sono cresciute le ambizioni e i costi, siamo in un’altra politica, dove il traguardo sono le coppe.
    Abbiamo il materiale umano avallato da Mazzarri, ma poi solo io sento dire a Mazzarri che non vuole nessuno? Gentile Redazione ma avete sentito il mister? Ha detto ben venga uno che fa compiere il salto di qualità, ma a Gennaio nessuno vende, quindi rimaniamo così, i prezzi sono stellari.
    In sintesi è convinto che per accedere all’Europa siamo a posto così, altrimenti chiedeva qualcuno a prezzi contenuti come Badelj

  15. Mazzarri non ha mai chiesto un giocatore, a Gennaio, lui i giocatori li vuole in Estate con tutta la preparazione davanti, adesso salvo acquisti da 15 o 20 ml che neanche la Juve può fare a Gennaio ti arrivano solo brocchi, quindi restiamo con i nostri e faremo bene

  16. A gennaio nessuno vende ?
    Gabbiadini Muriel Kucka Badely Gagliardini tutti in uscita da altri club anche questo è mercato ……e se la società ha puntato su un INCOMPETENTE per il calcio attuale di chi sarebbero le colpe ??
    Che il CIARLATANO di occupi di editoria che e il suo forte e lasci che al calcio si occupi chi ne sa …..come consiglia la Redazione che mi trova in perfetta sintonia ……

  17. Ok Mazzarri è convinto. Lo era anche Sinisa ed è stato esonerato. La società sig. Stuppiello è convinta che Mazzarri riesca ad andare in Europa? Perché con Sinisa si è provato a correggere la barca e con Mazzarri si è deciso di andare avanti anche a costo di affondare col timoniere?

  18. a me sembra la stessa squadra che aveva sinisa, poi dj che parla dei primavera papabili, mentre nessuno in società ne fa menzione, nn si puo sentire, cercare un pelo sempre per giustificare questa scellerata società che può solo ringraziare le altre che zoppicano piu dell’anno scorso, veramente basterebbe poco, e cairetto non ha mai tirato fuori un soldo dei suoi, la cosa pazzesca è il pensiero che ci siano ancora decine di tifosi che lo coprono, per fortuna solo decine ma sempre troppi.

  19. la società, che poi sarebbe cairoebbasta, ha detto che mazzarri è il meglio e che lo voleva già anni prima e che finalmente ce l ha fatta a farlo venire. è così o no? Parole del falsone.

  20. Non so chi stia scrivendo a nome della redazione, ma con tutto il rispetto, sta delirando. Petrachi non è un genio, si sa, ma dire che è un incompetente è troppo per i miei gusti, è uno che lavora con quello che ha, che è riuscito a fare colpi per il Toro che fino a qualche anno fa erano impensabili (SIRIGU A ZERO, Zaza, Izzo, Ljajic, Quagliarella ecc.)  ha scovato dei giovani e dei giocatori che erano praticamente sconosciuti e oggi sono perni saldi del Toro uno a caso N’koulu. Se penso ad un DS come quello del Sassuolo mi viene il volta stomaco, è facile fare il DS per la squadra satellite della Gobba, dove i colpi te li fa Paratici, per poi rivenderteli e riempire la botte della cassa comune bianco-nero-verde.
    Per quanto riguarda Mazzarri, non è vero che gioca solo con il 3-5-2, lo ha detto lui stesso e lo dimostra la sua storia ha adottato più variazioni dal 3-4-1-2 al 3-4-3, e per variare hai bisogno di giocatori duttili come lo può essere Berenguer. Poi, infine, smettiamola con “eh ma se avessimo scelto Gasperini” “eh ma se ci fosse stato De Zerbi” perchè al primo errore sarebbe venuto giù il mondo, e ricordiamoci anche dei geni illuminati che “Gasperini gobbo di m* mai al Toro” che oggi si chiedono come mai Gasperini è là invece che qua, e oggi guarda più l’erba del vicino che casa propria. Scusate lo sfogo, ma la penso così.

  21. la parodia di ds fa solo il facente funzioni del boss,adattissimo per lo scopo,non è in grado di sostenere campagne trasferimenti,deve eseguire e ogni tanto fare da microfono.

    concordo in tutto con la reda,meno che su Carnevali,io operei per Mirabelli,sottovalutato,ma buon talent scout.

    ps: opterei x mirabelli

  22. Si ma finiamola di fare il funerale al Toro a 5 punti dalla Champions, che Domenica possiamo accorciare, e 2 dall’Europa League.
    Pare di vedere i tifosi del Bologna scrivere, quelli che vanno allo stadio in 23000, mentre sono quelli del Toro con 17 punti sopra dopo un girone.

  23. un ds che annota solo le segnalazioni di intermediari e procuratori,non è tale,torino fc quinta in graduatoria per emolumenti a procuratori

  24. Caro Arthur, è un discorso puramente statistico. Più scommesse prendi e più probabilità hai di beccare qualcuno che ti faccia fare ottime plusvalenze. Se prendi 11 scommesse e almeno una si rivela un fenomeno ti sei rifatto le spese delle altre 10 sole e ne avanzano. Se compri giocatori decenti intanto li paghi di più e, comunque, non è detto che rivendendoli ci potrai lucrare granchè. Il problema è appunto che se nel mazzo delle scommesse ci sono anche tante sole la squadra non va da nessuna parte e ti rimangono solo le plusvalenze di quei pochi giocatori che si sono dimostrati validi…a noi tifosi in realtà resta un’altra cosa ma c’è la censura. In buona sostanza questo fa Petrachi e la redazione ha perfettamente ragione. Tu hai citato i successi ma si può fare anche l’elenco delle patacche ed è molto più lungo. Si tratta di mettersi d’accordo. Si vuole un DS che sappia fare soprattutto plusvalenze? Bene, Petrachi è quello giusto. Io invece preferirei un DS che sappia coniugare la capacità di reperire giocatori funzionali alla causa e, al contempo, tenere i conti in ordine. Punti di vista. Ma forse sono io che sono sbagliato. Pensavo che una squadra di calcio dovesse fare innanzitutto risultati sportivi seppur senza dissanguarsi…. 

  25. Caro Luca, non metto in dubbio la tua opinione, ma se fosse come dici tu a quest’ora avremmo tutta un’altra squadra, e ogni anno venderemmo almeno 3 o 4 giocatori importanti in pieno stile Genoa o tanto decantata Atalanta. Gli acquisti giusti li si sanno fare non a caso su 3 che credevamo sconosciuti totali (Djidji, Meite e Nkoulou) sono andati a segno 3,quindi dubito che siano acquisti fatti con il bastone da rabdomante ba ben pensati. Per finire condivido con Fabio, non c’è bisogno di fare il funerale al Toro ora come ora, c’è chi è messo meglio di noi vero, ma c’è tutto un girone di ritorno e il tifoso del Toro deve smetterla di essere così sado-masochista e deve cambiare mentalità perché a volte la mentalità vincente è data anche dalla piazza.

  26. Ma poi chi si è rafforzato?
    Nessuno, Muriel e Gabbiadini sono due epurati di ritorno senza offesa, comprati da club che hanno visto il Toro fare mercato ad Agosto, persino beffati come la Samp.
    Ma poi il Toro ha speso più di tutti, basta funerali a chi lotta evidentemente per l’Europa grande e meno grande, siamo in piena corsa, questa la verità

  27. Massimo rispetto Arthur ma Meite e Djidji sono di quest’anno, N’Koulu è della passata stagione. Il mio era un esempio che prende a riferimento ogni singola stagione ed è anche vero che il Toro quest’anno ha tenuto tutti a parte liaijc ma ricordo anche cessioni multiple (Maksimovic, Peres). Di fronte all’offerta della vita la plusvalenza si è fatta eccome ed anche plurima (l’anno scorso Benassi e Zappacosta). Quest’anno le “scommesse” sembrano pagare ma vogliamo parlare dell’infornata di belle speranze andata a vuoto: Martinez, Jannsonn, Gaston Silva, Sanchez Mino, tutti acquisiti la stessa stagione e tutti venduti benissimo (questa è l’arte di Petrachi). Io non faccio funerali, solo mi spiace che quest’anno che il Presidente ha speso più del solito ci ritroviamo sempre nella stessa situazione. Ammetterai che possa anche essere un po stufo, o no? Poi certo la domenica siamo tutti uguali, tutti a tifare, ma io rimango perplesso. Quanto a ciò che asserisce il Signor Stuppiello, Muriel e Gabbiadini saranno pure degli epurati ma hanno fatto in poche settimane ciò che Zaza non ha fatto in sei mesi e la beffa alla Samp per ora è solo sulla carta visto che in classifica sono più avanti di noi. Quanto a Muriel è stato acquisito per sopperire al periodo di appannamento di Simeone, quindi per sopraggiunte esigenze tecniche e tattiche…quello che si fa nel mercato di gennaio insomma.

  28. ogni opinione è rispettabile ma se il Toro nel 1994 è uscito dal calcio che conta (eccezione il 2014) è perchè progressivamente il potere è ristretto a poche società, quelle con più fatturato (!)

    I risultati sono diretta conseguenza e complimenti all’Atalanta di questi ultimi anni.

    Bene le riforme FIGC del presidente Gravina, si metta tutto in pratica.

     

  29. Piena solidarietà ad Arthur ed al suo discorso, che in un contesto come questo risulta una mosca bianca.

    Ricordo anche un giocatore a voce di popolo allontanato prima di tutto dai tifosi, qui definito “gobbo di m.”, ex-giocatore, uomo discutibile, terribilmente colpevole di non esultare quando segnava, e persino di aver chiesto scusa ai suoi concittadini dopo un gol, senza dubbio il giocatore più tecnico e di classe che negli ultimi 20 anni abbia giocato nel Toro, non Ljiaic, no belli: FABIO QUAGLIARELLA.

    Detto questo, il solito vergognoso mercato di Gennaio, e questo non si discute. Quanto meno un sostituto di Soriano (quello si, uomo di m.) era doveroso acquistare.

  30. Ciao Fabio.
    Quindi? Nulla
    Non avevo dubbi. I bilanci sono pubblici, si possono leggere e con l’aiuto di un po’ di ragioneria e di informazioni di stampa si può capire come in prospettiva esistano solo i debiti. Debiti che saranno pagati nel solito modo. Vendendo. Giugno 2019 si scende. Poi si può sempre sperare in walterone e nella possibilità di vincere le partite senza mai tirare in porta. Con linter ci siamo anche riusciti voui mica non riuscirci con la Spal?
    A proposito di sana gestione,..ma per Damascan non c’era la fila?

  31. Ci possiamo scannare quando vogliono ma l unico colpevole di questi 14 anni del nulla o quasi ha un nome e un cognome ..URBANETTO CAIRO..
    Quale presidente esonera un allenatore che gioca in un modo ultra offensivo e ne prende un altra completamente all opposto, se nn x volare bassi con l aggiunta di lasciargli quasi la stessa formazione..è chiaro il piano e solo gli illusi nn vedono ciò..
    Complimenti alla redazione, pienamente d accordo su ogni sillaba..e soprattutto sulla formazione..

  32. Prima di tutto, schietti e assolutamente condivisibili i commenti della Redazione!
    Per il resto, ennesimo mercato disgustoso, voluto da cairo e approvato dall’ inutile direttore sportivo e dal catenacciaro mazzarri.
    Ci aspetta una seconda metà di stagione esaltante, che terminerà con il solito nono decimo o undicesimo posto.
    Vorrei chiederle, Signor Stuppiello, pur nel pieno rispetto di quanto sostiene con convinzione, se si e’
    mai chiesto come mai, su questo ed altri forum, sempre più tifosi si dimostrano stanchi, delusi, amareggiati e finanche incazzati con l’ attuale proprietà?? Forse siamo tutti fuori luogo o criticoni o incoscienti? Oppure sono sempre di più quelli che hanno davvero a cuore il Toro e si rendono conto che lo stesso e sempre di più in pessime mani?
    E’ assolutamente da scriteriati, o peggio ancora da personaggi in malafede, non acquistare un mezzo fantasista che avrebbe potuto vivacizzare una manovra d’ attacco inesistente!
    Vergogna!

  33. ma smettila di starnazzare, affronteremo il ritorno con una rosa con le stesse mancanze tecniche amplificate da una rosa ancora piu’ corta, poi sentiremo i tromboni giustificare l ennesimo anno inutile a causa degli infortuni…la sfiga…la var….non so se e’ peggio Cairo o chi lo difende…

  34. La spiegazione dei risultati fin qui non belli, per quello che ci attendiamo, sta nella prudenza mazzarriana, eccessiva.
    Baselli se deve giocare, va messo molto avanti e senza compiti di copertura, non può giocare con Meitè e Rincon accanto, non esiste.
    Il modulo ci ha penalizzato ad una classifica non bella, pensavamo di avere 40 punti almeno finora.

  35. Stuppiello o meglio , interlocutore societario che prova a far passare tesi indifendibili della società, sei un Fake , anche perché chi scrive sotto questo Nik non è la stessa persona che scriveva ad agosto
    Troppo diverso il suo modo di esporre i concetti e di dialogare ……..
    Sprechi fiato comunque o meglio sprechi dita e tempo a scrivere !!!

  36. Ciao Corti, non era certo questa l’intenzione della Reda, hanno semplicemente fatto un confronto di costi e rendimento fra i 2 giocatori, mi sembrava evidente…

  37. Allora guardatevi quanto hanno pagato i seguenti giocatori:

    Sirigu, Izzo, N’Koulou, Djidji, Aina, Lukic, Ansaldi, Meité, Rincon, Baselli, Belotti, Falque

    Confrontateli con la rosa di quelli che hanno preso Piatek per rivenderlo all’istante, e si ritrovano  7 punti sotto in classifica, prima di auto-martellarvi gli zebedei.

  38. cosa sarebbe successo se 3 anni fa avessimo venduto il gallo al 20 di gennaio? non oso neanche pensarlo ma qui si esalta una società che navigando in acque non troppo sicure vende il suo nr 9 a gennaio……

  39. eh ma gli altri hanno osservatori con i controca..i mica come noi….. e allora scovano piatek a 4 milioni e dopo 3 mesi lo rivendono a 35…. ma come hanno fatto a rinforzarsi vendendo il loro campione me lo dovete spiegare…

    noi invece siamo sempre lì a 2 punti dall’EL ma siamo scarsi…. boh….

    Tafazzi in confronto a voi era un dilettante….

  40. che il Genoa sia diretto da un DELINQUENTE è noto a tutti da anni , non vedo termini di paragone con una società cosi squallida, però almeno hanno la dignità minima di dire che puntano alla salvezza…………………. sul fare Cassa attraverso il calcio e una società di calcio penso che tra Preziosi e Cairo corra buon sangue…in fondo sono figli della famosa Tangentopoli entrambi…!!!!!!

  41. il Problema quest’anno non sono stati gli investimenti ( che ci sono stati), ma il fatto che essi non abbiano reso, colpa di mazzarri ? Loro che sono sopravalutati ( e quindi una sbagliata valutazione societaria) ? Boh ….fatto sta che l’investimento più oneroso ha fatto 1 goal, il secondo è stato mandato via a gennaio ( e non sostituito), il capitano acclamato a furor di popolo vuole andare via a guadagnare di più ( e si vede non c’è tutto di testa), falque gioca fuori ruolo e non incide( colpa del mister), baselli70minutidiautonomia è quello che vediamo, e poi c’è l’ oggetto misterioso Bremer che non capisco se è un pacco o altro, in più giochiamo male. E nonostante tutto siamo a 5 punti dalla champions e 2 dall’Europa, quindi incrociamo le dita speriamo si sveglino e inizino a tirare in porta anche gli attaccanti, poi a fine anno tireremo le somme e se necessario faremo i processi a TUTTI.

  42. penso che il gallo resterebbe volentieri se alle spalle avesse un presidente e una società ambiziosa. Non credo vada via solo per soldi. Non è mica il primo che si scogliona.

  43. Mauro,

    il paragone non esiste ma solo perché quello ha capito che nel calcio se non ti siedi al tavolo ma ci giri solo intorno e ogni tanto sbirci come va la partita, nn hai speranze di scalare la classifica verso l’alto quindi per guadagnarci fa calciomercato 12 mesi/anno. Il nostro invece qualche speranziella di ottenere una sedia per qualche giro ce l’ha perché col suo lavoro ha rapporti più o meno stretti coi boss del pallone. Però, da quel gran furbone che è, ha capito che non può avere tutto e subito ma a piccoli passi. Prova ne è il fatto che non ha alzato troppo la voce sui torti arbitrali di quest’anno.

  44. be certo siamo meglio del Genova, che figata….e’ vero hanno ragione i vecchi…non lamentarti c’e’ sempre qualcuno peggio di te…..dio mio…ma non vi verrebbe voglia vedere il Toro stritolare le merde….giocarsela a viso aperto o entrare in semifinale di coppa italia? l atalanta e la viola hanno venduto in questi anni l inverosimile, la viola di botto nello stesso anno 8/11 dei titolari..be entrambe sono da sempre davanti a noi e in semifinale di coppa con un gioco spumenggiante, l atalanta con le plusvalenze si compra pure uno stadio, noi buttiamo nel cesso piu’ di 30 mil per Zaza e Niang … e invece di rinforzarci per ridare slancio e entusiasmo in previsione del girone di ritorno sfoltiamo la rosa…ma va’ tutto bene siamo a tot punti da…..da che cosa ..siamo 10 con 2 squadre a un punto dietro di noi che a differenza nostra almeno mostrano un gioco gradevole con una rosa inferiore…..

  45. Maurizio

    capisco i piccoli passi ma questi sono quelli del gambero dopo 14 anni……..

    anche Napoli -Viola- Parma- sono partite da fallimenti ma dopo 5/6 anni lottavano o lottano per l’europa probabilmente frutto di una programmazione un po meno fallimentare e tranquillo non falliremo mai perché questo Ciarlatano sa bene che con un investimento a zero come acquisto se lo vendesse , ora ha in tasca come minimo 150/200 ml

    99

    sei ancora li a 5 punti dalla Champion solo perché nella mediocrità di questo campionato che penso sia arrivato al suo minimo storico la 4 in classifica ha 7 punti in meno dello scorso anno e via via a scalare….

  46. Appunto perché è mediocre,a me ancora sognare non costa nulla ( non succede ma se succede)
    Comunque credo che anche Cairo sperasse meglio, e io almeno non mi aspettavo una classifica così corta, ripeto le punte di diamante hanno deluso per colpa di?
    PS Io ho iniziato a tifare l’anno che andammo in a col Mantova e ricordo i miei amici ( interisti milanisti gobbi ) che mi prendevano ingiro è così anche i primi anni di a con ventura…bene ora sai cosa dicono “ porca boia domenica c’è il toro”.

  47. Mauro,

    il napoli è di un’altra categoria per adesso, il Parma spende e spande ma ti chiedo di rivederlo tra 1 o 2 anni quando dovrà pagare gli acquisti fatti quest’anno, la Viola vedremo a giugno dv sarà.

  48. P.S.

    e poi basta con sta bufala che il campionato è scarso. Se così fosse, ci sarebbe la classifica divisa in due con un gap tra le 5-6 più forti e le altre di almeno 20 punti……

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui