Ventunesima giornata

Una delle massime usate nel mondo calcistico è “fare un goal in più dell’avversario”. Ecco, per il commento di questa ventunesima giornata non potremmo utilizzare introduzione migliore per molte gare. In primis, la Spal prende alla lettera l’affermazione precedente e supera, con una grande rimonta, il Parma all’Ennio Tardini. Di Valoti, Petagna e Fares i goal con i quali gli estensi ritornano alla vittoria e fanno scendere le lacrime dagli occhi del loro mister Semplici. E’ solo uno, ma pur sempre un goal in più, quello che Armando Izzo realizza nella gara tra Torino e Inter terminata 1-0 nei confronti dei granata. Ottima la prestazione dei ragazzi di Mazzarri, forse arrivati alla vera svolta della stagione. Svolta che sperano di aver intrapreso anche i due bomber del Toro, Andrea Belotti e Simone Zaza autori di un’ottima prova, la migliore da quando l’attaccante lucano è approdato a Torino. É proprio il caso di dirlo, fa un goal in più degli avversari la Fiorentina che, con un pirotecnico 3-4, sbanca il Bentegodi di Verona. Tante le proteste, soprattutto nella prima parte di gara; alla fine sono 2 i rigori assegnati, entrambi al Chievo: entrambi battuti dall’eterno Sergio Pellissier con una percentuale realizzativa del 50%. Ottima, ennesima, prestazione dei gialloblù di Mimmo Di Carlo. Non fanno un goal in più degli avversati ma addirittura vincono con uno scarto di 4 goal (a zero) la Sampdoria contro l’Udinese e il Frosinone al Dall’Ara di Bologna. Nella sfida di Marassi continua la marcia di Fabio Quagliarella che, gonfiando la rete per l’undicesima volta consecutiva, eguaglia il record di Batistuta. La sconfitta patita dal suo Bologna contro il Frosinone costa la panchina a Filippo Inzaghi sostituito da Sinisa Mihajlovic. Assurda la prestazione dei rossoblù (probabilmente condizionata dall’espulsione iniziale di Mattiello); entusiasmante la prestazione dei ciociari che spinti da un favoloso Camillo Ciano raccolgono 3 punti importanti nella lotta salvezza. Nella zona bassa della classifica importanti i due goal di scarto con i quali il Genoa sconfigge l’Empoli di Iachini; Piatek sembra ormai un ricordo visto l’impatto di Sanabria che al minuto numero 73 realizza il primo goal alla prima presenza della sua avventura ligure. In zona Europa League entusiasmante la gara tra Atalanta e Roma terminata 3-3. Primo tempo di assoluta marca giallorossa che vede la realizzazione di tre goal; indomabile però, la Dea reagisce e nel secondo tempo trova il pareggio grazie a Castagne, Toloi e Zapata. Sempre nelle zone alte della graduatoria, il Sassuolo coglie altri tre punti come i tre goal che rifila a un irriconoscibile Cagliari. Si ferma il Napoli che a Milano non va oltre lo 0-0; la Juventus invece, e non diciamo come, vince 2-1 a Roma con la Lazio. Adesso vorrei rubarvi dieci secondi e fare un ragionamento, spero logico: molti dicono che il Napoli si è fermato deludendo a San Siro; bene, ma secondo voi non è normale fare 0-0 a San Siro contro il Milan? Secondo me si; la differenza però è che mentre il Napoli sta facendo un gran campionato, la Juventus viaggia a ritmi supersonici (ragazzi ha perso 4 punti, solo 4 punti). Quindi vi prego, basta con sto “campionato chiuso”; il campionato è apertissimo per le zone europee e per la lotta salvezza ma lo scudetto, da agosto si sa, è gia in bacheca dei bianconeri.

Tabellino marcatori

Milan – Napoli 0-0 migliore in campo: Romagnoli [M]

Lazio – Juventus 1-2 (59’ aut.Can [J]; 74’ Cancelo, 88’ Ronaldo [J]) migliore in campo: Leiva [L]

Torino – Inter 1-0 (35’ Izzo [T]) migliore in campo: Izzo [T]

Sampdoria – Udinese 4-0 (33’ rig, 56’ rig. Quagliarella, 68’ Linetty, 78’ Gabbiadini [S]) migliore in campo: Quagliarella [S]

Sassuolo – Cagliari 3-0 (9’ Locatelli, 45+4’ Babacar, 87’ Matri [S]) migliore in campo: Locatelli [S]

Atalanta – Roma 3-3 (3, 33’ Dzeko, 40’ El Shaarawy [R]; 45’ Castagne, 59’ Toloi, 71’ Zapata [A]) migliore in campo: Zaniolo [R]

Empoli – Genoa 1-3 (18’ Kouamè [G]; 63’ Di Lorenzo [E]; 70’ Lazovic, 73’ Sanabria [G]) migliore in campo: Kouamè [G]

Bologna – Frosinone 0-4 (18’ Ghiglione, 21’, 75’ Ciano; 52’ Pinamonti [F]) migliore in campo: Ciano [F]

Chievo – Fiorentina 3-4 (4’ Muriel, 26’ Benassi [F]; 38’ Stepinski, 60’ rig. Pellissier [C]; 79’, 86’ Chiesa [F]; 89’ Djordjevic [C])         migliore in campo: Chiesa [F]

Parma – Spal 2-3 (11’ rig.Inglese, 53’ Inglese [P]; 70’ Valoti, 75’ Petagna, 87’ Fares [S]) migliore in campo: Inglese [P]

Lascia un commento