Nasce il Toro Club BAT Valentino Mazzola

0
54

Sharing is caring!

Nasce il “Toro Club BAT Valentino Mazzola”

Un’altra bella realtà entra a far parte del mondo granata. Questa volta siamo nel Sud Italia e, precisamente, nelle splendide e calde terre di Puglia, dove tifare Toro non è mai così scontato!

È il 17 febbraio 2019 quando, a Canosa di Puglia, un gruppo di amici “cuori granata” provenienti dalle varie città della provincia Barletta-Andria-Trani, nonché da altre vicine città pugliesi, firma l’atto costitutivo del nuovo “Toro Club BAT Valentino Mazzola”.

L’idea ha origine il 26 gennaio scorso, giorno della ricorrenza del centenario della nascita dell’indimenticabile Valentino Mazzola, capitano del Grande Torino e della Nazionale Italiana, perito nella sciagura di Superga quel tragico 04 maggio 1949.

Un gruppo di amici tifosi granata di Canosa di Puglia e di Andria decidono di incontrarsi in un locale di Canosa di Puglia, per festeggiare a modo loro tale ricorrenza: da qui all’idea di intitolare il Club alla memoria del nostromitico Capitano, il passo è stato davvero breve.

Infatti, proprio in quella occasione, si è compreso quantoa noi tifosi granata mancasse un luogo di aggregazione in cui poter parlare, discutere e tifare il nostro amato Toro! Si stava talmente bene insieme cheimmediatamente ha preso corpo il progetto di costituire un club anche nella nostra provincia e di cercare di riunire tutti i tifosi granata sparsi nel nostro territorio.

L’iniziativa ha avuto subito un gran successo, in quanto attraverso il semplice “passa parola”, in una decina di giorni, si è passati dai 15 “fratelli granata”, agli attuali 40. E non abbiamo intenzione di fermarci qua, perché siamo sicuri che in giro ce ne siano ancora tanti. Per questo invitiamo tutti i tifosi della nostra zona di Puglia a contattarci e ad entrare a far parte del club.

Mission fondamentale del neonato sodalizio granata, oltre all’ovvio sostegno al Torino FC e al porsi comepunto di riferimento locale del popolo Granata, sarà quello di portare sul territorio pugliese la storica cultura sportiva Granata, divenuta patrimonio dello sport italiano. Prossimi obiettivi saranno l’adesione all’Unione Club Granata e l’affiliazione al Torino FC.

F.V.C.G.

Per contatti:

e-mail: [email protected]

n. cell. 3388944851 (presidente Nicola Pepe)

Pagina Facebook: Toro Club Valentino Mazzola

1 commento

  1. Davvero un bel connubio tra il Sud e la nostra società, sempre più attraente, testimonianza del grande lavoro compiuto dal club in questi anni.
    Anche nel Mezzogiorno giunge la passione granata, grazie alla rinascita dell’ultimo decennio, scandito da ottime cose alternate a brevi periodi meno brillanti.
    Si farà in modo di conferire alla società un immagine mai avuta, moderna con sfumature europee

  2. RICORDO al Sig STUPPIELLO  che nulla a che fare con IL TORO che da sempre siamo per numero di Club quarti e disposti su TUTTO il territorio nazionale e GRAZIE all’attuale INDEGNO presidente tanti club sono stati EPURATI perché nelle contestazioni a cavallo del 2oo9/10 NON SI ALLINEAVO alle disposizioni societarie………compreso il CLUB di Reggio E di cui per anni ho fatto parte come Vice presidente , consigliere e cassiere………..e puo tranquillamente verificare negli archivi societari, dove ogni anno veniva depositato l’organigramma societario del Club

    Detto ciò stia Zitto e non parli di ciò che non conosce e non puo ambire a capire………

  3. Contento per il Club

    Redazione, io amo questo sito e lo preferisco ai tanti altri per svariati motivi (in primis perché non avete secondi fini)

    c’è però la bizzarria della persona che si cela sotto il nome di Fabio Stuppiello, questo sito è dedicato ai tifosi, se veramente è un dirigente o lavora per la società dovrebbe palesarsi, diversamente è un millantatore

    possiamo fare chiarezza?

  4. La chiarezza è questa: CHIUNQUE può esprimere la propria opinione, in maniera educata.

    Non c’è una selezione naturale, nè si adottano politiche di parte. Qui TUTTI possono dire la loro, che piaccia o meno….

  5. Hei ” ragazzino” vedi di abbassare i toni , qui ce gente che è una vita che va e che è andata allo Stadio anche facendo km e ben prima che arrivassi Tu e quel CIARLATANO di Presidente , se Vuoi pubblicizzare la vendita di biglietti rivolgiti al tuo Capo ……….

  6. Premesso che molte delle cose dette dal Sig Stuppiello non trovano la nostra approvazione, fintanto che le dice in maniera posata…..cosa c’è di male? E’ un’opinione….Non è quindi il caso di arrivare ad offendere o ad additarlo come un “ragazzino”…..

  7. Ok non sei un dipendente del club, hai delle conoscenze, possiamo sapere quali sono?

    anche perché nel caso, quando fai affermazioni perentorie, dovresti scrivere “mi hanno riferito che… ecc ecc” tu usi sempre il NOI, noi in italiano ha un significato molto chiaro

    il biglietto per l’atalanta non lo posso comprare

    sono abbonato…

    mi spiace molto

  8. grazie Mauro,

    in ogni caso io sono calmissimo, cerco solo di capire, sono curioso del personaggio (anche se ho la sensazione che siano in tanti, come Legione)

  9. Si indubbiamente si possono avere delle conoscenze.
    Se sono conoscenze calcistiche ancora meglio invece che fare il pubblicista della società.

  10. Continuo a pensare che si tratti del padrone del Torino FC che si cela dietro l’identita’ di uno “pseudo tifoso”. Scusa Mauro ma quanno ce vo, ce vo.

  11. Sai Claudio Sala che ci ho pensato anch’io…Stuppiello alias Urbano Cairo che passa gran parte delle sue giornate a farsi insultare su queste pagine…come un’espiazione….

    Degno di un romanzo, diventerebbe il mio idolo all’istante, mica per altro, solo per la suprema beffarda assurdità che tutto ciò significherebbe. Neanche Kafka arriverebbe a tanto…

  12. Non si offenda, professore. Il fatto è che spesso usa persino lo stesso linguaggio del presidente. E’ evidente che si fa tanto per dire, la logica vuole che urbanetto non consumi neanche un secondo del suo tempo sui social dei tifosi, però sarebbe stato divertente scoprirla come l’Urbano sotto mentite spoglie che si accapiglia ogni giorno con Pupi 57. Sarebbe stato così assurdo da diventare leggendario.

  13. Marco Corti, in effetti sarebbe geniale, straordinario, ma al di là di tutto a me diverte, per questo che ogni tanto mi diverto anche io a pungolarlo un po’…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui