Verso la sosta – Corsa Europa League: quanti incroci. Sorride il Toro

0
30

Sharing is caring!

Due punti: è questa la distanza, davvero minima, che separa la Lazio sesta dalla Sampdoria decima. Detto che potrebbe risultare decisivo il settimo posto (tutte le potenziali vincitrici della Coppa Italia sono in corsa per l’Europa), la corsa alla partecipazione alla prossima Europa League è ancora più aperta rispetto a quella per la Champions League. In mezzo al guado, proprio i biancocelesti: a metà aprile giocheranno contro l’Udinese e potrebbero fare un passo in più verso l’alto. Va anche aggiunto, però, che Inzaghi & Co dovranno affrontare il derby di Roma nella prossima giornata e poi la non facile trasferta di Firenze. Crocevia Atalanta di qui alla sosta: sfiderà sia Sampdoria che Fiorentina, con la possibilità di scavare un bel solco sulla concorrenza, ma anche il rischio di rimanere attardata. Sulla carta, strada in discesa per il Torino, che nell’ordine sfiderà le ultime In maiuscolo le gare da giocarsi in trasferta.

La classifica: Lazio 38* (una gara in meno) Torino 38 Atalanta 38 Fiorentina 36 Sampdoria 36

Il calendario della Lazio Roma 2 marzo FIORENTINA 10 marzo Parma 17 marzo *Udinese da recuperare il 10 aprile

Il calendario del Torino Chievo 3 marzo FROSINONE 10 marzo Bologna 16 marzo

Il calendario dell’Atalanta Fiorentina 3 marzo SAMPDORIA 10 marzo Chievo 17 marzo

Il calendario della Fiorentina ATALANTA 3 marzo Lazio 10 marzo CAGLIARI 15 marzo

Il calendario della Sampdoria SPAL 3 marzo Atalanta 10 marzo SASSUOLO 16 marzo

(fonte tuttomercatoweb.com)

1 commento

  1. Esatto Maurizio, domenica, anzi le prossime 3 domeniche ( in realtà uno è un sabato) abbiamo 3 esami di maturità.
    Ricordo che fin’ora li abbiamo sempre falliti, falliti anche adesso dopo aver preso 4 punti assolutamente insperati nelle ultime 2 partite sarebbe delittuoso, vergognoso, imperdonabile.
    Vinciamo le prossime 3 ( 9 punti senza se e senza ma) poi, vedremo come saremo messi in classifica, stop.

  2. Comunque a me Toro 71 mette l’ansia, con i suoi “senza se e senza ma”,  i “punto” e “stop”. O le vinciamo tutte oppure è fallimento totale, come se ogni partita non fosse storia a sé, come se gli avversari non esistessero ma stessero solo lì a stenderci il tappeto rosso per la vittoria. In più se fai risultato ma non gli piace come hai giocato la mena lo stesso. Mamma mia che stressatore!

  3. vabbè dai…… comunque è innegabile che le prox 3 siano il crocevia della stagione. Se (e indovinate dove ho le mani) facciamo 9 punti, la classifica si farà molto interessante.

  4. Concordo con Kamillo , l’unico punto insperato è quello di Napoli che obeittivamente ci aveva messo sotto. In realtà avremmo pure potuto vincere se Aina fosse stato piu lucido o Baselli piu preciso ma sarebbe stato troppo. Abbiamo preso a Napoli il punto che ci hanno tolto i gobbi …avrei preferito il contrario ma pazienza.

    A proposito di punti insperati con l’Atalanta chiedo a Toro71 perchè?

    Finora con le dirette concorrenti per l’EL abbiamo fatto sempre buone partite pareggiando in trasferta con Lazio Milan Atalanta e Sassuolo ( quando ancora era una rivale…), vincendo con la Samp a Genova e ora battendo l’ Atalanta . Solo la Fiorentina ci ha tolto punti dalla media inglese pareggiando da noi.

    Quindi sono contento ma non stupito che si sia vinto con i bergamaschi

     

  5. dj guarda che siamo li ma non siamo in testa alla classifica, parli come se dovessimo essere primi nessuno di mette sotto siamo imbattibili.

  6. DJ, hai visto la Dea ieri? ( chiaramente con De Roon ed il Papu) .Ed anche in quasi tutte le partite precedenti? Se sì non c’è bisogno che ti risponda…
    Ah, l’Atalanta del girone di andata non faceva testo, per molte giornate è stata sotto shock post eliminazione europea, tanto è vero che con un minimo di coraggio si sarebbe potuto vincere…

  7. E certo! All’andata non facevano testo! Lì c’erano sia il Papu che De Roon e tutti gli altri, ma erano ancora sotto shock per l’eliminazione di un mese prima. A noi invece mancava Iago, che vuoi che sia, però con un po’ di coraggio si poteva vincere, o magari se ne potevano prendere 3 come la juve, chissà. Per il ritorno invece c’è la variante delle assenze (le loro, le nostre non contano), inoltre erano distratti dall’imminente impegno di coppa, mettiamocelo no?

    Ma tu sempre, sempre, SEMPRE devi fare Tafazzi?

     

  8. davvero Toro71,

    sembra che quando vinciamo noi è solo perché gli avversari sono scesi in campo con la formazione primavera…… eddaiiii…..

    Ma 2 meriti ai nostri proprio mai eh?

  9. Concordo
    Non sopporto quando lo facciamo Noi immaginarsi gli altri , attaccarsi a manca quello o quell altro , quando in agosto fai una rosa sai che ci saranno sempre squalif e infortuni , perciò nessun alibi

  10. Ma guarda Corti critico WM quando trova scuse banali , figurarsi il GOBBO domenica quando a fine partita ha detto , mi aspettavo un Toro più forte e NOI dobbiamo giocare mercoledì, affermazioni tipiche da arroganza e distorte …..HAI perso e perso netto punto è stop

  11. Corti e Maurizio, non è questione di sminuire sempre, è un’analisi distaccata dei fatti. Non vorrete dirmi che l’Atalanta con i 3 giocatori assenti domenica è la stessa vista contro di noi, su dai. A me ovviamente la cosa non è di certo dispiaciuta, però preferisco essere ipercritico che entusiasta comunque alla DJ. Abbiamo vinto ed abbiamo giocato un ottimo secondo tempo, bene, quando vedrò la Squadra vincere contro Squadre forti che non hanno assenze, che non ci sottovalutano, che non pensano ad altre sfide, che ci affrontano al loro meglio, allora state certi che non avrò nulla da dire ed applaudirò senza se e senza ma.

  12. siamo noi i fenomeni dai, io credo che la sfiga da un po di tempo ha girato lo sguardo da un altra parte chissa come mai…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui