E dopo il due…..

93
14

Sharing is caring!

Non c’è il tre!

Non solo la terza vittoria non c’è stata, ma al suo posto c’è stata una vera e propria “Caporetto”, una sconfitta che sa tanto di disfatta più che altro! E’ stato un po come guardare il GP di Formula 1 di Melbourne per intenderci, per chi ha voluto completare l’opera masochistica iniziata appunto con la NON partita del Toro e terminata con la NON gara delle Rosse di Maranello!

Il mio primo pensiero va a quei 25.000 c.ca che ieri erano allo stadio: grazie mille! Grazie davvero perché siete Voi i veri eroi di questo calcio così “particolare”, non certo quei giocatori così tanto applauditi ed ammirati che pur facendo il mestiere più bello del Mondo (Cit. Sinisa Mihajlovic…) ieri sera hanno dimostrato come si riesce ad avere il braccino del Tennis pur giocando a pallone e peggio ancora hanno dimostrato che non hanno capito NULLA di quello che la maglia granata rappresenta!

A caldo ero profondamente adirato con Mazzarri, colpevole di aver scelto di schierare una formazione che non ritenevo la migliore almeno in un paio di giocatori (e continuo a pensarlo…)….Poi però mi sono reso conto che c’è stato (purtroppo..) anche dell’altro, parecchio altro: la difesa che è andata completamente fuori fase, con Sirigu che è passato dal quasi-record di imbattibilità a dover raccogliere in fondo alla rete ben 5 Palloni, 2 dei quali annullati per fuorigioco! La difesa è la stessa di sempre, al netto di Djidji (uno di quelli che NON avrei fatto giocare, per lo meno NON dall’inizio…) che era in campo al posto di Moretti: Sirigu N’Koulou Izzo Djidji, ed il fatto che il solo Izzo risulti sufficiente come prestazione generale la dice lunga sull’oblio che è calato nel reparto! Centrocampo molto fisico, con la presenza di Meitè (altro che non avrei schierato, almeno NON dall’inizio, soprattutto dopo la prova deludente di una settimana fa, e soprattutto NON assieme a Baselli, stesso discorso con IN PIÙ l’aggravante che è da tempo, troppo tempo, che aspettiamo sempre che migliori, senza renderci conto che, avendo già 27 anni, questo è ciò che è e che rimarrà, senza ulteriori miglioramenti..), Rincon e appunto Baselli, coadiuvati da Ansaldi e Aina sugli esterni, centrocampo che dopo i primi 15/20 minuti è scomparso, è evaporato, è svanito, costantemente messo alle strette da un Bologna determinato (come il Suo allenatore) a dimostra che non merita di retrocedere, determinato a vendere cara la pelle, determinato a dimostrare di saper giocare a calcio e non di fare solo possesso palla. Infine il reparto offensivo, che “offensivo” resta tale solo di nome e non di fatto, in quanto di offendere l’avversario proprio non ne vuol sapere: Belotti è tornato (purtroppo) quello visto troppe volte quest’anno, al punto da sbagliare inspiegabilmente un paio di occasioni, o forse la spiegazione sta nella NON convocazione in Nazionale, l’ennesima esclusione da parte di Mancini che ha scelto Kean (strano eh? Ma forse nemmeno tanto…), ma se davvero fosse così, se davvero bastasse questo per mandarlo in depressione allora sarebbe veramente grave, più grave di quanto ci si possa immaginare! Si dimostrerebbe di una fragilità psicologica preoccupante, troppo emotivo, e peggio ancora Mazzarri inadeguato nell’aiutarlo! Poi Zaza, Lui non segna nemmeno a porta vuota, non segna e non fa segnare e non aiuta e non si sacrifica, ma che finalmente HO CAPITO IL PERCHÉ:  ha una sorta di reazione allergica alla maglia, che non ha le strisce (Sassuolo Juventus e Valencia effettivamente hanno casacche a strisce…), però anche qui la scelta di NON schierare Falque dall’inizio non l’ho condivisa..Insomma è stata appunto una disfatta, proprio perché avvenuta a tutti i livelli, in tutti i reparti, che ha coinvolto anche chi (come N’Koulou) era stato finora più che bravo, quindi Mazzarri ha le Sue colpe, ma sono comunque condivise e suddivise fra tutti i giocatori ed alla fine hanno portato a perdere la partita, non giocandola in nessun modo ed in tutti i reparti, perdendo la possibilità di affiancare la Roma in classifica ma soprattutto abbiamo perso l’occasione per dimostrare a quei 25.000 che erano allo stadio ieri sera che E’ CAMBIATO QUALCOSA, perché in definitiva non è cambiato niente: abbiamo cambiato un Mister (Sinisa) con un altro (Mazzarri), sono stati spesi decine di Milioni di Euro per acquistare “fenomeni” lasciando andare via giocatori, viviamo un campionato assolutamente anomalo per le difficoltà di tante squadre tutte assieme e per noi NON CAMBIA NULLA: siamo sempre lì, né carne né pesce, incapaci di sfruttare le occasioni, inciampando sul più bello, tradendo le aspettative di tutte quelle persone che nonostante tutto ancora ci credono!

Leggere le stesse cose nelle diverse interviste poi è una delle cose più tristi in assoluto: non ci vuole un esperto di comunicazione, un Guru dell’animo umano, basterebbe solo essere umili e onesti e dire “Sappiamo di aver fatto la figura delle mezze-pippe, da subito non faremo altro che stare zitti e sudare, sul campo ed in palestra, per riconquistare la  stima ed il rispetto che meritano i tifosi..”….

Dalla sconfitta a Roma ci sono state 7 partite (Inter Spal Udinese Napoli Atalanta Chievo Frosinone) in cui sono stati fatti 17 punti: SE e ripeto SE nelle prossime 7 riuscissimo a fare altrettanto, allora, forse….

FV❤G!!! SEMPRE!!!

93 Commenti

  1. Sig. Bertu il Torino non è una macchina, in campionato è partito malissimo, ma da Novembre ha perso pochissimo e vinto anche tanto, stiamo recuperando partendo con handicap.
    Siamo in zona lotta Europa, hanno perso Roma e Juve e non capisco come non possa farlo il Torino, una giornata storta, capita.
    Per quanto il Toro abbia una rosa importante ma non è stata costruita con gli aiuti della Champions, come capitato alla Roma, che dista solo 3 lunghezze. Quindi stop alle depressioni, il Toro ha vinto 5 partite nelle ultime 8, non poco.
    Ci sono anche gli avversari, è chiarooooo!!
    Ma a Firenze ora devono arrivare per forza di cose i 3 punti.

  2. @stuppiello, innanzi tutto, grazie per il Sig. ( 🙂 ..), poi veniamo alle “questioni”…

    Tu dici che siamo partiti ad handicap: ammesso e non concesso che sia vero (e non lo è..) dimmi: perché siamo partiti così? Colpa di cosa? Colpa di chi? Te lo dico io: nessuna colpa, piuttosto quella di inizio anno è stata una situazione figlia dell’Allenatore, figlia di scelte fatte intenzionalmente ed intenzionalmente perpetrate scelleratamente fino al presente! Come fatto giustamente notare da @mauro.re in altro post, sempre con lo stesso Mister in panchina, Mazzarri, siamo partiti con una situazione tattica che prevedeva un modulo “sbilanciato” verso l’attacco, con Belotti+Falque+Ljajic a formare un terzetto là davanti che solo l’anno prima aveva stabilito il record di marcature granata degli ultimi lustri! Oggi ci siamo “ridotti” a giocare con il solo Belotti ed ogni tanto con un evanescente Zaza ed un subentrante Falque negli ultimi minuti come se dovesse compiere il miracolo della moltiplicazione degli assist e dei gol! Imbarazzante!

    Siamo in zona Europa UNA BEATA CIPPA! Con il risultato che sta maturando a Roma sponda Lazio siamo 7° e solo perché a Bergamo l’Atalanta sta momentaneamente perdendo contro il Chievo, ultimo in classifica ma DURO A MORIRE (Mazzarri dovrebbe imparare ANCHE da Di Carlo come si trasmette orgoglio e professionalità e grinta agonistica, oltre che da Sinisa…), ma basta solo che pareggi ed ecco che ci ritroveremmo 8°….Da potenzialmente 5° ad 8° solo perché siamo stati IMBARAZZANTI!!! 

    Cosa c’entrano poi i soldi della Champions con il come è stata costruita la Rosa?? I soldi sono stati spesi, come ho detto, ed anche TANTI se confrontati al passato: solo fra Niang Zaza sono più di 30, se poi ci metti anche gli acquisti “minori” allora facciamo in fretta ad arrivare ad una cinquantina, quindi non è (stato) un problema di soldi “scarsi” ma di soldi “spesi male”! Non basta avere una montagna di soldi per mettere su una squadra forte e vincente, lo ha dimostrato il Milan l’anno scorso quando ha speso 200Milioni!

    Sul fatto che ci siano anche gli avversari è indubbio, infatti lo ha dimostrato il Bologna ieri sera: arrivato a Torino con un unico risultato che potesse andar Loro bene, la vittoria! Niente da perdere, niente da difendere! Mazzarri invece cosa fa?

    Il suo UNICO modo di giocare alle volte da dei frutti, che spaziano da un pareggio (magari a reti bianche) ad una vittoria (magari striminzita per 1-0 o magari che matura nei ultimi 5minuti) ma che ha un grosso grosso limite: quello di mancare nei momenti in cui invece è determinante SVOLTARE!

  3. E la Lazio ha “chiuso la pratica” Parma già nel primo tempo: doveva vincere (certo, sempre che interessi Loro andare in Europa…) ed hanno segnato 4 reti nei primi 45’…..

     

  4. Beh, grande risultato l’Atalanta, un bello 1 a 1 in casa col Chievo, che fantastica reazione!

    La Roma perde a Ferrara, la Fiorentina a Cagliari. Ha detto bene Stuppiello, una giornata storta c’è per tutti, rode il kulo quando capita, ma non cominciare subito a rompere il Kazzo pure tu, Bertu.

  5. ma guarda un pò…… l’Atalanta dei fenomeni con il mr gran guru del calcio con un gioco effervescente e lo stadio di proprietà e il presidente tifoso pareggia IN CASA IN RIMONTA CONTRO L’ULTIMA IN CLASSIFICA GIA’ PRATICAMENTE RETROCESSA…….

    Cos’è, mancavano di nuovo De Roon e il Papu? No no, c’erano anche loro……

  6. Una giornata storta? E va bene, una giornata storta, ma chi la ha  preparata? Colui che sostiene che squadra vincente non si cambia e poi disfa una difesa che faceva faville? Colui che non è stato in grado di capire che tutti i guai venivano da Palacio e nulla ha fatto per rimediare? Colui che alla ventinovesima di campionato non è ancora riuscito a dare un minimo di gioco a questi ragazzi? Vi prego, fate capire qualcosa anche a me su come giudicare quando una giornata è da considerarsi storta oppure no.

  7. A me questa storia della rosa importante fa davvero sorridere.
    Abbiamo 17 giocatori di movimento ma Bremer per il mister non esiste, Parigini direi anche e quindi siamo a 15. Zaza serve a fare i gol al Chievo e fa 14. Gigi penso sia in difficoltà fisica per via del ginocchio ma Moretti ehm non è più un raggazzino. Berenguer rende negli ultimi 20 minuti quando subentra contro il Frosinone. Baselli fa part time. A quanti siamo rimasti. Speriamo che a Firenze una deviazione ci benedica perché se no la vedo dura, nonostante la rosa importante e un po’ meno profonda del solito dovendo fare a meno di nk e Aina.

  8. C’è che l’Atalante un gioco lo ha, la Lazio un gioco lo ha (oggi senza Immobile), il Toro invece un gioco non lo ha, per quante ca..ate possiate dire; il Toro in fase di possesso non sa cosa fare, non ha movimenti senza palla, non ha inserimenti da dietro (paradossalmente quando Belotti parte da dietro mostra cosa deve fare una mezzala, che Baselli non ha ancora dimostrato di saper fare salvo le prime 5/6 partite dell’era Ventura), non ha i tagli dei suoi attaccanti dietro le difese avversarie: i nostri attaccanti ricevono la palla di spalle oppure sono fermi al limite dell’area: ieri queste immagini sono state ancora più nitide e impietose contro una squadra che giocava 1 contro 1 e che a Baselli e Zaza opponeva Lyanco (che sa giocare a pallone, marcare un po’ meno, ma che con Mazzarri sarebbe marcito in panchina salvo giocare in assenza di Djdj e Moretti, ossia praticamente mai, mentre è l’unico in grado di uscire palla al piede) e Danilo che di testa nel mezzo dell’area le ha prese tutte; a centrocampo poi non parliamo dove il solo Soriano bastava contro tutti i nostri, un Soriano che di fatto ha rifiutato il gioco di Mazza, risorgendo immediatamente con il serbo. Vogliamo parlare dei tagli dei loro 3, dico 3 e ripeto 3 attaccanti, oppure dei movimenti e delle giocate del 37 Palacio, sul quale andava messo a uomo Izzo? Abbiamo fatto goal su autorete e papera del portiere, entrambi su palle da fermo. Avete rotto i cogl..ini per giorni sull’incapacità del serbo e sulle grandi competenze di Mazzarri (vero Dj?): nel confronto o meglio non c’è stato confronto, ci hanno dato lezione di calcio, perché uno, come ha dichiarato gioca per vincere e non per pareggiare, mentre l’altro il primo tempo lo ha sbagliato 26/28 e prova a vincere gli ultimi 10/15 minuti; questa mentalità speculativa non mi appartiene e un tempo avremmo detto che non apparteneva neppure al Toro; mala tempora currunt. Ringraziamo per i 44 punti, perché come gioco siamo sotto Spal e Bologna e continueremo sembra così, come ha detto ieri Mazza quando gli hanno chiesto se poteva mettere il tridente rispondendo che si potrebbe, ma si soffrirebbe troppo, capito vero? Ottimo, mettigli pure il cappottino se tira vento e l’impermeabile se piove alla squadra, chissà che così magari non si facciano altri 20 punti nelle prossime 10 partite, ma il giudizio personalmente non cambierebbe di una virgola; il risultato deve arrivare di regola dopo una prestazione soddisfacente a livello di gioco, capito di giocoooo? Qui il gioco lo stiamo ancora aspettando.

  9. L’Atalanta e la Lazio con il loro gran gioco contro di noi hanno concluso niente, hanno fatto 2 punti in 3 partite e stanno 1 punto sopra in classifica. Gli inserimenti da dietro  che non ci sono, solo Izzo ha fatto 4 gol e hanno segnato praticamente tutti tranne Djidji. Noi che ieri abbiamo giocato per pareggiare abbiamo tirato in porta 22 volte. Io la pianterei con queste pose da grande intenditore di calcio e fine esteta del bel gioco. Sinisa ieri ha imbroccato la partita giusta, ogni tanto gli succedeva pure con noi, ma alla fine erano molto di più i match di grande noia, chissà perché quelli non ve li ricordate adesso (anche se all’epoca chissà come scassavate la minkia uguale).

  10. È cominciata come al solito l’arrampicata sugli specchi: te l’ho già detto guarda al risultato che è più facile. Izzo ha segnato su palla da fermo; gli inserimenti da dietro dei centrocampisti sono un’altra cosa (ho parlato di mezzala stai al testo). Quante volte ieri hai messo il giocatore davanti al portiere? Puoi tirare in porta anche 30 volte da fuori area, ma devi sperare nell’incrocio dei pali oppure in qualche papera del portiere o imperizia del difensore ieri pure capitate entrambe, ma per vincere ci vuole il gioco, oppure le papere degli avversari e nessun errore da parte tua. Io preferisco il gioco, ma de gustibus non disputandum est, tu preferisci pure il non gioco e gli errori degli altri.

  11. C Sala “loro” guardano solo il risultato e non hanno altri argomenti che la provocazione è tempo perso……

    è come dire il nulla e come al solito concordo con il saggio Piero…!!!!!

    Che poi guardando il risultato e ironizzando anche per le disgrazie altrui che fanno solo bene a NOI…ma la sostanza è che sono davanti (il punto alla fine conta e molto) la Lazio da pronostico potrebbe essere di 4 la Dea oltre il punto ad un passo dalla finale di C Italia…………(altra porta per l’europa che poi toglierebbe il 7 posto) non sono affatto poca cosa , poi ognuno puo interpretare come vuole ma è questa la sostanza dei risultati !!!

  12. 44 punti derivati solo dagli errori degli altri? A me quello che dà ai nervi è proprio questa supponenza da intenditori, per di più mescolata ad una stucchevole retorica che vorrebbe far passare questa squadra (con le solite acclarate eccezioni) come la tradizione consacrata del bel calcio, quando per decenni non si è visto azzeccare due passaggi di fila. Certo che guardo il risultato, uno come Zeman non ha mai vinto una ceppa, idem Sinisa. Mazzarri sta lì perché in carriera col suo gioco orribile ha ottenuto risultati, le tue solo pippe mentali.

  13. Claudio Sala,

    allora seguendo la Tua teoria che SOLO col bel gioco si vince Zeman dovrebbe avere in bacheca centinaia di trofei….. io mi ricordo alcune belle partite sì ma anche tante mega scoppole. Per carità, gli anni del Foggia i tifosi si divertivano ma non ha mai raggiunto nessun traguardo.

  14. Torino, tifosi infuriati per la gioia di Lyanco: «Non tornare, non ti vogliamo» E che doveva fare: mettersi a piangere?
     

     

     

  15. Piero qui funziona così: se giochi per un’ altra squadra non devi esultare, se giochi per la tua squadra devi per forza esultare, altrimenti meriti la scomunica ( anche se poi a 37 anni sei capocannoniere e segni gol capolavoro…)
    Corti e Maurizio, il solo gioco non serve a nulla senza risultati, se però poi alla fine della fiera rischi di non avere né l’uno né l’altro…e soprattutto se non hai fenomeni che suppliscono lungo tutto un Campionato l’assenza di gioco…

  16. Claudio Sala

    Ottima analisi come sempre.
    Concordo anche su tema Lyanco.
    Come sai io non credo che questa società voglia andare oltre il nono decimo posto.

    Le scelte di gennaio sono state chiare. A fine giugno ci saranno almeno 40 m di debito netto anche se Stuppiello qui l ha parlato di importi maggiori.
    Vedremo… ormai non manca molto per i temi contabili, mentre dal punto di vista sportivo a mio giudizio il fatto non sussiste.

    Ciao

  17. Bertu ; sono entrto su CT convinto che avrei trovato di nuovo le solite decine di commenti pieni e tronfi al primo passo falso del Toro di Walter Mazzarri dopo oltre 2 mesi

    Tanto è il tempo passato dall’ultima sconfitta a Roma. Non ricordavo piu cosa volesse dire perdere specie in casa dove non perdevamo da quando? Dal Derby di Dicembre perso grazie all’arbitro

    Mi fai un favore ? Cambia il titolo della rubirca non ha senso . Se non lo ami quando perde non amarlo quando vince , cosa cazzo c’entra con quello che scrivi ?

    Fammi queto favore scrivi un titolo diverso. Molto meglio e coerente se scrivessi:

    ” Ama il Toro solo se vince e smerda tutti quando perde” almeno saresti piu coerente

    Adesso , visto che molti qui si ergono a estimatori di Sinisa , e visto che io l’ho sempre difeso, andrò a cercarmi i vostri commenti, anche i tuoi, su Sinisa dopo i risultati scadenti che lo hanno portato all’esonero senza tra l’altro averne colpe.

    Au revoir

  18. Corti : il tuo commento delle 18 e 46 è da applausi a scen aperta. Bravo , non lasciamo strada e spazio ai disfattisti , avanti cosi

  19. DJordy64,
    Qui nessuno rema contro il Toro, ne sono certo, siamo tutti incazzati neri, e direi anche giustamente, per la sconfitta di ieri. Grossa occasione persa, quella di ieri, che va ben oltre il punto di svantaggio su Lazio e Atalanta.
    D’altronde, queste due un gioco ce l’ hanno e anche bello a tratti da vedere, noi un gioco non ce lo abbiamo proprio!
    Tu forse sei felice dei primi tempi giocati dalla ns squadra? Non credo proprio! Chi e il responsabile di tutto questo? Va bene essere ottimisti, ma qui a 10 giornate dalla fine siamo comunque ottavi e quindi sempre in linea con i risultati nulli della gestione cairota. Poi, ne potremmo parlare all’ infinito, ma i fatti sono questi.
    Quanto a Sinisa, non rimpiango certamente la sua fase difensiva, ma sicuramente il temperamento, la grinta e tutta la fase d’ attacco, quella si.
    E comunque, la storia degli allenatori del Toro e da Toro non è finita con Mi ha, ma non finirà nemmeno con mazzarri, stiamone certi!

  20. Bertu tuo articolo del 31 dicembre 2017…parlando di Sinisa ….

    Di negativo c’è che rispetto all’anno scorso Sinisa ha avuto tutto il tempo per plasmare il gruppo di giocatori (CHE HA SCELTO LUI rispetto all’anno passato..) senza tuttavia riuscire a dare l’identità di squadra che avrebbe voluto/dovuto…..Di negativo c’è che nonostante il campionato di quest’anno offra possibilità a ripetizione per portarsi nelle zone “nobili” della classifica rispetto all’anno scorso, a tutt’oggi aver pareggiato 10 partite DIECI sulle 19 giocate rappresentano un bottino scarsissimo, soprattutto considerato che delle 9 partite restanti ne abbiamo vinte solo 5…..Di negativo c’è SOPRATTUTTO che mai come quest’anno non si vede un gioco, un minimo di idee di schemi, di modi diversi di mettere la squadra in campo, di capacità di cambiare atteggiamento a partita in corso IN MEGLIO! Perché invece in quanto ad essere capaci di cambiare verso alla partita mentre si è in vantaggio NESSUNO CI SUPERA! Dei 10 DIECI pareggi nessuno contesta quelli con il Milan e l’Inter fatti a casa Loro (anche se altre squadre MENO attrezzate di noi a S. Siro hanno pure vinto, contro Inter e Milan..) però quello che assolutamente si contesta sono i pareggi ed i relativi punti BUTTATI VIA contro squadre come Genoa Spal Chievo Crotone Verona e ci metto anche Sampdoria! 6 partite pareggiate dove si stava vincendo, a parte quella di oggi finita 0-0, 4 partite su 19 in cui non si è preso gol, ma nelle rimanenti 15 SEMPRE! Abbiamo al momento lo stesso record di gol subiti dell’anno scorso, l’anno della difesa più debole con Ayeti Carlao Rossettini e Moretti e Molinaro e Zappacosta e Hart! Quest’anno abbiamo Sirigu N’Koulou Burdisso Lyanco De Silvestri e Bonifazi e Molinaro e Moretti e De Silvestri, ma siamo messi UGUALE!

    Ho trovato anche i commenti miei, tutti a favore di Sinisa sia dopo Genoa che dopo il Derby di fine anno. Alcuni altri hanno preso di mira Sinisa a suo tempo…..Ammetto che sono stati coerenti Pupi o Mauro non cercando in Sinisa il colpevole dello scroso anno . Quasi tutti hanno cercato le colpe in altro non scaricandole su Sinisa che in efftyti di colpe non ne aveva per alcuni risultati negativi. O alcuni cambi sbagliati

    Questo per dire che adesso il tecnico è Mazzarri e tu ora critichi lui. Solo chi lavora sbaglia e Mazzarri ti garantisco sbaglia veramente poco …..

     

    Forza Toro e Forza Walter …nulla è perduto anzi , come si è visto dai risultati degli altri Lazio a parte ….

     

     

  21. @Dario : lo so benissimo che nessuno rema contro il Toro , voglio sperarlo . Ma sono tutti troppo pronti a sparare sul pianista che in questo caso è Mazzarri

    Mazzarri che ci ha portato a 44 punti che potevano essere 47 senza lo scempio di ieri , ma potevano essere 55  senza i numerosi errori arbitrali di cui siamo stati vittime

    Ieri compreso.

    Applausi al Bologna e a Sinisa che lo ha rivitalizzato Ma i rigori quando ci sono si danno e noi ne abbiamo reclamati due mentre il fallo di Soriano su Rincon per l’azione del loro 3 gol è scandaloso , roba da squalificare l’arbitro per 5 giornate o mandarlo in B

    Arbitro che mi risulta romano , cosa che fa un po pensare visto che la Roma è nostra concorrente

    Non si possono leggere certi commenti dopo aver inanaellato una sequela di rislutati positivi, record e primati che resistevano da 35 anni  che sono TUTTI merito di Mazzarri

     

  22. Cerca pure Dj anche su t.ro.it per quanto mi riguarda e postali qui sopra. Per l’intanto registriamo:11 marzo 2019: “Com dire troppo facile saltare sul carro ….bastava rileggersi il curriculum di Walter Mazzarri, studiare le sue dichiarazioni e le sue mosse per capire che questo è una volpe , un tecnico esperto e pure molto astuto. E capace.”. Si ieri è stato veramente astuto, proprio una volpe e soprattutto capace: non è riuscito a fermare un giocatore di 37 anni.

  23. . @Claudio Sala:  Rieccoci . Siamo alle  solite alla rpima diffcoltà di gioco o rislutato negativo ecco le critiche a Mzzarri

    Io le partite le ho seguite tutte e ti dico in tutta onestà: eri abituato al Barcellona ?

    Perchè io il Toro lo seguo da quasi 50 anni e non ricordo negli ultimi 25 anni , quindi dal dopo Coppa Italia in poi, moltissime formazioni granata farmi divertire come un pazzo , molto piu di questo Toro di Mazzarri

    Un Toro che fino a 3 mesi fa perdeva poco o quasi nulla ma vinceva poco. Ora si è messo a vincere. Un Toro che segnava poco. Ora si è messo a segnare. Ricordo 8 goal in 4 partite

    La tua magica Atalanta non è riuscita a cavare un ragno dal buco contro questo Toro , pareggiando 0-0 all’andata e perdendo nettamente 2-0 da noi

    La tua Lazio ci ha affrontato a casa sua . Doveva fare un sol boccone di noi, abbiamo pareggiato sfiorando ripetutaemtne la vittoria ( Solo De Silvestri ha avuto 3 palle goal )

    Il bel gioco , questo sogno che un po tutti hanno. Il bel gioco è anche questione di gusti. Perchè per me una partita bella è anche un 1-0 o un 2-0 , ben disputato con una squadra compatta che non subisce e non molla. Tu preferisici magari i 6-5 o i 5-4 di cui ad esempio ne trovi molti in Olanda o altri campionati inferiori all’Italia

    Bel gioco . Per farlo ci  vanno i giocatori adatti, ad esempio il trequrtista geniale o il mediano di grande qualità. O la punta piccolina rapida o l’esterno offensivo scattante

    Noi abbiamo giocatori di carattere e di forza fisica che quando sono in giornata sono assolutamente duri da affrontare. A te piacciono i leggerini ? Questione di gusti , anche a me piace Messi ma costa troppo

    Io mi sono divertito lo ammetto a sprazzi, in talune partite . Ad esempio il Toro mi è piaciuto in

    Toro-Roma 0-1, Inter Toro 2-2 , Toro Fiorentina 1-1 , Milan Toro 0-0, Toro-Juve 0-1 , Samp – Toro 1-4 , Toro Empoli 3-0 , Lazio – Toro 1-1, Roma – Toro 3-2 , Toro – Inter 1-0, Toro-Atalanta 2-0 , Toro-Chievo 3-0 .

    In altre partite non mi è piaciuto molto come in Spal-Toro 0-0 , mentre mi ha deluso in Toro-Napoli 1-3, Toro-Parma 1-2  e Toro-Bologna 2-3 oltre che in coppa con i Viola

    4 partite brutte con coresponsabilità di Mazzarri

    Io non ricordo un allenatore del dopo 93-94 che sia riuscito a farmi divertire molto di piu o che sia riuscito a deludermi meno. Forse con Ventura nei due anni migliori , ma mi pare di ricordare che Ventura è stato anche lui frustato fustigato e smerdato da TUTTI voi.

    A questo punto mi chiedo qual’è l’allenatore adatto per accontentare i vostri fini palati abituati a partite tutte vinte 6-0 senza problemi?

     

     

  24. @Claudio sala : le cose che hai postato le confermo tutte. le ho scritte credo dopo Toro chievo non ricordo bene e le penso anche oggi – Mazzarri è un ottimo tecnico , furbo e esperto che sa quel che vuole e come ottenerlo . Non è perfetto ovvio, tu conosci il tecnico perfetto a parte i Miti del passato?

    Perchè io non sono con un allenatore solo se vince e non vado allo stadio solo se si lotta per lo scudetto come alcuni qui suggeriscono di fare a chi puo invece andare

    Siamo tutti granata ciascuno a modo suo ; il mio è seguire e appoggiare la squadra allo stadio sempre a presciindere da categoria presidenza giocatori e risultati ,  e se è guidato in modo almeno decente come lo è stato con Ventura per 2 anni, con Sinisa 1 anno e mezzo e da un anno da Mazzarri non ho motivo di riempire di critiche colui che ci sta portando ad altezze mai raggiunte con i 3 punti.

    Quindi si confermo quello che ho scritto su Walter

  25. Djordy64,
    L’ ho già scritto altre volte, ti ammiro sinceramente per la tua fiducia e il tuo ottimismo, ma non ho fiducia in mazzarri e nel suo modo di impostare la squadra e di interpretare il calcio.
    Spero di sbagliarmi, tanto ci terrei a tornare in Europa col Toro, ma temo ci siano squadre piu attrezzate e allenatori piu creativi e meno esasperati dal difensivismo, oltre che meno votati unicamente a non far giocare gli altri

  26. Conferma pure, i fatti, ossia l’unica cosa che conta, ieri hanno detto altro. Dopo di che vizietto tuo e dei tuoi amichetti di merende mettere in bocca agli altri quello che non hanno detto. Ho mai parlato di BEL GIOCO? Dove, fammi vedere anche un solo aggettivo in tal senso, perché io ho parlato solo di avere un gioco. Ho parlato di MIA LAZIO o MIA ATALANTA? Ho detto che hanno un gioco. Qual’e’ il nostro? Un po’ di onestà sarebbe gradita, ripeto mala tempora currunt, ma continuate pure a dare fiato alla bocca. Io per inciso mi sono divertito nel 2 tempo di Milano con l’Inter, nel 1 tempo non siamo pervenuti come pure nel 1 tempo a Roma con la Roma, come pure negli ultimi 20 con il Milan come pure nei primi 20 con la Lazio, come pure nei primi 30 coni bergamaschi, come pure nei primi 75 con il Chievo, come pure complessivamente in 70 minuti su 90 alla 1 giornata con la Roma, come pure a Torino con l’Inter a parte l’autogoal di D’Ambrosio (altri tiri?). Ho apprezzato quella diGenova, ma lì è andato tutto liscio per gli errori altrui. Quello che è interessante è che ne hai nominate 12 su 30 (comprese le due di Coppa): fattela pure qualche domanda. Io mi limito a chiedere uno straccio di gioco e una prestazione che sia frutto del gioco piuttosto che del non gioco: il risultato di solito è una conseguenza e i45 punti dell’Atalanta e i potenziali 48 della Lazio ne sono una logica conseguenza. Non temere però, Mazza la volpe ti porterà la dote che cerchi, il risultato, ma se non porterà a casa neppure quello sarà fallimento completo, perché nel gioco ha già fallito e se gli altri mister hanno guardato bene questa partita, vedrai come ti divertirai dopo la pausa. Successe pure a Ventura nell’ultimo anno, gli altri avevano capito il suo gioco al quale non aveva alternative e ci pressavano alto e non ci divertimmo molto.

  27. @Giò, davvero non ci credo! Non posso davvero credere a quello che ho letto che pensi nei miei riguardi! Non ti è neppure passato per la mente che il motivo per cui ho iniziato a scrivere qui ed il titolo che ho scelto per la rubrica fosse perché non sopportavo più che si prendesse di mira il Toro A PRESCINDERE! Non posso credere che in tutto questo tempo non Ti sia accorto che IO NON MI VENDO, non mi vendo a Cairo, non mi sono venduto a Sinisa, non mi vendo a Mazzarri, non mi sono venduto a Ventura! Oltretutto non posso nemmeno credere che non ti sia accorto di quante volte ho scritto JE SUIS SINISA, non ti sia accorto di quante volte ho scritto per difendere chi lo attaccava sul piano personale chiamandolo “zingaro di m…”, non ti sia accorto che non ho mai sopportato ed ho sempre denunciato le prese di posizione tranchant ma senza motivazioni, A PRESCINDERE!

    Sei andato a trovare, guarda Te il caso, delle mie opinioni su un atteggiamento della squadra CHE E’ PARI PARI uguale a quello attuale! Diverso allenatore ma stessi risultati (e con le stesse squadre quasi), e stesse critiche…. Dov’è lo scandalo, Giò? Dov’è il mio errore? Nel denunciare che il gioco che abbiamo è pessimo?

    Vedi, Tu continui a confonderTi, e lo fai un po’ troppo e continuamente, continui a confondere tra loro  RISULTATO e GIOCO! Se non hai ancora capito la differenza e se pensi che debba “cambiare” allora non hai capito nulla, e questo mi dispiace molto…

    Ciao Giò!!

  28. C Sala è una causa persa confrontarsi con gente che il gioco nemmeno lo guarda e mette in campo solo numeri e statistiche che in fondo trovano il tempo che trovano , per capire il Mazzarri pensiero che è quello da sempre da 30 anni…….basta leggere l’intervista del 1 di marzo :

    Cosa conta per me ? LA SOLIDITA DIFENSIVA , quando hai quella fai un punto certo poi magari in estremis ci puo scappare la vittoria……

    Ecco da come vedo io il calcio ( e non dico sia il giusto) è un ragionamento da perfetto incompetente almeno per il calcio attuale…!!!!!

  29. Quello che LASCIA il tempo che trova è la vostra convinzione di capire di calcio meglio degli altri. Fate soltanto parte dei milioni di presunti commissari tecnici in Italia. I risultati sono l’unico dato oggettivo, mica solo per i gobbi o per i sostenitori di Mazzarri ma per CHIUNQUE si confronti col gioco del calcio. Se un allenatore fa giocare da calcio spettacolo la propria squadra ma non raggiunge i risultati che si richiedono a lui, VA A CASA IN QUALUNQUE SQUADRA DEL MONDO, e questo naturalmente vale pure per Mazzarri. Piantatela di fare gli espertoni con argomenti che sono aria. In cosa consiste la tua maggiore competenza sull’argomento, Mauro? Nel fatto che hai giocato a livello dilettantistico? Siamo seri.

  30. Il fatto oggettivo dice che siamo in piena corsa per il quinto posto, ma siamo per un soffio fuori dalla zona Europa, tutto è in divenire, aperto, emozionante, questo è il Toro che appartiene a Torino, che tutti vogliamo da anni, capace di fare cose notevoli, sebbene adesso deve fare persino meglio e lo farà.
    A Firenze va bene un punto nella peggiore delle ipotesi, siamo però attrezzati per fare bottino pieno nelle prossime due partite e vedere a un passo le due competizioni internazionali.
    Un appunto a Mazzarri, Moretti se prende 7 ogni partita non si toglie.

  31. No Corti non ho questa presunzione da C T e lo dimostra il fatto che ad ogni mia considerazione calcistica aggiungo sempre ….Per me , a Mio parere, questo in italiano significa esprimere un proprio parere non una certezza , ma sta di fatto che nei tuoi post insieme ad un altro paio di personaggi al 90 x 100 non esprimi mai concetti ma semplicemente ti limiti a provocazioni e a rancori su cose dette …………..ogni tanto non sarebbe male un confronto sui contenuti e non solo diatribe dialettiche senza costrutto ……….Tutto qui !

  32. dj tu non fai testo alcuno, avevi commenti ptivi anche su carlao e ayeti, vuoi che ti cerco i post? Vuoi continuare con lo gnegnegne? Tu sei quello che applaude anche se si fa cagare, allora di che parliamo? Non è calcio è incompetenza o infantilismo, sei troppo ridicolo.

  33. Stuppiello,
    Questo è il Toro che vogliamo da anni??
    Noi vorremmo un Toro che sia stabilmente tra le prime 4 o 5!!!!
    Le sembra che questo è mai accaduto nell’ era cairo???
    Siamo sempre qui, nell’ insoddisfazione generale, a discutere su moduli gioco allenatore e altro e lei vede questa meraviglia di crescita esponenziale???
    Le ricordo che l’ attuale azionista non ci ha mai portato SUL CAMPO in Europa in 14 anni!!!! I fatti, incontrovertibili, sono questi! Altro che musichetta della Champions, che se non sbaglio an He lei credeva possibile, fino a qualche giorno fa!

  34. stuppo i gobbi hanno una valanga di scudetti, vero? Quindi non abbiamo nessun diritto di giudicarli, è un fatto oggettivo, come li hanno ottenuti si sa, ma contano i fatti oggettivi.

  35. Il fatto che i gobbi abbiano vinto una 40ina di scudetti è OGGETTIVO, quindi non si discute COME li abbiano ottenuti. Il fatto è questo punto. Il fatto oggettivo che tutte le ns concorrenti facciano cacare come noi consegna nelle mani di mazzarri il diploma del bravo allenatore. Scusate

    MUUUUUUUUUAAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

     

  36. 9° POSTO GIOCO PIZZA E BIRRA, SE SI VA ANCORA PIU’ SOTTO, VINCO 2 BIRRE E MIRTO IN +.

    dj ho perso il conto dei tuoi debiti.

  37. Non scrivevo da tanto complici esami all’università e altre cose, torno e vedo con piacere che non è cambiato niente.
    Le due fazioni continuano a darsi battaglia, e fa sorridere perché se prendi i commenti di una sembra che siamo ultimi con il Chievo, se prendi l’altra sembra che si lotti per la champions.
    In realtà si è nel mezzo si lotta per il 7/6 posto, chi dice che manca un gioco dice una mezza verità il gioco c’è nella sua semplicità e prevedibilità si punta molto sulle corsie laterali ( almeno nelle ultime 7 guarda caso dove abbiamo fatto meglio) in cui un esterno crossa per le due punte più l’esterno opposto vorrei si riempisse di più l’area però e che ogni tanto si buttasse una palla in verticale, meite sabato poteva farlo 3/4 volte ma ha sempre allargato, perché non abbiamo grandi crossatori e spesso l’area è vuota o i due attaccanti fanno lo stesso movimento complici le caratteristiche molto simili.
    A centrocampo complice la poca velocità e la non eccelsa qualità si butta tutto sul fisico e se sei al 100% reggi e fai grandi partite, sennò fatichi ( il terzo gol ieri è un errore di rincon che ci mette tre tempi per passare la palla e forse non gli chiamano l’uomo il primo se c’era Lollo forse non lo prendevamo ).
    Il campionato NON è finito anzi ora entra nel vivo TUTTI possono perdere con tutti perché quelle sotto dal Sassuolo in giù hanno tutte il pepe al c…lo bastano due partite storte e ti ritrovi 3/4 posizioni sotto ma ne basta vincere 2 che risali subito.
    Chiudo dicendo una sola cosa, CREDERCI, poi alla Fine tireremo le somme, io una idea me l’ha sono fatta.

  38. U T D ’99,

    bravo, bel post. Equilibrato, in italiano semplice che anche Pupi e Mauro riescono a capire….. forse….. (scherzo eh, 🙂 🙂 )

    Scrivi più spesso, che Tu sia un ottimista o un maicuntent.

  39. Le concorrente sono scarse? Da ridere, in bundesliga saremmo con 44 punti in zona Champions, si parli con avvedutezza; questo Torino ci riempie di orgoglio, sebbene si possa ancora crescere, come squadra, qualcosa va fatto prima del rush finale, ci aspettano 10 finali in stile Toro, con sfondo europeo

  40. Al momento il quinto posto è davvero vicino, da accesso immediato ai gironi, non credo sia poco competere con Roma e Lazio che fatturano il doppio del Toro, ma grazie a poderosi investimenti abbiamo quasi azzerato le distanze

  41. Qualcuno dimentica che il nostro bacino d’utenza non è paragonabile a Lazio e Roma, ieri per Lazio Parma a Roma erano presenti in 40000, e la Lazio non mi sembrava a quota 60 punti, per cui essere a queste altezze, non mi pare poco

  42. Aggiungo dicendo che chi vorrebbe un toro stabile tra le prime 4/5 io mi accontenterei 7/6 non ha capito come funziona il campionato, le uniche fisse sono gobba, milanesi, complice bacino di utenza elevato e distribuzione diritti imbarazzante, le altre Roma e Napoli hanno bacini dutenza comunque più grandi dei nostri, affluenze stadio diverse e ricordo hanno venduto a 40/50/80 milioni i loro giocatori e gradualmente si sono consolidate ( il Napoli più della Roma grazie d una gestione di Dela ottima che ha preso benitez e grazie al suo grande nome ha portato a Napoli higuain cajecon albiol) l’unica pari a noi e la Lazio che però ha grandi osservatori è un ds top ( questo è un punto su cui si deve migliorare ).
    In tutti questi anni poi ci sono state ad alternanza tant’è autsiders dalla Viola ( arrivò 4 e in semifinale di Europa l) ,Sassuolo Samp Udinese , Noi ( ma c’era il Parma) ora tocca all’ Atlanta. E qui vi pongo una domanda perché tutte queste realtà non si sono consolidate ? La mia idea è che tutte impostavano sul vendere e comprare e finché azzecchi tutto ( Atlanta ) voli appena capita l’anno storto scendi, rimbocchi le maniche e ci riprovi.
    Io a Cairo non chiedo un toro che sia stabile in Champions so che è impossibile per le finanze di un solo uomo ( ora tutte le grandi squadre hanno come presidenti capi di grossi gruppi, berlusconi con Mediaset, non la 7, faticava a portare il Milan in Europa e aveva il nome blasonato) ma chiedo un toro che lotti stabile per l’Europa League (poi puoi non andarci ma tela giochi fino alla fine) con possibilmente uno stadio di proprietà, è un buon vivaio e NON perforza vincente ma che porti giovani bravi che diventeranno risorse in tutti i sensi ( perché tutti vendono), che quando va in Europa la onori fino in fondo.
    Lo so che non è il toro che vorremmo, ma sicuramente una struttura simile lo renderebbe più appetibile per altre proprietà magari più facoltose, ora come ora se fossi una redbull qualsiasi non comprerei il toro.

  43. Se non ricordo male qualcuno osannava Muriel, Chiesa o Simeone, dove sono? Penso sotto, perchè non si investe tanto in un reparto per restare a secco in altri, il Toro in difesa ha speso per Izzo e Bremer 16 ml, non abbiamo Ceccherini o Laurini.

  44. e con toro bologna questo che c’entra? Vuoi dire che quando si potrebbe salire piu su ci blocchiamo volontariamente perchè il nostro posto stabilito è il 7°, fammi capire, è tutto preordinato? Allora di cosa cavolo stiamo parlando?

  45. Assolutamente no anzi ben venga il 4 posto.
    Dico solo che per la nostra realtà attuale è quasi impossibile per vari fattori, e non è così scandaloso, molto più fattibile 7-6-5.
    Quello che voglio io e che Cairo costruisca una struttura solida, lo dite sempre voi Cairo passerà il toro resta, ecco per fare si che venga preso da qualcuno “ meglio” bisogna che sia appetibile quindi stadio di proprietà ( pieno), vivaio, osservatori, finanze sane ecc.
    Sul Bologna non ho niente da dire dopo 7 risultati utili consecutivi, abbiamo giocato male e perso una partita ( la seconda nel girone di ritorno) e nonostante tutto siamo in piena lotta credo si sta facendo tanto casino per nulla, mi girano solo perché potevamo allungare sulla dea, poi il modo di giocare piace o non piace ( a me no ma non sfanculo il mondo quando si perde), certo ora sei obbligato a fare almeno 4 punti con fiore e Samp, ma io sono fiducioso e ci credo. Ora con la sosta molti ricaricheranno le pile e mi aspetto una partita con la fiore in stile Samp 4-1 con corsa, voglia e spero qualche verticalizzazione in più.

  46. Tifoso 99 apprezzo il tentativo di argomentare ma è evidente che i tuoi ragionamenti nascono dalla tua giovane età ( buon per te) che ti ha portato a vivere solo l era Cairo ma non posso non contraddire quelle che ritengo inesattezze lampanti .
    Berlusca che non porta in Europa il Milan ? Mi pare abbia portato 10 trofei ( 3 champion) prima di dismettere
    Ma trovo fuori luogo e non accetto il tuo paragone sul Blasone , perché quello lo incarni con la Storia e da questo aspetto il TORO a livello mondiale e tra i club più conosciuti al mondo , può darsi anche per aspetti tragici ma sempre blasone e …..
    Parli di Red Bull perché pensi che Salisburgo o Lipsia abbiano più blasone internazionale di Noi …..se mai ti capitasse di andare in Sudamerica chiedi ad un passante tifoso di calcio se conosce il Toro o se conosce quelle 2
    Sulla Storia Nazionale ti dico solo che da sempre ( prima dei presidenti delinquenti) esistevano i Gobbi esistevano le milanesi , con tutto il resto di italia ce la giocavamo sempre e comunque , forse e questo che offusca le nostre aspettative ma di certo non il blasone di cui siamo orgogliosi di appartenere
    Il tutto lo scrivo senza la minima offesa o critica ma per me le differenze generazionali esistono
    Una differenza sintomatica te la posso descrivere sotto esempio di domenica , essendo stato per anni in Maratona in Primavera o nei distinti costantemente anni fa , A fine partita domenica i giocatori sono andati sotto la maratona a prendersi applausi ….30 anni fa sarebbero venuti a chiedere scusa per la prestazione e non dico che sarebbero stati fischiati tutt altro …..ma con un atteggiamento diverso !!!
    Ti saluto e comunque è sempre un piacere leggerti e confrontarsi !!

  47. Grazie Mauro, su berlusconi intendevo nel calcio di ora, finché è riuscito a competere ha investito poi però guardò i prezzi sono schizzati ha dovuto vendere, per dire prima un Rui costa lo pagavi 40 ( 85 miliardi di lire credo fossero circa questa cifra) i ora lo pagheresti minimo 70/80 c’è una differenza di prezzi rispetto anche solo a 10 anni fa incredibile ( noi valutiamo belotti 100 che con tutto il bene che gli voglio ne vale la metà ).
    Per il discorso sul blasone internazionale intendevo riguardo la storia recente, se fossi stato un giocatore portoghese a parità di offerta andavi nell’ultimo Milan di berlusconi o nel toro ? ( senza ragionare da tifoso) .
    Poi io sono figlio dell’era Cairo e della metà classifica in B, dei giocatori tutti in prestito di Meggiorini e sgrigna attaccanti, quindi non posso che essere contento per dove siamo ora.

  48. Vero Toro71, il Toro in effetti si sta dimenando col Bologna del magnate Saputo nei bassifondi della classifica, per cui si sbaglia apertamente nel parlare di Europa, non abbiamo 20 punti sopra il Bologna ma gli stessi, del sodalizio appartenente al mecenate Saputo.

  49. Bene, attendiamo con ansia il riscatto a Firenze allora. Senza nk aina e con Gigi e il suo menisco rotto. Ah già ma c”è Bremer!

  50. Mi sorge un dubbio. Tutte le volte che lo stadio è esaurito noi perdiamo la partita: che sa squadra la patìsa l’public? Va bene scritto così Marco Corti? Niente fronzoli; come vorresti tu.

  51. Stuppo 18 Marzo 2019 at 13:18

    MUAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  52. Tifoso 99 esattamente ciò che intendevo sei ” figlio” del peggior periodo della nostra storia ma cio non toglie che essendo di fede granata quella storia ti appartiene e deve appartenerti orgogliosamente ……
    A presto

  53. T’è capì, Pupi? Il  Toro del mio e del tuo tempo non ha mai avuto la caratura di quello attuale. Mai risata così sonora è stata appropriata al momento. Questo è un momento storico: è stata sparata la più solenne Ka…ta che mai sia stata detta da una persona normodotata.

     

  54. RIMUAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  55. Davvero Piero, questo sarebbe da mettere in un sacco nero della monnezza e gettarlo nel fiume piu inquinato del pianeta, finchè non grida pietà e perdono.

  56. Ma poi non concordo proprio con coloro che sostengono la qualità modesta del campionato italiano; invece è una delle stagioni in cui vige la più seria competizione, verso l’alto, avvalorata dalla var. Squadre piccole come la Spal sono attrezzate e battono la Roma o il Bologna il Torino sopra 20 punti, direi bene, un ottimo campionato dove il Torino vuole rendersi protagonista

  57. La Terra è piatta, gli alieni sono tra noi, l’uomo non è mai arrivato sulla Luna e l’America nel 2001 si è autoattentata da sola….P.s: lette alcune grandi “verità” scritte in alcuni diquesti post, ho voluto partecipare anch’io aggiungendone altre extracalcistiche…

  58. Diciamo pure che la Roma ha battuto la Spal, e non viceversa, dobbiamo restare invece nell’universo della verità, altrimenti finiamo per dire cose velleitarie, per cui confermo quanto suddetto nel penultimo post.

  59. Che questo Toro abbia posto record su record quest’ anno non è vagheggiamento illusorio, che questo Toro abbia messo un nuovo record di imperforabilità è in archivio come dato, per cui bene, nulla di nuovo; ma restiamo con i piedi per terra malgrado tanta grazia, perchè dobbiamo fare ancora tanto per andare dove non vogliamo dire

  60. Non si può essere d’accordo, questo Toro, tra tante difficoltà iniziali, poi superate alla grandissima, è riuscito a entrare nella storia del Torino, ormai con un ruolo da protagonista, pur senza ancora aver vinto un trofeo, vero, ma mediante tante iniziative intraprese o risultati conseguiti, dal Robaldo, al Filadelfia, vero fiore all’occhiello di questa proprietà, al San Mames, ai record inanellati in serie, al ritorno in Europa avvenuto più uno che s’intravede, etc…

    Inoltre differenziandoci da altri club rivali della Juve, non abbiamo ceduto nessuno dei nostri big in 15 anni ai bianconeri, eccetto Ogbonna, non un granchè, di contro abbiamo comprato Rincon e Quagliarella, direi non poco, infine a livello giovanile vinciamo tanto.

  61. In passato questo Toro spesso sul mercato era succube dei bianconeri, diciamo una filiale, ha ricoperto il Toro anche questo ruolo, cosa con Cairo dimenticata, malgrado il loro fatturato sia 8 volte il nostro, per cui è complicato competere.

  62. Fabio Ciao.
    Posto che, come sai, io non credo che questa proprietà abbia mai avuto e mai avrà l’ambizione e l’interesse di andare oltre il nono decimo posto, dove finiremo anche quest’anno,
    ti chiedo:
    I) A Firenze il mister disporrà di 15 giocatori di movimento, tra cui un oggetto misterioso (Bremer) e uno col menisco rotto (Gigi), ti sembra serio?
    II) quanto è costato Singo ?
    Grazie

  63. Senta Sig. Pietro, le sembra poco avere Moretti e Bremer come prime alternative di un pacchetto da tre centrali?
    Volendo Mazzarri può schierare la linea a 4, ma intanto forse è il momento di proporre Bremer, costato caro, Singo non è pronto; il giocatore africano è costato non molto per i nostri parametri, 850000 euro. A Firenze Izzo e Moretti sicuri titolari, e non è detto che Bremer non giochi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui