Giocatori in prestito….

Della sconfitta di Sabato sera se n’è già parlato, anche troppo per alcuni, mai abbastanza per altri… Però quello che mi ulteriormente stupito è stata la vicenda “Social” legata al nostro giocatore dato in prestito (secco..) al Bologna, Lyanco……

Lyanco, così come Edera, è stato ceduto in prestito al Bologna l’ultimo giorno del mercato di Gennaio…..Trattandosi di prestiti senza condizioni, né diritto di riscatto né tantomeno con diritto di recompra (altro modo per definire un prestito oneroso, cioè un pagamento al club per fra giocare il “prestato”…) non c’è quindi nessun dubbio che rientrino entrambi al Toro a fine campionato……Però a diversi tifosi del Toro non è andato giù il fatto che Lyanco abbia dapprima esultato sul campo per la vittoria della sua squadra, cioè la squadra in cui gioca e che gli paga l’ingaggio, e soprattutto che dopo abbia rimarcato la Sua felicità pubblicandola su un Social (Istagram) a corredo di alcune fotografie del match…..

A scanso di equivoci dico subito e chiaramente che IO STO’ CON LYANCO.… Sto con chi si comporta da professionista, con chi non tira indietro la gamba, con chi oltretutto esulta senza schernire o prendere per i fondelli compagni, avversari e tifosi…. Lyanco ha svolto il Suo con impegno e professionalità ed anche, perché negarlo, con bravura, e questo, visto che E‘ e RIMANE un nostro giocatore, non può far altro che rendermi felice… Doppiamente felice anzi visto che in passato (neanche troppo remoto) c’era chi sosteneva che era un giocatore finito, che era stato preso pur sapendo che era fragile e soggetto ad infortunarsi spesso, che hanno sbagliato a lasciarlo in Brasile a recuperare perché chissà quanto se la sarebbe spassata sulle spiagge anziché sudare in palestra: invece niente di tutto questo, Lyanco s’è allenato regolarmente riprendendosi e presentandosi già l’estate scorsa a Torino prima ancora dell’inizio del raduno estivo con Mazzarri….E’ stato visto e ritenuto idoneo a far parte della rosa, salvo poi scendere nelle gerarchie e finire ai margini, anche perché 1 anno senza mai giocare è troppo anche per un 22enne come Lui….

Dopo la gara che IL TORO HA PERSO, ribadisco il concetto, e che quindi per differenza il Bologna ha vinto, in seguito alla (legittima) gioia per aver contribuito avendo fatto il Suo Lyanco s’è ritrovato vittima di 4 “stupidi” che lo invitavano a NON TORNARE al Toro ad indossare una maglia che A DETTA LORO avrebbe disonorato…. “In che modo?” chiedo io? Supponiamo che il Toro giocasse contro il Chelsea (in una partita vera e non un’amichevole delle balle) e che Aina (giocatore del Chelsea IN PRESTITO al Toro) segnasse il gol della vittoria e NON ESULTASSE: sarebbe giusto? Lo “rispetteremmo”? Lo “applaudiremmo” oppure ci arrabbieremmo?

Sabato sera siamo stati polli, ingenui, molli, finanche deconcentrati e sciatti NOI, non c’entra nulla che Lyanco abbia giocato con impegno, ci mancherebbe altro, ed altrettanto sono certo avrebbe fatto Edera se avesse preso parte alla partita, proprio come ha fatto Soriano….Non è degli avversari che dobbiamo avere paura, non dobbiamo temere di giocare a viso aperto contro avversari leali che si impegnano come e quanto noi, SIAMO NOI che dobbiamo dare sempre il massimo, contro chiunque ed in qualunque partita, in casa come in trasferta, contro le prime come contro le ultime….. In fondo solo così si onora lo sport, ammesso che ci sia ancora qualcosa di onorevole nel calcio e che il calcio sia ancora uno sport……

FV❤G!!! SEMPRE!!!

ABOUT THE AUTHOR: BERTU62

Autore della rubrica "Se non lo ami quando perde..."
  • PupiGol57#CairoVattene 19 Marzo 2019 at 20:16

    per certi soggetti avrebbe dovuto fare anche un autogol per l’attaccamento alla maglia.

  • Pietro 19 Marzo 2019 at 21:02

    Non ho mai detto che fosse tornato in Brasile a spassarsela ma ho detto che il suo arrivo anticipato non mi ha mai convinto, cosi come che i suoi problemi fisici fossero noti prima che si manifestassero gli infortuni.
    Se l’intervento avrà risolto i suoi problemi una volta per tutte lo si vedrà a fine stagione. Ovviamente gli auguro che possa essere così.
    Irrilevante invece quanto successo sabato in merito alla questione esultanze.
    Rilevo solo he parecchia gente ha mostrato una certa rivalsa nei confronti dell’ambiente nei giorni scorsi.

  • claudio sala 66 20 Marzo 2019 at 7:47

    Già Pietro e bisognerebbe indagare sul perché, ma more solito, meglio infilare la testa sotto la sabbia.

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 20 Marzo 2019 at 11:46

    Pietro, mi puoi spiegare l’ultima parte del tuo intervento? Non ho capito bene il fatto che parecchia gente ha mostrato rivalsa nei confronti dell’ambiente. Chi e in che modo? Grazie.

  • Pietro 21 Marzo 2019 at 9:25

    Alludo a Niang che gongola per Sinisa cosa che no aveva fatto,post Inter,
    a Lyanco, a Soriano, a Bonifazi al momento del secondo prestito. Niente di particolarmente offensivo, ma una chiara manifestazione di rivalsa. Umanamente ci sta da parte di chi é stato scartato, anche se qui mi sembra prevalere un sentimento di chi si è sentito ingiustamente scartato.
    Alcuni tra questi per me non dovevano nemmeno essere presi e portati qua, quindi la mia è una constatazione più generale. Una riflessione se vuoi, sulla gestione dei giocatori da parte della società. In effetti ambiente è un termine fuorviante.
    Ciao

  • KAMILLO 21 Marzo 2019 at 9:35

    Escluso niang stiamo a sottilizzare il nulla

  • BERTU62 21 Marzo 2019 at 13:12

    La situazione dei prestiti mi ha sempre incuriosito, pertanto mi sono documentato….Ad esempio sapete che al momento sono 28 i giocatori del Toro che sono attualmente in prestito in altri club? Tolti i nomi più conosciuti e “chiacchierati” 28 giocatori in tutti i settori rappresentano più di una rosa al completo! Andiamo dai portieri, come Vania Milinkovic Savic a Zaccagno a Cucchietti, difensori centrali come Kevin Bonifazi e Lyanco e Carlao e Bungiorno, terzini destri e sinistri, centrali ed attaccanti….Insomma una rosa di cui si deve tenere conto sia per l’eventuale inserimento in squadra sia per l’eventuale rinnovo del prestito o la cessione definitiva….

    Alcuni sono in scadenza di contratto a Giugno, quindi a meno di rinnovi dell’ultima ora la Loro sorte sarà comunque lontano dai nostri colori, altri invece hanno contratti la cui scadenza va dal 2020 fino al 2023 come Simone Edera, quindi rappresentano sostanzialmente il futuro del Toro….

    Ora, visto e considerato che in merito alla “Squadra B” c’è ancora tanta confusione e molti dubbi, ed in ogni caso ancora non c’è sicurezza che al Torino sia consentito di approntarla, cedere quei giocatori che al momento sono in esubero relativamente alla prima squadra in prestito presso altri club rimane l’unica soluzione lecita percorribile, fatto salvo una sorta di “collaborazione tecnica con altri club” sulla falsa riga di quella che ha messo in atto la Sampdoria la scorsa estate con la Vis Pesaro, vedremo…

    Ciò che resta importante è che per quei calciatori che DEVONO calcare i campi di gioco e che DEVONO misurarsi fra professionisti e non più fra ragazzini andare in prestito in società che LI FANNO GIOCARE e non li tengono solo in panchina E’ FONDAMENTALE… Se poi nel fare questo danno il 100% di se stessi ad ogni partita E’ ANCORA MEGLIO!

  • Pietro 21 Marzo 2019 at 13:48

    Attualmente Bertu sono in prestito cartellini per un valore complessivo di circa 35 m di euro, canterani esclusi.
    A me sembra un cifra enorme per il famoso budget dell’Effeci e soprattutto per una rosa che ne varrà in tutto meno di un centinaio ( se parliamo di.soldi veri).

  • Toro71(#PRIMAVERARESISTI) 21 Marzo 2019 at 14:39

    Ok Pietro, grazie per la spiegazione…

  • BERTU62 21 Marzo 2019 at 15:57

    Immagino @pietro che tu abbia fatto una somma delle valutazioni di mercato di siti Web tipo trasfermakt..e ci stà 🙂 , però allora per onestà devi considerare anche il valore della rosa data ugualmente dal Web, che nel caso di trasfermarkt è stimata in 162.762.000,00 €….. Se invece vuoi fare un discorso di “soldi veri” allora lo si deve  fare anche per i valori dei cartellini dei giocatori in prestito, no?

    Comunque a parte tutto lo sappiamo bene che il valore lo da il mercato e basta, come in tutte le cose, il resto è solo indicativo e “speculativo”….

    Ad ogni modo c’è una considerazione da fare: dato che tutte le squadre di calcio sono diventate delle Società Commerciali, alcuni delle quali anche “Per Azioni” e quotate in borsa, le società di calcio devono avere un bilancio che consenta Loro di produrre “attivi”: il modo migliore per farlo, senza ricorrere ad indebitamenti o emissioni di obbligazioni o aumento di capitale (a parte i “soliti noti”…) è quello di ricorrere alle plusvalenze, cioè acquistare i cartellini di giocatori “a poco” e poi di venderli “a tanto”, dopo averli valorizzati…. Credo che una buona parte di queste operazioni in entrata sia ANCHE in quest’ottica, mentre invece noi tifosi diamo (erroneamente) per scontato che ogni acquisto venga fatto SOLO in ottica prima squadra: i vari Bremer Singo Damascan, per dire gli ultimi, credo vadano letti ANCHE in questo modo, esattamente come adesso potrebbero essere i vari Boye Gustafson Niang Ljajic.. Non ci si deve disperare più di tanto per quelli che sono stati ceduti o che lo saranno: quello che importa di più sono quelli che arriveranno! Come ho sempre sostenuto ci deve essere sinergia fra l’allenatore di turno e chi fa gli acquisti, altrimenti si corre il rischio di prendere giocatori inadatti al tipo gioco in essere….

  • PupiGol57#CairoVattene 21 Marzo 2019 at 19:56

    come mai stuppo non mette mai nei suoi calcoli anche il capitale dei giocatori in prestito,mah

  • Pietro 21 Marzo 2019 at 21:28

    Bertu al 12 2018 il valore contabile della.rosa del Toro sarà di circa 70 mln che diventeranno 85 con i riscatti obbligatori di Zaza e Ansaldi.
    Il valore di mercato per me è di circa 90/100 quindi la plus potenziale è di 10/15 , sempre se parliamo di grano vero e non di affari farlocchi alla sturaro.
    Magari per te il valore è più alto e forse avrai ragione. Tanto verificheremo comunque a breve.
    Ciao

  • Piero 21 Marzo 2019 at 23:32

    Bravo Bertu, sto con Lyanco pure io. Il ragazzo, da buon professionista ha fatto il suo dovere verso la squadra che gli paga lo stipendio. Lo avevo già detto l’altro ieri e il  tuo ” pezzo” mi conferma che ero nel giusto. FVCG!

  • lucerina69 22 Marzo 2019 at 14:45

    mah..mi meraviglio del post di bertu “IO STO CON LYANCO” nessuno dice che lui si doveva scansare ci mancherebbe…ha fatto benissimo a lottare come un leone e far vedere che sta ritornando un giocatore su cui possiamo contare per il futuro..anzi se avesse segnato ci poteva stare anche l’esultanza.(ipocriti tutti quelli che segnano e poi si scusano…ma di cosa) ..la cosa che nn condivido e che a mente fredda e sottolineo a mente fredda nn puoi andare sui social e prendere per il c.u.l.o due giocatori del toro come zaza(nn gli ho fatto toccare palla) e NK( palacio lo ha ridicolizzato) con tanto di faccine sorridenti…essere contenti per la grande prestazione è un conto prendere per il c.u.l.o i tuoi compagni (ex) è un altra cosa… questo nn lo accetto…bisogna stare attendi a come si usano i social…prima di tutto si è uomo e in questo caso lui nn lha fatto proprio

  • BERTU62 22 Marzo 2019 at 15:36

    Boh @lucerina, seguo Lyanco si Instagram così come tutti gli altri giocatori del Toro e francamente non ho visto i post che tu citi e nei quali avrebbe preso per il c**o alcuni giocatori….. Mi limito a parlare di ciò che ho visto e non di quello che (forse..) hanno visto altri, pertanto ho espresso la mia opinione su quello che dovrebbe fare un professionista: impegnarsi a fondo, senza SE e senza MA…. Inoltre c’è un altro aspetto della vicenda che molti “fratelli Granata” hanno preferito ignorare: la nostra totale mancanza di “grinta e agonismo” sul campo! Mazzarri è stato surclassato da Mihajlovic sul piano mentale, sull’approccio alla gara, sulla determinazione e del crederci comunque! Il tutto nonostante si sia andati in vantaggio, ed è questo l’aspetto sul quale OGNI TIFOSO GRANATA dovrebbe meditare ed eventualmente gettare le basi delle proprie rimostranze, anziché prendersela con chi ha invece dimostrato di aver capito molto bene quale dev’essere lo spirito che CI DEVE ESSERE IN OGNI PARTITA…..

  • Marco Corti 22 Marzo 2019 at 16:38

    Io sono sempre stato un sostenitore della bontà dell’acquisto di Lyanco, e per me il dubbio non si pone.

    Per quanto riguarda il discorso “grinta e agonismo”, però Bertu, davvero ARIPIJATE!!

  • BERTU62 22 Marzo 2019 at 18:44

    @corti, credo di non dover essere io a riprendermi quanto piuttosto alcuni nostri giocatori, e l’allenatore in Primis! L’approccio alla partita in casa, sottolineo IN CASA, contro il Bologna è stato l’ennesimo esempio di come NON si fà! Era abbastanza scontato che sia il Bologna che lo stesso Sinisa sarebbero venuti a fare “la partita della vita”, vuoi perché la classifica aveva (e continua tutt’ora..) ben poco da offrire se non la sola vittoria come unica possibilità, vuoi perché Sinisa stesso aveva qualche “sassolino nella scarpa” da togliersi nei confronti di l’ha (forse..) troppo frettolosamente scaricato (per interposta persona per di più..) per contestualmente dichiarare personalmente (questo invece sì…) che finalmente al Suo posto aveva l’allenatore che aveva inseguito per anni….. Se in campo da parte nostra non c’è stata poi mancanza di grinta ed agonismo allora dimmi tu cos’è stato: puoi chiamarla come Ti pare, da “sottovalutazione dell’avversario” a “confusione generale”, ma alla fin fine per la la sostanza rimane quella!

    Sono un pochino stanco di leggere una marea di dichiarazioni da parte dei nostri che vanno da “adesso ci aspettano dieci finali” a “ci dobbiamo impegnare ancora di più” per finire al Mister che dice “abbiamo patito il primo caldo, anomalo visto il periodo“: la verità è che forse non ha i giocatori con le qualità giuste per fare il gioco che vorrebbe fare, ma questa non può né deve essere la giustificazione per aver gettato via l’ennesima occasione per fare un balzo in avanti in classifica! Mai come quest’anno con un minimo di “aggiustamento tattico” si sarebbero potuti portare a casa quei punti che, visti in retrospettiva, ERANO ALLA NOSTRA PORTATA! Rifacciamo l’elenco:

    1° di campionato, perso in casa contro la Roma all’89esimo, ci stava ALMENO pareggiare, 1 punto..

    4° di campionato, pareggiato contro l’Udinese dopo che avevano segnato sull’unica Loro azione, 2 punti..

    9° di campionato, pareggiato contro il Bologna dopo che eravamo in vantaggio DI 2 RETI, altri 2 punti..

    10° di campionato, in casa contro la Fiore, pareggiato per aver regalato Loro tutto il 2° tempo, 2 punti…

    12°, perso in casa contro il Parma, dopo aver vinto in trasferta contro la Samp per 4-1, 3 punti…..

    17°, pareggiato contro il Sassuolo 1-1 dopo che si era in vantaggio, pareggio arrivato al 92esimo, 2 punti…

    20°, perso contro la Roma 3-2 con il Loro 3° gol al 75esimo, perso 1 punto….

    28° (ultima scorsa), perso in casa contro il Bologna, imbarazzante, ALMENO 1 punto…

    Totale = 14 punti! Se proprio vogliamo fare i buoni, ma proprio i buoni, togliamone la metà: sono sempre 7… 7 punti che ci porterebbero in 4° posizione assieme al Milan, probabilmente DAVANTI per una migliore differenza reti… Ti pare poco? Ti pare niente? Siccome invece erano alla nostra portata, direi invece che sono TANTI! Sarebbe bastato poco, un po più di saggezza, di sagacia, di gestione di uomini e cambi…Soprattutto i cambi, ecco: perché cambiare all’80’, all’85’? Che senso hanno quei cambi se non mandi in campo HARRY POTTER e la Sua bacchetta magica? CHI o COSA dovrebbe “cambiare” le partite “svoltandole”?

    La Roma quest’anno ha 9 punti in meno dell’anno scorso, dico NOVE, eppure siamo riusciti a dare Loro 6 punti su 6! La Lazio al momento ne ha 8 in meno ma ha ancora 1 partita da recuperare, quindi potrebbero essere SOLO 5, ma sono comunque SOTTO rispetto allo scorso anno….Anche il Napoli ha 10 punti in meno, solo il Milan (+3) sta facendo meglio assieme all’Atalanta (+4) e a noi (+5) ma il fatto che il 4° posto attualmente del Milan sia a SOLI 4 punti non è entusiasmante avendo visto che senza i punti buttati ci saremmo NOI lì davanti!

  • PupiGol57#CairoVattene 22 Marzo 2019 at 19:01

    bertu la classifica ipotetica l avevo gia fatta io coi confronti dell anno scorso ricevendo soliti improperi, in compenso gli splendidi fanno i confronti col toro di radice e coi Leggendari

  • lucerina69 24 Marzo 2019 at 0:33

    Rispondo solo adesso a bertu e corti e mi scuso, problemi di connessione..mi pare di essere stato abbastanza chiaro che mi riferivo allo sfotto’ e nn alla prestazione del brasiliano che in campo è stato ineccepibile..ripeto prendere x il culo un professionista come Nk nn mi sembra una cosa carina da fare soprattutto visto che tra tre mesi te lo ritrovi nello spogliatoio e saranno c.a.z.z.i suoi..poi ognuno la vede a modo suo..x me ha mancato di tatto x voi no…AMEN.

Lascia un commento