Ventinovesima giornata

Introduciamo il commento alla giornata appena conclusa rifacendoci al singolo di Alessandra Amoroso “La Stessa”. E’ “La Stessa” la Juventus, che pur soffrendo all’inverosimile, batte l’Empoli grazie alla rete del baby campione Moise Kean. Applausi all’ Empoli che, per almeno 60 minuti domina la Juventus mancando solo il goal ma, la dominanza territoriale toscana è solo il preludio al goal bianconeri. Risponde, se si può utilizzare questo termine, il Napoli demolendo “La Stessa” imbarazzante Roma di Claudio (4-1) grazie alle reti Mertens (il quale, nel post-partita, allontana le “voci cinesi” ammettendo di voler eguagliare il record di goal Hamsik), Milik, Younes e Verdi. Non riesce la Roma a scrollarsi di dosso le ansie e le paure che, anzi, aumentano vista la classifica. Se la Roma giallo-rossa piange, quella biancoceleste vola e sorride (citando l’Amoroso “ridi ridi come ridi tu”) espugnando San Siro nerazzurro grazie al duo Luis Alberto e Milinkovic Savic: inventa il primo e finalizza il secondo (risultato: 1-0). Contando la gara in meno (vs Udinese) i ragazzi virtualmente volano a 51 punti raggiungendo il quarto posto occupato dal Milan. Piange anche la parte rossonera di Milano che, al Ferraris di Genova, cedono 1-0 alla Sampdoria che rientra prepotentemente nella corsa Europa; imbarazzante la papera di Donnarumma  che condanna i suoi al secondo k.o. consecutivo. Detto questo, secondo me, sono esagerate le critiche che, tanto per cambiare, la stampa sta rivolgendo a Gennaro Gattuso; il tecnico rossonero tirerà le somme a fine stagione, ma finisse ora la stagione sarebbe in Champions, con una squadra che a mio modesto parere sulla carta non è da massima competizione europea contando le numerose assenze per infortuni subite. Quindi, quale sarebbe la motivazione delle critiche? Nessuna. C’è anche da chiedersi quale sia la motivazione per la quale il Torino venga costantemente penalizzato a ogni partita da uno strumento inutile che serve solo per favorire alcune squadre (vedi Sampdoria, Fiorentina, Juventus,…); imbarazzante il rigore non concesso al Torino per fallo evidente di Hugo su Belotti e altri punti tolti ai ragazzi di Mazzarri che avranno pur qualche limite ma, senza errori arbitrali sarebbero con 7 punti in più. Guardate la classifica e calcolate dove potrebbe essere il Toro se “La Stessa” inutile Var fosse equilibrata omogenea. Dopo l’arrivo di Sinisa Mihajlovic è sempre “La Stessa” il Bologna che annienta 2-1 il Sassuolo grazie al goal a tempo scaduto di Mattia Destro. Ingenuo però l’attaccante emiliano che, nell’esultanza sfrenata dopo il goal, si fa male e probabilmente rimarrà fuori a lungo. Ottimo il successo che ottiene il Cagliari (3-0 al Chievo) grazie al quale i sardi compiono un triplo salto carpiato in avanti e si allontanano, forse definitivamente, dalla zona rossa. I gialloblu, ormai certi della retrocessione, hanno comunque ancora l’obiettivo di fare più punti possibili per evitare di avere il record negativo di punti in Serie A. In zona retrocessione invece, ottiene tre punti fondamentali l’Udinese alla prima di Tudor: 2-0 al Genoa e speranza salvezza riaccese. Vince lo spareggio salvezza, condannando il Frosinone, la Spal che vince 1-0. Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Semplici. Continua a essere “La Stessa” l’Atalanta di Gasperini che, superando 3-1 un brutto Parma, si porta a -4 dalla zona Champions League.

Tabellino marcatori 

Roma – Napoli 1-4 (2’ Milik [N]; 45+4’ rig.Perotti [R]; 50’ Mertens, 52’ Verdi, 81’ Younes [N])

migliore in campo: Mertens [N]

Frosinone – Spal 0-1 (13’ Vicari [S]) migliore in campo: Vicari [S]

Parma – Atalanta 1-3 (8’ Gervinho [P]; 24’ Pasalic, 75’ 90+4’ Zapata [A]) migliore in campo: Zapata [A]

Inter – Lazio 0-1 (13’ Milinkovic Savic [L]) migliore in campo: M.Savic [L]

Udinese – Genoa 2-0 (4’ Okaka, 62’ Mandragora [U]) migliore in campo: Pussetto [U]

Sampdoria – Milan 1-0 (1’ Defrel [S]) migliore in campo: Defrel [S]

Juventus – Empoli 1-0 (72’ Kean [E]) migliore in campo: Kean [J]

Fiorentina – Torino 1-1 (7’ Simeone [F]; 34’ Baselli [T]) migliore in campo: Sirigu [T]

Bologna – Sassuolo 2-1 (68’ rig. Pulgar [B]; 90+1’ Boga [S]; 90+6’ Destro [B]) migliore in campo: Destro [B]

Chievo – Cagliari 0-3 (16’ Pisacane, 33’ Joao Pedro, 43’ Ionita [C]) migliore in campo: Barella [C]

Lascia un commento