Irrati

15
78

Sharing is caring!

Irrati.

 

 

Irrati detto Irro, di Firenze, è noto per essere il “chirurgo”. Chiamano lui quando la situazione è davvero tesa. E lui arriva, inizia ad ammonirtene uno dopo 4 minuti. Poi lo stesso fallo dopo 10 minuti dei sardi non lo fischia. Ho visto tanto per dire un fallo enorme in mezzo al campo su Berenguer con l’arbitro a due passi e niente. Poi capita il rigore grande come una casa su Izzo, allora tergiversi, balbetti, provi a vedere se c’è uno a terra del Cagliari e poi se niente succede che fai?? Fai finta di niente. E nemmeno provi ad ascoltare i collaboratori. Men che meno a guardare la Var. Ma poi si sa al calcio non si comanda e una squadra senza attaccanti, con l’attaccante principe che ha preso più cartellini di Bonucci e Chiellini insieme, che fatica com’è normale, segna un gol addirittura con Zaza, con grande azione di Ansaldi. Panico. E ora? Il Cagliari ha dato tanto dal punto di vista fisico, il Toro in difficoltà a creare fino a lì, ti rischia di ripartire in contropiede. Che fare cazzo? Provi a non dare più un fallo al Toro, a spingere il Cagliari in area come un maestrale di metà agosto. A tal proposito azione di Pavoletti, palla persa e fallo su N’Koulou, lascia andare, Pavoletti si aggiusta il pallone con una mano, e lascia andare, altro fallo di Pavoletti su Rincon e finalmente punizione… per il Cagliari. Dal limite della nostra area. E poi il colpo di fortuna. Sul colpo di testa di Pavoletti, Izzo teneva in gioco l’attaccante sardo, Irrati ovviamente non se n’è accorto, non è un arbitro ma un chirurgo, ma l’hanno subito richiamato dal Var: è regolare! è regolare, quasi con le lacrime agli occhi. Certo devi passare di nuovo sul regolamento, perché forse hai fischiato prima il fuorigioco e poi la palla è entrata in porta. Quindi non dovresti e potresti chiamare la Var, ma a questo punto chi se ne frega. Poi butti fuori Zaza, ingenuo ma che aveva subito nettamente fallo, perché ha detto una parolina, esattamente come quella detta da Barella all’inizio del primo tempo, dopo l’ammonizione. Da lui e altri centomila. Ma per Irrati a quel punto era tutta discesa, missione compiuta. Io ho definito il nostro attacco con Zaza “ridicolo”, a Firenze per esempio, ma oggi colpe a Zaza non ne do. Fuori anche Mazzarri, perchè quando sei eccitato poi alle volte non capisci più una fava. E fuori quando non conta più niente due del Cagliari, ormai è diventata un’orgia di felicità. Milan e Lazio fuori dall’Europa non si lasciano e devono venire a giocare qui.
No così è inutile parlare di calcio.

15 Commenti

  1. Non dobbiamo perdere il derby e vincere con Milan e Lazio……cosi l’ Europa puo ‘ essere raggiunta.
    Non devono mollare. Gli arbitri …..non ho piu’ parole, sono ancora piu’ pericolosi von la VAR, che a questo punto e’ un arma in piu’….per loro .

  2. Bah…………..le ultime 5 con  15 punti a disposizione ne hai fatti solo 6 e non sempre c’era Irrati , ma senza gioco , ma senza una rosa ristretta voluta , non credo si faccia molta strada ma  anche quest’anno in caso di fallimento Europa abbiamo già trovato il problema……..Gli arbitri…..!!!!

    ma Tranquilli il prossimo anno torna il Guru del Calcio  GPV , e allora si……nulla ci sarà più precluso (è ironia naturalmente)

    Il succo secondo me sta nel fatto che senza il Gallo non si va da nessuna parte, basta la sua assenza e ci si deve affidare ad un Gobbo che da mesi gioca per farsi cacciare e da un ragazzino che fa panchina in primavera…..

  3. Io credo che il Toro meriti i punti che ha….rispecchia il suo valore globale come anche la classifica.
    Il valore delle ns contendenti (Ata,Laz,Rom) foree tolta la Roma, non e’ superiore di molto , il materiale ha ns disposizione e’ quello che abbiamo, e il gioco che facciamo e’ funzionale al materiale disponibile. Piu’ qualita’ il prossimo anno a centrocampo e un modulo con il trequartista che favorisca lo sviluppo di una fase d’attacco piu’ lucida e concreta.
    Gli arbitri non sono una scusante…….purtroppo sono una realta’ costante, e non solo in questo campionato.

  4. Assolutamente d’accordo con Mauro, abbiamo perso in casa con Bologna, Parma e pareggiato con una Fiorentina in disarmo per colpa degli arbitri? Solo per citare le ultime partite? Ma piantiamola lì! E riguardo a Zaza? Sai cosa me ne frega se Barella per lo stesso gesto non è stato espulso, non devi farlo, stop, ma sappiamo che è uno pseudo giocatore che quando è in campo mette il cervello in stand-by….

  5. Irrati ha fatto danni a noi ma anche al Cagliari che, secondo me, un gioco ce l’ ha a differenza nostra, e non ha rubato nulla. Non mi sembra che nelle ultime giocate, male, la colpa sia stata di Irrati o di altri arbitri. Oppure dobbiamo dare credito ai lamenti e alle cazzate dette da mazzarri e cairo prima e dopo la partita? Chiaro che ora ai due fenomeni non resta che scaricare tutte le colpe sugli arbitri! Pessima proprietà e pessimo tecnico!

  6. Guarda Dario, su Mazzarri e sul suo non gioco il mio pensiero è noto da tempo e oggi è andata più o meno come nelle 53 partite precedenti, ma l’arbitraggio di oggi è stato scientifico perché i 2 giocatori al Cagliari li ha tolti a partita finita, non avresti segnato neppure se durava altri 10 anni con Damascan e Parigini buttati dentro alla cieca, così come il Var l’ha guardato per dare il goal Cagliari, ma non l’ha guardato per valutare il fallo su Izzo che è un rigore che danno anche con gli esordienti: ovviamente il tutto in perfetta sintonia con Banti. Che il vento fosse questo era chiaro da ieri sera quando non è stato fischiato il rigore netto per la Lazio. Poi lo ripeto resta il nostro non gioco, Desi messo in campo senza senso, invece che Parigini per un 3-4-3, Aina e Ansaldi bravi a spingere, ma in fase difensiva un tormento e tu che fai quando passi in vantaggio: ti ritiri come un’ostrica favorendo il ritorno del Cagliari, già spinto dall’arbitro che non fischia niente per i falli subiti da Berenguer, N’Koulou e Rincon, ma la direzione di gara ti garantisco che è stata scientifica nell’orientare il risultato.

  7. Claudio, sai che sono sempre d’accordo con te, ma ti prego, non cominciare anche tu con gli arbitri.
    Irrati è stato osceno? Sì. Ma come hai detto tu, la squadra si è cagata addosso, come al solito contro una squadra con un gioco e già salva, subito dopo aver segnato. Ripeto, se Zaza non ha platealmente quella reazione, si resta in 11, ed a quel punto o si becca il gol per atteggiamento remissiva della Squadra o la partita la porti a casa, Irrati o meno.
    Con Cagliari, Parma e Bologna, in 6 partite tra andata e ritorno abbiamo ottenuto 4 punti su 18, frutto di 4 pareggi e 2 sconfitte. Tutto il resto è fuffa.

  8. Toro71, l’ho già detto il mio pensiero sulla partita, rispondevo a Dario sul tema specifico dell’arbitro, con il quale, se non erro, non si vince da tre anni e dunque anche con il mister serbo che proprio un atteggiamento difensivo non lo faceva tenere alla squadra.

  9. Claudio Sala 66,
    Sono il primo a confermare che il rigore per noi era netto, ma il primo del Cagliari l’ha espulso al 82′, quindi c’ erano ancora 15 minuti per cercare di fare un goal, se avessimo avuto una rosa completa ed adeguata e un tecnico degno di questo nome, la partita sarebbe finita in altro modo.
    Altro che Berenguer Ddamascan ecc.
    Ma ci rendiamo conto della scarsità della squadra? Ripeto, pur condannando l’ operato degli arbitri, non giustifico nella maniera più assoluta l’ operato di cairo e tanto meno sono soddisfatto della nullità tecnica e tattica dell’allenatore. La ns squadra la fa giocare in maniera penosa! E aggiungo che, nonostante gli arbitri contro, se uno costruisce una squadra forte, completa e guidata da un tecnico che sa allenare, i risultati magari arrivano! Ma non mi preoccupo neanche più, tanto l’ azionista non lo farà mai!

  10. Se vi rendete conto diciamo le stesse cose: alcuni che abbiamo una squadra molto deficitaria ma sottolineano come gli arbitri dirigano le partite verso un risultato già scritto mentre altri prendono atto della mala fede degli arbitri ma sottolineano la mancanza di qualità e di sostituti all’altezza della nostra squadra…
    È solo una questione di punti di vista
    Ho ribadito miliardi di volte che non mi piace Zaza e non vedo l’ora che finisca il campionato per sperare di non vederlo mai più con i nostri colori,ma proprio non ce la faccio a dargli la colpa su questa espulsione poiché milioni di giocatori mandano a quel paese gli arbitri(compresi i nostri) ma con lui non si transigge poiché in quel momento era l’unico attaccante di ruolo che avevamo e quindi l’unico che poteva ancora far male al Cagliari. Ma me ne rendo conto solo io di queste cose? Mahhh

  11. Italmexico lo ripeto: non è che se gli altri sbagliano e restano impuniti, questo ti da il diritto di sbagliare a tua volta, ma è così difficile da mettere in zucca?????
    Il Cagliari aveva 5 ammoniti importanti, noi 2, eravamo in vantaggio, senza la follia di quel caprone avremmo gestito meglio il match e probabilmente ci saremmo trovati in superiorità numerica ( come poi è avvenuto).
    Quindi 0 attenuanti a Zaza.

  12. E vabbe allora prima di scendere in campo dobbiamo dire ai nostri giocatori: se e’ necessario mettetevi a 90 gradi perché non avrete mai lo stesso trattamento degli altri. Ho capito.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui