Le mani di Sirigu, il piede di Ansaldi, il cinismo di Mazzarri

28
43

Sharing is caring!

Le mani di Sirigu, il piede di Ansaldi, il cinismo di Mazzarri.

San Sirigu compie almeno tre interventi prodigiosi, risveglia il Toro che si era adagiato in un brutto primo tempo, come troppe volte ci è capitato in stagione. Ne ha approfittato il Genoa, tra i più scarsi delle edizioni di Preziosi, che ha però trovato davanti il muro sardo. Genoa fortunato che l’Empoli si sia oggi suicidato in casa con la Spal. Un po’ meglio i granata nel secondo tempo, almeno più decisi, sbloccati dal gran gol di Ansaldi. E poteva andare peggio al grifone se prima Belotti e poi Parigini non l’avessero graziato con conclusioni non degne di essere menzionate, a pochi passi dalla porta. Mazzarri è questo, tra San Vincenzo e Follonica prepara strategie e trappole, olia il motore per dare accelerazioni improvvise ma abitua la truppa a stare sotto coperta, quando imperversa la bufera. Scordarsi l’Ajax ma pure il Pescara di Galeone. Rincon e Meitè, oggi decisamente meglio, da lì passa il Mazzarri pensiero. Però siamo lì, con Milan, Lazio e Roma che hanno altre rose e investimenti ambiziosi, noi siamo lì. E ce la giocheremo fino alla fine soffrendo come oggi, lottando fino all’ultima goccia di sudore. Mazzarri negli spogliatoi ha parlato di Champions, calma ragazzi, la Var oggi ha perdontao ma domenica c’è Toro Milan. Iago risorgi, sono i giorni giusti, abbiamo bisogno di te. Baselli non ci sarà, ammonito giustamente sarà squalificato. Il Milan anche a Parma ha mostrato gran potenziale ma un momento di forma non straordinario. Partita difficilissima, per tanti motivi. Speriamo si giochi tutta in campo. Ma noi ci siamo, nascosti nella maremma come cinghiali imbufaliti, e non come le pecorelle distratte del primo tempo a Marassi. Ci vediamo domenica sera alla stadio, se non ora quando… non c’è bisogno che ve lo dica.

Buona Pasqua a tutti

28 Commenti

  1. Bisogna riconoscere a Mazzarri il merito di cavare il massimo da una squadra con poche luci vere. Abbiamo Sirigu e Belotti che sono due grandi giocatori, Izzo e Nkoulu due ottimi giocatori e Rincon con Ansaldi due buoni giocatori. Il resto e´affidato alla giornata buona o meno che sia, dei singoli. Se Aina Baselli o Falque indovinano la partita o se Desilvestri indovina il cross. Il tutto capita di rado, ma capita. Pretedere il gioco brillante vista la qualita´dei giocatori mi pare pretendere troppo. In compenso Mazzarri ha creato una squadra solida, difficile da battere, che ogni tanto la sfanga pure con un ottima prestazione. Al netto dei torti arbitrali. Complimenti dunque a Mazzarri per i risultati ottenuti. A 5 giornate dalla fine siamo in lotta per l´Europa e possiamo farcela. Siamo protagonisti. Fisicamente stiamo bene. Domenica col Milan possiamo giocarcela, considerato che i rossoneri giocano la semifinale di coppa italia mercoledi contro la Lazio. Un po´stanchi arriveranno. Oggi la buona sorte e Sirigu ci hanno salvato, con Milan non bastera´. Ci vorra´il pubblico delle grandi occasioni. Comunque possiamo sognare per una settimana. Mi pare gia´tanto. Poi vediamo il resto. Crediamoci. FVCG.

  2. l ideale sarebbe stata una via di mezzo tra lui e Sinisa…..avessimo avuto quel suo panchinaro fisso di Ljiaic avremmo di sicuro 5 o 6 punti in piu’…ma lui manda appena possibile in panca anche Falque…..la verita’ e’ che Izzo e un di nuovo decente Rincon e un Ansaldi non rotto hanno dato quel qualche cosa in piu’…poi ognuno ha la sua idea,,,,e che dopo le partite viste in settimana siamo a anni luce da un gioco chiamato calcio……questo e’ noia con trepidazione…… che poi alla fine possa lo stesso andare bene

  3. Dobbiamo renderci conto che Mazzarri gioca con Berenguer tra le linee e Parigini unico cambio. Berenguer e Parigini sarebbero due buoni giocatori in serie B. La materia prima e´questa.  Eppure e´riuscito a tenere insieme una squadra assemblata male in attacco e senza cambi di valore in panchina. Siamo a tre punti dal 4 posto. Guardate la rosa delle altre squadre e fate un raffronto. Poi ne possiamo riparlare.

  4. appunto hamlet, pochi si rendono conto che se siamo lì è per la debacle disastrosa delle romane la fiore la samp e il milan

  5. Pupi,

    ricorderai che io gia´a fine mercato avevo detto che noi dovevamo lottare per il 7 posto, facendoci trovare pronti nel caso gli altri avessero una stagione storta. Era il nostro ruolo. Per nostra fortuna gli avversari ci stanno aiutando. Mi pare pero´un punto di merito farsi trovare pronti e a 5 giornate dalla fine trovarci li per lottare sino alla fine. E penso che Mazzarri abbia i suoi meriti vista la rosa a disposizione. Prova a fare gioco con Aina, Berenguer, Desilvestri, Meite´e lo Zaza di quest anno . E in panchina ti giochi le tue carte con Lukic e Parigini. E prova pure a convicerli di essere bravi e in grado di rendersi utili alla squadra. Diamo a Mazzarri i suoi meriti, a prescindere da come finira´. L´obiettivo era lottare fino alla fine. Mi pare lo abbiamo raggiunto.

  6. Siamo in alto, ma dobbiamo ancora salire, disponiamo di giocatori importanti, Zaza pagato 14 ml ha dato poco, Falque da fare 12 gol e 10 assist ha fatto male; quindi la squadra non ha reso per quello che poteva. Certo che avere Ansaldi terzino vuol dire molto, fa tutto. Ma poche squadre hanno i nostri giocatori, davvero importanti ed esperti, la Lazio è inferiore.

    Falque, Rincon, Izzo, Sirigu, Ansaldi, Belotti, Meitè, Nkoulou, Moretti, Baselli sono giocatori di alto livello con ingaggi notevoli

  7. Hamlet, chi ha trattato Ljajic come una pezza da piedi dopo che gli ha salvato il culo la stagione scorsa? Chi ha voluto una rosa scarnissima di numero ( oltre che poverissima di qualità dal centrocampo in su, Ansaldi a parte)? E questo al di là di un gioco inesistente e di una rosa che lui ha avallato da fedele aziendalista qual è. Quindi non riesco proprio ad esaltare un allenatore che ha avuto solo il merito di creare una squadra rognosa con una difesa granitica con ottimi interpreti ma soprattutto con il portiere attualmente e nettamente più forte della serie A ( leggo di 15 punti in meno per colpa degli arbitri, io parlo di almeno 10 punti in più grazie a Sirigu)

  8. Ricordo che Falque ha reso molto più di Ljiaijc in 3 anni, ed è li, come tutti i migliori, il serbo rompeva le scatole al tecnico che ha chiesto di toglierlo.
    La rosa è costata tanto, gli ingaggi, come club senza coppe sono molto alti, poi una mediana con Rincon, Meitè, Baselli, Ansaldi e Berenguer è tra le più attrezzate d’ Italia

  9. Toro71

    su Lijajc sbagli e anche molto. Mazzarri lo ha valutato e non poteva concedergli il posto da titolare perche´e´un giocatore che non sa´fare la fase difensiva ed e´pure abbastanza discontinuo. Lo vedeva come un giocatore utile in certe partite o a partita in corso. Non un titolare sempre. Cosi come Falque ad esempio. Il giocatore ha ricevuto il doppio dei soldi (3 milioni netti) in Turchia ed ha preso l´occasione al volo. Mazzarri chiese un centrocampista in grado di giocare tra le linee, dettare l´ultimo passaggio e in grado di fare le due fasi. Cioe´un giocatore completo. Gli hanno preso Soriano, che pero´da noi non ha dimostrato il suo valore nonostante le molte occasioni avute. Ha poi puntato su Berenguer gioco forza. Lijajc da noi aveva dimostrato i suoi limiti tecnici e caratteriali, a fronte di un talento che nessuno ha mai negato. Mazzarri gli aveva dato un ruolo in questa squadra e lui ha fatto la sua scelta. Rispettabile sicuramente. Ma dare colpe a Mazzarri mi sembra assurdo. E´pagato per fare valutazioni. E per me su Lijajc ha valutato correttamente. Sulla panchina corta e´vero che lo ha detto a fine mercato oramai. In realta´a gennaio abbiamo cercato un centrocampista per sostituire Soriano ma non abbiamo trovato niente di valido. tanto vale usare i giocatori che hai. Mazzarri ha trovato una rosa di giocatori di cui molti della precedente gestione. Mi sembra un punto di forza cercare di far rendere i giocatori che hai a disposizione. Il grande allenatore si vede anche da questo. Te lo ripeto: prova a vincere con gli Aina, i Berenguer i Parigini i Lukic e i Desilvestri. E Zaza. Un ottimo allenatore come Pioli e´fuori dall´Europa con una rosa migliore della nostra. Per non parlare della Lazio. Qualcosa vorra´pure dire. FVCG.

  10. Non esageriamo, Fiorentina e Lazio avrebbero una rosa migliore della nostra? Da ridere, Bremer pagato 6 ml ancora deve conoscere il prato, la Fiorentina ne vorrebbe un clone per sostituire asini come Ceccherini.
    La Lazio ha Caicedo, noi Zaza che arriva da 13 gol a Valencia.

  11. Non so se siamo da 4 posto, io non credo, certo non siamo più scarsi di Atlanta, fiore o Lazio, e chi lo dice fa solo vittimismo, perché loro hanno giocatori che da noi giocherebbero ma anche noi abbiamo giocatori che da loro giocherebbero titolari, sirigu giocherebbe in tutte così come ansaldi e belotti, per non parlare di Izzo e NK,certo loro hanno chiesa, Veretout, Biraghi , ilicic, deroon,fuller,Milinkovic, correa e Luis Alberto che qua sarebbero titolari inamovibili; ma credete davvero che gli altri giocatori in rosa siano così tanto più forti rispetto ai nostri? L’unico tracollo che c’è stato riguarda la Roma che reputo superiore a noi.

  12. Stuppiello ti fa male bere gia´di primo mattino. Non lo reggi il vino. Passa ad un analcolico. oppure succo di frutta. Vedrai che rinsavisci. E ti controlli pure un po´, che di sciocchezze ne scrivi tante.

  13. Non voglio fare piu polemiche su Liaic, sapete come la penso ma faccio presente ai tecnici, visto che l’avete tirato in ballo, che nel campionato turco (che non credo sia inferiore al nostro, inoltre è la sua prima esperienza in turchia..) Liaic vanta 26 presenze finora, 7 reti e 10 assit, terzo in classifica, valore rosa Besiktas intorno ai 70 mln. Poi dove sta scritto che Liaic deve difendere per forza? Si suppone che in una squadra normale ci debbano essere anche gli attaccanti. Poi quali sarebbero i limiti tecnici di Liaic di grazia? Erano 40 anni che non avevamo piu un giocatore di classe pari a lui.

    @stuppo, la classifica o la qualità non si valuta dal tot di soldi spesi oppure da come si spendono? No pèerchè allora mi devi spiegare come mai il Napoli che spende la metà delle milanesi e delle romane, come faccia ad essere ormai eterno secondo.

  14. Lijajc aveva limiti caratteriali, spariva nelle partite importanti un po come Falque non facendo la differenza. Era discontinuo nel rendimento, non sapeva fare la fase difensiva. non voleva giocare da attaccante, ma dietro alle punte. Con Mihajlovic gioco´sia da punta a sinistra il primo anno sia dietro le punte nel secondo anno. Il risultato e´stato sempre lo stesso. Cosi come ha fatto da altre parti. Milano e Roma per esempio. In Turchia poi il calcio e´dietro 20 anni sia sul piano tattico che fisico. li un giocatore come Lijajc puo´fare bene, trovando spazi importanti.

  15. Sig. Pupi ma sentire che la Fiorentina o Lazio sono superiori, fa ridere i polli.
    Mi riferisco a questo tale Hamlet che di fesserie ne dice a bizzeffe, non sapendo nulla di calcio o costi sostenuti.
    Il Torino ha avuto signori giocatori da 3 anni a questa parte, anche Ljiajic, e ora sta raccogliendo qualcosina

  16. Infatti Hamlet, il risultato di Ljajic con Sinisa l’abbiamo visto, chiedere info al Gallo…
    Cmq se dopo aver visto un campionato dove non c’è un giocatore, Uno che salti l’uomo, Ansaldi a parte, una punizione per non dire angoli battuti a c.azzo di cane, non un giocatore che dalla metà campo in su sappia minimamente cosa fare, fase d’attacco assente, ecc, se dopo tutto questo si discute un Ljajic che segnava e faceva segnare solo perché non accompagnava la fase difensiva, io metto la mano sulla fronte( facepalm) e vi lascio alle vostre convinzioni….

  17. Toro71

    almeno leggi bene ilmio post. Lijajc non poteva avere il posto da titolare perche Mazzarri non poteva garantiglierlo. E Lijajc ha preferito i 3 milioni turchi. Che avesse classe non lo discuto, che fosse incostante e´pure vero. Si fanno delle scelte e sia Mazzarri che Lijajc hanno fatto le loro. Punto. Auguri a tutti. FVCG.

  18. In Turchia è in testa al campionato una squadra che si chiama  İstanbul Başakşehir, fondata nel 1990, con uno stadio da 17.000 posti. Nelle sue fila un sacco di ultra-trentenni dal passato illustre, capitano è Emre Belozoglu, quello dell’Inter, 39 anni. Poi troviamo Robinho (35), Adebayor (35),  Arda Turan (32), Inler (35), Demba Ba (34). C’è pure un italiano, tale Stefano Napoleoni (33) che in Italia ha giocato solo col Tor di Quinto in promozione. Questa squadra ha attualmente 3 punti più del Galatasaray, 9 in più del Besiktas di Ljajic, addirittura 29 in più del Fenerbahce, quest’anno in disgrazia.

    Insomma prenderà pure 3 milioni all’anno, ma non credo sia l’esperienza calcistica più gratificante della carriera di Adem.

  19. Corti ma se la scelta e’ ….o fai quasi sempre panca al toro o ti raddoppi o quasi l ingaggio da un altra parte …..tu cosa avresti scelto?

  20. Uno come Lijaic, che a noi sarebbe servito come il pane, doveva restare! E questo sarebbe accaduto se avessimo avuto un tecnico meno difensivista, catenacciaro e monotono, e magari un’azionista molto più competente di calcio e veramente attaccato alla squadra! Invece ci ritroviamo con Berenguer, Damascan e Parigini, attualmente buoni per una serie b da metà classifica!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui