Grinta,sofferenza,gioie e un sogno…questo è il Toro!

 

La vittoria del Toro di ieri è stata importantissima per continuare a percorrere la strada che porta all’Europa. 3 a 2 per la squadra di Mazzarri. Dopo il pareggio nel derby era fondamentale per il Toro vincere contro un Sassuolo che non ha più niente da chiedere al suo campionato ma che ha dimostrato, ancora una volta, di voler far bene e di essere un’ottima squadra.
Belotti sbaglia un rigore, butta via una grande e importante occasione per portarsi in vantaggio e, per un bel pezzo della partita, le “scorie negative” pesano sul Gallo e sui granata.
Con il Sassuolo che si porta in vantaggio con un goal di Murabia che poi, ingenuamente, dopo essere già stato ammonito, nell’esultare si alza la maglia, quindi per lui secondo cartellino giallo ed espulsione.
I neroverdi, escludendo il gioco degli ultimi minuti sicuramente condizionato anche dalla stanchezza, non fanno pesare il fatto di essere in 10 e a tratti hanno giocato meglio con l’uomo in meno, come sottolineato a fine partita da Consigli e dal presidente Cairo in una completa e accurata analisi post partita ai microfoni di Torino Channel.
Consigli autore di un’ottima prestazione con 2/3 grandi parate. Non è la prima volta che sfodera una performance di questo livello contro i granata.
Dopo essersi trovato per due volte in svantaggio, prima sull’1 a 0 e poi sul 2 a 1, il Toro non molla, spinto anche dal proprio pubblico. Partita ribaltata con tre grandi goal di Belotti, Zaza e poi ancora Belotti con una rovesciata pazzesca che ha riportato alla mente quella molto simile in un goal fatto nel settembre 2018 sempre contro il Sassuolo, sempre contro Consigli, sempre al Grande Torino e sempre nella stessa porta. Una rovesciata già provata dal Gallo a metà secondo tempo sempre su assist di De Silvestri, con il portiere neroverde che si è fatto trovare pronto negando la gioia del goal e strozzando nella gola del Grande Torino un grido di gioia.
Un Toro che per qualche ora è stato sesto in classifica, scivolando poi al settimo dopo la partita giocatasi ieri sera vinta dalla Roma sulla Juve. Però niente calcoli, il Toro è padrone del suo destino e lo attendono due finali contro Empoli e Lazio.
Sicuramente  un occhio si darà alla finale di Coppa Italia che potrebbe liberare un posto in Europa e aumentare le chance di raggiungere il sogno granata.
Godiamoci la vittoria di ieri e guardiamo avanti con la voglia di scrutare un orizzonte euro-radioso.
Giovanni Goria

  • BERTU62 13 Maggio 2019 at 18:01

    Approfitto dell’ottimo articolo di Goria per affrontare un tema che ricorre ormai un po ovunque sul WEB, cioè il fatto che alcune squadre si sono “scansate” nel turno di campionato appena concluso, e più precisamente la Samp (ha perso in casa contro l’Empoli per 1-2..) e i Gobbi “nuovi-vestiti” che hanno perso a Roma contro i Giallorossi per 2-0…..

    Non sono d’accordo, soprattutto per quanto riguarda la partita dei Gobbi (a proposito, la nuova maglia sembra sia la divisa di una Contrada di Siena, và benissimo per il Palio 🙂 ….): chi l’ha vista avrà appunto visto che nel primo tempo ci sono state almeno 3 conclusioni in porta che non sono entrate solo perché Mirante ha fatto quello che Olsen deve ancora imparare, cioè HA PARATO l’improbabile (un po come Consigli sul Gallo ieri…) ed anche nel 2° tempo non hanno certo lasciato il pallino del gioco in mano a Florenzi e compagni ma piuttosto sono stati “polli” con il fuorigioco che non è riuscito Loro ….

    Andare a ripetere che la Juve s’è scansata non fa sì che automaticamente diventi vero! La verità, piuttosto, anche se magari dura da accettare è che a scansarsi SIAMO STATI NOI STESSI in diverse occasioni, sia nel girone d’andata che in quello di ritorno! Siamo causa del nostro male, inutile star lì a cercare di dare la colpa agli altri, quale colpa? L’Empoli si gioca la permanenza in A, Vi pare poco?

    Piuttosto c’è da considerare che fra anticipi, posticipi, partite alle 12.30, alle 15.00, alle 18.00, alle 20.30 E’ UN GRAN CASINO! Nel nome del denaro ci siamo venduti il calcio, la Lega se l’è venduto, la FIGC se l’è venduto, e le TV e gli sponsor se lo sono comprato! Chi ha più soldi si becca i calciatori più “COOL” e chi ha i calciatori più cool ha più Sponsor e più soldi e più appeal per le TV, ed è un circolo vizioso…. Al Toro quest’anno sono toccate più partite alle 12.30 di tutte le altre squadre, così come ci sono toccati più errori arbitrali di tutti: malafede? Buonafede? Non cambia nulla, è così e basta!

  • Toro71( IL MUSEO AL FILA!) 13 Maggio 2019 at 21:24

    Assolutamente d’accordo con Bertu, la Roma ieri ha fatto 2 tiri e 2 gol, i gobbi potevano vincere 3 o 4 a zero, altro che scansarsi

  • PupiGol57#CairoVattene 13 Maggio 2019 at 22:24

    in un altro momento i gobbi infatti ne avrebbero fatti 3 o 4 se volevano vincere per necessità, non continuiamo a dire puttanate.

  • KAMILLO 14 Maggio 2019 at 10:18

    Anche secondo me se i gobbi avevano qualche obbiettivo da raggiungere ne facevano quattro alla roma….però la samp….andate a vedere il rigore causato da tonelli su farias.

  • Toro71( IL MUSEO AL FILA!) 14 Maggio 2019 at 13:10

    Vero Kamillo, ma stiamo parlando di Tonelli, uno dei difensori più scarsi in assoluto…

  • KAMILLO 15 Maggio 2019 at 0:15

    ….con molti amici ad Empoli avendo giocato la per molto tempo

Lascia un commento