Campionato finito, per il Toro….

3
133

Sharing is caring!

63 punti complessivi in classifica, 7° posto “blindato” ma Europa irraggiungibile a meno di sentenze UEFA…. Certamente se ce lo avessero detto prima, TUTTI NOI avremmo firmato all’istante per un bottino così ricco: record di punti nel campionato da 3 punti a vittoria, record di punti nella presidenza Cairo e miglior piazzamento eguagliato negli ultimi 25 anni, però……

Però c’è anche parecchia “rabbia”, parecchia delusione ed anche alcuni rimpianti, perché con 63 punti in tasca le porte dell’Europa quasi sempre si sono aperte, direttamente o tramite qualificazione ai gironi….E constatare che con 66 punti (una vittoria in più, per intenderci…) forse si sarebbe arrivati addirittura in Champions non fa altro che aumentare ancora di più rabbia, rammarico e delusione!

Sono stato fra coloro che hanno difeso Mazzarri da tutta una serie di critiche feroci pretestuose ed assolutamente ingiuste perché mosse all’inizio del Campionato (quindi del tutto fuori tempo e contesto), dopodiché ho criticato le sue scelte sia di formazione che di modulo e di tempistiche nei cambi-giocatori, ed ora gli devo riconoscere almeno il merito anzi I MERITI seguenti:

  • ha creato un gruppo, una squadra, alla faccia di chi ha sempre sostenuto la Sua incapacità nel gestire i giocatori
  • ha portato a maturazione professionale diversi giocatori che in precedenza non avevano colpito particolarmente
  • ha saputo tenere e mantenere un profilo basso in diverse occasioni, soprattutto in merito ad alcune decisioni arbitrali che ci hanno penalizzato fortemente (siamo la squadra che ha subito il danno maggiore in tal senso a livello di punti mancanti)
  • ha saputo dimostrare che con un gruppo “scelto” di giocatori che si possono raggiungere dei traguardi importanti

Con questo non voglio dire che Mazzarri è il miglior allenatore che il Toro abbia mai avuto, semplicemente è stato bravo nel gestire i giocatori che ha avuto per le mani: è impossibile stabilire con certezza se un altro al Suo posto avrebbe potuto fare meglio, sarebbero solo supposizioni o alla peggio illazioni, prive di qualsiasi fondamento reale, l’unica cosa che tangibile e concreta è sotto gli occhi di tutti: Toro 7°, da solo, sopra anche alla Lazio….

Quindi tutto bene? Assolutamente NO! Bene, parecchio bene sì, ma proprio tutto no, ed anche questo è palese ed evidente dalla classifica stessa: siamo 7° e se si considera che Juve & Napoli si davano battaglia per lo scudetto e che Inter Milan Roma e Lazio avrebbero battagliato per i posti subito sotto allora “potrebbe essere” che siamo andati molto bene se non fosse che c’è una squadra che ha fatto meglio, MOLTO meglio di noi, che è l’Atalanta… L’anno in cui alcune “BIG” hanno “seccato” raccogliendo meno punti nella Loro storia, l’anno in cui avremmo potuto essere lì davanti a Loro proprio com’è successo all’Atalanta, ecco che siamo venuti a mancare, sono venuti fuori i limiti (forse) della squadra, i limiti (forse) negli acquisti di giocatori che non sono stati determinanti al gioco o ai risultati, i limiti (forse) di Mazzarri che molto ha saputo dare ma che allo stesso tempo ha anche diverse responsabilità…..

Torniamo quindi da capo, torniamo quindi al riconoscere i meriti di Mazzarri ma anche i Suoi difetti, i Suoi limiti, però con diversi vantaggi per l’anno prossimo: la consapevolezza di alcuni giocatori di essere maturati e cresciuti professionalmente, l’arrivo di un nuovo DS e forse anche la nuova figura (per il Toro) di un DT, la presenza in Società di uomini come Moretti che hanno dimostrato sul campo il Loro valore “umano” prima ancora che sportivo.

Il campionato, QUESTO campionato giocato sul campo è finito per il Toro, adesso è tempo che lo finiscano anche gli altri e che l’ultima parola la dica l’UEFA: se dovesse essere Europa va bene, non si ruberebbe niente a nessuno (casomai anzi sarebbe una sorta di amnistia per chi invece ha utilizzato il doping finanziario..), se invece non dovesse essere Europa andrebbe bene lo stesso, adesso s’è visto che non è impresa impossibile e gli strumenti per raggiungerla STABILMENTE li avremmo!

FV❤G!!! SEMPRE!!!

3 Commenti

  1. condivido tutto. Mazzarri non lo amo, però devo riconoscere che ha creato un gruppo solido. Con pochi innesti si può sperare in un futuro migliore per questa squadra. La questione europa è ancora aperta perché qualcuno non ha rispettato le regole. Vediamo cosa succede. Intanto sappiamo che possiamo ripartire su basi solide e questo non è poco. e’ innegabile che alcuni giocatori sono cresciuti sia tecnicamente che caratterialmente vedi Lukic, Bremer, lo stesso Parigini che non ha completato del tutto la crescita ma che può completarla ora se non verrà ceduto. Lo stesso Baselli in molte cose è migliorato. Rimane sempre l’incognita di un gioco non sempre all’altezza. Vedremo se arriverà un nuovo DS o Dt oppure se verrà dato il ruolo nelle mani di chi già c’è in società, cosa che non mi dispacerebbe peraltro. Comunque le basi ci sono questo sicuro

  2. Bertu,
    Ti sei fatto la domanda e Ti sei dato la risposta: i punti persi “grazie” agli arbitri.
    Con solo la metà (ma forse anche meno) di quei torti saremmo in Champions in carrozza…..

  3. E adesso è finito per tutti, anche per gli altri 🙂 !

    Innanzitutto, la classifica (numeri alla mano) dice che se anche avessimo vinto ad Empoli saremmo a 66 punti PARI con la Roma ma comunque DIETRO in classifica in virtù degli scontri diretti, quindi di fatto non sarebbe cambiato NULLA…

    Poi dice che “i biscotti” esistono e piacciono parecchio, Fiorentina-Genoa ne è l’esempio, bene (purtroppo, dal mio punto di vista…) è andata al Genoa che l’Empoli abbia perso contro l’Inter sennò sarebbero finiti Loro in B al posto dei Toscani….

    Infine è ora di smetterla con la favoletta de “i torti arbitrali in un campionato si compensano“: i torti SONO TORTI ed i punti che mancano CONTINUANO A MANCARE, basta controllare su qualunque sito per accorgersi che il Toro è l’unica squadra ad avere “un saldo” (errori a favore/errori contro) negativo di 7, provate a mettere l’Atalanta (“saldo” a 0…) al posto del Toro e vedrete che succede….

    Tutte le squadre “toppano” alcune partite, TUTTE! Ci sono squadre che sbagliano quelle più facili (sulla carta, perché di partite facili, nel calcio, non ce ne sono…) e ci sono squadre che sbagliano quelle “difficili” (stesso discorso di quelle facili…), alla fin fine TUTTE ne sbagliano qualcuna e TUTTE invece ne vincono alcune anche immeritatamente, ed altre se ne pareggiano, esattamente come A TUTTE le squadre capita di perderne alcune altrettanto immeritatamente: questo dimostra che il calcio NON E’ matematica, NON E’ semplice e NON E’ “scontato”, ci sono 22 persone (calciatori) che giocano seguendo delle regole fatte rispettare da altre 4 persone (arbitri) e che sono “gestite” da altre persone (allenatori), ed ogni persona ha sentimenti/emozioni/pensieri/motivazioni ecc…ecc….DIVERSI da tutti gli altri! Allenatori, calciatori, perfino presidenti arrivano e vanno via, quello che resta è il tifoso, l’amore del tifoso che livella e copre tutto e tutti, fino al campionato successivo…Questo campionato è terminato, fra pochi mesi ne inizierà un altro: ci saranno squadre con allenatori diversi, giocatori diversi, perfino Presidenti diversi, ma avranno SEMPRE i Loro tifosi….. FV❤G!!! SEMPRE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui