Bentornata Estate e bentornato tormentone calciomercato….

Ebbene sì, è tornata! E’ tornata l’estate meteorologica (temperature in su di anche più di 10°  un po’ ovunque..) e con l’estate è tornato anche il tormentone del calcio-market!

Anche se il calendario indica come data ufficiale di apertura del calciomercato quella del 1° Luglio e quella di chiusura il 2 di Settembre, di fatto le squadre si stanno già muovendo, anzi alcune per la verità lo fanno sempre, sfruttando magari quella rete di “osservatori” che sono sempre stati un pochino l’anima del calcio prima dell’avvento di Internet e dei relativi filmati “sul tubo” 🙂 …..

Al di là quindi dei rumors che giornalisti astuti e giornalisti inesperti alimentano/lanciano/ipotizzano, di certo c’è che lo scenario del calcio Italiano sta sempre più cambiando, con un cambiamento che parte dal profondo, dalle radici, cioè dalle proprietà stesse dei club: è di queste ore il “closing” da parte di Commisso sulla Fiorentina…. L’ACF  Fiorentina passerà dunque dalle mani Italiane dei fratelli Della Valle a quelle Italo-Americane di Commisso, più Americane per la verità che Italiane…. Un altro club “storico” se ne và, un altro pezzo dell’Italia “pallonara” passa in mani straniere…. Non me ne vogliano gli amici Fiorentini ma fatico a capire COME ed anche PERCHE’ un Americano “dovrebbe” avere più a cuore il destino sportivo di una squadra di calcio Italiana piuttosto che un Italiano stesso! Dov’è la logica in base alla quale un imprenditore straniero dà più sicurezza di investire nel calcio Italiano rispetto ad un imprenditore Italiano?

Credo che la risposta, come sempre, l’avremo nel corso del tempo, anche se……Anche se gli esempi finora non sono proprio “entusiasmanti”: Saputo, con il Suo Bologna, ha rischiato addirittura di retrocedere in B quest’anno, Pallotta con la Roma ha fatto un campionato che l’ha portato a rischiare di arrivare addirittura fuori dalle competizioni Europee se non fosse stato per qualche “aiutino” arbitrale, e che dire delle Milanesi, anche Loro con proprietà estere? Sarà un caso, ma quest’anno, guardando la classifica, si nota che le prime 3 squadre sono tutte “Italiane” mentre le successive 3 tutte “straniere”, inseguite da altre 2 “nostrane”, noi e la Lazio….. Nessuno verrà in aiuto dei nostri club “GRATIS”, togliamocelo dalla testa! TUTTI quelli che stanno nel calcio OGGI o che oggi ci “entrano” è solo per fare soldi, punto. Se poi, nel fare soldi, raggiungono ANCHE dei risultati sportivi di rilievo, ben venga, ma oramai NESSUNO antepone i risultati sportivi ai risultati economici: PRIMO guadagnare, POI anche vincere, perché no… Spero per Loro che i tifosi della Viola non rimarranno troppo delusi, un domani, nello scoprire che il Commisso della situazione (che peraltro aveva già cercato di “prendere” il Milan…), uomo Self-Made, patrimonio personale stimato di 4,5 Miliardi di $, fondatore di MediaCom Communication (5° gruppo di Tv via cavo USA..) e proprietario degli New York Cosmos, non sia un filantropo che ha comprato la Viola per buttarci una parte di quei dollari che ha guadagnato faticosamente (Lui, partito da emigrante 13enne da Gioiosa Jonica e che lavorando s’è pagato gli studi fino alla laurea alla Columbia University), non è un pazzo e se l’ha fatto l’ha fatto “da imprenditore” , per un tornaconto economico….

A noi non restano che una lunga sequenza di giorni in cui ne sentiremo di tutte e di più, nomi che faranno luccicare gli occhi ed altri che ci faranno ripassare la lista dei Santi in Paradiso, tutto fa parte del gioco, tutto fa parte di quelle regole scritte e non, che costituiscono l’argomento principale di intrattenimento nelle giornate estive fra amici, al bar, davanti ad uno Spritz magari 🙂 !

FV❤G!!! SEMPRE!!!

ABOUT THE AUTHOR: BERTU62

Autore della rubrica "Se non lo ami quando perde..."
  • Djordy64#Forza Ragazzi vogliamo l'Europa# 6 Giugno 2019 at 22:31

    Bertu come promesso torno a scrivere e chattare un po su cuoretoro. Il lavoro di questo periodo mi tiene lontano dal PC per esaurimento forze e overdose da schermo

    Hai ragione, le proprietà straniere di società italiane ovvero gli amricani di Roma, Bologna e Milan cosi come i cinesi di Inter e adesso gli americani della Fiorentina , non mi entusiasamano.

    Cnsideriamo poi che i gobbi sono italiani solo di nome ma sappiamo che FCA che è ormai mezza americana …e non se se sara mai francese….finanzia o ha finanziato non poco questa società che fatico a defnirie italiana

    Ecco perchè faticherei a entusiasmarmi per una proprietà straniera , americana o cinese, perchè non mi aspetterei grandi passi avanti e di certo non sarebbero piu granata rispetto a Cairo

    Cairo come si sa a me non sta sulle balle. A fatica e attraverso errori enormi e madornali ( specie nei primi 7 anni del suo mandato) è cresciuto e alla fine circondandosi di persone giuste e trovando conitnuità ha portato il Toro sulla soglia di dove deve stare sempre cioè l’Europa

    Europa che bisogna ora provare a conquistare direttamente senza sperare nei guai altrui e senza dover piangere su occasioni buttate o torti arbitrali. I 63 punti di quest’anno insegnano che la strada è giusta ma ancora non basta , Ci va qualcosa in più e al Toro dei 63 punti del grande Walter Mazzarri serve qualità e servono piu alternative in certi ruoli.

    Credo che il mercato verrà fatto in quest’ottica con obiettivo 2 gradini in piu rispetto a quest’anno. Il 5 posto e chissà magari il 4 non sono piu utopia a patto di non perdere pezzi importanti

     

     

  • BERTU62 6 Giugno 2019 at 23:23

    Ciao Fratello 🙂 !!! Bentornato…. Ti dico subito che eravamo un pochino preoccupati non “sentendoti” più, c’era addirittura chi pensava che fossi rimasto sugli spalti del Grande Torino a piangere ma soprattutto “a rimpiangere” su quelle 2 partite sciagurate contro la Roma!

    Invece eccoti qui, bello carico e pimpante 🙂 !!! OTTIMO!!! Un po’ (un bel po’ , effettivamente…) di sano ottimismo CI VUOLE!!

    Bene, Ti dico subito che non avevo dubbi sul fatto che neppure a Te una proprietà straniera entusiasmi più di tanto, ed ancor meno dia più “affidabilità” di “attaccamento alla maglia ed ai colori” di quanto non possa fare un proprietario Italiano, prova ulteriore (casomai ce ne fosse bisogno…) è il nuovo proprietario della Fiorentina, Rocco Commisso, che si è subito presentato a Firenze dicendo che è tifoso Juventino…. Ahahaha!!! Sembra quasi una barzelletta, ma tant’è, a forza di tirare la corda i tifosi viola ce l’hanno fatta a spezzarla e così i DLV hanno salutato ed hanno “mollato la patata” in queste mani Italo-Americane….MAH, vedremo….

    Così come vedremo anche cosa andrà in onda sui canali UEFA/TAS/: oltre al “non emettere sentenza” nel caso UEFA-MILAN adesso è andato in scena anche il 1° atto della Commedia MANCHESTER CITY-TAS, dove (praticamente) il City ancora prima che la UEFA produca la sentenza in merito alla sua violazione del FPF “ha pianto” al TAS dicendo che l’UEFA ce l’ha con Loro, che Loro sono innocenti e che l’UEFA non ha nessun diritto di “investigare” su di Loro…..Se non ci fosse da piangere (per l’ evidente DELITTO del calcio e dello spirito sportivo in generale…) ci sarebbe tutto da ridere su entrambe queste commedie, invece……

    Invece a quanti speravano/credevano che il Toro potesse partecipare ai preliminari di EL non resta che rileggere quanto ho scritto il 2 Giugno in merito alla convenienza o meno per il Toro di fare questi benedetti preliminari, piuttosto invece di concentrarsi su quello che c’è da fare per migliorarsi nel prossimo campionato….. Resto fermamente convinto di questo, ed alla luce dei recenti avvenimenti UEFA/TAS non vedo che conferme: che si lavori per il miglioramento QUALITATIVO della rosa…. A tal proposito c’è ancora la questione DS che tiene banco, almeno ufficialmente diciamo, perché sono sicuro che IL NUOVO DS (chiunque esso sia..) sta già lavorando per noi, esattamente come Petrachi sta già lavorando per la Roma 🙂 ….. Di Cairo TUTTI hanno detto TUTTO fuorché che sia un sciocco: impensabile quindi che sia stato colto di sorpresa e che ancora oggi “creda” che Petrachi lavori ancora per noi/Lui, quindi….. Quindi ripartiamo da dove abbiamo lasciato: un girone di ritorno fatto alla grande, la permanenza di Mazzarri sulla panchina e la maturità calcistica raggiunta da diversi giocatori, unitamente alla consapevolezza che alcuni prestiti possono tornare utili in prima squadra…. Inutile se non ai fini di un giochino “inter nos” i vari “io terrei “X” ed invece manderei via “Y”, s’è detto molto di Mazzarri ma NON che non sia un pragmatico: ha avuto modo di vedere quasi tutti i giorni i giocatori, fra allenamenti e partite, ha capito benissimo CHI può dare ancora e CHI no, quindi ha già fatto le Sue scelte, il ritiro servirà soprattutto per valutare i nuovi ed i rientranti, ci aspettano giorni “interessanti”…. CIAO @dj!!!!! FV❤G!!! SEMPRE!!!! 

Lascia un commento