Il punto della situazione…

7
37

Sharing is caring!

Siamo ormai arrivati a metà Luglio, ed è possibile fare un primo riassunto dell’attuale situazione….

Sostanzialmente siamo messi esattamente come alla fine del Campionato, con i riscatti “annunciati” di Aina e di Djidji, le cessioni di Ljajic e Niang, i rientri di Bonifazi e Lyanco (per nominare i più esperti ma ci sono anche tanti altri giovani dalle categorie inferiori…)… Però alcune novità ci sono state, una anche MOLTO importante: esclusione (concordata..) del Milan dall’Europa League e relativo posto scalato in classifica sia dalla Roma (accesso diretto ai gironi) che dal Toro (preliminari di EL), e nuovo sponsor tecnico, la Joma… Sul cambio di sponsor c’è poco da dire, la Joma è già presente anche in Italia in molti club, basta vedere le maglie ufficiali, mentre invece sul patto del Milan con l’UEFA molto si è detto e molto ci sarebbe ancora da dire ma limitiamoci a prendere atto che questo accordo ci ha consentito di presentarsi nuovamente alla ribalta Internazionale…. Ma c’è stata una novità almeno altrettanto importante se non più importante ancora del ritorno ai campi Europei: le dimissioni di Petrachi, il cambio della guardia a livello di DS fra il vecchio, Petrachi, ed il nuovo, Bava…. Bava è stato uno degli artefici della resurrezione del settore giovanile Granata, partendo da Berretti fino alla Primavera, è stato Lui che ha dato in mano a Gente come Moreno Longo e Federico Coppitelli le armi per poter vincere campionati e coppe! Bava adesso dovrà dimostrare tutta la Sua bravura cimentandosi fra gli squali VERI, fra i procuratori/agenti/intermediari che hanno in mano i cartellini di giocatori già affermati e non giovani promesse, e la battuta di caccia è già aperta, la corsa all’accaparramento dei giocatori che servono è già cominciata….

Il calciomercato dunque rappresenta ancora di più l’occasione anzi l’obbligo di potenziarsi, di attrezzarsi ancora di più e meglio per arrivare ancora più su in classifica finale nel campionato e più lontano possibile nel torneo Europeo… Il mercato quindi è la cartina tornasole di quelle che saranno le mosse del Toro al di là delle dichiarazioni (di facciata e non..) del Presidente: ” Faremo…vedremo….sicuramente cercheremo…”: parole che abbiamo sentito e/o letto tante volte, e troppo spesso poi si sono rivelate false, vuote, vane, troppe volte abbiamo assistito a cessioni last-minute oppure a cessioni non adeguatamente rimpiazzate….

Quest’anno abbiamo visto come Mazzarri sia riuscito a compiere veri e propri capolavori calcistici contro diverse squadre teoricamente più forti ma abbiamo anche assistito purtroppo a diverse Waterloo, sintomo di uno squilibrio a livello di Rosa che potrebbe essere sistemato seguendo le indicazioni del Tecnico, ma allo stesso tempo ci vuole anche poco nel rovinarlo ancora di più se si commettessero appunto gli errori del passato! Se si può essere concordi nel dire che già il confermare tutti i migliori rappresenta un bel punto di partenza, bisogna anche riconoscerlo per quello che è, cioè un punto di partenza e non certamente quello di arrivo! Si può e si deve migliorare rispetto all’anno scorso, se non ora quando??

FV❤G!!! SEMPRE!!!

7 Commenti

  1. Vedremo, non mi aspetto molto,, però almeno a centrocampo bisognerebbe intervenire. Vero che il gruppo è solido sia come forza che come spogliatoio. Però qualcosa bisognerà fare anche un solo intervento mirato, ma qualcosa va fatto. Per ora non si vede nulla all’orizzonte
    Magari stanno aspettando i preliminari di Europa League per fare delle scelte

  2. Mazzarri ha detto a Urbanetto che ci vogliono tre innesti per migliorare la squadra. Urbanetto pare abbia un accordo con ADL per Verdi. Se non riescono a venderlo per 25 alla fine lo prende il Toro per 20. Cairo oltre non vuole andare. Per me Verdi e´solo un po´meglio di Berenguer nel ruolo. A centrocampo arrivera´una riserva, mentre a sinistra siamo sempre alla ricerca del giocatore giusto. le cose si completeranno come al solito alla fine del mercato. A meno di grosse sorprese questa e´la situazione. FVCG.

  3. Hamlet sono d’accordo, però temo che ci sia una plusvalenza dolorosa all’orizzonte. Su bonifazi posso dire che non gliene frega niente, visto che sente solo sfiducia intorno a lui. Verdi non ti cambia la vita e il pessimo presidente si conferma il banfone che è, era e sarà, speriamo ancora x non molto

  4. Prima di commentare questo mercato granata ad andamento lento bisogna fare alcune considerazioni, visto che il Toro non è l’unica società ferma escludendo Gobbi , Inter, Napoli e il solito Genoa che compra e vende come al Monopoli.

    Se  noti la stessa Roma prima di muoversi ha ceduto Manolas e vuole cedere Dzeko e El Shaarawi , e il Milan idem , deve cedere qualcuno tra Kessie, Castillejo, Laxalt, Donnarumma e forse Chalanoglu.

    La Fiorentina è ferma come noi e sta cedendo Veretout e deve convincere Chiesa a non andare dai gobbi.

    La Lazio ha preso Lazzari ma sta facendo delle cessioni , tra cui forse Milinkovic e Wallace

    Ma guardando in casa nostra : il Toro ha una quantità di giovani da testare prima di prendere decisioni cosi come alcuni giocatori sotto esame per vedere se rimpiazzarli o no. Mazzarri ha anche chiesto pochi innesti ma buoni

    Quest’anno come giovani sotto valutazione abbiamo Segre, Millico, Rauti, Singo , Candellone , Buongiorno, Enrici  oltre a Edera e Parigini entrambi infortunati e sotto osservazione e i portieri Cucchietti e Zaccagno.

    Bonifazi sembra destinato a partire stante l’abbondanza sul lato sx della difesa a 3, forse verrà ceduto. Invece Damascan, Ferigra, Kone, Butic, Oukhadda e altri andranno in prestito

    Poi della Rosa sono sotto esame Zaza e Berenguer , non è cosa da poco visto che il primo lo scorso anno ha toppato per molti mesi , mentre il secondo si è svegliato tardi.

    Mazzarri probabilmente valuterà con attenzione prima ciò che ha e poi cosa prendere, Verdi comporterebbe però la cessione di Berenguer e il prestito di Millico,

    E’ vero che il Toro è un po corto come coperta in difesa per il preliminare , ma tutti sappiamo che poi i rientri da infortunio o da altri viaaggi o dalle rispettive nazionali saranno poi disponibili.

     

     

     

  5. Comunque Tuttosporc parla di un contatto tra Bava e l’Udinese circa De Paul, sul quale pare forte il Milan, ma boh…

    Se prendono De Paul, mi accontenterei pure di un paio di scartine a completare l’organico, meglio non illudersi, eh…a me quello piacerebbe eccome, meglio non farci la bocca.

    DJ, El Shaarawy sta già in Cina a 13 milioni l’anno, Manolas sta a Napoli. Però oggi pare che hanno preso Mancini e Veretout, dopo Spinazzola, Pau Lopez e Diawara. Petrachi scatenato, ma adesso ne partono un altro paio di quelli grossi, probabili Dzeko e pure Zaniolo.

    Commisso al momento pare che vende e basta.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui