Dias per Torino-Wolverhampton

18
373

Sharing is caring!

Sarà Artur Soares Dias, portoghese, il direttore di gara di Torino-Wolverhampton, in programma giovedì alle ore 21.00.Assistenti saranno i signori Rui Tavares e Paulo Soares, quarto ufficiale il sig. Joao Pinheiro.

(fonte torinofc.it) 

18 Commenti

  1. Manco i gobbi arriverebbero a tanto. Ed ho detto tutto. ( e non sono di certo un piagnone anti-arbitri).Allucinante.
    Mi auguro solo che in caso di porcate domani sera, questa cosa non copra le responsabilità cmq enormi della Società.

  2. Incredibile. Una terna di portoghesi che arbitra una squadra di portoghesi capitanata dal faccendiere portoghese Mendes nonché manager di Cristiano Ronaldo. È chiaro l’intento. Temono la gara d’andata e cercano già di indirizzarla a proprio favore. Spero proprio di sbagliarmi va

  3. Se il Torino non passerà il turno, e ovviamente spero il contrario, la responsabilità enorme sarà solo dell’azionista.
    Mi auguro che l’arbitro diriga la partita alla perfezione e mi aggiungo anche io alle richieste di coloro che chiedono di non preparare eventuali giustificazioni allo scempio vergognoso di un mercato, voluto dalla presidenza, che a 2 gg dallo spareggio, indica ZERO acquisti.

  4. Come ho scritto da Giugno guardando i conti della società non vi era alcuna possibilità di fare acquisti di peso in assenza di cessioni di peso ancora maggiore, salvo interventi dell’azionista. Ho sempre sorriso di fronte a certi nomi citati da alcuni anche qua nella fase del sogno ad occhi aperti, tuttavia ho sperato che qualche acquisto low-cost intelligente potesse migliorare la rosa. 18/19 uomini di movimento, di cui un terzo perennemente fuori uso, con chiare carenze in alcuni ruoli, rappresentano un’indecenza bella e buona, soprattutto in presenza della opportunità concreta di tornare in Europa.
    Deciderà il campo e tutti speriamo di andare ai gironi, tuttavia paradossalmente con questo signore al comando ed una intera stagione davanti la eventuale partecipazione alla LIG un tantino preoccupa.

  5. Ricordo a tutti quello che è avvenuto nel mercato di Gennaio:
    zero acquisti, irritazione e contestazione generale, ridda di previsioni funerarie, guarda la Viola, guarda il Milan, guarda quegli altri, ops…
    Nessuno considerava il lavoro di Mazzarri, anzi si è fatto di tutto per denigrarlo ad oltranza e invece…
    36 punti nel girone di ritorno, record di punti in A, settimo posto, Viola quasi in B, Milan squalificato proprio per le spese allegre, e noi ai preliminari.
    Ora tutto ciò, naturalmente, scivola via dai ricordi, ma mettiamo che Mazzarri (e i ragazzi naturalmente) ci riservano un’altra sorpresa. Non è mica che sparite dai commenti un’altra volta fino al primo passo falso successivo, vero?

  6. Corti ma se si facesse l’impresa e si restasse così tu saresti tranquillo? No dico con 45 partite ufficiali da giocare tu ti sentiresti a posto solo perché abbiamo fatto un girone buono? Beato te

  7. Seppure vincere i play-off e qualificarci per i gironi mi renderebbe comunque estremamente felice, per la squadra, per i tifosi e per l’allenatore, questo non cambierebbe la sostanza delle cose.
    Abbiamo un presidente sfiduciato per l’80-90% dei tifosi, solo i parenti stretti sono con lui e con il suo modo sconsiderato di fare mercato.
    Quanto si pensa possano durare i miracoli calcistici e i ripescaggi??
    Ricordo che le altre non credo continueranno a sbagliare stagioni anno dopo anno, mentre la ns. rosa e’ incompleta, come sempre da quando c’è questa proprietà.

  8. Al di là del fatto che non penso proprio (non lo VOGLIO pensare) che il nostro mercato finirà così, ovvero arriveranno rinforzi entro la chiusura, poi naturalmente a molti questi rinforzi COMUNQUE non piaceranno.
    Al di là di questo, dicevo, c’è parecchia gente che continua a misconoscere e a negare assurdamente i meriti del mister, che è riuscito a creare un gruppo straordinariamente coeso e compatto. Alla luce di quanto visto in questi primi incontri ufficiali, pure coloro che sembravano più estranei alla compattezza del gruppo (vedi Zaza o Berenguer o Baselli, persino Bonifazi) sembrano aver preso vigore all’interno di questa squadra. Gente che rinuncia alle vacanze e si dedica anima e corpo alla causa comune. Questo è l’elemento che continuate a non voler vedere, lo spirito di gruppo che è superiore a molte altre squadre, ed è ciò che ha portato i risultati. Ovviamente non intaccandolo, io credo che questa compattezza a distanza di un anno sia a maggior ragione l’arma in più per la prossima stagione: tutti sanno ciò che devono fare e quello che è l’obiettivo comune. Rimarrà in me questa convinzione anche nel malaugurato caso che il Wolves ci butti fuori dalla coppa, e in tutto questo sto parlando di Mazzarri e della squadra, NON di Cairo.

  9. Corti, che Mazza abbia creato un bel gruppo coeso è insindacabile, che questo non giustifichi in alcun modo e non renda tollerabile l’immobilismo mercataro nell’anno della qualificazione europea è altrettanto insindacabile.

  10. E’ certo che gli acquisti/prese in giro dell’ultimo giorno escogitati dalla mente avida dell’azionista, per non tirare fuori un euro, saranno da me contestati.
    Lo confermo già oggi. Cosa meriterebbe il suo mercato, se non un 3 e insulti vari???
    Leggo di un Bessa in uscita dal Verona, ecco questo sarà uno dei pacchi che ci rifilera’, sempre che la squadra elimini gli Inglesi, in caso contrario non si farà prestare nemmeno i palloni per far allenare la squadra.

  11. Corti puoi dire ciò che vuoi e provocare ….ma è inaudito e penso sia l unica società ad acquisti zero in tutto il panorama mondiale al netto che ne ABBIAMO bisogno se vuoi migliorare …….la colpa è certamente di Cairo ma anche un mister che asseconda Quest e scelte scellerate non può non esserne complice ……..

  12. Capisco (e persino condivido) le critiche a Cairo ed al mercato fin qui inesistente, ma l’ostilità reiterata verso Mazzarri è davvero ottusità allo stato puro. Tanto per cominciare se oltre a non prendere, non si è ceduto nessuno (magari con sostituti inadeguati), chi si è opposto è proprio lui. Poi resta il discorso relativo ai risultati, che è quello più evidente e incontestabile, ma nell’ottusità si nega anche l’evidenza.

  13. Se andiamo veramente in Europa ti daro’ per una volta ragione…..e deporro’ le armi contro il mister….e vorrei tanto farlo……Djordi mandami con wup un po del tuo ottimismo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui