Presidente, perché questa intervista?

19
602

Sharing is caring!

Presidente, perché questa intervista?

Torni a casa un po’ deluso, perché queste notti europee hanno un fascino speciale e ti rendi conto che le speranze che possano continuare sono veramente ridotte al lumicino.

Vai a dormire e, quando ti svegli, il primo pensiero è andare a vedere le reazioni dei protagonisti e chi questi protagonisti guida, con la illusione di trovare parole che possano nutrire un po’ di entusiasmo che ieri sera ribolliva al Grande Torino e che rischia di svanire in poco tempo. 

E invece….già invece trovi l’intervista post gara del Presidente Cairo nella quale, riassumendo, sembra dissociarsi dalle scelte tecniche, lascia aperta la porta ad eventuali cessioni di giocatori scontenti per la probabile eliminazione e delude le speranze dei tifosi dichiarando che non ci saranno acquisti che possano aumentare il tasso tecnico della squadra. 

Dott. Cairo, lungi da me darle lezioni di comunicazione nella quale lei è maestro, però credo che un popolo un po’ scornato dopo la serata avrebbe desiderato sentire il suo Presidente dire che, la squadra aveva lottato contro un avversario sicuramente più quotato e più avanti nella preparazione e, soprattutto, che anche in caso di malaugurata eliminazione, la rosa verrà opportunamente rinforzata. 

Così, caro Presidente, sembra che Lei abbia atteso il corso degli eventi per defilarsi dagli acquisti necessari e, magari, dall’intenzione di tenere tutti i big.

Non basta dichiarare l’intenzione di ispirarsi al Grande Torino, bisogna mettere in pratica tutte le azioni necessarie a farlo.

Sandro Mellano

19 Commenti

  1. Tempo perso e parole al vento ….non meritiamo questo personaggio, non lo merita la nostra storia ne l’amore e la passione che abbiamo dentro per questi colori…

  2. Direttore,come diceva Wilde, alla fin fine, uno diventa ciò che è. Questo individuo è solo un misero avvoltoio che si è appropriato una squadra,una storia,una cultura sportiva e ci usa come carta da c..x i suoi scopi.la realtà è questa. Il problema è che,purtroppo, non ha ancora finito di farci del male
    Usa i ns valori guardando Wikipedia, ripete frasi a macchinetta, mente su tutto in maniera vergognosa.eztrapola una frase sul grande Torino e la usa x i suoi scopi ecc..Non è un gran comunicatore è uno schifoso affabulatore.

  3. Mi associo anch’io, Direttore, a quanto sostiene Topotoschi45.
    Purtroppo e’ del tutto inutile fare appelli ad un personaggio estraneo da quello che deve continuare ad essere il Toro, senza urbano cairo e lontanissimo da urbano cairo.
    Quest’ultimo non merita nulla, se non la totale indifferenza verso tutto quello che dice e sostiene, certi del fatto che davvero ogni parola la pronuncia solo per tornaconto personale e non per gli interessi di Squadra e tifosi.
    Credo che anche i suoi, ormai pochissimi, difensori, abbiano aperto gli occhi dopo che il subdolo e’ stato l’artefice principale della fugace apparizione in Europa League e soprattutto di un mercato nullo, vergognoso e finto come e’ nell’indole del personaggio.

  4. Bravo fino al punto in cui definisce
    “schifoso” una persona. che schifoso non è. Sarà incompetente,Sparagnino,, speculatore, ma non schifoso. Dissentire da qualcuno non significa che si debbano usare parole impropriate.Toro71 lo chiama ” Croc”, Una satira elegante per definire la sua disistima per un personaggio che la stima altrui fatica a guadagnarsela. Sig. Presidente, sono i fatti che contano e in questo lei difetta parecchio. Diminuisca le chiacchiere.

  5. Inizio a pensare che in fondo lui si diverte a rilasciare queste dichiarazione , penso che possano far incazzare pure dei filogovernativi come Kamillo e Corti (anche se non lo potranno mai dire) e quindi a che pro?, o vive su un mondo parallelo come molti politici o ci vuol far capire in tutti i modi che questo e’ il massimo che possiamo ambire, quindi muti e rassegnati

  6. Perché questa intervista? Forse per mettere le mani avanti per giustificare un’eventuale gestione last minute sullo stile Zappacosta due anni fa. E con i denari ricavati spenderne la metà o poco meno per qualche sconosciuto che poi si dirà che lo si stava seguendo da un po’ e che è forte ecc ecc. Ma ormai non gli crede più nessuno

    • La comunicazione e’ importante, caro presidente, stavolta il re e’ nudo…..le sue parole sono la conferma di voler tentare ma solo se va bene,se la fortuna lo accompagna….e’ vero stavolta ha davvero del ridicolo e credo che la campagna acquisti e i 23000 dello stadio di giovedi sera saranno gli ultimi numeri altisonanti che potra riscontrare.
      Adesso basta……se ancora ne aveva….adesso ha perso totalmente la credibilita’.
      Guardiamoci il ritorno sperando nel miracolo..e poi….basta.

  7. Parole a perdi tempo per buttare il fumo negl occhi di noi tifosi.. 15 anni per andare 2 volte in europa legue per demeriti del altri non x merito nostro.. Si per carità non abbiamo debiti, la rosa è buona ecc ecc… Ma quando diventeremo una grande? Quando arriveranno giocatori forti da champions, quando non soffrire o più x partite come ieri? Quando affronteremo i gobbi e vinciamo? Quando mette in vendita il Torino? E quanlcuno con i soldi si faccia avanti? Sentire dire che la rosa è fortissima e che avrebbero difficoltà a migliorarla mi viene da ridere, può essere anche forte ma con il gioco visto ieri 3 passaggi e palla lunga aavnti per la sponda di Zaza o Belotti e palla all avversario, penso che tantissima roba non è.. Manca un giocatore da ultimo passaggio che non abbiamo e un centrocampista cazzuti dai piedi buoni, ma siamo apposto così… In 28 anni vorrei vedere vincere qualcosa da Torino, ma ne dubito fortemente finché c è lui… Non ha comprato nessuno x pquro che la rosa fosse ampia e in caso di eliminazione doveva vedere dove piazzarlo, ma un presidente con la “P” miscola avrebbe cacciato il portafogli e avrebbe comprato quel giocatore che serve già a metà raduno così di vederlo all opera per quelle 2 partita di Europa con squadre meno blasonate ma no a noi non serve nessuno Aspettando verdi che è diventato l hit dell estate e qualche saldo al mini market vediamo come va a finire il ritorno di Europa legue

  8. Dalla Mutta te lo ripeto per l’ennesima volta a me di cairo non me ne frega una fava, è innegabile che in questi due mesi mercatari ha fatto schifo, io sono per la squadra, a me non piace quando si inveisce contro i nostri giocatori.

  9. tutto vero, articolo di Mellano ineceppibile

    bisogna anche dire, ahimè, che il signora Cairo possiede mezzi di comunicazione non indifferenti e, ad oggi, dopo anni di apprendistato, nel calcio ha la sua posizione, andate a vedere le altre testate, che, sempre ahimè, sono lette da un numero di utenti ben maggiore di cuoretoro, nessuno che accenna minimamente a criticare il presidente… alla fine, dopo anni di questa presidenza si è creato un buon numero di tifosi, che temo essere la maggioranza, soprattutto tra gli under 50 (cioè quelli che non hanno visto il Vero TORO) che pensa che Cairo non sia poi male. Quindi queste dichiarazioni per me inaccettabili di Cairo, non sono così scandalose per tanti altri… quindi grazie a questo sito che dà libertà di espressione, esprime libere opinioni, ma purtroppo è un sassolino nello stagno…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui