Cairo: “Bravi ai ragazzi. Laxalt? Non annuncio se non c’è la firma”

29
318

Sharing is caring!

Dopo la sconfitta contro il Wolverhampton, il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Parliamo della partita per un secondo. Sono evidentemente amareggiato perchè speravo in un finale diverso ma devo fare dei complimenti alla squadra perchè ha fatto una partita con la voglia di vincere. Questa era la partita da fare a Torino, avessimo fatto questa partita sicuramente non avremmo perso, sicuramente non avremmo preso tre gol e ci saremmo giocati il ritorno magari avendo fatto un pareggio o magari avendo fatto meglio. Questo non è avvenuto ma devo fare i complimenti ai ragazzi perchè hanno fatto una grande partita con una voglia di vincere incredibile. Tutti sono stati eccellenti, abbiamo avuto tante occasioni per fare gol ma purtroppo non abbiamo fatto il pareggio e neanche il 3-2 che ci avrebbe portato ai supplementari. Noi dobbiamo ripartire da qui per cercare di fare un campionato importante e adesso vedremo in questi tre giorni cosa faremo per rinforzare la squadra”.

Un acquisto al giorno?

“Non è la quantità ma la qualità delle cose che si fanno. Oggi non siamo qui a fare ragionamenti di nomi perchè non ve li dico”.

Laxalt?

“Quando sono firmate faccio gli annunci. Non ha ancora firmato nulla e non annuncio nulla”.

Acquistare un giocatore per la gara con l’Atalanta?

“Non si fanno gli acquisti per una partita. I ragazzi hanno tre giorni per recuperare, oggi ho visto una squadra che ha tenuto benissimo. Anche Ola Aina ha fatto 70 minuti importanti con una gamba simile a Traoré. Poi se si può fare un acquisto per la partita perchè no, ma non si deve fare l’acquisto per la partita. Se arriva meglio ancora”. (tuttomercatoweb)

29 Commenti

  1. Dovresti solo avere la decenza e un briciolo di pudore per evitare parole a vanvera e nasconderti! Tu saresti amareggiato? Ma falla finita…
    Tu non vedevi l’ora di uscire per farci proseguire nell’anonimato!
    Hai passato tutto il mercato senza fare volutamente un acquisto che potesse permettere alla squadra almeno di giocarsela….
    VERGOGNA!

  2. In questi 15 anni hai avuto dei talenti in squadra lì hai buttati nel cessò credevi che eravamo tutti dei morti di fame perché era fallito il Toro? Noi abbiamo una dignità storica tu sei solo un lupo famelici che mira al proprio interesse. Vattene!

  3. Redazione cancellate pure…………………..
    ma questa MERDA DI UOMO SE EN DEVE ANDARE……..

    Ciarlatano palancaio sei uno dei peggiori mai passato dal TORO……………….VATTENEEEEEEEEEEEEE BUFFONE

  4. a prescindere da tutto, vogliamo dire ai nostri ragazzi che sono stati bravi e che hanno dato tutto ? io, comunque, sono orgoglioso di loro.

  5. In effetti mi chiedo xche non sono stati presi rinforzi in vista dei playoff
    2 settimane di tempo abbiamo avuto da quando il sorteggio ha detto Wolverhampton
    Che infatti ha vinto anche grazie a nuovi acquisti
    L unica spiegazione è che non si vuole andare avanti in Europa x non dover investire Troppo su giocatori premi e ingaggi
    Evidentemente L Europa League non è remunerativa a sufficienza e se non arrivi alle fasi finali ci perdi
    Allora Cairo le cose sono due
    O investi di brutto x puntare alla Champions con 4 innesti in 3giorni
    O cerchi qualcuno con più soldi e vendi il Toro
    Noi non siamo Genoa Samp Cagliari Sassuolo Bologna Parma che possono anche vivere felici a metà classifica quando va bene
    Noi siamo il Toro

  6. Sì i ragazzi sono stati bravi, hanno dato tutto hanno lottato fino alla fine, non hanno mai rinunciato a giocare e su questo gli va dato merito. Lo sconfitto di ieri sera è uno solo: U R B A N O C A I R O

  7. Ulteriore ineccepibile dimostrazione nn solo di quello che braccino è veramente ma soprattutto delle sue potenzialità economiche.
    Questo significa che ci siamo plafonati su un livello medio-alto e x uscire da tale impasse c’è bisogno di una forza economica ben diversa.
    Ricordiamoci cosa fecero i DELLA VALLE a Firenze(provarono a superare il gap con le squadre strisciate per poi capire che lo sforzo economico era eccessivo anche x una potenza come loro e infatti oggi c’e’ COMMISSO……)
    CAIRO ha ben chiaro il tutto e pur mosso da grande ambizione(che nn è amore x i ns colori,beninteso)cerca e cercherà di superare tale gap con una politica dei piccolissimi passi.
    Ma x noi,malati cronici ci il tempo è
    troppo ….

  8. E quali sarebbero i piccoli passi ?? Una qualificazione EL ogni 5 anni a discapito di altri ??
    Ricordo che questa società F.C in quindici anni l unico obbiettivo raggiu to sul campo sono le promozioni dalla Serie B …..tutto il resto mediocrità ripeto sul CAO mai raggiunto nessun obbiettivo ….questa non è lumaca e il passo del GAMBERO

  9. Negli ultimi anni non puoi parlare di mediocrità, mediocrità è finire sempre dal decimo posto in giù ( ci siamo passati anche noi).
    Ora siamo nella “ parte benestante “ del calcio italiano, è oggettivamente il toro migliore del’ era Cairo, ce l’ha giochiamo con tutti e prendiamo/ trattiamo giocatori da 10/15 milioni….. ma c’è come sempre da anni ( tranne l’anno scorso in cui mi è sembrato che almeno durante il mercato estivo ci sia stato un tentativo ) la sensazione di non volete ( o potere?) fare 31.
    Off topi c ieri si è visto come il calcio italiano sia indietro, Jimenez e Jota giocherebbero titolari in tutte le squadre italiane ( tranne gobbi Inter e Napoli ) Moutinho Dendoncker e Neves forse giocherebbero anche nell’inter, uno come Traorè in Italia farebbe sfracelli. E gli inglesi sono arrivati 7 in campionato.

  10. Come ho scritto giorni fa non ce paragone tra una settima italiana qualunque essa sia ed una di première, la giocano a calcio , intensità ritmo corsa qui da noi si passeggia per il campo
    Bastava guardare domenica wolve- burnley a confronto di Toro Sassuolo per avere un idea delle differenze , come capisco te della nuova generazione che hai vissuto solo mer,da ritenere lo stato attuale il Top , qui non si chiedono Champion o Scudi ma stare al livello di una Lazio qualsiasi si è il minimo se no TE NE VAI …….e ti ripeto nessun traguardo MAI raggiunto sul campo la Dea vende ogni anno ma RICOMPRA e ha chi sa comprare non un koglione di presidente che mira solo alla sua visibilità…..questa mer,da 15 anni nessuno sapeva chi era se non da processi Mediaset…….il Toro gli ha dato visibilità, Noi da LUI solo mer,da

  11. E sicuramente avendo la ” fortuna” che domenica si gioca al Tardini, sarò in curva e mi metto dal lato dei CAIRO VATTENE non certo dei CAIRO boys……………

  12. I piccoli passi ci sono,non dimentichiamo che nn esistevamo più.E guardiamo anche al settore giovanile,che era messo peggio della prima squadra.Io ho vissuto e ricordo bene il TORO dello scudetto e proprio x questo sono convinto che ci sia bisogno di una persona/gruppo finanziario con possibilità economiche ben superiori a Cairo se vogliamo fare quell’ulteriore upgrade che ci può riportare ai fasti di fine anni 70.
    Cairo sicuramente nn osa(non sono affatto convinto che nn voglia xke’ sarebbe stupido da parte sua e lui di certo stupido nn è)e nn è neppure spinto da passione,ma molto dipende dal fatto che nn ha la forza economica x fare certe cose
    Basterebbe,però,che la smettesse di contare balle.Sarebbe già un upgrade

  13. Forse voi non avete idea di come eravamo considerati anni fa, qualcuno dei miei amici nemmeno sapeva dell’esistenza del toro o in quale categoria giocasse, eravamo considerati come un Cesena qualsiasi, mi ricordo che avevamo una squadra fatta solo di prestiti, prendevamo giocatori da massimo 3/4 milioni…. Ora quando giochiamo contro la loro squadra si cagano sotto, la strategia dei piccoli passi funziona, tutto subito non possiamo farlo ( o meglio possiamo ma rischi) solo che invece che camminare ho l’impressione che preferisca strisciare i piedi.
    Concludo, imprenditore estero poi non comprerà mai una squadra che fa 10000 abbonati quando arriva 7 ( ok quest’anno c’era il nulla del mercato come attenuante) se in serie a ci sono squadre che ti doppiano e lottano per non retrocedere, resta un imprenditore italiano, ma credo che meglio di Cairo in patria non si trovino.

  14. Poi si, se invece di fomentare con promesse che non è in grado di mantenere stadio, “cigliegina”, tengo tutti sicuro..ecc parlasse più chiaro saremmo tutti più contenti, anche solo : farò un acquisto importante solo in caso di passaggio del turno per questioni economiche.

  15. Tu stai farneticando …il Toro e conosciuto in tutte le parti del mondo , fattene una ragione …..detto cio ti sembra normale che un proprietario di TV non dedichi nemmeno un minuto alla SUA squadra ? O lascia che tutte le altre Tv nazionali mandino in onda documentari o fiction sulla nostra storia ?
    Silvio con tutti i suoi difetti propinava Milan 3 ore al giorno per dargli VISIBILITA ……ma di cosa parliamo?
    Da NOI non arriva uno straniero perché la Famiglia di ovini li blocca e accetta solo Zerbini , cosa che questo fa egregiamente

  16. Ho il voltastomaco ogni volta che vedo questo individuo. Come un parassita, distrugge tutto ciò che vuol dire essere granata. Ti auguro, bieco individuo , di subire umiliazioni in serie e magari anche settimane di mal di pancia, nel frattempo spero vivamente che chi è del Toro e ama questa maglia , come me, trovi il modo di fartela pagare, come meriti.abbi almeno la compiacenza di stare zitto . Non abbiamo l’orologio al collo e l’anello al naso, sai?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui