Verdi: “Mi hanno voluto fortemente, spero di ripagare in campo la fiducia”

16
242

Sharing is caring!

Prima sì, poi forse, alla fine è arrivata l’ufficialità. Il trasferimento di Verdi al Torino ha tenuto i tifosi granata e quelli del Napoli col fiato sospeso fino all’ultimo. Il transfer è stato formalizzato sul filo di lana per la felicità del fantasista, che intercettato dai microfoni di Sky Sport ha commentato così il trasferimento: “Sono contento di tornare, questa settimana andrò a conoscere i nuovi compagni e spero di fare bene. Sono contento perché mi hanno voluto fortemente e questo è un attestato di stima importante per me. Spero di ricambiare tutto in campo”. 

Dopo Verdi è stato il turno del presidente del Torino Urbiano Cairo commentare l’arrivo dell’ex Napoli: “Verdi torna a casa? Sono contentissimo. È sempre stato il nostro obiettivo, da settimane ormai. Il Napoli però non lo voleva mollare, volevano prima concludere altre operazioni in entrata. Siamo stati bravi a non desistere, e oggi l’abbiamo chiusa. Paura di non farcela? Ma no, i rapporti con il Napoli sono sempre stati positivi. Anche da parte loro c’era disponibilità, alla fine, a concludere l’operazione. 

Un Toro che punta in alto? Sicuramente stiamo facendo bene, a Bergamo abbiamo fatto una partita incredibile pur avendo giocato appena tre giorni prima e nonostante le assenze di Nkoulou, Ansaldi, Iago Falque e Zaza. Millico? È rimasto, è vero, ma potrebbe esserci qualcosa per lui in qualche mercato estero importante e ancora aperto”, ha concluso Cairo.  (gianlucadimarzio.com)

16 Commenti

  1. Eh no cicciobello, non devi “vedere”, DEVI E BASTA! ??!! Comunque è l’acquisto più dispendioso (finora) non solo di Cairo ma di tutta la storia del Toro, quindi: mi sa che “braccino/bracciamozze” ecc…ecc… sono desueti, ed anche la storia del “compra solo per fare plusvalenze” è defunta….Ora, nonostante ci sia ancora qualcuno che proprio non capisce che ANCHE CHI VENDE deve essere d’accordo a farlo e continua a ripetere “poteva comprarlo prima”, vedremo COME Mazzarri lo utilizzerà: dietro a Belotti e Zaza? E Falque? Oppure dietro a Belotti ma assieme a Falque? E Zaza? Abbondanza ma anche qualità, FINALMENTE! Qualità dietro, con Sirigu fra i pali, Izzo da una parte e “X” dall’altra (Bonifazi?Bremer? Oppure Djidji? Ma Djidji non è centrale al posto di N’Koulou?) con “X” centrale (SE si risana “la questione” N’Koulou allora c’è indubbiamente Nicolas, dal momento che non è stato ceduto, altrimenti..Djidji? Lyanco SE e QUANDO starà bene?), qualità sui laterali con Laxalt a sinistra e Aina (oppure Lollo??) a destra (come vice abbiamo Ansaldi e Lollo..), in mezzo il Baso (rivalutato in questo ultimo periodo, che sia la volta buona??) poi “El General” Rincon poi Meité poi Lukic, poi una serie di giocatori “a metà” come Parigini Edera Berenguer VERDI, poi davanti Belotti Zaza Millico…Alla fin fine non siamo proprio così brutti sporchi e cattivi, con il Mister che lavora molto sul diventare un gruppo, fare squadra per diventarlo, ecc…ecc…potrebbe veramente essere l’anno buono? Proprio l’anno della 14° presidenza di Cairo?

  2. Non lo siamo mai stati brutti sporchi e cattivi. Non lo eravamo prima e non lo siamo adesso. Che significa giocatori a metà questo non l’ho capito. Sono giocatori che giocano poco e quindi quando giocano non rendono come dovrebbero. Un giocatore se non gioca non ha più le stesse motivaziono e la stessa resa di prima. Millico all’estero? Pazzia. Voleva andare a Pisa, mandatelo, avrebbe sempre giocato e poi sarebbe tornato più forte. Ora a mercato finito non ha senso darlo via. Si tiene fino a gennaio e poi se non gioca si manda a Pisa sei mesi, dove lui voleva andare perché sapeva di giocare di più. La squadra non è scarsa come qualcuno dice, non lo è mai stata, Aveva e ha bisogno di lavorare sulla testa. E’ su questo che Mazzarri ha lavorato e sta lavorando con risultati. Che Verdi poteva essere comprato prima può essere. Tanto sempre gli stessi soldi abbiamo speso. Sia che fosse comprato prima o adesso i milioni sempre 25 sono. E pur essendo contenti che il giocatore sia qui, lasciatemi dire che sono un’esagerazione. E non è cattiveria o odio.questo è realtà. 25 milioni per un giocatore che ha già fatto più della metà della sua carriera sono troppi

    • @denis, il mio definire la squadra un accozzaglia di “brutti sporchi & cattivi” era chiaramente una provocazione esagerata ?? perché non eravamo un gruppo di brocchi prima e certamente non siamo un manipolo di campioni oggi, semplicemente stiamo diventando sempre più “SQUADRA” che credo sia l’obiettivo principale del Mister: una “squadra” se è tosta compatta e ci crede può anche vincere contro avversari più forti, effettivamente proprio come accaduto contro l’Atalanta (che, onestamente, E’ più forte..). Invece sul discorso dei giocatori “a metà” non era certo riferito al Loro utilizzo né tantomeno al Loro rendimento, era pura e semplice considerazione di ruolo, “a metà” fra il centrocampo e l’attacco: centrocampisti o attaccanti? Se vai a vedere (anche sul sito ufficiale del Torino) vedrai che Berenguer e Parigini sono inseriti in squadra come centrocampisti, come Laxalt, Verdi e Edera come attaccanti, insomma stanno lì, “a metà” …Su Millico poi Ti ho risposto anche di là: ritenevo (e continuo a farlo..) che sarebbe stato meglio per Lui andare altrove SOLO PERCHE’ COSI’ AVREBBE GIOCATO CON CONTINUITA’, ed il fatto che il Suo trasferimento si saltato perché hanno trovato l’accordo troppo tardi mi fa pensare che comunque anche Lui ed il Toro alla fine la pensavano allo stesso modo…Vero è che c’è sempre l’opportunità di sfruttare la finestra di Gennaio ma è anche vero che così “ci si fuma” 4/5 mesi, mesi in cui rischia seriamente di vedere poco o mai il campo!
      E qui arriviamo al COME Mazzarri metterà giù la squadra là davanti: innanzitutto ritengo che la scelta di giocare con Belotti+Zaza sia stata “forzata” da un paio di fattori, UNO che si chiama “infortunio di Falque” e DUE che si chiama “spesa folle (questa sì, grazie Petrachi) di 13Mio” che non possono stare in panchina… Ora, con Verdi in squadra che oltretutto è stato SIA voluto fortemente da Lui medesimo SIA l’acquisto ancor più costoso di Zaza stesso (costato quasi quanto Niang+Zaza, pensa un po…) mi sa tanto che Verdi giocherà SEMPRE (condizione permettendo, certo..)…Come: attualmente, visto che Iago è ancora fuori, è probabile alle spalle della coppia Belotti-Zaza, poi…Poi credo che Mazzarri tornerà al 3-5-1-1 con Verdi dietro Belotti unica punta oppure al 3-4-2-1 con Verdi + Iago dietro a Belotti, comunque credo proprio che Zaza uscirà dall’11-tipo: troppo simile al Gallo e per di più rende meno della metà del Gallo, non ce lo possiamo più “permettere” se veramente vogliamo puntare a migliorare!

  3. Che palle @BERTU62 !!
    Un acquisto non fa primavera !!
    È innegabile che Cairo braccino sia stato per lunghi anni e se ora ha speso 23 mil (esagerati / fonte transfermarkt) per ricredermi personalmente aspetterò di vedere che ne fa … mi spiego, il primo spiffero di accordo recitava: “10 mil di prestito oneroso per 2 anni + 10 mil di riscatto o il 50% sulla rivendita” … sai quando si dice che il diavolo si cela tra le virgole ! Se ogni anno comprerà un pezzo da 90 e mostrerà una vera intenzione a crescere mi ricrederò volentieri anzi, prenderò atto che tutta la Nostra pressione l’ha finalmente spinto a trattare il Toro come la squadra del cuore di sua mamma invece che la solita azienda da cui trarre profitti … per quel che riguarda poi il tuo quesito Zaza vs Falque direi che il problema non si pone a mio modo di vedere perché se hai 4 “close to the Top” players ogni domenica avrai una squadra forte la davanti perché le combinazioni saranno molteplici al netto di infortuni, cartellini, squalifiche, turni infrasettimanali, come si addice ad una grande squadra …
    Le fasce ora sono complete e questo anche lo ritengo importante, solo il centrocampo lo considero leggero numericamente e non basta aggregare su carte i nomi di Parigini, Edera e Iago o Verdi stesso … avrei voluto vedere un’iniezione di dinamismo tipo Fofana … spero almeno ancora in uno svincolato (Bertolacci, Guarin, Bjarnason, Jose Mauri, Hallfredsson) previo faccia a faccia con Mazzarri o magari di un altro uomo di fascia per dedicare Ansaldi al centrocampo (Coentrão, Strinic) … un buon Toro che mi è piaciuto moltissimo a Parma contro la Dea … il gruppo ha acquistato consapevolezza … i Eolves erano semplicemente troppo più avanti in preparazione e troppo più forti qualitativamente …

    • @joker, che ci posso fare? Non ho colpe se la verità, a volte, “scassa le balle” ma è così ?‍♀️?‍♀️!!
      Comunque, siccome mi pareva, ho controllato e visto che effettivamente, da quando scrivi qui, questo è stato il Tuo post PIU’ LUNGO in assoluto! Complimenti, vedi che ce la puoi fare anche tu? Inoltre aggiungo anche che è quello in cui non compaiono né insulti né commenti sarcastici, ri-complimenti!
      Certo, emerge ancora un po’ del vecchio spirito combattivo nel “prenderò atto che tutta la Nostra pressione l’ha finalmente spinto è [..] invece che [come]la solita azienda da cui trarre profitti..”, come se Cairo di facesse “pilotare” o “guidare” nelle Sue decisioni da qualsiasi “cosa esterna”: non credo proprio! Nè io né Te né tantomeno una “Nostra” qualsiasi potrà mai influenzarlo nelle decisioni che prende/prenderà, continuerà ad andare per la Sua strada che, come tutti i Business Man, è fatta di costi&ricavi…. Nessuno oramai “fa calcio” per puro amore sportivo, nessuno, e le ultime entrate in scena dei vari Commisso & C. lo dimostrano: perfino il Berlusca, con lo Zio Fester, dopo l’amore eterno al Milan giurato col sangue anni fa dove sono? Al Monza, “vero amore adolescenziale” dice ADESSO il Silvio! Ahahahahaha…e c’è chi ci crede!Eheheh..

  4. Verdi non deve avere eccessive pressioni date dal suo costo, evidentemente se hanno speso quei soldi vuol dire che Mazzarri vuole scommettere fortemente su di lui e lo ritiene perfetto per completare il nostro attacco
    anche perché effettivamente anche a me la cifra pare eccessiva, ma non lamentiamoci sempre (se non spende, se spende troppo…) poi chissà sappiamo che il mercato ha regole che noi neanche immaginiamo…
    ma finalmente abbiamo qualcuno che possa fornire assist decenti al Gallo e all’occorrenza segnare qualche gol, tra l’altro Verdi batte anche molto bene le punizioni (sia dirette che indirette) e al di là dell’exploit di Baselli domenica, andato via Adem non avevamo nessuno con quelle caratteristiche
    nonostante la delusione dello spareggio EL sono fiducioso, Laxalt e Verdi sono due innesti di qualità, con caratteristiche che si sposano molto bene con il nostro modulo
    uniche pecche sono il centrocampo dove 4 giocatori di ruolo mi sembrano pochi (e non abbiamo nemmeno un giovanissimo…) e la permanenza di Millico che rischia di non vedere mai più il campo: là davanti abbiamo Belotti, Zaza, Verdi, Iago, Parigini, Edera, Millico, Berenguer…

  5. Come ha già scritto qualcun altro: Machissenefrega di quanto hanno speso, se 15 o 25.
    Cominceremo a fidarci del parere di Mazzarri o no? Mi pare che nell’ultimo anno ne ha azzeccate parecchie e più di un giocatore è cresciuto (chi prima chi dopo) in questa squadra. Non ultimo Baselli, un altro di quelli che quest’anno sembra finalmente aver trovato un senso. Ancora presto, d’accordo, ma le premesse sono incoraggianti, ovviamente pur con la rinuncia alla stagione in Europa, che ci è rimasta di traverso a tutti.

  6. Caro @BERTU62
    la tua verità non è necessariamente LA VERITÀ … quando si è intorno al mezzo secolo d’età diventa una cosa molto soggettivo … a meno che tu non sia Zaloniano … banana33 … che l’età non è ?

  7. poi @BERTU62, siamo tutti figli o cugini di quest’Italia maleducata e volgare dove da una parte gli insulti sono all’ordine del giorno anche da parte di chi ci dovrebbe guidare e la ipersensibilità (come la tua) ritengono il sarcasmo come un offesa … il fatto che non c’è ne fossero di entrambe, ti assicuro è stata pura casualità ?

  8. Ora, date le dovute risposte a tutta la tua filosofia … non accetto e non accetterò mai il mantra che vede il calcio essere diventato puramente un’industria con P&L come riferimento … sono un romantico e dal momento che sto nell’orbita del mezzo secolo non accetto che questi farabutti smettano di competere a 10 giornate dalla fine per esempio … se il calcio che mi piace, quello inglese, è possibile la, con interessi dieci volte più grandi, può succedere anche qua da noi …
    In ogni caso questo è un forum di calcio, in futuro proporrei di parlare solo di calcio o per la maggior parte di calcio, cosa che per esempio tu @BERTU62, nella tua pur lunga risposta non hai minimamente sfiorato … rosa ? Ambizioni? Interpreti ? Moduli ? Svincolati ? Necessità, lacune ?

    • Ascolta, scrivo qui da parecchio, scrivo sia post che articoletti che si possono o non si possono leggere, che si possono o non si possono commentare, e che sono ancora disponibili andando a ritroso…”nella mia pur lunga risposta” caro @joker ho menzionato argomenti attinenti alla questione che avevi sollevato Tu in precedenza, ho risposto in merito al Tuo punto di vista “generale” del calcio (cosa che hai, fra l’altro, ribadito ancora adesso) e se non ho “toccato” argomenti come ROSA , AMBIZIONI, INTERPRETI, MODULI SVINCOLATI NECESSITA’ LACUNE è stato, semplicemente, per 2 motivi: il primo è che sarebbe bastato leggere ciò che ho scritto prima, durante e dopo quel post di risposta al Tuo per sapere come la penso in merito, secondo, perché Tu sei andato dritto per dritto sul fatto che metti in dubbio l’operato della Società, cosa che fa passare in secondo/terzo/quarto piano il resto. Mi spiego: se non se certo della buonafede e/o delle migliori intenzioni del Club allora TUTTO quanto diventa “aleatorio”, dai risultati alle operazioni di mercato alla scelta dell’Allenatore alle strategie/piani per il futuro, ed è quello che puntualmente accade fra coloro che hanno deciso di metter Cairo SEMPRE sotto questa luce…Qualsiasi cosa fatta avrà sempre la doppia lettura: N’Koulou, sarà mica colpa di Cairo? Verdi e Laxalt arrivati alla fine del mercato, sarà mica colpa di Cairo? Ljajic venduto per 6Milioni in Turchia, sarà mica colpa di Cairo?
      Dici che bisogna parlare di calcio? Benissimo! Da dove cominciamo? Dalla Rosa? Perfetto, però anche qui: è corta, perché? Sarà mica per caso colpa di Cairo?….. Capisci dove voglio arrivare? Sono certo di sì….Capisci, è estenuante, credimi, mantenere (o CERCARE) di mantenere un profilo basso e nelle righe ( leggi “educato&tranquillo) quando sei continuamente “tacciato” di essere “un leccapiedi/servo-del-padrone/a-libro-paga/cairota” quando non si arriva anche a cose peggiori! Ho provato in passato ad “aprirmi” al confronto anche in altri modi, e molti qui lo sanno, ma in sostanza la musica non è cambiata mentre invece il calcio sì, e parecchio, e cambierà ancora, te lo garantisco! In meglio? Non credo…In peggio? Probabile ma quel che è certo è che il calcio che abbiamo visto da bambini, che ci ha fatto innamorare del “gioco” NON C’E’ PIU’! Neppure è più “un gioco”, E’ UN BUSINESS! Possiamo (e lo facciamo, anche adesso, e va bene così, come vedi lo faccio anch’io..) star qui a parlare di Rose, di Ambizioni (sportive credo..), di interpreti e moduli e tanto altro ancora ma facciamo con “leggerezza”, con la consapevolezza di quanto detto sopra, senza stare a ripetermi…
      Tornando a fare 2 chiacchiere, fra amici, come se fossimo al Bar Sport (o lo Sweet…) Ti dico la mia:
      la rosa quest’anno è migliore dell’anno scorso. Abbiamo tenuto tutti (pure N’Koulou “IL CATTIVONE” ehehehe…Leggere cosa ho detto in proposito, capendo quindi che la mia è una battuta..) e non era mica scontato (non per tornare sempre lì ma….), inoltre sono stati fatti quei 2/3 inserimenti “mirati” che Mazzarri ha voluto: Laxalt a sx e Aina a destra sono soluzioni che ci consentono velocità e copertura assieme, Ansaldi e Lollo sono 2 ottime riserve dove Ansaldi addirittura, per le Sue doti/caratteristiche, può essere usato anche nel centrocampo..Davanti con Verdi abbiamo: uno che calcia decentemente le punizioni ed ha ENTRAMBI I PIEDI EDUCATI per farlo, oltre a saper mettere le/LA punte/PUNTA davanti al portiere, quindi per l’ultimo passaggio un ottimo candidato, e non dimentichiamoci Falque che prima o poi (speriamo PRIMA) rientrerà dall’infortunio, e Berenguer dall’altra, con Edera e Parigini a sostituire l’uno o l’altro…In mezzo un po’ contati, forse, con Baselli Rincon Lukic e Meitè, in 4 per 2/3 posti ma a seconda del modulo, se a 4 o a 5 (dipende da come Mazzarri vorrà giocare con Verdi là davanti) potrebbero essere sufficienti, in caso appunto c’è Ansaldi…Certo, tutto questo al netto degli infortuni e/o squalifiche ma se si ragionasse così allora sarebbe necessario avere rose da 30 elementi…Non ho scordato la difesa né la questione Nicolas: dietro siamo messi NON BENE, BENISSIMO: Sirigu e Izzo sono una certezza, così come stanno “crescendo bene” sia Bonifazi che Djidji mentre Bremer probabilmente “ha pagato” un po’ di emozione (l’anno scorso ha fatto solo lo spettatore non pagante diciamo…) e Lyanco, ahimè, è ancora un incognita almeno PER NOI dato che col Bologna invece ha fatto vedere di essere “un piccolo N’Koulou” se vogliamo, regista difensivo che ha sistemato le magagne di Sinisa togliendogli le castagne dal fuoco, uscite palla al piede, a testa alta guardando il gioco e costruendo le ripartenze mi sono piaciute parecchio però, però da noi ancora non s’è visto…Di Nicolas ho già detto: gran bel giocatore, arrivato come una scommessa (di Petrachi) questa volta VINTA, fra lo scetticismo (e qui mi fermo però si torna SEMPRE là, in partenza…) di alcuni salvo poi fare retromarcia, come con Izzo ad esempio, o Meitè (ricordo ancora gli insulti per la partenza di Barreca!!..)..
      Il resto, caro fratello, lasciamolo per dopo sennò cosa facciamo di qui alla ripresa del campionato? Ahahahahah ???!!
      FV❤G!! SEMPRE!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui