Rincon ha scelto: chiesto un permesso al Venezuela per restare a Torino

5
221

Sharing is caring!

Il Torino viene prima di tutto. Un pensiero condiviso da tutti al Filadelfia, da Walter Mazzarri a ogni singolo calciatore. Lo si può capire – scrive oggi il Corriere di Torino – anche guardando alla decisione di Tomas Rincon, leader granata e capitano del Venezuela. Nella buona e nella cattiva sorte, il centrocampista non ha mai risparmiato una sola goccia di sudore per difendere i colori della sua Nazionale. In campo fino al 28 giugno in Coppa America, giorno dell’eliminazione ai quarti di finale del suo Venezuela, Rincon è stato uno di quei giocatori che hanno scelto di ridursi le ferie pur di mettersi a disposizione il prima possibile alla corte di Mazzarri e fornire il proprio contributo in Europa League. Avrebbe potuto tirare il fiato in questi giorni, invece è al Filadelfia, a lavorare per riuscire a ritrovare la migliore condizione. Ha concordato con il Venezuela un turno di stop, niente amichevoli internazionali per Rincon, ma nemmeno ferie supplementari che pure avrebbe potuto richiedere. Un altro messaggio, tra i tanti, lanciato in questa lunga estate granata: un protagonista dietro l’altro, tutti sanno che il Toro viene prima di tutto. (tuttomercatoweb.com)

5 Commenti

  1. -Cuore,temperamento.tenacia…..il tipo di giocatore che noi tifosi del nostro amato Toro vorremmo sempre vedere! Forza Tomas,continua sempre cosi’,che tu sia d’esempio anche per gli altri,avrai sempre il nostro caloroso appoggio in ogni circostanza.
    FVCG(Ora e per sempre).

  2. partito in sordina si sta rifacendo alla grande, mi sono ricreduto su di lui, con baselli che sembra in netto recupero si sta mettendo al sereno, se non fosse per NK, non riesco proprio a digerire quello che ha fatto

  3. Tomas Rincon l’ho apprezzato fin dal suo arrivo. Sempre con la maglia sudata sempre disponibile e sempre a lottare per i colori granata. Lo apprezzavo e difendevo da critiche esagerate e anche insulti idioti di chi non lo sopportava .
    Lui, Un altro Moretti , meno Signore di Emiliano ma con piu cattiveria
    Rincon El General . Lui , il Gallo, Sirigu, Izzo, De Silvestri , Ansaldi sono i Leader di un bel gruppo al quale tutti gli altri possono fare riferimento
    Potenzialmente anche Lukic , Baselli, Iago , Verdi Djidji e Zaza possono entrare nel gruppo dei leader, cosi come Meite , Berenguer, Aina e altri.
    Ma certe cose stanno nel DNA . Il DNa di quelli come Tomas El General

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui