Torino-Lecce: 1-2

9
158

Sharing is caring!

Reti: pt 35′ Farias, st 7′ Belotti (Rig.), st 27 Mancosu

Ammoniti: pt 15′ Rossettini, pt 17′ Lucioni, pt 40′ Berenguer, st 4′ Lapadula, st 7′ Tabanelli, st 43′ Rispoli

Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Djidji, Bonifazi; De Silvestri (st 34′ Laxalt), Meite, Rincon, Aina; Baselli (st 26′ Verdi), Berenguer (st 1′ Zaza); Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Lyanco, Lukic, Edera, Millico, Bremer. Allenatore: Mazzarri

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer (st 35′ Shakvov); Falco; Lapadula (st 18′ Babacar), Farias (st 18′ Mancosu). A disposizione: Vigorito, Riccardi, Vera, Petriccione, Benzar, Dumancic, La Mantia, Dubickas, Gallo. Allenatore: Liverani

9 Commenti

  1. La partita ha messo a nudo ciò che si sapeva da tempo. Manca un centrocampista con i contro cazzi. Uno che sa fare partire l’azione, più veloce di quelli che abbiamo, altrimenti con le squadre chiuse la manovra diventa lenta e prevedibile, quasi senza sbocchi, non abbiamo nessuna idea. Lo dico da maggio scorso e lo ripeto e straripeto adesso
    Il vero intervento andava fatto lì e purtroppo per noi non è stato fatto. Poi ho visto nel secondo tempo loro più brillanti di noi. Sembravamo stanchi un po’ sulle gambe mentre loro erano brillanti
    Primo tempo non abbiamo praticamente tirato in porta grazie a una formazione secondo me troppo prudente. Avevamo ben 5 attaccanti in panchina e ne abbiamo scherzato uno e mezzo. Errore secondo me anche mettere Didjii e tenere Lyanco in panchina. Comunque al di là degli errori di formazione, o di centrocampo con la coperta corta, stasera eravamo proprio poco brillanti

  2. al di la’ dei limiti tecnici, al di la’ dello schieramento tattico in casa contro il lecce, ma avevano la possibilita’ di essere in testa alla terza giornata e sono scesi in campo con lo stadio pieno e ansioso senza voglia, senza grinta, dovevano bruciare l erba,sbranarli macche’ sembravano in amichevole pre campionato, e qui il mister ha le colpe maggiori,piu’ dell assurdo schieramento iniziale

  3. Sono d’accordo con Dalla, l’aver affrontato questa partita in modo così molle è una colpa gravissima: l’allenatore deve anche motivare la squadra prima di una partita fondamentale, un’occasione d’oro, una possibilità enorme di fare una cosa storica, che non succedeva da quarant’anni…..e come al solito l’abbiamo buttata nel cesso!
    Al di là dello scandaloso rigore non dato alla fine, che grida vendetta e magari avrebbe un pò limitato il danno, io dico ma è mai possibile che questa squadra nei momenti decisivi si caga sotto??

  4. Manca un centrocampista coi controcazzi ok, ma a me pare anche che la nostra difesa sia passata dall’essere un punto di forza un vero problema: spiace dirlo ma NK non ha un sostituto attualmente, inoltre continuo a non capire perchè, con tutta la riconoscenza per chi tira la carretta da anni, continuiamo a contare su DeSilvestri titolare sulla fascia quando mi pare chiaro che dovrebbe essere una valida alternativa, non certo il titolare fisso, soprattutto adesso che abbiamo Laxalt

  5. Squadra e giocatori con atteggiamento scialbo e vergognoso!
    Tecnico nullo, dannoso e incapace!
    Dominati per 99 minuti dal Lecce, che sembrava il Chelsea! E a questo scarsissimo allenatore bisognerebbe rinnovare il.contratto fino al 2023???
    Ricordo anche le vergognose partite dell’anno scorso contro Parma, Bologna, Empoli ecc. Dopo questa sera, non credo ci sia da aggiungere altro…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui